PDA

Visualizza Versione Completa : Fiocco azzurro nella Via Lattea



Vincenzo ZappalÓ
04-03-2013, 07:36
Il colore l’ho scelto io, considerando “maschietti” i buchi neri. Non voglio per˛ sembrare maschilista e accetto anche la versione femminile. Comunque sia, il “grande” Chandra ha probabilmente scoperto un buco nero neonato.....
leggi tutto... (http://www.astronomia.com/2013/03/04/fiocco-azzurro-nella-via-lattea/)

tony70xx
04-03-2013, 11:19
Noi osserviamo una supernova come si presenta dopo 1000 anni dalla sua esplosione ........ ma naturalmente il tutto Ŕ avvenuto tra 25000 e 35000 anni fa?
Esistono reali possibilitÓ che un Gamma Ray Burst di una supernova relativamente vicina ci possa colpire??? Da quello che ho capito questi potentissimi raggi vengono sparati in due sole direzioni (perpendicolari ai poli della stella che esplode), sarei portato a pensare che sia una cosa "inverosimile".

Red Hanuman
04-03-2013, 12:02
Noi osserviamo una supernova come si presenta dopo 1000 anni dalla sua esplosione ........ ma naturalmente il tutto Ŕ avvenuto tra 25000 e 35000 anni fa?

Esatto. Quello che vediamo Ŕ il residuo di una supernova esplosa da almeno mille anni, ma distante tra i 25mila e i 35 mila a.l., e quindi l'evento Ŕ avvenuto tra i 26mila e i 36mila anni fa.


Esistono reali possibilitÓ che un Gamma Ray Burst di una supernova relativamente vicina ci possa colpire??? Da quello che ho capito questi potentissimi raggi vengono sparati in due sole direzioni (perpendicolari ai poli della stella che esplode), sarei portato a pensare che sia una cosa "inverosimile".

Proprio perchŔ i getti sono emessi dall'asse di rotazione della stella (dai due poli), bisognerebbe che l'asse di rotazione fosse ESATTAMENTE orientato verso di noi. Ora, se si considera l'intero universo, Ŕ un'evento tutt'altro che raro, ma se ci si mantiene entro il raggio in cui l'evento pu˛ danneggiare la Terra, Ŕ evidente che le probabilitÓ si riducono quasi a zero..... Ho detto QUASI..... :biggrin:

Andrea I.
04-03-2013, 19:16
Trovo davvero divertente questa idea di dover trovare sempre un eventuale pericolo per il nostro piccolo pianeta in tutte le circostanze(sgratt sgratt..). Se non facciamo saltare in aria la terra proprio non siamo tranquilli eh?!:biggrin:....vabbe, a parte la piccola disgressione la notizia mi ha entusiasmato non poco! Confido che lo studio di questo neonato ci riserverÓ parecchie sorprese/conferme. Non vedo l'ora :sbav:
Ps: la storia della distanza ancora mi lascia perplesso.

Daniele D'Agata
06-03-2013, 16:17
Trovo davvero divertente questa idea di dover trovare sempre un eventuale pericolo per il nostro piccolo pianeta in tutte le circostanze(sgratt sgratt..). Se non facciamo saltare in aria la terra proprio non siamo tranquilli eh?!:biggrin:....vabbe, a parte la piccola disgressione la notizia mi ha entusiasmato non poco! Confido che lo studio di questo neonato ci riserverÓ parecchie sorprese/conferme. Non vedo l'ora :sbav:
Ps: la storia della distanza ancora mi lascia perplesso.

A proposito di catastrofismo... ma WR104?? Se non erro tempo fa lessi qualche articolo che la dava come potenzialmente la stella piu pericolosa in corso di osservazione, per la probabile ed imminente fine in super nova, che purtroppo punta uno dei suoi poli proprio perpendicolare alla terra...Un raggio gamma non indifferente che in 8.000 anni circa dalla sua partenza, potrebbe "bruciare" un po tutto nella nostra direzione...Articolino a riguardo da uno di Voi maestri del cosmo? mi piacerebbe leggerlo in chiave Prof. ZappalÓ!

Vincenzo ZappalÓ
06-03-2013, 16:46
A proposito di catastrofismo... ma WR104?? Se non erro tempo fa lessi qualche articolo che la dava come potenzialmente la stella piu pericolosa in corso di osservazione, per la probabile ed imminente fine in super nova, che purtroppo punta uno dei suoi poli proprio perpendicolare alla terra...Un raggio gamma non indifferente che in 8.000 anni circa dalla sua partenza, potrebbe "bruciare" un po tutto nella nostra direzione...Articolino a riguardo da uno di Voi maestri del cosmo? mi piacerebbe leggerlo in chiave Prof. ZappalÓ!

caro Daniele,
facilmente lo scriver˛.
Per adesso posso dirti che esiste solo una possibilitÓ che il sistema doppio produca un GRB veramente violento. E non si Ŕ nemmeno sicuri che punti esattamente verso di noi. Magari ci vorranno, comunque, migliaia di anni prima dell'evento. Infine, che dirti? Un GRB diretto verso di noi a 8000 anni luce sarebbe duro da digerire. Non brucerebbe tutto, ma danneggerebbe assai lo strato di ozono e avrebbe dure ripercussioni sulla vita elementare e poi anche su quella superiore. D'altra parte, l'Universo Ŕ anche questo: bisogna accettarlo nel bene e nel male...
Chiedi ai dinosauri...:biggrin: