Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: Rapporto focale

  1. #1
    Gigante L'avatar di tony70xx
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,252
    Taggato in
    4 Post(s)

    Rapporto focale

    So che un rapporto focale basso comporta una maggiore luminosità, questo è dovuto al fatto che ha, naturalmente, ingrandimenti più bassi oppure è una maggiore luminosità intrinseca?
    Due tubi newton dello stesso diametro, identici ma con focali diverse, usati con 2 oculari di diversa focale che gli fanno raggiungere lo stesso numero di ingrandimenti, hanno la stessa luminosità o quello con rapporto focale minore è più luminoso? (Per farmi capire meglio)

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Nana Bianca L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,240
    Taggato in
    436 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    In un certo senso è così, la luminosità è legata agli ingrandimenti.
    Un 150/750 è un f5, ma nessuno guarda in un telescopio senza metterci un oculare o un sensore fotografico.
    La luminosità dipende dalla pupilla d'uscita.
    Diametro/ingrandimento
    Quindi un oculare da 12.5mm sul telescopio di prima da 60 ingrandimenti e una pupilla di 2.5mm, un Mak 150/1800 con lo stesso oculare darebbe 144x e una pupilla di 1mm, chiaramente meno luminosa. Ne consegue che un mak150 con oculare da 30mm e 60x avrebbe la pupilla d'uscita da 2,5mm e sarebbe esattamente luminoso come il 150/750.
    Il discorso sensori fotografici è di conseguenza, ma essendo il sensore di dimensioni fisse trae vantaggio dal telescopio con il rapporto focale più basso.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di Giuiba
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Schio
    Messaggi
    205
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    Finalmente ho capito il perchè di questa cosa. Grazie Huniseth
    Giuiba, fulminatore di lampioni.
    Osserrvo con: dobson GSO 10"... e un paio di occhi miopi.

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,121
    Taggato in
    1803 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    grazie Huniseth sei riuscito in poche righe ad arrivare dove io ho fallito.....
    io ci ho scritto pagine e pagine intere su questo forum per spiegare questo concetto che, evidentemente, non è stato recepito! è palese che non ho il dono della chiarezza e della divulgazione.

  5. #5
    Gigante L'avatar di tony70xx
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,252
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    grazie Huniseth sei riuscito in poche righe ad arrivare dove io ho fallito.....
    io ci ho scritto pagine e pagine intere su questo forum per spiegare questo concetto che, evidentemente, non è stato recepito! è palese che non ho il dono della chiarezza e della divulgazione.
    Se rispondevi prima tu ci facevi capire lo stesso come è stato per molti altri argomenti. Poi le domande specifiche ti vengono in mente dopo aver assimilato le nozioni base, insomma meno male che ci sei tu, meno male che c'è Uni, e meno male che ci sono anche tutti gli altri!!

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,121
    Taggato in
    1803 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    meno male che ci siamo tutti...
    sia ben inteso.... il mio intervento non voleva essere polemico... ma aveva solo l'intenzione di "scuotervi" su un problema che gli astrofili si pongono e che ingigantite quasi inutilmente.
    la luminosità di uno strumento è solo in funzione del diametro di apertura del telescopio.
    questo ci dice se fisicamente riusciamo ad osservare una galassia di mag.+13 o se arriviamo ad una da +9 (seeing permettendo ovviamente!).
    oppure se vogliamo avere più risoluzione nei dettagli "fini" planetari (solo per portare un'esempio!)
    se vogliamo dare una spiegazione "accademica" sul fenomeno "finale", cioè cosa ci arriva effettivamente al nostro occhio, è perfetto quanto detto da Huniseth ... ma se volessimo essere più precisi ci sarebbe da aggiungere tanti di quei fattori da uscirne pazzi, quali, ma solo per citare i "classici" ,la qualità degli accessori nel treno ottico, come la Barlow (deve essere perfetta e quindi APO per non degradare l'immagine passante) oppure, e sopratutto, la qualità degli oculari, sia come numero di lenti alloggiate all'interno, sia come qualità delle stesse..... ci sarebbe poi da aggiungere tutti quelle variabili causate da diagonali, fok micrometrici, prolunghe ecc ecc che danno proprio la variabilità del risultato finale!
    questo per dire.... volete vedere di più? vi serve più luce!
    come si fà ad avere più luce? serve un diametro generoso!
    posso ovviare a dei limiti fisici come il diametro di apertura del mio strumento agendo sulla variazione del rapporto focale (ove possibile) o sulla pupilla d'uscita dei miei oculari?
    no, possiamo ottimizzare ( o peggiorare) il risultato finale che è comunque intrinseco al valore iniziale..... il diametro!
    IMHO

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    Gigante L'avatar di tony70xx
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,252
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    Io non avevo considerato che facendo fotografia non cambi oculare a piacimento, il sensore ccd è quello e ti da quegli ingrandimenti (in base alla dimensione) con quella focale (lasciamo perdere barlow e riduttori di focale), quindi quando un astro fotografo dice che un F5 è più luminoso di un F10 ha ragione, però io dentro di me pensavo: ma perché dice questo, mette un oculare con focale maggiore ed è la stessa cosa ............ c'è qualcos'altro allora che non o capito? Da qui la domanda ...........

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #8
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,121
    Taggato in
    1803 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    però Tony, tu inizialmente non hai parlato di differenze di luminosità dato dal rapporto focale in ambito astrofotografico, ma, non sottolineandolo hai lascito intendere "differenze visuali"!

    taglio incollo una pagina del sito Deep Sky, che spiega brevemente e semplicemente le differenze dell'uso pratico dei diversi rapporti f.:


    La luminosità fotografica o rapporto focale di un telescopio non influenza la luminosità visuale degli oggetti, concentrati o diffusi che siano. Se usato in visuale, la luminosità di un telescopio dipende quindi solo dall'apertura, non dal rapporto focale dell'obiettivo.

    Quindi, a parità di ingrandimenti, un 20cm f/10 e un 20cm f/4 mostreranno oggetti con la stessa luminosità.

    La lunghezza focale del telescopio influenza ovviamente gli ingrandimenti ed è uno dei fattori che entrano nel calcolo del campo reale inquadrato da un oculare. Ma non ha nessuna importanza ai fini della luminosità delle immagini visuali.

    Contano solo l'apertura effettiva e l'efficienza luminosa (dovuta ai trattamenti ottici, ma anche all'ostruzione e alla trasparenza dei vetri nel caso siano presenti elementi rifrattivi).

    Quello che trae in inganno, oltre al pregiudizio che molti hanno, è il fatto che con un Newton con piccolo f-numero, si possono ottenere facilmente bassi ingrandimenti e quindi grandi pupille d'uscita anche con oculari di focale media. Invece, con un Cassegrain, è impossibile farlo, perché di fatto è raro trovare sul mercato oculari di focale più lunga di 40mm. Quindi in realtà si osserva - spesso - con il Newton f/4 del nostro esempio, che dà luogo ad ingrandimento più basso, quindi con una pupilla d'uscita più larga, e si crede che questo strumento sia più luminoso del Cassegrain f/10.
    Quindi, nella scelta del telescopio, se l'uso sarà visuale non sarà particolarmente importante il rapporto focale dello strumento, ma lo sarà invece l'efficienza dei suoi trattamenti ottici. Un vecchio telescopio con vecchi trattamenti ottici può essere notevolmente meno luminoso, nell'uso visuale, di un telescopio moderno o con i trattamenti ottici rifatti di recente.

    Invece, come è ovvio, il rapporto focale corto rappresenta un vantaggio per le riprese fotografiche / CCD, perché il sensore verrà illuminato con maggiore efficienza e questo consentirà di accorciare fortemente i tempi di esposizione.


    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,240
    Taggato in
    436 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    Conseguenza di quanto detto, il Mak180 ha 2700 di focale, l'oculare commerciale a più bassi ingrandimenti è il 40mm, quindi con 66x la pupilla d'uscita non supera i 2.7mm teorici, in pratica è anche meno per via dell'ultimo diaframma.
    E' poco luminoso solo per via di questa caratteristica, ma è volutamente fatto per ottimizzare l'osservazione di oggetti come i pianeti o le doppie. Sul deep forzzatamente è più buio di un newton di pari diametro con focale 1200.
    I C8 vanno un po meglio in questo campo, 200mm/50x = pupilla da 4mm con l'oculare da 40mm.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  10. #10
    Nana Bruna L'avatar di Muntagnin
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Sant' Omobono Terme (BG)
    Messaggi
    123
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Rapporto focale

    Da imperfetto neofita vi leggo e a volte ( quasi sempre) mi viene il sospetto che ci sia un cicinin .. di sadismo nei vostri scritti. In pratica sembra che voi scriviate in una lingua tutta vostra.... Scusate, ma in fin dei conti i forum non dovrebbero avere soprattutto una funzione divulgativa?
    Comunque tengo botta e continuo a leggervi. Che ci sia un bricciolo di masochismo nella mia vetusta mentalità di ing. meccanico?

Discussioni Simili

  1. Piano focale e guida fuori asse ( OAG) ...
    Di marcom73 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-08-2012, 18:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •