Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19
  1. #11
    Bannato L'avatar di guidotrem
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    1
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    L'inquinamento luminoso è sempre stato un problema nella mia città e secondo me è per questo che esiste la possibilità di attivare una fornitura di luce e gas con le fasce monorarie/biorarie tutti secondo me dovrebbero iniziare ad utilizzarle e solo quando necessario così se pagano di più usano meno la luce, mi sto informando molto di recente sul tema, se vi interessa vi consiglio queste fonti:
    ***********************
    Ultima modifica di Stefano Simoni; 15-09-2020 alle 15:46

  2. #12
    Staff • Amministratore L'avatar di Stefano Simoni
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,133
    Taggato in
    428 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    E cosa c'entra il tipo di tariffazione o il risparmio sulla bolletta, con l'inquinamento luminoso?
    Bel tentativo guì

  3. #13
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    4,190
    Taggato in
    418 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    In tutta sincerità, non sono molto d'accordo con l'idea di correlare l'utilizzo delle fasce biorarie come strumento virtuoso ai fini del progressivo contenimento dell'IL. Mi spiego meglio.

    Le fasce biorarie nascono come incentivo che invogli la grande massa della popolazione ad utilizzare di più l'energia elettrica in orari in cui la richiesta di energia da parte degli impianti industriali e di una serie di attività produttive intrinsecamente ad "alto consumo" è minore.

    Questo serve a cercare di appiattire la curva dei consumi quotidiani istantanei, dando per scontato che, per fare un esempio di carico resistivo importante, la lavatrice o la lavastoviglie un privato può farla andare abbastanza indifferentemente alle 14, alle 17 o alle 20,30, ma certe attività industriali con forte utilizzo di mano d'opera per controllare macchinari che non potrebbero andar da soli di notte sono legate agli orari di lavoro del personale. Che nel turno di notte viene giustamente pagato di più (e non è altrettanto facile trovare persone disposte a lavorare di notte piuttosto che di giorno).
    Servono per abbassare il picco massimo di giorno... e dunque per evitare di dover tenere installata capacità produttiva di energia aggiuntiva solo per coprire esigenze momentanee.

    Per ottenere ciò che fanno?

    Posto che i consumi privati più rilevanti son legati a carichi resistivi puri (lavatrice in fase di riscaldamento, lavastoviglie idem, ferro da stiro, boiler elettrico, asciugatrice, forno elettrico, grill etc) o resistivi/induttivi (grosso aspirapolvere, piano di cottura a induzione etc)... con le fasce biorarie si alzano abbastanza le tariffe nell'intervallo 08,00-19,00 e si offrono tariffe abbastanza, o molto scontate fra le 19,00 di ogni giorno feriale e le 08,00 del giorno dopo nonché fra le 19,00 del venerdì e le 08,00 di lunedì ( = l'intervallo del fine settimana, quando di massima le fabbriche, le officine etc etc son chiuse) .

    Ossia in un intervallo che comprende interamente ciò che segue la fine del crepuscolo astronomico e arriva sino all'inizio dell'alba astronomica - a prescindere dalle stagioni... quello di massimo interesse per l'astrofilo.

    Quindi le tariffe biorarie, delle due, "invogliano a stare meno attenti ai consumi" proprio la notte, molto in astratto potremmo dire che incentivano l'IL che è generato da... energia elettrica mal utilizzata.

    Ultima modifica di Valerio Ricciardi; 15-09-2020 alle 21:27 Motivo: C'era un refuso logico!!
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  4. #14
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,064
    Taggato in
    251 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Da astrofilo milanese che usufruisce del fetentissimo cielo della propria città e quindi da persona che sente come proprio il problema IL, penso sia palese che il sig. guidotrem abbia semplicemente voluto fare una marketta e che il tema IL quì centri come i cavoli a merenda.

    Non si può bannare?
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  5. #15
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    6,451
    Taggato in
    545 Post(s)


    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Fatto.

  6. #16
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,575
    Taggato in
    79 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Per regione Lombardia ci sono aggiornamenti?
    Giusto settimana scorsa sono stato a Paglio e hanno messo delle luci a led a pannello fotovoltaici nel parcheggio, illuminandolo a giorno
    Visto il lavoro con anche una luce inchiodata ad un albero e non su un palo a terra, dubito sia stato fatto direttamente dal comune
    Le luci poi “sparano” verso il parcheggio invece che in verticale, essendo ad una altezza non eccessiva (max3 metri)
    Volevo sapere cosa potrei fare per farle rimuovere
    Il posto era abbastanza comodo per osservare e fotografare 1400m e tutto asfaltato
    Grazie

  7. #17
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,064
    Taggato in
    251 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Se si tratta di illuminazione pubblica, fare delle foto per documentate le eventuali difformità normative (inclinazione armatura, entità illuminazione, corpi illuminanti di tipologia errata, ecc) e fare segnalazione a mezzo pec al comune dove insiste l'impianto e per conoscenza ad ARPA Lombardia e alla Provincia (o Città Metropolitana) di cui fa parte il comune.
    Fatta la segnalazione, l'amministrazione respoinsabile DEVE attivarsi per verificare; è come quando si fa denuncia per un reato, la Pubblica Sicurezza DEVE attivarsi per verificare i fatti.
    Se l'impianto è pubblico (come mi pare di aver capito), fa sempre bene allegare la classica "minaccia" relativa all'Art. 328 CP nel caso non si "attivino" come prescritto dalla Legge.

    Le cose "palesi" come le armature inclinate in vario modo, penso che le sistemeranno in breve tempo, per l'eccesso di illuminazione, si dovrebbe fare richiesta specifica (da fare quando si manderà la pec di segnalazione) ad ARPA Lombardia, così che verifichino i "lux a terra" e se questi sono entro i limiti disposti dalla L.R.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  8. #18
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    4,190
    Taggato in
    418 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Aggiungerei che se nella PEC si richiede, "ai sensi della L. 241/90 e succ. mod.", di "conoscere il nominativo del responsabile del procedimento ed entro quanto il procedimento verrà esperito, intendendosi che in assenza di risposta in merito esso dovrà avvenire entro il termine perentorio di 90 gg" si da' un "taglio" alla comunicazione che fa lievemente increspare la pelle del collo al responsabile.
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  9. #19
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,064
    Taggato in
    251 Post(s)

    Re: nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia

    Quando si fa segnalazione le tempistiche di legge e il nome del responsabile del procedimento è obbligatorio, io le ho sempre trovate nella risposta alle mie segnalazioni; ma effettivamente può essere cosa utile mettere le mani avanti, in caso di piccoli comuni "poco avvezzi" a simili segnalazioni (non so come sono messi dalle parti di Lecco).

    Milano e diversi comuni dell'hinterlandad esempio hanno uno sportello apposito per queste cose, in alcuni di questi sono famoso... anzi, forse è meglio dire famigerato.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

Discussioni Simili

  1. Studio dell'INSERM francese sulla "tosicità" della luce fredda LED
    Di Valerio Ricciardi nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-09-2015, 23:45
  2. M44 la "seconda luce" del piccolo 65mm
    Di pool187 nel forum Deep Sky
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 10-04-2014, 10:32
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 04-03-2014, 17:40
  4. SN2013he del 9/12/2013: Una nuova supernova... "molto italiana"
    Di Valerio Ricciardi nel forum Astrofisica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-12-2013, 00:20
  5. Cielo "nuovo" da casa nuova...
    Di cicciohouse nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-09-2013, 10:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •