PDA

Visualizza Versione Completa : Puntamento passivo Dobson



lallo
14-11-2014, 17:25
Ciao a tutti
Visto il tempaccio mi sono dedicato a dotare il mio Dobson SW 200/1200 di puntamento passivo. Per quanto riguarda l'altezza, come ho visto in altre discussioni, un inclinometro risolve accuratamente il problema. Momentaneamente utilizzo l'app "Clinometer" su Android che funziona molto bene facendomi trovare nel campo gli oggetti a 48x (oculare 25mm). Il limite è che il display è troppo luminoso, cosi ho ordinato un inclinometro senza retroilluminazione che doterò di un piccolo led a luce rossa per la lettura al buio.
Per ciò che riguarda l'az. ho fatto stampare su carta adesiva un cerchio graduato a misura della base del Dob e ovviamente ho installato un puntatore (molto rustico per ora) per raggiungere nel modo più preciso possibile le coordinate dei vari oggetti. La scorsa notte finalmente c'è stato un po' di sereno ed ho potuto effettuare alcuni test.
Dopo aver settato precisamente lo zero (virgola qualcosa come indicato da Stellarium) ho puntato m31 e diverse stelle (sempre seguendo le coordinate alt/az di stellarium) trovando sempre l'oggetto nel campo del 25mm. Dopo alcuni piccoli aggiustamenti sono riuscito ad inquadrare gli oggetti effettuando l'operazione con l'oculare 10mm.
Il tutto è estremamente semplice da usare. Ovviamente richiede un pc o un palmare che indichi continuamente le coordinate degli oggetti, ma in fondo anche il Push to (tipo Intelliscope) prevede comunque un display luminoso che richiede la digitazione del nome di un oggetto su un display luminoso.

Costi e materiali:
inclinometro digitale 23 euro
Stampa cerchio graduato a misura su carta adesiva 10 euro
Biadesivo, una vite e una lastrina di metallo

AstroFoto
14-11-2014, 19:13
Geniale... complimenti!!! una valida alternativa allo star hopping.

Angeloma
14-11-2014, 21:13
Manca solo di montare un paio di led rossi per illuminare i riferimenti dei cerchi graduati...
Ottimo lavoro, complimenti!

lallo
14-11-2014, 21:34
Manca solo di montare un paio di led rossi per illuminare i riferimenti dei cerchi graduati...
Ottimo lavoro, complimenti!


Acuta osservazione. Il fatto di non averlo previsto ha complicato le prove nonostante siano state fatte dalla terrazza di casa dove un po' di luce arriva sempre. D'altra parte non ho ancora avuto occasione di osservare sotto un cielo scuro, quindi suppongo di non avere ancora un bagaglio tale da poter considerare tutto...
Chissà se l'inventore della bicicletta la prima volta che l'ha provata aveva pensato all'esigenza di dover frenare...:shock:

Angeloma
14-11-2014, 21:45
Infatti non lo aveva previsto e consumava la suola degli stivali quando non si fermava con un capitombolo...:biggrin:

etruscastro
15-11-2014, 07:16
idea semplice e per questo motivo ancor più geniale..... e funzionale tra l'altro!
complimenti....

PHIL53
15-11-2014, 08:00
Complimenti lallo !

Ancora due chiarimenti a beneficio di tutti: in attesa del nuovo inclinometro, avevi fissato in qualche modo lo smartphone sul tubo ? io avevo provato ma mi sembra ricordare che l'App funzionasse solo con il cell messo di taglio e non a piatto, come avrei voluto (fissato con velcro sul dorso del Telrad..per rapida consultazione di Stellarium sullo stesso smartphone...)

Il cerchio graduato lo hai trovato sul web ? e poi ? basta portare il file in una stamperia ?

lallo
15-11-2014, 10:55
Complimenti lallo !

Ancora due chiarimenti a beneficio di tutti: in attesa del nuovo inclinometro, avevi fissato in qualche modo lo smartphone sul tubo ? io avevo provato ma mi sembra ricordare che l'App funzionasse solo con il cell messo di taglio e non a piatto, come avrei voluto (fissato con velcro sul dorso del Telrad..per rapida consultazione di Stellarium sullo stesso smartphone...)

Il cerchio graduato lo hai trovato sul web ? e poi ? basta portare il file in una stamperia ?


E' esattamente così, l'app funziona solo mettendo il cell di taglio, quindi con l'app aperta e coordinate alla mano lo adagio nella fessura nella parte bassa del tubo in modo che sia perfettamente parallelo al tubo e dia l'inclinazione reale. Poi lo metto in tasca e seguo l'altra coordinata. L'inclinazione non subisce alcuno scostamento, complice forse la non eccessiva fluidità dello sw...
Più ci si allontana dalla Polare ovviamente e più bisogna fare in fretta visto il variare delle coordinate, ma stabilito che si impiegheranno non piu' di 15 secondi per la ricerca, fare una piccola stima delle coordinate non è difficile.

Il cerchio l'ho trovato sul web, basta portarlo in tipografia e rivedono la misura. In questo caso vanno valutate 2 problematiche.
La prima è che la carta adesiva è una sorta di plastichina sottile, che bisogna attaccare con estrema attenzione e soprattutto la plastica se la tiri un po' di piu' si allunga e la misura iniziale va a farsi friggere. Cosi ho effettuato un taglio per poterla attaccare passo passo e all'ultimo nel momento in cui ho ricongiunto l'estremità alla parte iniziale ho dovuto sovrapporla di poco meno di mezzo grado che così è andato perso.
Il tempo mi dirà se l'errore sia stato nella misurazione o nello stendere. Al momento la cosa sembra non incidere ma forse perché la magagna è in un punto specifico o da un punto specifico in poi.
La soluzione è stampare su un cerchio rigido e creare dei punti di incastro sui quali il cerchio si va a infilare una volta installato restando perfettamente immobile.

Il plus invece è che stampare il cerchio così grande rende ampio lo spazio tra un grado e l'altro ed è quindi facile puntare a mezzo grado piuttosto che un quarto etc...

lallo
15-11-2014, 11:04
Posto la foto del cerchio che ho trovato sul web9223

Inserendo la foto sul sito viene ridimensionata quindi se a qualcuno dovesse essere utile posso spedirla via email

Gitt
15-11-2014, 14:49
Complimenti, davvero un ottimo lavoro.
Potresti descrivere più in dettaglio la procedura di stazionamento?
Come procedi per "settare lo zero"?
Hai previsto qualche sistema per livellare lo strumento, tipo piedini regolabili o altro?
Ti ringrazio per ogni risposta che vorrai darci.

Ciao
Graziano

lallo
15-11-2014, 16:48
Beh, lo scopo è quello di condividere. In genere poi alcuni commenti mi illuminano su dettagli che non considero durante la realizzazione.
L'allineamento alla polare lo effettuo in modo un po "rustico". Si posiziona a occhio il tele in direzione della polare facendo attenzione che il punto zero sul disco graduato rimanga in posizione comodamente visibile. Poi inquadro la polare col cercatore centrandola in altezza. A questo punto prendo la base di peso e la sposto quel tanto che basta per averla al centro esatto del cercatore. Ovviamente la polare non è zero preciso ma ma zero virgola qualcosa. Così la partenza della serata osservativa vedrà il puntatore sull'esatta coordinata della polare e non su zero. L'altezza invece non necessita di settaggio, ci pensa l'inclinometro.
La terrazza di casa è mediamente livellata quindi non è difficile trovare un punto piano.
Certo su una superficie sconnessa ci sarà bisogno di livellamento. Piedini regolabili potrebbe essere la parola magica. Però cerco sempre di non modificare le parti originali perché conoscendomi da qui a un po di tempo potrebbe venirmi voglia di cambiarlo...

medved
22-11-2014, 15:30
Dove si trovano le coordinate alt az degli astri? Solo su stellarium? Si potrebbe fare una tabella di accomodamento per non portarsi fuori il PC

lallo
23-11-2014, 00:50
C'e' l'app di stellarium per smartphone, così eviti di portare il pc.
Stellarium ti consente di prendere appuntamento con gli oggetti celesti. Dopo aver sincronizzato perfettamente gli orologi potresti fare un programma di visualizzazione su carta segnandoti le coordinate degli oggetti che vuoi osservare a determinati orari.
Queste sono le uniche soluzioni che so proporti

PHIL53
23-11-2014, 10:50
Dove si trovano le coordinate alt az degli astri? Solo su stellarium? Si potrebbe fare una tabella di accomodamento per non portarsi fuori il PC

Potresti usare questo (http://www.univers-astronomie.fr/generateur-soiree/index.html?lang=en) e, stampato il PDF, in un solo colpo avresti programma della serata con coordinate di ciascuno dei bersagli proposti....

medved
23-11-2014, 12:42
mmmm mi conosco troppo bene non lo farei mai. Preferisco studiarmi a memoria qui sei sette oggetti e cercarli con il telrad e star hopping. Oppure prendermi un GoTo
Comunque bellissima idea

ncrndr
18-02-2015, 11:11
al posto del cerchio graduato è possibile usare una bussola elettronica?

lallo
18-02-2015, 14:13
L'azimut è 360°. In teoria qualsiasi dispositivo che consente di gestire le coordinate in rotazione può andare bene.

Le caratteristiche negative che vedo al momento sono queste:
- Bisognerebbe combattere molto per piazzarlo in modo che sia funzionante e funzionale
- Avresti un display da gestire a livello di luminosità
- Costo presumibilmente più elevato

Per il resto se ne hai già una potresti fare qualche test ed esporci i risultati

PHIL53
18-02-2015, 14:34
Oltre alle obiezioni sollevate da lallo, aggiungerei:

1) le bussole elettroniche sono insensibili alle masse metalliche del telescopio ? (penso ovviamente al mio tubone di lamiera, ma tra montatura e treppiede immagino qualsiasi telescopio possa influenzare una bussola)

2) quale precisione offre ? ad esempio questa (http://www.amazon.it/Pearl-WS-110-Bussola-digitale-altimetro/dp/B001EXCDR0) di Amazon pensata per le passeggiate "vanta" una approssimazione di 8° che per i nostri scopi non sarebbe accettabile...

PHIL53
06-03-2015, 14:00
Proseguendo la ricerca per fissare lo smartphone inclinometro, sono per il momento arrivato a questa soluzione ancora da testare sul campo:
104021040310404 a base di materiale di recupero (fondi del cassetto "nonsisamai") e precisamente:

1) placchetta divisoria di valigetta portaoculari Amazon
2) similpolistirolo imballaggio oculare E.S. 20mm (il "fungo")
3) strisce velcro biadesivo
4) fascetta elastica fermacapelli come sicurezza antiscivolo quando puntamento allo zenith

Penso che settando luminosità al minimo e spegnimento automatico 30"-60" il tutto dovrebbe funzionare (tanto più che questa App ha la possibilità di calibrazione...)

Angeloma
06-03-2015, 14:54
Ci sarebbe anche l'app SkyEye, che se mantiene quello che promette...

PHIL53
06-03-2015, 15:02
Manca solo di montare un paio di led rossi per illuminare i riferimenti dei cerchi graduati...

E anche a questo suggerimento, una soluzione si trova: staffa metallica (con biadesivo da fissare una volta puntata la polare) e lucina posteriore sottosella da bicicletta..
1040510406

lallo
06-03-2015, 15:38
Di gran lunga non mantiene...

primaluce
09-03-2015, 21:11
Due vitine per legno 2x20mm ed è fatta

primaluce
09-03-2015, 21:12
Ops volevo dire 2x10 sto scrivendo da cellulare! !!

lallo
10-03-2015, 08:14
Non mantiene era riferito a skyeye, non mantiene quello che promette...

MarcoG
28-03-2015, 12:27
allora ragazzi, grazie all'aiuto di Lallo mi sono deciso a provare anche io questo nuovo sistema. Ho creato un puntatore grazie ad un reggi-saldatore, una fascetta ed una luce per bicicletta. Mi sono fatto stampare il cerchio da una tipografica su carta adesiva da esterno (dovrebbe resistere ad acqua e umido).

Circa l'indicatore nulla da aggiungere a quanto già detto da Lallo e Phil. Qualcosa ho però da dire sul metodo con cui si può attaccare l'adesivo.
Personalmente ho scelto quello dell'acqua e sapone, rifinendo con il phon. Vorrei spiegarvelo perché mi sembra il più facile e quello con cui è impossibile sbagliare.

Ecco i passi:

1) Fatevi fare il vostro cerchio, adagiatelo alla base, fissatelo momentaneamente con del nastro da carrozziere (ma va bene anche del comune nastro adesivo, basta che non sia molto forte e che non rovini l'adesivo).

2) Premete con il dito la zona centrale ed individuate il centro esatto della base sotto l'adesivo, a quel punto forate con un giravite elettrico o manuale. Rifinite il buco inserendo il perno della base, così da perfezionare il buco ed aver trovato il centro esatto del cerchio adesivo. Una foto:

10813

3) Togliete il nastro adesivo, togliete il cerchio graduato e, prima di andare oltre, date uno sguardo a questo video di youtube:
https://www.youtube.com/watch?v=_l7ABCchwHc

È un metodo che potete adoperare anche voi e che vi renderà semplicissimo mettere l'adesivo che si potrà spostare, centrare e montare senza la benché minima bolla.

Ecco cosa fare:

1) Pulite la base con uno sgrassatore e poi usate un po' d'acqua pulita per togliere i residui dello stesso grassatore.

2) Con uno spruzzino spruzzate un composto di acqua e sapone liquido (ne basta una "dosata" per mezzo litro d'acqua) sulla base, mettendone senza problemi (il video è più che esplicativo).

3) Adagiate il cerchio graduato sopra la base di legno con la faccia rivolta verso il basso e centratelo nel perno (non preoccupatevi, l'adesivo non si rovinerà ma diventerà più morbido).

4) Togliete la carta che protegge il lato adesivo e spruzzate il lato adesivo del vostro cerchio graduato con il composto di cui sopra (continuate a guardare il video su youtube per chiarimenti)

5) Ora, finalmente, girate l'adesivo e mettetelo in posizione. L'acqua e sapone non farà aderire la colla e potrete spostarlo più e più volte, centrandolo correttamente sul perno e facendolo ruotare quanto vi serve.

6) Con un panno asciutto cominciate a stendere bene l'adesivo facendo una pressione omogenea e movimenti seguendo i raggi del cerchio, dal centro verso l'esterno. Continuate qualche minuto e piano piano l'adesivo aderirà perfettamente (non appena avrete fatto uscire l'acqua sotto di esso) e si asciugherà.

7) Prendete un phon e riscaldate lo spigolo esterno della base: bastano due secondi, poi con il panno fate nuovamente il movimento dal centro verso l'esterno e avrete il cerchio graduato che aderirà perfettamente al bordo, in maniera molto più forte di prima. Questo passaggio non è necessario se avete un cerchio di qualche millimetro più piccolo della base, ma diventa fondamentale se, come me, avete fatto un cerchio di un paio di millimetri più grande.
Anche il metodo di Lallo, quello di limarlo dopo, va bene, ma con questo metodo andrete a fare aderire l'adesivo alla curva della base senza problemi ed in maniera forte e duratura.

------------------------------------------------

Un appunto su dove mettere il punto 0 del cerchio. Saggiamente Lallo vi ha fatto vedere dove lui ha messo il suo, molto comodo per guardare la maggior parte degli oggetti ma... il mio consiglio è di metterlo dove conviene a voi, in base alle vostre più comuni esigenze. Mi spiego.
Io come sito osservativo, il più delle volte utilizzo il mio giardino che ha cielo libero solo nella zona sud/sud-overs. Ho piazzato lo zero sotto il porta oculari della base, così, quando sono in giardino, l'indicatore mi finisce esattamente sotto dove punta il dobson, posizione che ho ritenuto, per me (e non in assoluto), essere ottimale.
Non vi sto dicendo che è la migliore posizione (molto meglio metterla dove l'ha messa Lallo ;)), ma vi invito a pensare a quale posizione voi preferite in base alle vostre individuali necessità (alla fine funziona ovunque, è solo questione di comodità).

Se avete domande resto a disposizione... intanto ecco le foto finali:

108141081510816

lallo
28-03-2015, 12:58
Ottimo lavoro. Aspettiamo risultati della prova sul campo.
Pensavo alla questione di dove posizionare il punto zero. Alla fine di tanto scervellarmi sono giunto ad una conclusione che probabilmente metterà fine alle varie teorie. Effettivamente in qualsiasi punto si metta lo zero ci saranno settori di osservazione dove il puntatore resterà addirittura sotto il tubo. Roba da esaurimento nervoso... basterà però stampare in rosso un'altra serie di gradi e affiancarli ai gradi già esistenti. Così il punto zero nero coincidera con il punto 180 rosso, e magari con il punto 90 verde. Così si avrà il punto zero in ogni lato e basterà decidere il colore e quindi la posizione migliore per ogni seduta osservativa

MarcoG
28-03-2015, 13:16
ci stavo pensando pure io a fare un doppio sistema di gradi, ma devo capire come fare senza andare più a toccare il lavoro fatto, al più incollando qualcosa sopra...mmm

MarcoG
30-03-2015, 09:46
Allora ragazzi, ho fatto qualche piccola modifica al puntatore e vi spiego le ragioni..

Messo il puntatore con il nastro a strappo, diventava difficile fare modifiche "fini" al puntamento. Ho allora pensato ad un sistema a calamita.

Sotto la luce ho attaccato con del biadesivo una calamita (tirata fuori da una delle calamite per sportelli che si trovano in qualsiasi bricocenter).

10831

Fatto questo ho adoperato un piccolo accessorio per tende (che non è fondamentale, in quanto potete usare un qualsiasi oggetto metallico) che adopererò come puntatore (sarà tenuto unicamente dalla calamita).

10832

Fissata la luce con il nastro a strappo alla base, il puntatore sarà libero di muoversi sulla calamita, coprendo uno spazio di circa 10 gradi e permettendomi una semplice regolazione fine al millimetro.
Ecco il risultato finale:

10833

A quel punto, visto che mi trovavo, ho usato un'altra di quelle calamite per sportelli per creare una base per lo smartphone (da usare come inclinometro).
Presa la calamita gli ho fissato delle lastrine di metallo (quelle forate, ma va bene qualsiasi lastrina abbiate in casa). Ho ricoperto tutto con nastro isolante (serve solo a migliorare la presa) ed ho attaccato del nastro a strappo sulla superficie del supporto:

10834

Utilizzando quindi la cover di plastica del mio telefonino (presa da un cinese per 3 euro), ho incollato sulla superficie posteriore l'altro nastro a strappo:

10835

Così facendo ho un supporto al cellulare che si attacca al dobson con calamita (facilmente spostabile in qualsiasi posizione e rimovibile) ed lo smartphone che ci si attacca sopra in un secondo, senza avere alcun elemento fra lui e il tubo (salvo la cover), così da migliorare enormemente la precisione. Inoltre presenta lo schermo totalmente libero. Si può altresì mettere lo smartphone nel verso opposto ed usarlo come una sorta di cercatore (tramite mappe stellari): mi ripropongo finalmente di provare la precisione del puntamento dell'app SkEye

10836

Ho effettuato anche delle misurazioni sul funzionamento dell'inclinometro tramite livella ed un'altro inclinometro digitale (con scarto di mezzo grado) ed il risultato è stato praticamente perfetto.

Spero di esservi stato utile. Io sono molto soddisfatto, ma se avete altri consigli sono tutto orecchie... :biggrin:

lallo
30-03-2015, 10:59
Probabilmente dovrai rivedere il discorso illuminazione.
Quello che si evince dalle foto è che la lampada che dovrebbe illuminare il puntatore spara la luce verso l'alto. Probabilmente così un po' di luce arriverà anche sul punto che ti serve ma otterrai un effetto giorno a danno della tua pupilla rischiando anche di scatenare l'ira dei tuoi compagni di osservazione.
Il consiglio è quello di ridurre al minimo la fonte di luce e di direzionarla solo sul punto esatto.
Stesso discorso per lo smartphone, che va bene per fare prove o al limite gestirlo come inclinometro in serate in cui deciderai di osservare solo oggetti luminosi, perdendo comunque dettagli.
La calamita invece mi sembra un'ottima soluzione.
Il puntatore piuttosto che stondato lo farei più appuntito possibile.

MarcoG
30-03-2015, 11:21
Ottimi consigli ;)
Circa l'illuminazione è da ieri che faccio il tuo stesso pensiero, anche se è inclinata verso la base (dalla foto non si vede). Avevo comunque pensato di fare un riflettore (tipo lampada) ma non ho avuto tempo di pensare a come. :razz:
Non ho voglia di smontare la luce perché è riutilizzabile all'occorrenza per la bici...:biggrin:

Per il puntatore, avevo quello in casa e lo sto adoperando, ma hai ragione: serve qualcosa con una grande base che faccia aderenza bene alla calamita (pena spostamento durante lo scorrimento del tubo) ed appuntita dalla parte opposta. :thinking:
Una vite non va bene perché ha una base piccola, pensavo più ad una qualche lastrina a cui piegare la punta...mmm
Devo fare un giro in un bricocenter...

Sul cellulare non lo so, nel senso che il problema sia più l'applicazione clinometer che è luminosa, se ne trovassi una con "visione notturna" il problema non credo si porrebbe più di tanto. Ma anche questa come ben sai è una soluzione temporanea. Prima dell'inclinometro voglio verificare quanto è preciso questo metodo e quanto la userei, mi serve quando sto dando di matto e non di routine :sowsuser:

Edit: Per la serie le cose più semplici sono sempre le soluzioni migliori...


Ho creato un paraluce temporaneo con del cartone coperto (temporaneamente per l'umidità) da del nastro isolante e funziona: ora non devo fare altro che costruire lo stesso di altro materiale non sensibile all'acqua.

Il discorso puntatore appuntito l'ho risolto in maniera ancora più semplice. Ho eliminato l'inclinazione della luce verso la base ed ho adoperato una piccola vite "aiutata"... più avanti cerco qualcosa di più "professionale"...

1083910840

ser nicolas
12-04-2015, 17:33
Probabilmente dovrai rivedere il discorso illuminazione.
Probabilmente così un po' di luce arriverà anche sul punto che ti serve ma otterrai un effetto giorno a danno della tua pupilla rischiando anche di scatenare l'ira dei tuoi compagni di osservazione.
Il consiglio è quello di ridurre al minimo la fonte di luce e di direzionarla solo sul punto esatto.


cito lallo ma mi riferisco a marco:
per riflettere meglio la luce rossa solo sul puntatore, creati un cupolino con un po di carta alluminio e il gioco è fatto ;) e volendo potresti avvolgere il tutto così che ti fa da isolante per l'umidità!

comunque sto lavorando pure io su quest'idea...vediamo che ne esce!!!

MarcoG
12-04-2015, 18:27
La mia soluzione ha tenuto bene, ma hai ragione. Appena viene via l'adesivo vado di alluminio. Non ci avevo proprio pensato. Grazie ;)

ser nicolas
12-04-2015, 19:28
Pensavo alla questione di dove posizionare il punto zero. Alla fine di tanto scervellarmi sono giunto ad una conclusione che probabilmente metterà fine alle varie teorie. Effettivamente in qualsiasi punto si metta lo zero ci saranno settori di osservazione dove il puntatore resterà addirittura sotto il tubo. Roba da esaurimento nervoso... basterà però stampare in rosso un'altra serie di gradi e affiancarli ai gradi già esistenti. Così il punto zero nero coincidera con il punto 180 rosso, e magari con il punto 90 verde. Così si avrà il punto zero in ogni lato e basterà decidere il colore e quindi la posizione migliore per ogni seduta osservativa

in merito a questo commento, essendomi fatto inviare già tempo fa l'immagine del cerchio graduato da lallo, ho voluto fare un'esperimento...vi allego di seguito 2 immagini sono praticamente le stesse; cambia, per una questione di praticità, la dimensione dei cerchi concentrici interni dove ho eliminato la parte graduata esterna così che nel montaggio la rocher box non tagli via troppo cerchio...ditemi se ho interpretato in maniera corretta il commento che ho citato, e ditemi quale dei due secondo voi è migliore...io devo ancora stampare ma in attesa che mi arrivi il tele ne approfitto per curare i dettagli così da non avere ulteriori complicazioni :)

dimenticavo..inutile dire che se sono corretti, e se piacciono, basta mandare un messaggio privato con email e io invio! qui l'immagine è compressa...

MarcoG
12-04-2015, 23:51
Hai capito il senso della discussione e sei stato anche piuttosto bravo. ;)
Andrebbe usata la seconda, quella con i numeri più vicini, perché non hai tutto questo spazio prima che la base vera e propria copra il cerchio.

Detto questo, ci ho pensato e trovo questa idea solo relativamente utile.
Quando porto fuori il tubo, guardo tutto quello che posso guardare, da tutte le parti, e diventa troppo noioso spostare l'indicatore ogni due per tre. Questo senza contare che anche se l'indicatore va sotto il tubo, ci si piega un attimo, si guarda, e poi si muove in altezza. Alla fine non è che il movimento di rotazione terrestre sia così veloce...
Ovvio che se fate sedute osservative mirate, Lallo ha completamente ragione. ;)

ser nicolas
13-04-2015, 01:18
quindi per si e per no mi consigli di stamparmi quest'ultima che ho fatto? tanto se mi serve l'ho, se poi vedo che non serve molto la uso normalmente...che dici?

MarcoG
13-04-2015, 08:58
si certo.. male non fa avere una doppia o tripla gradazione. ;)

lallo
13-04-2015, 14:37
Ciao.
Ti rispondo qui visto che hai la casella piena e non puoi ricevere i messaggi.

Ho visto il cerchio che hai pubblicato e mi sembra molto ben fatto oltre a seguire la logica di cui parlavo nel forum.
Devi calcolare però che la luce del puntatore deve essere molto debole e in questo modo non sarebbe in grado di illuminare il secondo e il terzo cerchio se non aumentando la luce a discapito dell'osservazione.
Avere 3 o addirittura 4 cerchi graduati ti consente più o meno di fare il puntamento di qualsiasi oggetto stando seduto. Quando lo avrai sotto le mani capirai di che parlo.
A proposito, ma quando arriva il tuo dobson?

ser nicolas
13-04-2015, 23:11
quindi mi consigli anche tu di stamparmi questo cerchio? potresti dirmi su che materiale devo farmelo stampare? quello della luce non è un problema ho già in mente un'idea che non dovrebbe disturbare molto in termini di quantità luminosa..
comunque il telescopio sarebbe dovuto arrivare già sabato scorso...ma essendo della provincia di palermo e dovendolo andare a prendere a catania, sono rimasto bloccato dall'autostrada che non so se hai sentito al tg ma sta per crollare sotto una frana..quindi niente telescopio..spero per la prossima settimana di convincere i miei e andare a catania facendo il giro da messina..boh vedremo!!! alla fine sto prendendo un 12" GSO deluxe di seconda mano, ma praticamente nuovo..bella bestiolina per essere il mio primo e credo unico telescopio!! almeno per un bel po di anni :) ti terrò informato...comunque sto progettando anche di farmi una tavola equatoriale..credo mi sarà utile per il deep..

lallo
14-04-2015, 09:15
Devi farlo stampare su plastichina adesiva ma una stampa così a colori credo che te la facciano pagare parecchio

MarcoG
14-04-2015, 10:52
A me l'hanno stampato su carta per adesivi da esterno. Non è plastificata ma trattata e resiste tranquillamente all'acqua..
Non vedo, tra l'altro, l'utilità di stampare a colori. Se costa meno vai di scala di grigi

ser nicolas
14-04-2015, 11:23
ok ho seguito i vostri suggerimenti..se non c'è differenza di prezzo stampo quella a colori che vi posto sotto, che è praticamente quella di prima ma senza tutta la parte verde al centro..poi l'altra è uguale a questa però l'ho fatta in scala di grigi..

ser nicolas
14-04-2015, 11:33
marco ho dimenticato a chiederti una cosa..con la carta da esterno posso utilizzare il metodo "acqua e sapone" per attaccarla? se si..cosa hai usato per tirare via le bolle? nel video il tizio usa un arnese come l'asciuga vetri per le auto..tu hai usato questo o cosa?

MarcoG
14-04-2015, 13:40
si si puoi usarla tranquillamente ed in abbondanza come nel video..

Riempi tutto con lo spruzzino e poi sistemi l'adesivo con tutta calma: lo sposti, lo giri, fai quello che ti pare. Quando pensi sia perfetto lo fermi al centro e cominci a togliere l'acqua e sapone. L'adesivo aderisce lentamente man mano che viene via l'acqua. È un lavoro che può sembrare lungo ma in realtà è semplice e davvero non puoi sbagliare..
Bolle non se ne formano proprio. Hai la sensazione di posare un foglio che non attacca, e tutto il tempo per metterlo perfetto al millimetro. ;)

ser nicolas
14-04-2015, 14:43
tu cos'hai usato per tirare via l'acqua?

MarcoG
14-04-2015, 15:00
Niente di particolare, un comune panno di cotone che uso per pulire i vetri. Puoi usare qualsiasi cosa che non graffi, una spugnetta liscia è perfetta.
Dal centro verso l'esterno, seguendo i raggi del cerchio, schiacci l'adesivo e l'acqua esce da sola. Dopo due o tre volte l'adesivo comincia ad aderire ma devi farlo parecchie volte, il ché ti permette anche di controllare che si stia incollando bene.. è davvero più facile a farsi che a dirsi..

ser nicolas
14-04-2015, 15:04
bene grazie! appena avrò il tutto e lo farò ti saprò dire!!

PHIL53
28-04-2015, 14:57
Per la serie "il Dobson è un work in progress permanente" ho forse trovato il modo di eliminare il fastidio di dover calibrare il puntatore (e anche l'inclinometro !)

Ho scaricato questa App (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.astro.dsoplannerfree) e visitato il sito del creatore (http://www.dsoplanner.com/) dove viene spiegato l'apparentemente geniale sistema di push to.

Se funziona veramente, si potrà allora fissare una volta per tutte l'indicatore con la sua luce a led, puntare un oggetto selezionato dal catalogo e immettere l'azimut che leggiamo sulla base.

A quel punto sarà il programmino a fare la conversione...mettiamo che abbiamo puntato la solita Polare e leggiamo un azimut di 123°, nessun problema (in teoria) sarà lo smartphone a fare il calcolo e a calcolare qualsiasi azimut con la formula (azimut reale - 123).

Stessa procedura per l'altezza !

MarcoG
29-04-2015, 05:34
Posso chiederci come andare a posizionare lo smartphone per non avere i sensori disturbati del metallo del tubo? Skeye mi segnala un campo anomalo nei dieci centimetri dal tubo..

PHIL53
29-04-2015, 07:10
Da come ho capito la teoria (ripeto, devo ancora provare sul terreno) lo smartphone non va fissato al tubo.

Semplicemente, dopo aver fatto l'allineamento nell'oculare su una stella o DSO, selezionando il bersaglio da elenco più o meno ricco a seconda delle versioni del programma, ti vengono indicate le coordinate azimuth/altezza corrette per il tuo puntatore/tuo inclinometro.

MarcoG
01-05-2015, 12:16
questa cosa la fa anche stellarium.. non ho ben capito perché usare questo programma..:thinking:
ma l'idea è valida. ;)

Ieri finalmente test sul campo.
Il sistema di puntamento ha funzionato molto meglio di quanto mi aspettassi, portando gli oggetti nel campo del cerchio centrale del telrad.

Ho però modificato il sistema sulla base, inserendo del nastro a strappo su tutta la circonferenza invece che su un punto specifico.
Come dice Phill, ora basta mettere nell'oculare una qualunque stella o pianeta, leggerne le coordinate su stellarium e piazzare il puntatore sul grado corretto: il puntatore aderisce a qualsiasi punto. In questo modo, anche se non si vede la polare perché coperta, si può stazionare su qualsiasi oggetto senza dover muovere la parte di sotto della base.

Un appunto sul cellulare: è inutilizzabile. Al di là del problema della sua precisione, c'è il problema dell'esatto posizionamento.
Tra cover e bordi arrotondati non è un sistema preciso come quello alla base.
Inoltre, come faceva notare Lallo, è decisamente troppo luminoso (l'app non prevede una visione notturna) e dà fastidio. Puntato l'oggetto non si può aspettare il paio di minuti necessari che la pupilla si adatti.
Sono sul serio tentato dal prendere un inclinometro.. ho solo paura di spendere cinquanta euro per un affare non preciso...:thinking:
Qualcuno di voi sa dirmi che grado di errore hanno questi affari e se si possono calibrare all'occorrenza?

PHIL53
01-05-2015, 12:23
questa cosa la fa anche stellarium.. non ho ben capito perché usare questo programma..:thinking:
ma l'idea è valida. ;)


Il vantaggio di questa soluzione è che il programma rettificherebbe da sè la calibratura aleatoria del puntatore.

Il puntatore lo fissi una volta per tutte (senza fare il solito attacca/stacca su 0° ad inizio serata avendo la polare nell'oculare) e questo programma provvederebbe a calcolare non l'azimut assoluto (come fa Stellarium) ma l'azimut relativo al tuo puntatore...

MarcoG
01-05-2015, 14:17
Ora ho capito. Puntatore fisso in partenza in un punto qualsiasi. Si punta qualcosa, si inserisce il valore indicato in quel momento dal puntatore nel programma e lui, da quel momento, da dei riferimenti modificati in base al puntatore..
Ho trovato dove si allinea e si inseriscono i valori attuali, lui segnala subito lo scarto. Non riesco però a capire dove vengono indicati i valori adattati: se cerco lo stesso oggetto riporta i valori assoluti. Per la funzione go-to serve la versione pro...

In tutti i casi mi sembra migliore un sistema a puntamento fisso tipo quello che ho usato ieri. Stazioni su una stella mettendo il puntatore dove vuoi, ma almeno non sei legato ad una specifica app per cellulare...mmm

lallo
01-05-2015, 14:57
Sono sul serio tentato dal prendere un inclinometro.. ho solo paura di spendere cinquanta euro per un affare non preciso...:thinking:
Qualcuno di voi sa dirmi che grado di errore hanno questi affari e se si possono calibrare all'occorrenza?

Io ho preso un inclinometro per 24 euro compresa spedizione. Non ho ancora visto se è calibrabile, ma il fatto che abbia una calamita sotto la base consente oltre che a tenerla stabilmente attaccata al tubo, di ruotarlo leggermente fino ad arrivare all'esatta coordinata. Una sorta di calibrazione manuale. Questo permette di centrare perfettamente gli oggetti nelle immediate vicinanze. Cambiando zona bisognerà ricalibrare di nuovo, questione di pochi secondi.

Al contrario, ho serie difficoltà a capire il plus di questa nuova app

lallo
01-05-2015, 15:31
Ora ho capito. Puntatore fisso in partenza in un punto qualsiasi. Si punta qualcosa, si inserisce il valore indicato in quel momento dal puntatore nel programma e lui, da quel momento, da dei riferimenti modificati in base al puntatore..
Ho trovato dove si allinea e si inseriscono i valori attuali, lui segnala subito lo scarto. Non riesco però a capire dove vengono indicati i valori adattati: se cerco lo stesso oggetto riporta i valori assoluti. Per la funzione go-to serve la versione pro...



Ora mi è chiaro

PHIL53
02-05-2015, 17:37
Ho trovato dove si allinea e si inseriscono i valori attuali, lui segnala subito lo scarto. Non riesco però a capire dove vengono indicati i valori adattati: se cerco lo stesso oggetto riporta i valori assoluti. Per la funzione go-to serve la versione pro...


Forse ho trovato: se vai nel menù generale (Settings)>>Equipment>>nella prima sezione (Telescope) bisogna biffare l'opzione "Show adjusted Az/Alt"

Invece non trovo il modo di fare seguire al programma il progredire del tempo (data e ora in basso a dx non vanno avanti...)

MarcoG
08-05-2015, 10:49
Ok, non ho ancora avuto modo di provare il programma, sono 4 giorni di bel tempo ma con il cielo coperto tutte le sere di nuvolette stupide...:twisted::twisted::twisted:

In compenso però ho trovato in un negozietto un inclinometro CMT. Mi è stato detto (non dal venditore) che è un ottimo prodotto ed in effetti, dopo averlo provato affianco ad un altro più professionale, pare sia quasi perfetto.
Pagato 28 euro, con batteria e custodia. Ha il display illuminato purtroppo (nelle specifiche non era detto) ma la luce non pare fastidiosa, al più la copro con uno strato di scotch o affine..

Detto questo, secondo voi dove conviene piazzarlo, in alto, in basso, al centro? Chiaro che poi la prova sul campo dirà la verità, ma concettualmente mi chiedo dove secondo voi sia meglio...:thinking:

PHIL53
08-05-2015, 11:40
Per quanto riguarda l'inclinometro, io lo piazzo subito alle spalle del Telrad, diciamo in prossimità del focheggiatore per poterlo leggere e accendere comodamente (ha lo spegnimento automatico dopo tot secondi di inattività).

Inoltre ho notato che è possibile fare una fine calibrazione ruotandolo leggermente rispetto all'asse lungo del tubo.

Invece l'ultima volta che ci ho provato, non sono riuscito ad ottenere sul display i valori di azimut rettificati come da lettura...una volta fatto lo star alignment e inserito i valori, l'azimut del display rimane quello assoluto e non quello relativo, mah...per cui ero tornato al vecchio sistema di puntamento alla polare e indicatore azimut posizionato tra 359° e 0° (ma non mi arrendo !!)

ser nicolas
08-05-2015, 19:33
dove posso trovare l'inclinometro digitale oltre che su ebay?

MarcoG
08-05-2015, 22:31
premesso che su ebay vendono anche i negozi e non solo i privati, quindi si compra con tanto di garanzia senza problemi...

li trovi tranquillamente su amazon..

il mio è tipo questo:
http://www.amazon.it/GONIOMETRO-DIGITALE-TASCABILE--180%C2%B0-50x50x30mm/dp/B004U6YHY0/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1431120334&sr=8-2&keywords=inclinometro+digitale

ma ne vendono anche altri...
http://www.amazon.it/Misuratore-Digitale-Inclinometro-Magnetico-Elettronica/dp/B00OI7LEKG/ref=sr_1_4?ie=UTF8&qid=1431120334&sr=8-4&keywords=inclinometro+digitale

PHIL53
10-05-2015, 15:24
A proposito di inclinometro e di programmi tipo Stellarium, Sky Eye, ecc. forse non tutti sanno che (io l'ho realizzato solo ieri sera...:oops:) le cifre dopo la virgola (sessagesimali nel primo caso, decimali nel secondo) non hanno lo stesso peso !

Ad esempio se il software ci indica che il DSO ricercato ha un altezza di 38° 30' dovremo alzare l' OTA fino leggere sull'inclinometro 38.5...non una grande differenza, ma tanto vale sfruttare al massimo la precisione del puntamento prima di iniziare a metter l'occhio sull'oculare....

ncrndr
10-05-2015, 18:17
Su stellarium si può scegliere tra coordinate decimali e sessagesimali

PHIL53
10-05-2015, 18:27
Su stellarium si può scegliere tra coordinate decimali e sessagesimali

Non riesco a trovare (nè in "Configurazione" nè in "Opzioni del cielo") ...puoi precisare meglio ?

ncrndr
10-05-2015, 19:13
11563

PHIL53
11-05-2015, 07:49
Purtroppo è un'opzione presente solo nel PC di casa (Stellarium V. 0.13.3) ma non nella App dello smartphone nè nel vecchio netbook Asus su Lubuntu (fermo a Stellarium V. 0.12.4), che sono quelli che uso sul campo....

ncrndr
11-05-2015, 13:01
scusate ho capito male io :oops:

MarcoG
13-05-2015, 11:38
Ho provato per la prima volta con inclinometro, cerchio e stellarium..
Tranne l'app che, non so per quale motivo, andava in crash ogni tot, per il resto il sistema funziona come un sistema professionale. Tutto inquadrato nell'oculare da 10 appena ho preso un attimo la mano. Sono più veloce a puntare così che con il goto del Mak. Grazie Lallo di avermi fatto scoprire questa cosa. Sono sorpreso e contento.:sbav:


Due appunti. Il primo riguarda l'indicatore che deve essere costruito per non muoversi. La vitina ieri si è mossa di un grado e mezzo (credo di averla urtata) e stavo diventando pazzo. Controllate pertanto che l'indicatore sia a posto se avete problemi.

Seconda cosa, la luminosità del cellulare e dell'inclinometro.
Sul secondo si risolve facile coprendolo con scotch o allontanandolo, ma con il cellulare il problema è più serio perché non si può allontanare, pena non leggere i numerini di stellarium.
Puntato l'oggetto serve seguirlo per circa un minuto prima che la pupilla si adatti al buio, anche usando la modalità notturna (cerchiamo oggetti deep, non venere...e basta la tastiera per la digitazione a fare luce...).
Servirebbe un software che permette di leggere più grandi i numeri az/alt, così da poter allontanare lo smartphone.
Questo permetterebbe di mettere lui e l'inclinometro sulla parte bassa del tubo.:thinking:

fabiano96
04-06-2015, 20:09
Ma dopo aver costruito i cerchi graduati il Dobson va messo in bolla vero? Altrimenti le coordinate sono tutte sfalsate, o sbaglio?:)

MarcoG
04-06-2015, 22:12
In teoria si, andrebbe in bolla per la massima precisione. Io tuttavia, non ho mai controllato fosse in bolla (ad occhio si, naturalmente). Non credo serva essere così precisi: l'inclinometro misura il grado non in relazione alla base, ed il cerchio graduato per quanto si possa avere un lato lievemente più alto, non falsa la misurazione più di qualche centesimo di grado.

Questo sistema d'altronde è un sistema di supporto, non un goto in cui basta mettere l'occhio e guardare. Presuppone piuttosto che l'osservatore svolga un minimo di lavoro: lui ti porta in zona, che sia o non sia in bolla, quindi sta a te trovare l'oggetto. Meno sei in bolla o meno precise sono le misurazioni, più sarà il tuo lavoro di "mini-ricerca". Poi ovvio, se si piazza il tubo in discesa è, probabilmente, un altro paio di maniche..

Rogerxx00
27-08-2015, 10:35
Ciao a tutti e complimenti a lallo per la geniale invenzione!
La questione mi ha parecchio interessato, visto che sto valutando l'acquisto di un dobson da 10'' e sono indeciso tra un modello con intelliscope o senza.
Nello specifico il mio dilemma riguarda la scelta tra il dobson orion (con intelliscope) e il gso deluxe.
Devo ammettere che da novellino dell'astronomia la prospettiva di avere un supporto già bello e pronto non mi dispiace affatto, il che mi aveva quasi fatto decidere di acquistare il modello proposto da orion...ma leggendo di questo geniale metodo "fai da te", che peraltro sembra facilmente realizzabile, le mie poche certezze vacillano...anche perché ho letto (ma sul punto mi piacerebbe ricevere maggiori delucidazioni direttamente da chi lo possiede e lo utilizza) che l'intelliscope non è poi così preciso. Allora mi chiedo: perché non prendere il gso deluxe (che stando alle informazioni reperite è migliore del modello orion e che, allo stesso tempo, mi permetterebbe di risparmiare circa 250 euro!), cimentandomi successivamente nella costruzione del sistema di puntamento ideato da lallo? Voi cosa mi consigliate?
Caro lallo potresti comunque inviarmi il cerchio graduato? E potresti indicarmi con precisione qual è l'inclinometro digitale che dovrei acquistare?

MarcoG
27-08-2015, 13:59
sarà questione di opinioni, ma prenderei l'Orion...
la messa a fuoco micrometrica (fondamentale imho) la puoi aggiungere dopo, il sistema dei cerchi graduati non è così preciso come penso (non ho provato) sia l'intelliscope. Per il resto, costa una cinquantina d'euro (almeno) il sistema dei cerchi graduati, e qualche seccatura (a me piace però) con il fai da te..

lallo
27-08-2015, 17:04
Ciao a tutti e complimenti a lallo per la geniale invenzione!
La questione mi ha parecchio interessato, visto che sto valutando l'acquisto di un dobson da 10'' e sono indeciso tra un modello con intelliscope o senza.


Premetto che non ho inventato niente che non esistesse già. Ho solo dato seguito alle indicazioni di qualcuno che ha messo a disposizione informazioni sul web magari con qualche rivisitazione.

Se lo stazionamento viene effettuato con attenzione il sistema del cerchio graduato risulta assai preciso.
Gli scettici che lo hanno provato sono rimasti sbalorditi. Gli scettici che non lo hanno provato continuano a sostenere che non sia preciso...
Consiglio spassionato, prendi un telrad e stampa il cerchio graduato, non ti servirà nient'altro. Dopo breve ti renderai conto che il sistema dei cerchi è estremamente preciso ma che usare il telrad è troppo più appagante perché troverai gli stessi oggetti facilmente ma li avrai trovati tu!

Per il discorso inclinometro, sul web ne trovi diversi modelli tutti abbastanza precisi. Non spenderci più di 25/30 euro oppure scarica l'app "clinometer" che funziona benone e inizialmente fai le tue prove con quello, che a spendere si fa sempre in tempo.
Suppongo che il sistema elettronico intelliscope sia preciso e che le imprecisioni possano dipendere da un non perfetto stazionamento pur non avendolo mai provato.
Cercare con il cerchio graduato invece vuol dire applicare un concetto matematico. Non può fallire.
Quando troverai il primo oggetto con il cerchio graduato il tuo livello di soddisfazione arriverà alle stelle, perché avrai realizzato con le tue mani un sistema solo apparentemente molto complicato.
Se mi mandi la tua email in mp ti invio il cerchio.

MarcoG
28-08-2015, 10:20
un piccolo appunto..
ricorda che con il sistema dei cerchi gratuati, che come ti ha detto Lallo funziona alla grande, ti servirà sempre un dispositivo come un tablet o smartphone (e relativi problemi dati dalla luminosità dello schermo) per avere le coordinate, in tempo reale, di ciò che cerchi: l'intelliscope dovrebbe (non ne ho idea) avere invece già tutto lui, senza necessità di altro..

ps. la soddisfazione di usare il telrad e i cerchi graduati è chiaramente molto ma molto ma molto superiore.. per non dire quando arrivano amici e fai capire che hai costruito tu il sistema di puntamento...:biggrin::cool:

lallo
28-08-2015, 10:46
Tutto vero o quasi. La differenza è che per usare intelliscope dovrai guardare il display di intelliscope, con il sistema fai da te dovrai guardare il display del tuo smartphone. Stellarium su android consente la visione notturna, luce rossa come rossa è la luce del displai retroilluminato di intelliscope.
Avere stellarium sempre a vista ti consente di sapere in quale costellazione ti trovi, quali altri oggetti puoi cercare in quella costellazione e a fine serata ricorderai nomi e posizioni. Poi ti consente di passare alla ricerca con il telrad in un batter d'occhio senza dover tirar fuori mappe.
Con intelliscope digiti il nome dell'oggetto, lui ti ci porta, lo vedi. Come guardare la tv.
Certo io sono di parte perché non amo guardare la tv...

Rogerxx00
28-08-2015, 10:55
Grazie a tutti per le risposte e per i consigli.
Devo ammettere che questo sistema dei cerchi graduati mi affascina molto e ho voglia di cimentarmici. Per quanto riguarda l'utilizzo di smartphone e tablet, e i relativi problemi di luminosità, mi sono accorto che stellarium, almeno su ipad, supporta la modalità notturna, la quale viene mantenuta anche quando la flip cover viene chiusa e riaperta; quindi non dovrebbero sorgere particolari problemi.
Tutto ciò, in definitiva, significherebbe optare per il gso deluxe. Quest'ultimo, correggetemi se sbaglio, ha il vantaggio di avere il fuocheggiatore micrometrico, un migliore sistema di bilancimento e (forse) otttiche di qualità leggermente superiore. Di contro, sarà una banalità, lo vedo "meno rifinito" rispetto al modello orion; per esempio: a differenza del modello orion, sembra non abbia quella manopola di supporto allo spostamento posta in alto sul tubo, e non ha il cercatore ad angolo retto che immagino sia comodo nell'utilizzo.
Insomma, ho ancora qualche dubbio. Voi che dite? Sono dettagli trascurabili?

lallo
28-08-2015, 11:15
Il focheggiatore micrometrico è estremamente utile. Il cercatore ad angolo "per la mia esperienza" è un accessorio inutile, forse peggiorativo.
Il bilanciamento è estremamente importante e credo che sia ben curato più o meno in tutti i modelli. Al momento che installerai telrad (perdona l'insistenza ma il telrad va preso perché ti migliora troppo la vita...) e magari il supporto per tenere lo smartphone sul tubo il bilanciamento si va un po' a far friggere ma troverai il modo di riequilibrare la situazione

PHIL53
28-08-2015, 12:35
Da ex-possessore del modello 200mm GSO Deluxe, posso confermarti che con il cercatore ottico angolato mi trovavo bene (ma usando il Telrad non lo sfruttavo spesso) e che non ho mai sentito la mancanza di una manopola per gli spostamenti del tubo....afferri semplicemente l'estremità superiore del tubo, e lo orienti come ti pare..;)

MarcoG
29-08-2015, 00:01
correzione micrometrica e bilanciamento del tubo sono forse la cosa più importante in questo tipo di telescopi..
io ho preso il deluxe per questo. ;)

Rogerxx00
14-09-2015, 12:39
Dal momento che vi ho reso partecipi dei miei dubbi, sento il dovere e il piacere di comunicarvi che alla fine ho scelto il GSO 10'' DELUXE ;)
Sono in attesa di riceverlo! Devo confessare che non ho mai visto un dobson "dal vivo", quindi sarà comunque una gran bella sorpresa.....
Vedremo!

garmau
14-09-2015, 13:25
in ogni caso ti mando i miei complimenti per la scelta e sopratutto il mio augurio di buon divertimento.

PHIL53
14-09-2015, 13:31
Devo confessare che non ho mai visto un dobson "dal vivo", quindi sarà comunque una gran bella sorpresa.....
Vedremo!

Ottima scelta ! Vedrai che passato il primo momento di sbigottimento davanti all'arrivo del piccolino, poi ci si fa presto l'abitudine ... alla presenza di uno scaldabagno in salotto !! :biggrin:

lallo
14-09-2015, 13:38
All'inizio ti sembrerà grande grande. Poi ti abituerai, anzi sarà piacevole far notare agli altri che tu ce l'hai più grande..
Complimenti per la scelta

Marcos64
14-09-2015, 13:41
In bocca al lupo per il nuovo arrivo! Vedrai che ti divertirai alla grande!

ncrndr
03-11-2015, 14:50
Sistema costruito e testato, che dire... è FE NO ME NA LE. Ieri sera scendo con il telescopio del giardino condominiale, tempo 30 minuti e avevo puntato con successo una quantità enorme di oggetti (la serata aveva solo lo scopo di testare il sistema).
Il telefono attaccato al lato del telescopio con una cinghia, l app clinometer impostata con colore rosso e il cerchio sotto.

Durante la costruzione ho avuto un po di problemi tipo:
non potevo usare la base del dob perché tagliata. Ho dovuto costruire un cerchio in legno e attaccarci sopra il cerchio graduato
Dopo aver incollato e plastificato tutto, mi rendo conto che a causa dell'inversione dei moti ( non è il cerchio che si muove ma il tele) ho dovuto cambiare tutti i gradi (350°=10° ecc.)

Nonostante i problemi ora funziona alla perfezione. Sistema eccellente. Grazie per avermelo fatto conoscere :)

Rogerxx00
05-11-2015, 14:48
Dopo aver incollato e plastificato tutto, mi rendo conto che a causa dell'inversione dei moti ( non è il cerchio che si muove ma il tele) ho dovuto cambiare tutti i gradi (350°=10° ecc.)


Mi spieghi meglio cosa è successo? Anche io ho realizzato questo sistema, ma non l'ho ancora testato...
Non dirmi che dovrò rifare tutto!:sowsuser:

PHIL53
05-11-2015, 15:25
Guardando dall'alto la base del Dobson, bisogna che i gradi procedano in senso anti-orario....

14317

ncrndr
05-11-2015, 15:48
Il fatto è che come l ho fatto io, a causa di altri problemi quali la forma della base che è stata tagliata, non è il cerchio a muoversi ma il puntatore e quindi ho dovuto cambiare i gradi :)

Quindi la successione dei gradi dovrà essere in senso orario

N.B: questo è un MIO problema, se fate come detto non dovete fare nulla. Sono io che mi sono dovuto adattare al mio tele ;)

Rogerxx00
05-11-2015, 15:57
Allora dovrebbe essere tutto ok, temevo di aver sbagliato! In effetti avevo pensato a questa eventuale problematica prima di applicare il cerchio...

carlodob300
04-09-2016, 17:34
Grazie a Paolo per avermi inviato il file..;)

lallo
05-09-2016, 12:49
Attenzione il file si autodistruggerà in 10 secondi....9...8.....a meno che non tagli il filo blu o la smetti di chiamarmi Paolo...;)

carlodob300
02-10-2016, 12:15
Se puo servire...

20264

20265

Grazie lallo del file ma alla fine non l ho usato. Me lo sono disegnato con autocad di sana pianta. Includendo la tacca del mezzo grado.
Come illuminazione mini circuito che si trova pronto in commercio..basta applicare il led. Non l ho neppure saldato basta incastrarlo ed ha pure l interruttore..

La scala ho preferito metterla interna ed al riparo..adesso mi mancano i piedini per ancorarlo a terra..oggi piove quindi...:biggrin:

lallo
02-10-2016, 14:46
Hai fatto un tassello al cerchio superiore della base?

carlodob300
02-10-2016, 15:12
Si ho tolto un po di materiale dal cerchio superiore. Devo rifinire meglio il foro che e stato fatto in velocita. Adesso mi metto a fare i piedini regolabili. Gia ordinato inclinometro con tolleranza al centesimo di grado;)

lallo
02-10-2016, 15:44
Rivesti bene il truciolato che l'umidità rischia di farlo gonfiare. Per il resto sembra una soluzione funzionante

lallo
02-10-2016, 15:45
L'entusiasmo da autocostruzione è palpabile... continua così!

carlodob300
03-10-2016, 12:28
Grazie lallo:biggrin:

Segnalo una bella app che ho trovato stamattina..inclinometro a sfondo rosso

20281

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.plaincode.clinometer

Abbinato a stellarium in modalita notturna e' il top

carlodob300
03-10-2016, 12:29
Rivesti bene il truciolato che l'umidità rischia di farlo gonfiare. Per il resto sembra una soluzione funzionante

Si tranquillo e' solo una bozza del lavoro..devo rifinire meglio il tutto;)

carlodob300
03-10-2016, 21:53
Provato il sistema per la prima volta stasera...beh..funziona!!!:biggrin::biggrin:

Dopo un po di sconforto iniziale perche mi dava errore di circa un grado..:confused: ho capito che il livellamento della base e essenziale! Ora ho una precisione di un paio di decimi di grado:D

lallo
04-10-2016, 10:34
Con che oculare fai la ricerca?
Trovi l'oggetto 2 decimi fuori inquadratura o lo trovi nell'oculare spostato dal cento di due decimi?

lallo
04-10-2016, 10:45
Grazie lallo:biggrin:

Segnalo una bella app che ho trovato stamattina..inclinometro a sfondo rosso

20281

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.plaincode.clinometer

Abbinato a stellarium in modalita notturna e' il top


Ne esiste anche una versione pro che fa paura....pro sfondo rosso

carlodob300
04-10-2016, 10:46
Ho su fisso il baader zoom a 24 mm che con 50° di fov mi fornisce circa 0.8° di campo reale. Diciamo che mi trovo comodamente l oggetto dentro. Comunque devo apportare delle modifiche. Per prima cosa il cerchio graduato lovoglio indipendente dalle due basi cosi non smadonno per allinearlo. Metto in bolla la base. Punto una stella nota. Mi sposto ilmcefchio graduato al giusto azimut e solo allora blocco il graduato. Cosi e molto piu semplice e non sono vincolato alla polare. Posso di volta in volta allineare ad una stella nota vicina all oggetto e da li avere una precisione ancora maggiore..:confused:

carlodob300
04-10-2016, 12:02
Ne esiste anche una versione pro che fa paura....pro sfondo rosso

Con questo mi trovo benone..e' un attimo anche calibrarlo. Ne ho provati tanti ma per ora reputo questo il migliore...;)

lallo
04-10-2016, 21:06
:shock:

carlodob300
04-10-2016, 21:27
Appena rientrato da una breve sessione in terrazza..confermo la validita del sistema..trovo qualsiasi oggetto in un lampo e non dico che sia perfettamente al centro del campo ma poco ci manca! Fantastico!:D:D

Marcos64
05-10-2016, 09:56
Segno che hai fatto un ottimo lavoro! Deve essere divertente avere dei riferimenti cosi' precisi con un Dobson, prima o poi mi cimentero' nell'impresa.

carlodob300
05-10-2016, 09:58
Bravissimo! Hai usato la parola giusta cioe' Divertente. E' davvero quello che provo usando questo sistema. Dalla frustrazione di non trovare gli oggetti alla certezza di trovarli al primo colpo:biggrin:

carlodob300
06-10-2016, 19:53
Primo esperimento con cerchio graduato indipendente..in linea di principio va bene ma il cartoncino dove l ho stampato e' troppo sottile..devo trovare un supporto piu rigido e il modo di farlo ruotare senza troppo lasco..:hm:

carlodob300
06-10-2016, 19:56
Segno che hai fatto un ottimo lavoro! Deve essere divertente avere dei riferimenti cosi' precisi con un Dobson, prima o poi mi cimentero' nell'impresa.

Beh..piu che impresa e' una cosa semplicissima! Se hai un cad e sai usarlo e' un attimo..se vi serve il file basta chiedere

carlodob300
08-10-2016, 13:59
Finito:biggrin:

20348

20349

20350

20351

20352

20353

20354

20355

Ho rinunciato (per ora) al disco graduato indipendente. Ho ovviato con il puntatore dei gradi mobile. Cio mi consente di puntare in modo grossolano e affinare spostando l ago (ho un lasco di 10 gradi).

Ho realizzato il supporto per l'inclinometro con staffette e ganci di plastica (sono quelli che usano per fissare la banda bassa nelle cucine). Fortunatamente sono dello stesso diametro delle aste del dobson. Cosi posso togliere e mettere.

Ho tolto del tutto le ruote sotto la base e realizzato dei pratici piedini regolabili ( di facile presa, basta ruotarli per variare l altezza).

Ho alzato un po il telrad

Ho realizzato un supportino per il cellulare che uso come planetario


Ora..tra cercatore acro 70/500, red dot e cerchi graduati la ricerca di oggetti e' molto piu semplice..e divertente..:D

carlodob300
08-10-2016, 14:11
20361

20362

carlodob300
08-10-2016, 14:48
Ragazzi se vi interessa posso realzzarvi cerchi graduati con Autocad di qualsiasi misura..;)

carlodob300
09-10-2016, 08:25
Ora..tra cercatore acro 70/500, red dot e cerchi graduati la ricerca di oggetti e' molto piu semplice..e divertente..:D

Perche' non posso piu modificare i messaggi?

etruscastro
09-10-2016, 08:32
perché dopo 10 ore non si possono più modificare, scrivimi un mp che lo faccio io !

carlodob300
09-10-2016, 08:50
Grazie etruscastro ho risolto diversamente..;)

carlodob300
09-10-2016, 09:09
Beh, lo scopo è quello di condividere. In genere poi alcuni commenti mi illuminano su dettagli che non considero durante la realizzazione.
L'allineamento alla polare lo effettuo in modo un po "rustico". Si posiziona a occhio il tele in direzione della polare facendo attenzione che il punto zero sul disco graduato rimanga in posizione comodamente visibile. Poi inquadro la polare col cercatore centrandola in altezza. A questo punto prendo la base di peso e la sposto quel tanto che basta per averla al centro esatto del cercatore. Ovviamente la polare non è zero preciso ma ma zero virgola qualcosa. Così la partenza della serata osservativa vedrà il puntatore sull'esatta coordinata della polare e non su zero. L'altezza invece non necessita di settaggio, ci pensa l'inclinometro.
La terrazza di casa è mediamente livellata quindi non è difficile trovare un punto piano.
Certo su una superficie sconnessa ci sarà bisogno di livellamento. Piedini regolabili potrebbe essere la parola magica. Però cerco sempre di non modificare le parti originali perché conoscendomi da qui a un po di tempo potrebbe venirmi voglia di cambiarlo...


Consiglio di fare l allineamento non sulla polare ma su una stella bassa sull orizzonte. C'e' meno margine di errore.;)

Poi se prima allinei e poi giri la base hai gia perso la planarita'..

Io faccio cosi.
Sistemo la base gia grossolanamente indirizzata
La livello coi piedini regolabili
Metto il telescopio
Punto la stella e sposto l ago sul bordo

Ad ogni oggetto trovato riposiziono l ago al giusto azimut in caso di errori accumulati..

Ideale fare l allieamento su una stella nota vicino all oggetto cercato. Si avra' un margine di errore ancora piu basso

carlodob300
09-10-2016, 09:21
Un appunto sul cellulare: è inutilizzabile. Al di là del problema della sua precisione, c'è il problema dell'esatto posizionamento.
Tra cover e bordi arrotondati non è un sistema preciso come quello alla base.
Inoltre, come faceva notare Lallo, è decisamente troppo luminoso (l'app non prevede una visione notturna) e dà fastidio. Puntato l'oggetto non si può aspettare il paio di minuti necessari che la pupilla si adatti.
Sono sul serio tentato dal prendere un inclinometro.. ho solo paura di spendere cinquanta euro per un affare non preciso...:thinking:
Qualcuno di voi sa dirmi che grado di errore hanno questi affari e se si possono calibrare all'occorrenza?

Faccio notare che il cellulare va benissimo perche non dobbiamo preoccuparci che sia parallelo al tubo. Realizzando un supporto che ne permette un lieve spostamento possiamo settare il sistema in modo molto preciso senza che l inclinometro sia calibrato.

Ps..inclinometer ha anche lo sfondo rosso e mettendo al minimo la luminosita del cellulare non disturba per niente;)

carlodob300
09-10-2016, 09:33
In teoria si, andrebbe in bolla per la massima precisione. Io tuttavia, non ho mai controllato fosse in bolla (ad occhio si, naturalmente). Non credo serva essere così precisi: l'inclinometro misura il grado non in relazione alla base, ed il cerchio graduato per quanto si possa avere un lato lievemente più alto, non falsa la misurazione più di qualche centesimo di grado.

Questo sistema d'altronde è un sistema di supporto, non un goto in cui basta mettere l'occhio e guardare. Presuppone piuttosto che l'osservatore svolga un minimo di lavoro: lui ti porta in zona, che sia o non sia in bolla, quindi sta a te trovare l'oggetto. Meno sei in bolla o meno precise sono le misurazioni, più sarà il tuo lavoro di "mini-ricerca". Poi ovvio, se si piazza il tubo in discesa è, probabilmente, un altro paio di maniche..

DEVE essere in bolla;)

Fate un esperimento. Posizionate la base a caso. Accendete l inclnometro e fate fare un giro di 360° al telescopio leggendo i valori dei gradi in altezza. Noterete che cambiano..questo ovviamente non dovrebbe accadere quindi la base deve essere perfettamente in piano

ncrndr
18-10-2016, 13:47
20545
Ho modificato il sistema di puntamento, usando come da foto una calamita attaccata ad una lamina di metallo ed una forcina per capelli, così da poter regolare finemente lo zero

carlodob300
18-10-2016, 16:37
Ho preso anche io quella livella su amazon:D un consiglio...buttala..:D

animix
23-11-2016, 21:29
ciao ragazzi alla fine il metodo risulta abbastanza preciso per osservazioni deep sky ?
una domane che può sembrare stupida ma lo zero del cerchi graduato bisogna indirizzarlo verso nord ?

ncrndr
23-11-2016, 21:36
Ti dico la mia. Non regolo i dischi e l'inclinometro con grande precisione ma quasi sempre basta muoversi poco attorno al campo inquadrato e si trova tutto: galassie, nebulose, ammassi ecc...(mettendo in bolla e regolando finemente i cerchi trovi tutto all'interno di un oculare a grande campo)

animix
24-11-2016, 14:08
ok,grazie il budget di tutta la realizzazione a quanto ammonta?

carlodob300
24-11-2016, 14:17
ok,grazie il budget di tutta la realizzazione a quanto ammonta?

se ti riferisci a me..
cerchio graduato fatto in casa..qualche foglio a4.. quindi costo irrisorio
se hai uno smartphone hai anche gia l'inclinometro..
qualche euro per realizzare un supporto per il telefono e il chiodino per il puntamento..

5 euro per tutto possono bastare..

edit. aggiungici qualche euro per i tre piedini regolabili fatti con barra filettata m8 e tre piedini da mobili in plastica..

vitof
08-01-2017, 14:03
Grazie per aver condiviso tutta questa roba,ho letto tutto e quanto prima mi cimenterò nella realizzazione.
Occhio che molto probabilmente dovrò rompere le scatole per qualche chiarimento:D.

carlodob300
08-01-2017, 14:08
Siamo qua apposta! Approfitto per dire che ormai non posso piu' fare a meno di questo sistema. :biggrin: non vi dico che scorpacciata di stelle doppie l'altra sera..:D

vitof
10-01-2017, 19:00
Ieri sera leggendo sul forum mi sono imbattuto in una discussione in cui c'era qualcuno che aveva realizzato un terzo disco (su cui ha incollato il cerchio graduato) montato tra i due dischi della base del telescopio ma in tutta sincerità non ci ho capito molto su come lo bloccava e sbloccava,oggi rimuginavo su come poter realizzare il tutto e penso di avere escogitato qualcosa ma mi chiedo se la complicazione costruttiva venga ripagata da una migliore gestibilità del sistema.
Avere il puntatore a portata di vista credo sia comodo.Qualcuno lo ha mai provato?
Che mi dite?

carlodob300
10-01-2017, 20:05
Io ci avevo provato..a fare il disco graduato girevole..ma alla fine ho ripiegato sul sistema piu' classico. Meno complicazioni e piu' precisione!;)

carlodob300
10-01-2017, 20:08
Ripropongo le foto del mio sistema

20348

20349

20350

20351

20352

20353

20354

20355

Andrea86
11-01-2017, 17:25
Carlo il tuo dob è uno spasso [emoji3]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

carlodob300
11-01-2017, 18:09
:biggrin:

Un astronave..
22054

***Annalisa***
17-03-2017, 17:32
Ciao a tutti,
vorrei proporvi il mio contributo alla "causa" del puntamento passivo Dobson.

Ho provato pure io. Vi illustro brevemente la mia versione.....
Per l'inclinometro ho scaricato la app Clinometer su un vecchio cellulare che ho montato su una calamita come quelle che si usano in auto (si muove un pò per poter permettere le regolazioni di fino)
Il cerchio graduato è stato stampato su un foglio in pvc bianco opaco di 0,7mm di spessore e applicato sulla base. Il puntatore è costituito da una barretta di acciaio, una vite e una calamita tenute insieme con la colla a caldo. La lucetta per illuminare l'avevo già in giro e mi sono limitata a schermala con un foglio rosso
Sul bordo della rockerbox ho installato un'altra barra di metallo su cui far scorrere il puntatore per una maggiore precisione.
Infine ho montato i piedini regolabili (trovati in casa, erano di un vecchio divano).
Il tutto mi è costato circa 30€

Mercoledì ho fatto una piccola prova e posso ritenermi molto soddisfatta del risultato.
Ho calibrato su Mizar per arrivare a M81 e M82 e dopo il puntamento le ho trovate subito nell'oculare (32mm)
Poi ho ricalibrato su Capella per M36,M37,M38 e NGC1664 con il medesimo risultato di cui sopra.

Ovviamente occorre farne altre ma nonostante il poco tempo a mia disposizione il riscontro è stato più che positivo.

Ringrazio carlodob300 per le dritte e i suggerimenti che mi ha dato

Annalisa

carlodob300
17-03-2017, 18:59
Ti faccio i complimenti anche qui! ;) vedrai che piu' lo usi e piu' affinerai la tecnica..ps. hai capito come livellare la base? Prima livelli tra due piedini, poi metti giri la bolla di 90° e livelli sul piedino rimanente..

***Annalisa***
17-03-2017, 19:05
Ti faccio i complimenti anche qui! ;) vedrai che piu' lo usi e piu' affinerai la tecnica..ps. hai capito come livellare la base? Prima livelli tra due piedini, poi metti giri la bolla di 90° e livelli sul piedino rimanente..

Ok! Grazie!

PHIL53
18-03-2017, 06:24
La vite/indicatore della terza foto, la trovo un po' grossa e distante dal cerchio graduato, proiettando probabilmente in un'ombra larga e sbiadita.

Dovresti provare a mettere qualcosa di più fino (chiodo, stuzzicadenti, vite fine) e avvicinarti al massimo al cerchio graduato: la precisione dell'azimut dovrebbe migliorare...

p.s. mi pare hai già pensato a tingere di rosso il led luminoso, giusto ?

carlodob300
18-03-2017, 08:30
Giusta osservazione Phil. Sul campo ogni luce in piu' da fastidio. Io ho ridotto al minimo la luce rossa coprendo il led di vari strati di nastro carta adesiva fino ad ottenere l'intensita' minima desiderata.

***Annalisa***
18-03-2017, 09:57
Sì, avete ragione.
E' ancora tutto in divenire. Sicuramente ci sono molti aspetti da migliorare sia a livello funzionale ma anche estetico

Diciamo che si tratta del primo approccio, un pò grezzo se vogliamo, per testare il sistema.


;)

carlodob300
18-03-2017, 10:00
Annalisa ma va benissimo cosi..il tuo approccio e' giusto..hai realizzato una buonissima base di partenza..le migliorie arriveranno man mano che usi il sistema..e' cosi in tutte le autocostruzioni..;)

***Annalisa***
28-04-2017, 14:02
Ciao a tutti,
ho realizzato il puntamento passivo anche per mio setup leggero.

Sul Mak 127/1500 il solito inclinometro e sulla testa video ho applicato ad un cd una stampa dei cerchi graduati.

Il puntatore è mobile per le regolazioni di fino (colla a caldo, fermaglio da ufficio e viti di riciclo)

Devo ancora provarlo però.....non so se l'efficacia è la stessa di quello del mio dobson

Annalisa

carlodob300
02-05-2017, 20:27
Davvero ammirevole la tua capacita' autocostruttiva!;) sicuramente il sistema funziona..forse e' un po' meno preciso perche' il disco e' piu' piccolo ma l'idea e' ottima! Brava

***Annalisa***
02-05-2017, 20:33
Grazie Carlo!

Considerando il successone del sistema sul Dob, non potevo non farlo anche sul Ciccio.

Devo solo provarlo.....

;)

tonyven
02-06-2017, 18:03
Per il mio dobson ho adottato questo sistema.
Cerchio graduato esterno alla base( non mi andava di manottere il tele nuovo di zecca!)
24340
Basetta accoppiata al centratore per l'inclinometro24341
Luce led per lettura gradi24342

Stasera star test!

Huniseth
04-06-2017, 17:35
:biggrin::biggrin::biggrin: Bel lavoro.. niente da dire. Anch'io a volte faccio cose inutili... non così bene purtroppo.

garmau
04-06-2017, 17:57
Dissacrante oltre ogni limite... [emoji23] [emoji23] [emoji23]

Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk

tonyven
04-06-2017, 18:08
:biggrin::biggrin: Troppo forte vero? Voi cosa usate per il puntamento?

***Annalisa***
04-06-2017, 18:30
Ciao,
sei riuscito a provare? Ha funzionato?

tonyven
04-06-2017, 18:57
Funziona.Certo con qualche aggiustamento che stò approntando. Non mi và di mettere le mani sul dobson nuovo, così fra cerchio esterno e inclinometro ho risolto. Lo devo ancora testare per bene. Ho difficoltà a puntare gli oggetti Messier. Ho provato solo con quello.Stasera se riesco provo con oggetti più facili per me.

***Annalisa***
04-06-2017, 19:11
Da quando ho installato i cerchi graduati, non ho mai visto così tanti oggetti....;)

Non aver paura di metter mano al Dob, vedrai che il tuo iniziale timore sparirà presto :biggrin:

tonyven
04-06-2017, 19:42
Credo proprio che se continuo a non riuscire a puntare Messier proverò con il sistema dei cerchi sul dobson. Grazie tanto per l'incoraggiamento:D

carlodob300
04-06-2017, 21:38
Da quando ho installato i cerchi graduati, non ho mai visto così tanti oggetti....;)

Non aver paura di metter mano al Dob, vedrai che il tuo iniziale timore sparirà presto :biggrin:

Penso di essere d'accordo..:D

Riccardo_1
04-06-2017, 21:56
A proposito, non ho più detto come ha funzionato il mio sistema, con goniometro digitale e inclinometro digitale.

Beh, funziona (mi trovo gli oggetti nell'oculare da 28mm/68°), però è necessario che il telescopio sia livellato. Io abito in collina, l'unico punto piano è sotto il lampione (ovviamente...). Uso Cartes du Ciel, ad ogni oggetto il programma mi dice quanto devo spostarmi in ALT e AZ per andare all'oggetto successivo, così non ho problemi di allineamento e non sommo imprecisioni (in pratica ad ogni oggetto riallineo il telescopio).

Farò una recensione, ma prima voglio usarlo un poco. O mi spiano un pezzetto in giardino, oppure (orrore :biggrin: ) mi tocca prendere la macchina e fare 1km per uscire dal paese.

carlodob300
04-06-2017, 22:39
Scusa e mettere tre piedini regolabili?

Huniseth
05-06-2017, 00:11
Di questo passo fate prima a prendervi una base goto.... :biggrin:
Annalisa.. non è che per caso non usi il reddot? Perchè ne troveresti ancora di più e in meno tempo....

***Annalisa***
05-06-2017, 06:03
Uso il telrad ma ormai solo per puntare la stella da cui partire per cercare gli oggetti.

Ho anche il Raci ma la sua attuale funzione è quella di fare da base rialzata al telrad...

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Riccardo_1
05-06-2017, 20:40
Scusa e mettere tre piedini regolabili?

Ho dei piedini che permettono un poco di regolazione, ma l'escursione (circa 2cm) non è sufficiente.

Nulla che non si possa ovviare, i piedini sono collegati alla base tramite dei bulloni, posso inventarmi un modo per allungarne l'escursione. E' il tempo, quello si che manca :biggrin:

tonyven
05-06-2017, 21:38
Bellissima idea quella del goniometro digitale.E' facile da usare? Dove si trova?

Riccardo_1
06-06-2017, 10:16
Ciao Tony, nel mio caso il goniometro digitale era necessario perchè ho una base quadrata e non volevo aumentare l'ingombro del telescopio inserendo un disco tondo con sopra i gradi.
Il goniometro lo vende machine-dro, si chiama rotary encoder with remote display, 6mm shaft. Fai attenzione che non è uno scherzo montarlo, occorre bucare il perno centrale in azimuth e predisporre un grano orizzontale per fissare la testa dell'encoder. E' indispensabile sia che il perno in azimuth ruoti liberamente, sia che l'albero dell'encoder rimanga invece bloccato perfettamente nella testa del perno. Non puoi permetteri neanche modesti slittamenti, perchè sarebbero decimi di grado di errore. Adesso funziona, ma ci ho penato per farlo funzionare.

tonyven
06-06-2017, 18:26
Ti ringrazio tantissimo per la dritta. Per il momento allora accantono l'idea e userò il cerchio graduato. Certo però che l'idea mi piaceva veramente tanto. E' che per ora essendo alle primissime armi cercavo qualcosa che mi renderesse il cercare gli oggetti Messier in maniera più facile.Pazienza..

carlodob300
06-06-2017, 19:03
Se hai la base rotonda conviene usare i classici cerchi graduati. Io punto con una precisione di 0.1° ma ho anche una bella base da 630 mm..

Bobo2002
21-08-2017, 10:35
da vero nubbiotto devo chiedere...

per il puntamento passivo lo "stazionamento" porta a livellare la base, puntare lo 0 del graduato sulla stella o comunque al nord e poi con una app verificare in tempo reale le coordinate dell'oggetto da osservare.

Ma il puntamento nel caso in cui i cerchi graduati siano sulla parte superiore della base in che modo resterebbe fisso?
citazione Sconsolata: non so se sono stato spiegato?

carlodob300
21-08-2017, 21:47
Non tanto spiegato..:D a prescindere da come sia messa la scala graduata..devi sempre fare l'allineamento su una stella nota..non deve essere per forza la polare. Per esempio lunedi scorso in montagna ho fatto l'allineamento su Saturno..perche' era il primo astro visibile. Punti il telescopio sul pianeta o stella, verifichi le sue coordinate in tempo reale su stellarium o skysafari e fai in modo che le coordinate coincidano sulla scala graduata. Allo scopo io ho posizionato l'indicatore dei gradi su due magneti, in modo da avere un po' di margine per un corretto posizionamento. Ho circa 5° di lasco (e' la dimensione della finestrella) entro cui muovere l'indicatore a piacimento. Questo mi permette di puntare il telescopio anche in modo approssimativo verso l'astro di riferimento, e poi mi giostro il tutto muovendo l'indicatore dentro la finestrella.
Sicuramente non sono stato spiegato nemmeno io..:biggrin:

Bobo2002
22-08-2017, 07:54
anche se non ero troppo spiegato :biggrin:
mi hai capito e risposto perfettamente!!

invece del circolo graduato qualcuno ha provato con una bussola digitale?

carlodob300
22-08-2017, 08:29
Il cechio graduato ti da una precisione maggiore di qualsiasi bussola..e costa.....nulla..

Bobo2002
22-08-2017, 08:47
sto smanettando o almeno ci provo... a farlo per il dobson da 6" non semplicissimo perche non avendo un foglio unico ad arrivare alla precisione assoluta ce ne vuole.

Oppure basta portare il file in copisteria e dirgli di che diametro deve essere?

carlodob300
22-08-2017, 08:56
Io ho stampato su vari a4 e poi li ho uniti. Ma andare in copisteria sarebbe l'ideale. Se ti serve il disegno del cerchio te lo posso inviare io

Bobo2002
22-08-2017, 09:02
hai pm Carlo:whistling:

carlodob300
22-08-2017, 13:38
Ti ho disegnato i cerchi..controlla la mail..;)

Bobo2002
03-09-2017, 08:28
Buongiorno, un inclinometro NON retroilluminato digitale è una migliore scelta rispetto al classico retroilluminato verde?

carlodob300
03-09-2017, 09:53
Devi comunque illuminarlo in qualche modo..il mio ha la retroilluminazione verde che ho drasticamente ridotto di intensita' sovrapponendo due strati di plastica rossa ricavata da un contenitore..;)

scascioli
17-08-2018, 15:36
Ciao e complimenti a tutti per le vostre realizzazioni, e per averle condivise.
Lo sto facendo anche io e già con buoni risultati.
Volevo fare una domanda a carlodob300 , come hai realizzato i piedini regolabili ?




20355

Ho tolto del tutto le ruote sotto la base e realizzato dei pratici piedini regolabili ( di facile presa, basta ruotarli per variare l altezza).


Sono ruote a cui hai tolto le ruote ed usato solo la piastra, a cui hai innestatoi piedini ?
I piedini (piedoni) dove li hai presi ? Quelli che cercano di rifilarmi in ferramenta sono veramente inusabili !

carlodob300
17-08-2018, 15:43
Sono dei piedoni da mobili. Eurobriko reparto accessori per mobili..comunque adesso non ho piu' questi..ho preferito realizzare un sistema misto con ruote + piedini regolabili

scascioli
17-08-2018, 15:47
Va beh non ti si sta dietro ... :)
Potresti per favore postare una foto ed una breve descrizione quando puoi ?
I piedini regolabili come quelli che hai usato come li hai messi sotto al Dobson, hai usato una piastra forata tipo quella delle ruotine ?
Si trovano le piastre da sole al briko ?

Grazie,
Simone

carlodob300
17-08-2018, 15:49
30945

Adesso posso usare sia le ruote che i piedini..prima invece dovevo avvitarli ogni volta che usavo il puntamento

Le piaste le trovi sempre al brico gia' con la sede filettata..e anche i bulloni o le aste filettate..in questo ultimo caso ho usato dei semplici pezzi di legno con la piastrina filettata sotto. Non sono molto soddisfatto perche' il bullone e' un po' lasco ma per ora lo tengo cosi

Saturno223
04-09-2018, 09:26
Io però non ho capito una cosa....dove trovo i gradi per fare il puntamento? Applicazione Android??

scascioli
04-09-2018, 09:39
Applicazione SkySafari5 gratuita, oppure Stellarium, scaricabile su PC, la app costa 2 eur mi sembra.
Saluti

Saturno223
04-09-2018, 10:43
sarebbero queste le coordinate?

carlodob300
04-09-2018, 12:11
Usa skysafari..stellarium pc e' accettabile..il mobile e' pietoso

Saturno223
04-09-2018, 12:16
Grazie Carlo,sarebbe bello fare una mini guida(se non c'è già) all'uso dei cerchi graduati per chi come me ancora ha molti dubbi.... cioè come posiziono il Dobson in partenza...? Si parte dalla polare? E poi? :confused:

carlodob300
04-09-2018, 12:31
E' talmente semplice che non servono guide. La cosa piu' importante e' avere la base in bolla. Oltre ai cerchi ti serve un inclinometro digitale, meglio se retroilluminato. Si puo' allineare sulla polare per comodita' (rimane fissa) ma non e' indispensabile. Io di solito allineo sulla stella piu' luminosa della costellazione che mi interessa..

Per facilitare gli allineamenti in azimut e altezza io ho realizzato una basetta tiltabile per l'inclinometro e lasciato una finestrella di 10° per l'ago dell'azimut a sua volta traslabile. Sono piccoli accorgimenti che ti consentono di affinare l'allineamento.

Una volta allineato il tutto ti basta cercare il dso su skysafari (o altro sw) e muovere il telescopio in modo da accoppiare le coordinate. Devi essere abbastanza veloce perche' ovviamente le coordinate variano in tempo reale..

Saturno223
04-09-2018, 13:09
Quindi basta puntare qualsiasi stella mettendo le coordinate di Sky Safari sui cerchi del Dobson e in questo modo è già settato?

carlodob300
04-09-2018, 13:13
Si..:D

Saturno223
04-09-2018, 13:22
E dirlo prima no..?:razz::D

scascioli
04-09-2018, 13:22
Rispetto all'immagine che hai postato tu,
ci sono due misure, la prima la metti qui, sulla base
31205

La seconda è l'inclinazione del tubo,
che te la fornisce l'inclinometro digitale,
o l'applicazione clinometer che scarichi sul tuo cell, e poi metti il cell sul tubo
31206

foto rubate a questa discussione !

carlodob300
04-09-2018, 18:47
Clinometer e' fantastica ma...devi avere due cellulari...e fa troppa luce..almeno nel mio cell che non consentiva di regolare la luminosita' a livello quasi buio..


Sul discorso cerchi graduati..preferisco mooooolto di piu' la soluzione con disco fisso e ago mobile. Almeno non devi girare attorno al telescopio come una trottola..

Saturno223
04-09-2018, 18:48
Mi puoi dire come ti trovi con il tuo inclinometro? Sto guardando adesso su Amazon ma ci sono molti modelli....mi serve un consiglio...

carlodob300
04-09-2018, 19:10
Hai fretta? Se non ne hai prendilo su aliexpress costa meno..i modelli piu' o meno sono sempre gli stessi..cerca quello con retroilluminazione


13€ spedito


http://s.aliexpress.com/V3yqqQjQ?fromSns=Copy

Ancora meno


http://s.aliexpress.com/queY7FNr?fromSns=Copy

Deimos85
07-09-2018, 17:30
Salve, chi può inviarmi l'immagine del cerchio? voglio cimentarmi nell'impresa
Grazie

carlodob300
07-09-2018, 18:03
Posso mandartelo io. Devo pero' avere le misure esatte

Mulder
15-09-2018, 19:52
Io l'ho studiata così.
Goniometro digitale alla base

31448

Ed inclinometro sul tubo

31449

Sembra di dover stazionare una equatoriale, ma allineato il tutto funziona a dovere:sneaky:. Unica pecca che quando cerco qualcosa allo Zenith il display alla base rimane coperto dal tubo:whistling:
40 euro su amazon ed un qualche lavoretto in officina per i materiali di fissaggio del goniometro.

carlodob300
15-09-2018, 23:40
Per aumentare la precisione manca un supporto tiltabile per l'inclinometro.

Mulder
16-09-2018, 01:50
In effetti mi sbaglia di circa mezzo grado in più, di cui tengo conto durante il puntamento.

carlodob300
16-09-2018, 05:09
Mezzo grado e' tanto. E' molto semplice da realizzare. Io ho usato una cerniera per mobili che trovi al briko gia' pronta e alcune calamite che ho incollato. Non far caso alla parte con i ganci bianchi..e' una cosa in piu' che ho fatto per sfruttare le aste del truss, a te basta la parte d'orata. Una vitina calante permette la regolazione fine.

31450

31451

Mulder
16-09-2018, 07:26
Ottima trovata carlodob300 :weeabooface:

ocsford
30-09-2019, 11:30
Io ho stampato su vari a4 e poi li ho uniti. Ma andare in copisteria sarebbe l'ideale. Se ti serve il disegno del cerchio te lo posso inviare io

Ciao Carlo, cortesemente ti chiedo se puoi inviarmi il file del disegno del cerchio graduato, dimmi come posso contattarti anche per un'altra cosa. Grazie

carlodob300
30-09-2019, 11:53
Mandami una mail at *************** . Con le misure esatte al millimetro del diametro della base

etruscastro
30-09-2019, 12:14
le informazioni "sensibili" inviatele in privato per cortesia.

RobertoV
24-11-2020, 12:40
Scusate la mia profonda ignoranza, ma una bussola non risolve il problema del puntamento AR? alla fine che siano 360 gradi o che siano 24 ore o che sia N E S W non è sempre la stessa pappa?

Comunque il disco in carta è la prova certa che l'intelligenza non richiede ne soldi ne tecnologia, è semplice evoluzione, bravo!

Ciao a tutti e cieli sereni

Roberto

Mattia Pierri
26-11-2020, 17:02
carlodob300 la tua soluzione è una genialità assurda e ora ho il pallino nel cervello e la devo realizzare anche io. Secondo te (se ci hai già pensato ed informato) una stampa del cerchio graduato direttamente sulla base in legno sarebbe fattibile? Conosco un tipo che fa cose del genere, stampa su plexiglas, PVC, legno...

Inviato dal mio Redmi Note 6 Pro utilizzando Tapatalk