Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 73

Visualizzazione Ibrida

  1. #1
    Pianeta L'avatar di Erik Bauer
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Fossano (Cn)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Espansione dell'universo... dubbi!

    Ho finalmente iniziato a leggere (dovrei meglio dire "divorare") il libro "L'infinito teatro del Cosmo". Innanzitutto complimenti agli autori, perchè si legge con una scorrevolezza e chiarezza invidiabili! E' bello rivedere accesa una propria vecchia passione e sentire di non vedere l'orda di tornare a casa e dedicarsi un po' di tempo alla lettura di un testo così affascinante!

    Dico questo anche perchè il primo argomento trattato, l'espansione dell'universo, è una delle cose che più mi affascinano e mi ha letteralmente tenuto inchiodato alle pagine anche se stavo crollando dal sonno (per la serie il corpo continuava a dire "su, dai, dormiamo!" mentre la mente e gli occhi continuavano a rispondere "Su, dai, solo più questo trafiletto!").
    E proprio questo paragrafo mi ha acceso in testa tutta una serie di dubbi e domande nati dalla mia voglia di saperne di più... li espongo quindi qua a chi ne sa più di me, sperando non se ne sia parlato approfonditamente da qualche parte (ho fatto una ricerca sul forum ma non mi pare di aver trovato nulla di specifico).

    Eccoci qua a vedere cosa mi lambicca il cervello:
    Abbiamo visto che il l'Universo si espande con il tempo e ad espandersi è proprio la struttura dello spazio, il "mezzo" o "supporto" nel quale tutto ciò che di fisico c'è (pure il vuoto da quanto ho capito) si appoggia e può esistere.
    E fino qua ci siamo, nessun problema, il concetto è chiaro, sopratutto grazie all'esempio del palloncino.
    Ora però sorge una domanda:
    Noi ci accorgiamo dell'espansione dell'Universo perchè vediamo, tramite il Red Shift, che le galassie più lontane si stanno allontanando da noi a velocità considerevoli (e anche questo va bene, visto che le galassie sono come puntini sulla superfice del palloncino che si sta gonfiando).
    Cambiamo però scala... questo vuole dire che anche la Luna si allontana dalla Terra? Vuole anche dire che gli Atomi del mio corpo e della materia che mi circonda si stanno allontanando (anche se impercettibilmente) gli uni dagli altri? Ovvero: anche la materia si sta "espandendo" e un giorno, superati certi limiti, le forze che la tengono unita e coesa cederanno e la materia come noi la conosciamo smetterà di esistere?

    Oppure sto malamente fraintendendo quanto spiegato sul libro? Anche perchè proprio sull'esempio del palloncino viene specificato che bisogna ricordarsi che "I puntini non si espandono, si allontanano solamente".... però i puntini, nella mia testa, sono formati da costellazioni microscopiche di particelle atomiche e subatomiche che dovrebbero anche loro allontanarsi le une dalle altre (anche se in scala infinitamente minore) come fanno le galassie... e questo mi manda letteralmente in palla!

    Ecco, la domanda potrebbe essere riassunta in: "Ma come fanno i puntini sul palloncino a non espandersi?".


    PS: ho postato in questa sezione perchè la domanda mi è venuta in mente leggendo il libro. Se ci sono sezioni migliori in cui postare vi prego di segnalarmelo e provvederò a spostare il mio messaggio!

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di bertupg
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    San Giorio di Susa (TO)
    Messaggi
    473
    Taggato in
    69 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    La questione è già stata discussa più volte, e credo che la risposta più concisa, ma al tempo stesso soddisfacente, sia questa:

    http://www.astronomia.com/forum/show...1983#post11983

    Ma ti avverto di non addentrarti troppo in quel thread, perchè ne potresti uscire più confuso di prima!

  3. #3
    Pianeta L'avatar di Erik Bauer
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Fossano (Cn)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Citazione Originariamente Scritto da bertupg Visualizza Messaggio
    La questione è già stata discussa più volte, e credo che la risposta più concisa, ma al tempo stesso soddisfacente, sia questa:

    http://www.astronomia.com/forum/show...1983#post11983

    Ma ti avverto di non addentrarti troppo in quel thread, perchè ne potresti uscire più confuso di prima!
    Grazie mille!
    In effetti mi ero addentrato fino a pagina 5 senza trovare nulla, poi la mia testa ha rifiutato di andare avanti!
    Comunque questo risponde brillantemente e chiaramente ai miei dubbi, grazie ancora!

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Andrea I.
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    449
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Bertu, ma proprio i miei deliri cervellotici dovevi citare? crudele!!

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di bertupg
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    San Giorio di Susa (TO)
    Messaggi
    473
    Taggato in
    69 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea I. Visualizza Messaggio
    Bertu, ma proprio i miei deliri cervellotici dovevi citare? crudele!!
    Lascia stare, che per i miei sono appena stato bacchettato da Enzo!

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Andrea I.
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    449
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Le sacrosante bacchettate di Enzo credo siano uno degli strumenti più utili che questo magnifico forum ci offre...personalmente mi ha fatto capire che a 33 anni ancora non ho imparato l'educazione come dovrei (oltre alle mie evidenti lacune).

    Tornando all'espansione e al suo tasso in accelerazione credo che la vera grande domanda che dovremmo porci é : cosa lo causa?
    Qua le ipotesi si perdono nelle interpretazioni più fantasiose...chissà quale diabolica energia/itrazione abbiamo nascosta proprio sotto il naso

  7. #7
    Meteora L'avatar di teorema55
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Dubino (SO)
    Messaggi
    9
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Buongiorno.
    Mi sono iscritto oggi al forum e ho ricevuto un'accoglienza fantastica. Grazie a tutti.
    Vorrei anch'io esprimere il mio dubbio (magari ingenuo) sull'espansione accelerata dell'universo.
    Proprio il fenomeno del red-shift mi fa pensare: se le stelle più lontane (quindi quelle che noi vediamo come erano moooooooooolto tempo fa) mostrano, con il red-shift, di allontanarsi più velocemente, mentre le più vicine (quelle che noi vediamo come erano meno tempo fa) sembrano allontanarsi meno velocemente, mi sembra dimostrare un rallentamento dell'espansione: prima più veloce, dopo più lento....................
    Per giustificare la presunta accelerazione dell'espansione dell'universo abbiamo dovuto inventarci una certa "energia oscura" e poi cercarne (e trovarne?) le prove.
    Questo dubbio attanaglia la mia mente da quando sono un lettore e un modesto dilettante di astrofisica.
    Qualcuno mi può spiegare dove sbaglio?
    Grazie in anticipo.

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalà
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Citazione Originariamente Scritto da Erik Bauer Visualizza Messaggio
    Ho finalmente iniziato a leggere (dovrei meglio dire "divorare") il libro "L'infinito teatro del Cosmo". Innanzitutto complimenti agli autori, perchè si legge con una scorrevolezza e chiarezza invidiabili! E' bello rivedere accesa una propria vecchia passione e sentire di non vedere l'orda di tornare a casa e dedicarsi un po' di tempo alla lettura di un testo così affascinante!

    Dico questo anche perchè il primo argomento trattato, l'espansione dell'universo, è una delle cose che più mi affascinano e mi ha letteralmente tenuto inchiodato alle pagine anche se stavo crollando dal sonno (per la serie il corpo continuava a dire "su, dai, dormiamo!" mentre la mente e gli occhi continuavano a rispondere "Su, dai, solo più questo trafiletto!").
    E proprio questo paragrafo mi ha acceso in testa tutta una serie di dubbi e domande nati dalla mia voglia di saperne di più... li espongo quindi qua a chi ne sa più di me, sperando non se ne sia parlato approfonditamente da qualche parte (ho fatto una ricerca sul forum ma non mi pare di aver trovato nulla di specifico).

    Eccoci qua a vedere cosa mi lambicca il cervello:
    Abbiamo visto che il l'Universo si espande con il tempo e ad espandersi è proprio la struttura dello spazio, il "mezzo" o "supporto" nel quale tutto ciò che di fisico c'è (pure il vuoto da quanto ho capito) si appoggia e può esistere.
    E fino qua ci siamo, nessun problema, il concetto è chiaro, sopratutto grazie all'esempio del palloncino.
    Ora però sorge una domanda:
    Noi ci accorgiamo dell'espansione dell'Universo perchè vediamo, tramite il Red Shift, che le galassie più lontane si stanno allontanando da noi a velocità considerevoli (e anche questo va bene, visto che le galassie sono come puntini sulla superfice del palloncino che si sta gonfiando).
    Cambiamo però scala... questo vuole dire che anche la Luna si allontana dalla Terra? Vuole anche dire che gli Atomi del mio corpo e della materia che mi circonda si stanno allontanando (anche se impercettibilmente) gli uni dagli altri? Ovvero: anche la materia si sta "espandendo" e un giorno, superati certi limiti, le forze che la tengono unita e coesa cederanno e la materia come noi la conosciamo smetterà di esistere?

    Oppure sto malamente fraintendendo quanto spiegato sul libro? Anche perchè proprio sull'esempio del palloncino viene specificato che bisogna ricordarsi che "I puntini non si espandono, si allontanano solamente".... però i puntini, nella mia testa, sono formati da costellazioni microscopiche di particelle atomiche e subatomiche che dovrebbero anche loro allontanarsi le une dalle altre (anche se in scala infinitamente minore) come fanno le galassie... e questo mi manda letteralmente in palla!

    Ecco, la domanda potrebbe essere riassunta in: "Ma come fanno i puntini sul palloncino a non espandersi?".


    PS: ho postato in questa sezione perchè la domanda mi è venuta in mente leggendo il libro. Se ci sono sezioni migliori in cui postare vi prego di segnalarmelo e provvederò a spostare il mio messaggio!
    ti rispondo anche se altri hanno già fatto la mia parte egregiamente. Il discorso è proprio quello: tutto lo spazio si espande, ma per vederne gli effetti dobbiamo considerare distanze enormemente grandi. Prima o poi, però, anche le molecole si sfalderanno e così gli atomi fino a finire nel brodo originario o quasi. Comunque c'è tempo anche perchè l'epansione dovrebbe continuare per molto tempo ancora prima di toccare l'infinitamente piccolo...
    Comunque la domanda è più che pertinente!

  9. #9
    Staff • Autore L'avatar di Francesca Diodati
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Parma
    Messaggi
    892
    Taggato in
    35 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalà Visualizza Messaggio
    ti rispondo anche se altri hanno già fatto la mia parte egregiamente. Il discorso è proprio quello: tutto lo spazio si espande, ma per vederne gli effetti dobbiamo considerare distanze enormemente grandi. Prima o poi, però, anche le molecole si sfalderanno e così gli atomi fino a finire nel brodo originario o quasi. Comunque c'è tempo anche perchè l'epansione dovrebbe continuare per molto tempo ancora prima di toccare l'infinitamente piccolo...
    Comunque la domanda è più che pertinente!

    Dai magari l'espansione si arresterà e quindi niente sfaldamento...solo una bella implosione! Non so se questo mi consola, però :-)

  10. #10
    Meteora L'avatar di riccarbi
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    5
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Espansione dell'universo... dubbi!

    Ciao a tutti,

    sono nuovo del forum, però vorrei dare il mio contributo.
    In realtà l'espansione dell'universo avviene solo a grandissime scale, su scale "ordinarie" prevalgono di gran lunga altre forze di tipo attrattivo (gravità, forza nucleare forte e debole); altrimenti stelle e galassie sarebbero state disgregate da tempo dall'espansione. Quindi tranquillo, a livello molecolare l'espansione non porterà mai alla frantumazione dei corpi (in realtà nemmeo a livello stellare) ma all'allontanamento reciproco delle galassie (o almeno degli ammassi).

    Per quanto riguarda il destino ultimo dell'universo, ci sono ancora molti dubbi. Allo stato attuale delle conoscenze sembra che l'espansione stia accelerando (misurata sulla base delle cefeidi) forse verso un grande attrattore gravitazionale che non vediamo, ma ci sono anche altre spiegazioni; altri dati indicano invece un universo "piatto" ovvero che rallenterà sempre più l'espansione senza però invertirla mai. C'è da tenere presente che, secondo la teoria inflazionaria, noi in realtà potremmo vedere solo una minima porzione dell'Universo (il che ne spiegherebbe la piattezza, se l'universo è enorme e noi ne vediamo una piccola porzione è come supporre che la terra sia piatta perchè il terreno intorno a noi sembra esserlo).

    Poi c'è la questione dell'entropia ma questa è un'altra faccenda.

    Ciao

Discussioni Simili

  1. espansione della dimensione temporale
    Di giammarco nel forum Astrofisica
    Risposte: 150
    Ultimo Messaggio: 05-09-2012, 21:52
  2. storia dell'universo
    Di garmau nel forum Appuntamenti ed Eventi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-07-2012, 13:53
  3. Scoperti i mattoni primordiali dell'Universo
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 22-07-2012, 05:57
  4. Scala dell'Universo
    Di Danilo nel forum Astrofisica
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-07-2012, 10:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •