PDA

Visualizza Versione Completa : Imparare ad usare i cerchi graduati



Armando
17-01-2013, 03:59
Come da titolo, e non sapendo dove postare questa discussione chiedo ai moderatori di spostarlo in un settore adatto.
detto questo!
C' qualcuno sul forum che spieghi come si usano i cerchi graduati :
partendo da uno stazionamento alla polare avendo inserito le cordinate giuste , vorrei trovarmi sirio usando i cerchi graduati, e i flessibili degli assi.
perch chiedo questo:
non tutte le montature hanno il goto e non tutti riusciamo a individuare ad occhi nudo gli oggetti celesti, x questo ci sono i cerchi graduati, qui almeno x me non li ho capiti bene, non so usarli a dovere
se qualcuno vuole spendere un po del suo tempo ha farmi capire cosa dovrei leggere sui cerchi quando ho centrato sirio nell'oculare, possibilmente con qualche immagine, non x forza Sirio qualsiasi oggetto celeste.
speriamo che mi sia spiegato grazie

etruscastro
17-01-2013, 08:12
ammetto che ho avuto una sola montatura con i cerchi graduati che erano presso che inutilizzabili, quindi posso esserti di aiuto poco!
c' da dire che una volta stazionata bene la montatura alla polare SI DEVE regolare accuratamente il giorno e l'ora della serata sui cerchi graduati..... devo avere da qualche parte un'abbozzo che mi feci io all'epoca..... appena lo trovo lo posto nel caso serva anche ad altri.......

Armando
17-01-2013, 09:09
ammetto che ho avuto una sola montatura con i cerchi graduati che erano presso che inutilizzabili, quindi posso esserti di aiuto poco!
c' da dire che una volta stazionata bene la montatura alla polare SI DEVE regolare accuratamente il giorno e l'ora della serata sui cerchi graduati..... devo avere da qualche parte un'abbozzo che mi feci io all'epoca..... appena lo trovo lo posto nel caso serva anche ad altri.......
Gracias!

jkj
17-01-2013, 09:27
http://astrolink.mclink.it/news/backyard/setcircs.html
Vedi se pu esserti utile, io c'ho rinunciato quando mi divertivo con un newton da 200/1000 su eq5.

Armando
17-01-2013, 10:32
http://astrolink.mclink.it/news/backyard/setcircs.html
Vedi se pu esserti utile, io c'ho rinunciato quando mi divertivo con un newton da 200/1000 su eq5.
Grazie appena possibile leggo tutto

medved
17-01-2013, 10:48
Seguendo le istruzioni del libro "il manuale pratico di Astronomia" di P. Bourge che acquistai all'epoca del newton 114/900 ho sempre cercato qualche stella con coordinate note prima di mettermi a cercare oggetti non visibili ad occhio nudo. Diciamo che era gi un successo se mi trovavo l'oggetto nel cecatore...

etruscastro
17-01-2013, 11:03
io ho sempre reputato ( a torto? :confused:) che i cerchi graduati nelle montature di fascia medio/bassa sono solo un'abbellimento che non portano nulla nella fase pratica! IMHO

Armando
17-01-2013, 11:25
io ho sempre reputato ( a torto? :confused:) che i cerchi graduati nelle montature di fascia medio/bassa sono solo un'abbellimento che non portano nulla nella fase pratica! IMHO
Dai Antonio posso capire una EQ/1/2 ma una N EQ6 se si fa un settaggio del meridiano locale si imposano gli Zeri e blocchi le vitine una sella la trovi certo che poi o da stellarium o cartes du ciel dando le cordinate che leggo sui cerchi so cosa sto puntando
Antonio ora faro ridacchiare Huni!
Il Go To a mio avviso non aiuta il neofita ti fa tutto lui , invece se il neofita impara quanto sto scrivendo , capisce che nella volta celeste ,con calcoli e settaggi fatti su dei cerchi sulle montature di buona fasci come dici tu , ti porta a capire cosa significa trovare un oggetto con la sua ascenzione retta .
ora mi fermo se no mi impapocchio anchio che come da trend sono bisognoso d'imparare a usare sti benedetti cerchi

Huniseth
17-01-2013, 11:32
Ha ragione Armando, con i cerchi graduati si impara pi che con il Goto. E questo un fatto.
Ma io non voglio solo imparare... vorrei anche centrare sul serio qualche oggetto prima o poi .... :biggrin:

etruscastro
17-01-2013, 11:50
Dai Antonio posso capire una EQ/1/2 ma una N EQ6 se si fa un settaggio del meridiano locale si imposano gli Zeri e blocchi le vitine una sella la trovi certo che poi o da stellarium o cartes du ciel dando le cordinate che leggo sui cerchi so cosa sto puntando
Antonio ora faro ridacchiare Huni!
Il Go To a mio avviso non aiuta il neofita ti fa tutto lui , invece se il neofita impara quanto sto scrivendo , capisce che nella volta celeste ,con calcoli e settaggi fatti su dei cerchi sulle montature di buona fasci come dici tu , ti porta a capire cosa significa trovare un oggetto con la sua ascenzione retta .
ora mi fermo se no mi impapocchio anchio che come da trend sono bisognoso d'imparare a usare sti benedetti cerchi

certo... infatti parlavo di montature medio/basse mica la tua "bestia" di n-eq6! :biggrin:;)


Ha ragione Armando, con i cerchi graduati si impara pi che con il Goto. E questo un fatto.
Ma io non voglio solo imparare... vorrei anche centrare sul serio qualche oggetto prima o poi .... :biggrin:

mitico Huniseth! :biggrin:

garmau
17-01-2013, 11:55
Antonio questa la vecchia guardia. .....

Bellatrix
17-01-2013, 13:27
Io ci ho provato con i cerchi graduati, ma non ci sono mai riuscita :sad:

Armando
17-01-2013, 14:45
Ragazzotti e ragazzotte ,ora sono occupato x altre cose , appena mi libero cercheremo insieme di fare una demo fatta in casa , secondo me ci fara crescere nell'imparare a leggere il cielo.

etruscastro
18-01-2013, 15:15
devo avere da qualche parte un'abbozzo che mi feci io all'epoca..... appena lo trovo lo posto nel caso serva anche ad altri.......
capisco che non molto capibile ma ho questo Armando... se vuoi te la mando per e.mail.... fammi sapere... ;)1427

Huniseth
18-01-2013, 16:36
Allora, per usare i cerchi graduati bisogna avere uno stazionamento polare "perfetto"
La eq1- eq2 - eq3 (salvo eccezioni) non hanno nemmeno il cannocchiale polare. Ma questo, volendo, si supera con il metodo Bigourdian.
Fin qui ci arriviamo, ok?
Poi , o prima, bisogna avere la motatura e il telescopio esattamente in asse, cosa che non ha mai nessuno.
Ma mettiamo che si sia sistemato anche questo fattore.
Allora.. Latitudine ok, azimut ok, orario ok, messa in bolla ok.
Ora andiamo alle coordinate che ci interessano... con un newton 130/900 su eq3, diciamo.
Ma non si vede niente.... gi.. perch con un piccolo errore gi si sballa tutto, se va bene si vede qualcosa nel cercatore, cio il punto interessato, ma se una nebulosetta debole ... ciao. E tutto questo ponendo il cielo fermo, solo che per qualche strano motivo gira.. e piuttosto velocemente, se non si veloci il punto che si cerca era... ieri.
Con la Eq6 il discorso cambia un po, la ghiera piuttosto grande.
Il metodo pi pratico il seguente: sistemati i punti 1 e 2, si va ad una stella di riferimento nei pressi dell'oggetto cercato e la si mette al centro dell'oculare (in precedenza bisogna impostare le ghiere con le coordinate di quella stella). Fatto ci ci si porta rapidamente alle coordinate cercate con le manopole micrometriche, con un po di fortuna l'oggetto si trova.