Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Sbalckyworld
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Abano Terme
    Messaggi
    86
    Taggato in
    5 Post(s)

    Post Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Osservazione del 24 Giugno

    Gli scorsi giorni di pioggia e nuvole mi hanno permesso di programmare in maniera costruttiva quella che a conti fatti è risultata essere la mia prima osservazione seria, ovvero con una specifica lista oggetti da osservare, coadiuvata da semplici appunti informativi pre-osservazione e appunti in sessione.
    L’osservazione è stata la tipica “balconata”: nessuna trasferta, ma una comoda e pratica postazione tra telescopio e frigorifero.

    Gli obiettivi della serata: prevalentemente luna e pianeti, con un piccolo excursus di deepsky.
    Montato ed acclimatato il c8, allineato e collegato al mac con Cartes du Ciel, verso le 2140 comincio a mettermi alla prova.

    Oculari usati durante la serata: Plossl 40mm e Hyperion Zoom 8-24

    Ore 21:40, penna alla mano, si comincia ad annotare e soprattutto osservare..!!

    Seeing decisamente variabile. Una stima da novellino l'ho data tra al 4 e il 7/10.

    Venere:
    Non si comincia benissimo, la vicinanza all’orizzonte crea del movimento nell’immagine, una leggera ma fastidiosa turbolenza, contornata da aberrazione cromatica. Con l’8-12 mm e il filtro lunare riesco comunque a distinguere bene i terminali e la sfumatura della fase (si dice così??). Per curiosità faccio un tentativo senza filtro..troppi riflessi e aloni. Ritorno subito come prima, guadagnando in scurezza del cielo (ancora all’imbrunire), nel giro di 10 minuti l’aberrazione cromatica blu a nord del pianeta si è ridotta considerevolmente, presentando solo una piccola punticina in angolo al terminale, quella rossa persiste imperterrita, si aggiungono inoltre tante piccole linee nere variabili all’interno del profilo illuminato del pianeta, sempre in corrispondenza dell'aberrazione rossa, a cui non ho minimamente saputo dare spiegazione.

    Giove:
    Data da vicinanza con Venere non mi aspettavo granché. Stessi problemi, visione poco definita e aberrazione cromatica, la difficoltà di una messa a fuoco stabile è aumentata. Riesco comunque a distinguere le bande equatoriali. La banda temperata sud-sud e la regione polare meridionale si distinguono a fatica e sembrano quasi fuse in un unico alone marroncino. La GRS si presenta più come una distorsione della banda equatoriale che come un’oggetto a sé stante, e il lato est del pianeta (osservo in speculare) è ancora meno risolto del resto. Si vedono (sempre bene) tre satelliti ad est, ed uno più lontano ad ovest. Pur sapendone i nomi, non riesco mai a riconoscerli ad occhio. Oculare 12mm.

    Luna:
    La situazione migliora, la visione traballa molto leggermente e non è fastidiosa. La inquadro col 24mm+filtro, per ammirarla nella sua interezza (anche se il 40mm le avrebbe lasciato più “aria” nell’oculare). Completamente divisa a metà, rimango colpito dai giochi di ombre di tutta la fila di crateri che dall’equatore verso sud costeggiano il meridiano in penombra. A nord svettano gli Appennini, uno dei miei due obiettivi della serata! Zoomo ovviamente al massimo degli ingrandimenti con l’8mm, il tremolio è un pelo più rilevante ma molto accettabile. Riesco subito a distinguere la vallata di allunaggio dell’Apollo 15, parzialmente in ombra. Bellissimi i contrasti sui crateri Aratus e Conon lungo la catena, così come quelli nella piana a nord (Mare Embrium) Archimede, Autolycus, Cassini e soprattutto Aristillus, con i lembi esterni striati, e una piccola punta illuminata che spunta dal centro del buio cratere. Ritorno a perdermi tra le increspature degli Appennini e localizzo con un minimo di incertezza il Mt Huygens, il più alto del nostro satellite, proprio al confine tra le zone di luce ed ombra.
    Mentre ormai le prime costellazioni sono già apparse in cielo passo al secondo obiettivo lunare, l’osservazione del sito d’allunaggio dell’Apollo 11, che non regala quasi nessun contrasto o gioco di luce, ma ha sempre il suo fascino..Il Mare Tranquillitatis è pienamente illuminato, ma mi soffermo lo stesso un bel po’ nella visione del luogo, spulciandone crateri, venature, cambi di colore del terreno, cercando fino al più piccolo cratere o striatura. Ovviamente, non posso non chiedermi “”ma ci siamo stati veramente li???” ..soprassediamo..
    Ecco, nonostante l’immagine non perfettamente immobile avrei voluto provare ad osservare con un 5mm ma..non ce l’ho!

    Next Step, Saturno:
    Partiamo da lontano. Partiamo dal 40mm. L’osservazione inizia con un leggero alone attorno al pianeta, misteriosamente sparito dopo un paio di minuti..condensa? Mah, vabbè. Si vedono già 6 satelliti, la sfumatura grigio-verdastra della banda equatoriale nord e lo schiacciamento dovuto al contrasto del polo nord con gli anelli; forse anche un pelo di cassini, ma è soltanto un cambio cromatico.
    12mm: comincia la festa, momento di seeing bellissimo, immagine den definita e stabile al 90%. Intravedo debolmente anche due dei satelliti più vicini, a posteriori credo fossero Tethys e Mimas (ma io coi nomi..), ma non ne sono sicuro. Il Pianeta è ottimo, si vede l’ombra del sole a nordest del polo nord e la relativa piccola proiezione sugli anelli. Si distingue bene anche il polo nord stesso che si “stacca” sempre dagli anelli. La divisione Cassini è visibile quasi fino in corrispondenza del polo sud e i contrasti dei colori sono molto evidenti. Riesco a distinguere quello che ho creduto essere il minimo fotometrico! Sono molto soddisfatto, mi ritorna il desiderio di avere un 5mm per ”vedere l’effetto che fa”
    Bello.

    Si fanno le 00:30, ma ho ancora due oggetti nella lista. Una stella doppia e un Messier.

    Cor Caroli:
    Stella doppia nei Cani da Caccia osservata fugacemente, "giusto per". Il seeing non è dei migliori e mi sorge pure il dubbio che il mio c8 abbia bisogno di una check-up da un esperto, nonostante i buoni risultati su Saturno..
    La primaria risulta Grande e Biancastra. La seconda, orientata a sud-ovest rispetto alla sorella, è decisamente più piccola e di una sfumatura aranciata.

    M5:
    Nel mio piccolo credo sia il mio oggetto maledetto, nel senso che ci provo sempre ma non mi accontento mai del risultato (si lo so, non è una novità tra gli astrofili!!). Ho fatto molti progressi dall’ultima osservazione, i migliori risultati li ho avuti tra il 12 e il 16mm. Di base non ho filtri alcuni per il visuale (tranne il lunare) e ho dovuto effettuare un adattamento al buio supplementare coprendomi gli occhi con una maglietta nera e restando più coperto possibile anche durante le osservazioni. Tuttavia, nonostante la luna appena calata non sono sicuro di averlo risolto a pieno, soprattutto il centro dell’ammasso (in visione distolta distinguevo saltuariamente qualche puntino in mezzo all’alone) ma sicuramente sono stato invaso da una miriade di stelle. Cielo a Parte, non so se un 16-18mm a grande campo fatto apposta per il deep possa essere più utile dello Zoom, o se sia meglio cominciare ad investire in un set di filtri per il visuale, o se sicuramente è questione d'esperienza..pensieri.
    Comunque sia è stato un passo avanti, la sfida continua!

    Curiosità/dubbio:
    Su M5 ho notato che cambiando occhio i risultati variano. Se il sx mi da un’immagine più omogenea ed equilibrata, col dx la stessa assume un tono più “pixelato”, diciamo. Apparentemente mi permette di vedere alcuni dettagli in più ma al contempo perdendo l’omogeneità della visione. C’è da dire che io osservo sempre col sx.

    Si son fatte le 2, e moolto silenziosamente (dice il saggio: “temi il tuo vicino”) si smonta la baracca e si va a nanna con la testa piena di immagini, pensieri, idee, desideri.

    Chiedo scusa se il report ricorda abbastanza una lista della spesa, ma l’ho assemblato di pari passo con gli appunti presi in loco.

    Another step further.
    Zau

  2. #2
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,761
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Grazie di questo bel report, ben scritto, dettagliato, coinvolgente!
    Circa la visione diversa tra i due occhi, capita anche a me, con il sinistro
    vedo molta piu' luce, con il destro e' piu' buio ma meglio definito.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,582
    Taggato in
    980 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Complimenti @Sbalckyworld, ottimo report, ben scritto, molto dettagliato, estremamente preciso, leggendolo sembrava di essere li con te che cambi oculare, provi i vari ingrandimenti, ti metti la maglietta in testa ecc.

    Su Venere, Giove e Luna non dico nulla, perchè hai descritto molti più fenomeni e dato un nome a molte più caratteristiche tu in questo report di quanto sia mai riuscito a fare io in due anni di osservazioni

    Su Saturno volevo chiederti se hai visto il terzo anello, quello più interno e più "scuro" per intendersi.
    Per "minimo fotometrico" intendi il minimo di Encke?

    Per quanto riguarda M5, sicuramente un filtro interferenziale non ti sarebbe di nessun aiuto, anzi peggiorerebbe la visione, tagliando in pari modo la luce dell'ammasso e l'inquinamento luminoso.
    Analogamente controproducente sarebbe l'utilizzo sulle galassie e sulle nebulose a riflessione.

    Diverso sarebbe invece se usassi un UHC su nebulose a emissione, oppure un O-III su nebulose planetarie.
    Fermo restando che tali filtri svolgono meglio il loro lavoro sotto cieli bui, anche in cieli suburbani ne trarresti un moderato vantaggio per i particolari tipi di bande di emissione e quindi di oggetti per cui sono stati pensati.

    Quanto alla "completa risoluzione" di un ammasso globulare, ti propongo la lettura di un articolo che mi ha permesso di comprendere qualcuna delle molte cose che mi sfuggono a proposito di questi straordinari alveari di stelle:
    http://www.ngcicproject.org/papers/gctext.htm
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III

  4. #4
    Nana Bruna L'avatar di Checco Lauro
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Saluzzo (CN)
    Messaggi
    265
    Taggato in
    11 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Complimenti,ottimo report! Grazie per averlo condiviso con noi

  5. #5
    Sole L'avatar di cicciohouse
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Paola (CS)
    Messaggi
    816
    Taggato in
    82 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Bel report! Bravo!

    Devo dire, però che, da possessore di un c8, l'aberrazione cromatica su Giove e Venere un poco mi inquieta. Certo, sono bassi sull'orizzonte, ma personalmente non ho mai notato aberrazione cromatica osservandoli... Un poco su Venere con il binocolo 20x80 ma é ampiamente spiegabile...
    Telescopi: SC 8; MAK 127; SW 80ED; Montature: HEQ5 PRO; Auriga EQ 3.2 modificata; treppiede AmazonBasics; Binocoli: 10x50 S&V; 20x80 General Hi-T

  6. #6
    Sole L'avatar di Cagnaccio
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Uta (CA)
    Messaggi
    840
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    bello, tra tanti report di oggetti fin troppo deep e che forse non vedrò mai
    trovo stupendo leggere un ottimo report sul planetario, bravo!
    confermo anche io la differenza tra gli occhi, il mio sinistro, al confronto con il destro, di notte cala drasticamente le performance, sebbene io legga perfettamente tutte le lettere piccoline della prima riga dall'oculista
    Osservo con: MC 127/1500 su EQ AVX GoTo
    Riprendo con: Canon EOS 350D, Philips Vesta CCD

  7. #7
    Pianeta L'avatar di Sbalckyworld
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Abano Terme
    Messaggi
    86
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Primo, non grazie a me, grazie a voi.
    Sembrano paroloni inadeguati, ma conoscenze, dialoghi, critiche e condivisioni delle stesse, sono quello di cui ho bisogno per crescere in questo senso, e voi per quanto poco mi state aiutando nel farlo. E non avendo punti di riferimento "in carne e ossa" affido tutto a libri (un enorme indiretto grazie a Daniele Gasparri..), letture, video..e ovviamente feedback da chi ne sa più di me!!!

    Ora, finito questo discorsone (neanche avessi vinto l'oscar):

    @Marcos64
    Si, esattamente la stessa cosa anche per quanto riguarda la luminosità. Dx più buio con effetto "disturbo", Sx più omogeneo e luminoso. Mi fa piacere che il post sia risultato coinvolgente!

    @Checco Lauro
    @cicciohouse
    Grazie a voi! L'aberrazione del c8 è una cosa che fa storcere il naso anche a me..
    PICCOLO OT: data la mia esigua esperienza in merito di manutenzione, pensavo di portarlo da qualche esperto per un check-up completo collimazione a parte, parlo anche di errori vari, lavaggi specchi/lastre ecc ecc. (io per ora non mi cimento). Il problema è dove? A Montebelluna c'è TS e potrei provare li, costi permettendo.

    @Cagnaccio
    ammazza..troppi elogi!! Grazie. Ho solo cercato di fare le cose semplici, di solito si inizia così no? Adesso però mi servono spunti per le prossime serate osservative..!

    @Gitt
    Troppe belle parole..è vero, sono nuovissimo del forum, ma ho letti parecchi tuoi report, ed è stata proprio questa la molla per questo post. Vabbè che non ci conosciamo..ma che mi vieni a dire che tu in due anni non sia mai riuscito a descrivere certe cose..beh modesto!!
    Scherzi a parte, la serata è stata preparata e studiata a priori, e negli appunti pre-osservazione avevo già un'idea abbastanza chiara di quello che volevo vedere (o cercare di vedere!), poi ho solo seguito la scaletta e scritto quello che mi veniva in mente. Ovviamente ad Esempio i nomi dei Crateri lunari me li sono guardati sull'atlante al momento, e riesumati al momento di scrivere!!

    Saturno: ERRATA CORRIGE, ho visto la caduta di luce negli anelli (il minimo fotometrico) causata dalla divisione di Encke (la parte esterna a Cassini se non sbaglio), ma l'ho descritto come un leggero cambio di colore nella parte più interna degli anelli (anello C se non erro), che ho comunque notato, ma scambiato per l'altro..non so se mi sono spiegato!

    Filtri: gli unici due in mio possesso sono appunto quello lunare "polarizzante" e un filtro ALP, di cui non ho ancora capito l'utilizzo. Ho letto qua e la ma non mi è chiaro. Presumo comunque che l'acquisto di un se LRGB siano soldi buttati..

    Ho letto l'articolo, è abbastanza ostico per le mie conoscenze astronomiche. In poche parole..i globulari li vediamo solo dell'emisfero sud!!
    A parte questo, ho capito che (in visuale) il rapporto tra la potenza del telescopio e la magnitudine assoluta delle stelle interne al cluster (quindi non quella apparente) è un fattore determinante per la sua stessa risoluzione, e che l'ammasso è ben risolto quando il telescopio ha una magnitudine limite uguale o sotto il livello dell' "horizontal branch"..ma mi sfugge il concetto di "horizontal branch"..è la magnitudine assoluta? mi sa proprio di no..inoltre parlava di stelle di classe k..giganti rosse mi sembra..ma non ho capito cosa c'entrino..
    ad esempio: M5 ha una mag visuale di 5,65, mentre l'assoluta è -8.73 sulla carta gioca a favore ma..mi sono perso!

    La lista degli oggetti è interessante e la terrò in considerazione per le prossime osservazioni!
    Ultima modifica di Sbalckyworld; 25-06-2015 alle 19:37 Motivo: correzioni ortografiche

  8. #8
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    6,741
    Taggato in
    654 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Ottimo report ben descritto
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,582
    Taggato in
    980 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Citazione Originariamente Scritto da Sbalckyworld Visualizza Messaggio
    Troppe belle parole..è vero, sono nuovissimo del forum, ma ho letti parecchi tuoi report, ed è stata proprio questa la molla per questo post. Vabbè che non ci conosciamo..ma che mi vieni a dire che tu in due anni non sia mai riuscito a descrivere certe cose..
    Mi riferivo alla descrizione dettagliata delle caratteristiche lunari, in particolare: mi ci perdo, i dettagli sono tali e tanti che ogni volta mi riprometto di concentrarmi solo su alcune zone ben limitate e prendere appunti, ma finisco sempre col vagare qua e la senza meta
    Saper associare quello che si vede all'oculare con quanto si trova sugli atlanti è un merito, mica roba da poco!

    Citazione Originariamente Scritto da Sbalckyworld Visualizza Messaggio
    Saturno: ERRATA CORRIGE, ho visto la caduta di luce negli anelli (il minimo fotometrico) causata dalla divisione di Encke (la parte esterna a Cassini se non sbaglio), ma l'ho descritto come un leggero cambio di colore nella parte più interna degli anelli (anello C se non erro), che ho comunque notato, ma scambiato per l'altro..non so se mi sono spiegato!
    Direi di si, hai visto sia il minimo di Encke nella regione esterna, sia l'anello C nella parte interna. DAvvero notevole.

    Citazione Originariamente Scritto da Sbalckyworld Visualizza Messaggio
    Ho letto l'articolo, è abbastanza ostico per le mie conoscenze astronomiche. In poche parole..i globulari li vediamo solo dell'emisfero sud!!
    A parte questo, ho capito che (in visuale) il rapporto tra la potenza del telescopio e la magnitudine assoluta delle stelle interne al cluster (quindi non quella apparente) è un fattore determinante per la sua stessa risoluzione, e che l'ammasso è ben risolto quando il telescopio ha una magnitudine limite uguale o sotto il livello dell' "horizontal branch"..ma mi sfugge il concetto di "horizontal branch"..è la magnitudine assoluta? mi sa proprio di no..inoltre parlava di stelle di classe k..giganti rosse mi sembra..ma non ho capito cosa c'entrino..
    ad esempio: M5 ha una mag visuale di 5,65, mentre l'assoluta è -8.73 sulla carta gioca a favore ma..mi sono perso!
    Provo a riassumere quello che credo di aver capito, senza pretendere di aver ragione o di insegnare niente a nessuno

    Per la risoluzione sono importanti due fattori:
    • la magnitudine apparente delle stelle più luminose (che generalmente in un OC sono giganti rosse)
    • la magnitudine apparente delle stelle del "ramo orizzontale", cioè di quelle stelle che nel diagramma di Herzsprung-Russel si trovano nella parte così definita (v. ad es. Ramo_orizzontale).

    Facciamo degli esempi.
    1) Il nostro telescopio ha una magnitudine limite di 14
    Le stelle più luminose dell'ammasso sono di m.13,5 e quelle dell'HB sono di m.15
    Risultato atteso: vedremo poche stelle risolte su una nebulosità di fondo.

    2) Telescopio con magnitudine limite di 15,5
    Stesso ammasso
    Risultato atteso: potremo aspirare a "risolvere completamente" il GC (tra virgolette, perchè vedremo magari migliaia di stelle, ma sotto l'HB c'è un brusco calo di luminosità e non riusciremo comunque a vedere le stelle del ramo principale, molto al disotto della magnitudine limite dello strumento).

    Il discorso poi è ulteriormente complicato da quanto sono rosse le stelle dell'ammasso (indice B-V).
    Da tenere poi sempre in conto i fattori peggiorativi che riducono la magnitudine limite reale, quali l'IL, il seeing e l'estinzione.
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III

  10. #10
    Pianeta L'avatar di Sbalckyworld
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Abano Terme
    Messaggi
    86
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Osservazione del 24/06. Proviamo a fare sul serio!

    Citazione Originariamente Scritto da Gitt Visualizza Messaggio
    Mi riferivo alla descrizione dettagliata delle caratteristiche lunari, in particolare: mi ci perdo, i dettagli sono tali e tanti che ogni volta mi riprometto di concentrarmi solo su alcune zone ben limitate e prendere appunti, ma finisco sempre col vagare qua e la senza meta
    (...)
    Provo a riassumere quello che credo di aver capito, senza pretendere di aver ragione o di insegnare niente a nessuno
    (...)
    Il discorso poi è ulteriormente complicato da quanto sono rosse le stelle dell'ammasso (indice B-V).
    Da tenere poi sempre in conto i fattori peggiorativi che riducono la magnitudine limite reale, quali l'IL, il seeing e l'estinzione.
    Non è questione di insegnare..ma di mettere alla prova le tue conoscenze!!

    Beh, nel caso della luna c'è perdersi e perdersi..io per esempio pur essendomi prefissato quei due particolari punti, mi sono comunque fatto un bel giretto panoramico.. la cosa che mi ha aiutato è stato appunto vincolarmi a due zone da analizzare. Fossero state di più sarebbe sicuramente stato controproducente.

    Mmm..mi ero avvicinato con la questione della magnitudine limite telescopio/ammasso, ma ora che ho capito in che modo ci va di mezzo l' Horizontal Branch sono più lucido. Anche il link a wikipedia è stato molto utile. Morale della favola: evita le rosse (..stelle!!).

    Per quanto riguarda i fattori peggiorativi..preferisco non pensarci!!

    Grazie!!

Discussioni Simili

  1. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 22-06-2015, 06:48
  2. Primo report serio
    Di 4 Strings nel forum Report osservativi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-05-2014, 16:39
  3. M13 con RC8...iniziamo a fare sul serio :-)
    Di Elio nel forum Deep Sky
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 17-05-2014, 11:53
  4. Acquisto nuovo set completo "serio". Consigli.
    Di Pavel1505 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 144
    Ultimo Messaggio: 13-03-2014, 07:36
  5. per chi vuol fare con poco e fare bene (!)
    Di cherubino nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10-04-2013, 10:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •