Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Ele
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    50
    Taggato in
    6 Post(s)

    Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Scrivo con ancora gli occhi e la mente pieni di immagini stupende, ci sono stati momenti che per la contentezza e il senso di incredulità mi sono messa a ridere da sola sul terrazzo al buio come una scema

    Finora avevo osservato solo con un mak 90 da Rimini, e con telescopi più grossi durante star-party sia in Romagna che a Roma. Per quanto queste ultime siano state esperienze che ho apprezzato tantissimo e che ripeterò, osservare con il proprio strumento, nella tranquillità, dopo esserselo montato, allineato e puntato, è tutta un'altra cosa! Questa è stata la mia prima osservazione con SC 6" su AVX, e ok che è stata dalla città, ok che per ora ho solo l'oculare da 25 della dotazione di base, ma è stato bellissimo.

    Prima parte, verso le 18:30, la luna: chiara, nitida, perfetta, con i crateri perfettamente evidenziati nell'ombreggiatura... sembrava di volarci sopra da un aereo.

    Dalle ore 22:00 circa, seconda parte:
    M42: oggetto che avevo già visto da un 9" sotto cieli bui, quindi, trattandosi di un'osservazione dalla città di Roma, l'ho puntato senza troppe speranze. E invece è stato soprendente. Incredibilmente meglio di quanto mi aspettavo: le sfumature della nebulosità ben definite, la forma chiaramente individuabile, insomma una meraviglia. Già che c'ero mi sono pure guardata la nebulosa della fiamma, anche lì una bella sorpresa.

    M36/37/38: gli ammassi aperti sono tra i miei oggetti preferiti, quindi questi dell'Auriga erano tra le chicche predestinate. Un'esplosione di stelle, sembrava di caderci dentro. Sempre in tema di ammassi, un'occhiata all'ammasso doppio di Perseo ci stava tutta, e dato che recentemente avevo visto le foto mi sono guardata anche "l'albero di Natale", molto simpatico.

    Ho proseguito con Mizar e Polaris: che bello vederle così nette e distanziate! Poi sono tornata al cielo profondo con la galassia di Andromeda e la nebulosa di Bode: lo so, ci vorrebbe un cielo adatto per vederle come si deve, ma si individuavano bene, anche qui molto meglio di quanto avrei pensato! E poi non so voi, ma a me esalta anche solo pensare quanto è lontano l'oggetto che emette quella luce che va a finire, così tenue, dentro al mio telescopio, e quanto spazio ha percorso per arrivare fino a noi...

    Le Pleiadi me le aspettavo "meglio", ma solo perché non sono riuscita a vederle tutte insieme, uscivano dall'obiettivo... al momento non so se è una cosa risolvibile con un altro oculare o se me le devo "tenere così", ma insomma, non ci possiamo comunque lamentare

    E infine si è fatta l'ora di Giove: prima volta in assoluto che lo osservavo, e caspita, anche con l'oculare inadatto è stato una roba da matti. Le bande, si vedevano le bande! L'immagine di stasera mi rimarrà nella memoria come quella di Saturno la prima volta che l'ho visto insieme a mio padre, a 9 anni.

    Ah, verso mezzanotte ho anche provato a beccare Catalina con le coordinate prese da Stellarium (non so se fosse una mission possible), ma non ci sono riuscita. Va detto anche che l'orizzonte nord-est per me è il più malmesso quanto a luci e la cometa non era tanto alta sull'orizzonte.... ma penso che anche una bella dose di inesperienza abbia giocato a mio sfavore qui.

    A mandarmi dentro casa è stata la condensa che sul tardi si è formata sugli specchi del telescopio, altrimenti stavo ancora là a spazzolarmi il cielo! A proposito, ma quando si forma proprio non si può fare niente di rapido per eliminarla? Stavo per strofinarla via con un fazzoletto, poi ho pensato che forse facevo peggio e mi sono messa le mani in tasca... leggendo qua e là vedo che ho fatto bene!

  2. #2
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    7,057
    Taggato in
    699 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Complimenti per la magnifica serata Osservativa,
    Per le pleiadi puoi comprare tutti gli oculari che vuoi , ma nessuno potrà riuscirci a farle entrare tutte nel FOV , infatti la migliore visuale e con il binocolo .
    Per la condensa al tubo , attrezzati con una faccia anticondensa .
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

  3. #3
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,346
    Taggato in
    803 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Bellissima lettura mattutina...
    Mi hai trasmesso un sacco di emozioni,e si sente che dentro arde una grande passione... quindi continua così.
    Un piccolo appunto,vicino alla galassia del Bode (a N/E)vi è anche la famosa M82 alias La Sigaro,assolutamente da non perdere.
    Per la condensa puoi costruiti un bel paraluce,anche molto economicamente con un tappetino da ginnastica,oltre che arallentare la condensa,farà aumentare un po il contrasto.Evita di strofinare con fazzoletti o altro la lastra!
    Per Giove mi sembra di aver capito che era un po bassino,puntalo quando sarà più alto...fammi sapere.
    Ultima modifica di Salvatore; 14-01-2016 alle 06:17
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  4. #4
    SuperNova L'avatar di paperbike
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,090
    Taggato in
    266 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Bella Ele, ottima serata, eh eh Nonno Giove è sempre uno spettacolo.....e anche tutto il resto naturalmente
    ......e così scoprii la luce..... www.beyondtheligth.com
    Grag . Galleria Flickr:https://www.flickr.com/people/146316700@N05/

  5. #5
    Sole L'avatar di primaluce
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Benevento
    Messaggi
    632
    Taggato in
    30 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Report stupendo molto appassionato e piacevole da leggere

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,700
    Taggato in
    1933 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    ottimo Ele, complimenti, hai fatto un piccolo miracolo osservativo per essere stato fatto da Roma!

    come gli amici ti hanno già detto le Pleiadi non "entrano" tutte dentro il campo reale del tuo c6, ci vorrebbe un rifrattore a bassi ingrandimenti o meglio un binocolo.

    per la condensa della lastra correttrice questo è un problema che purtroppo devi conviverci con questo schema ottico, nulla di impossibile (te lo dico io che ho un c11" e sono messo peggio di te, fidati) ma devi avere delle accortezze, quella di autocostruirti un tubo paracondensa è ottimo, puoi prendere anche un tappetino da Declathon per fare gli addominali che trovi a pochissimi euro e lo modelli per la circonferenza del tuo tubo ottico, io me lo feci per il mio ex c8" e ci misi del velcro per unirlo a forma sferica senza perdere le misure o farlo sformare che poi toglierebbe luce libera, abbi l'accortezza di farlo più lungo di circa 40cm dalla lastra correttrice e se puoi prendi un tappetino nero per ridurre i riflessi di luce interna.... se non lo trovi nero (generalmente quelli economici sono blu!) puoi colorare di nero la parte interna.... il tubo paracondensa ha anche un'ottima efficacia anche sulle luci parassite che possono entrare nel telescopio e rovinare l'osservazione... ovviamente, se metti il tubo, devi ribilanciare tutto il set up.

    per la Catalina, forse posizione e cielo inquinato non ha aiutato, ma anche 1500mm di focale in visuale non aiuta, magari anche li un binocolo è sicuramente migliore.

  7. #7
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,761
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Bravissima @Ele, il tuo entusiasmo e' magnifico. Anch'io spesso sono cosi' affascinato da quanto vedo, che mi metto a ridere da solo per la gioia. Gli ammassi in Auriga sono davvero spettacolari, non dimenticare quello doppio in Perseo che e' splendido. Grazie della condivisione e buon divertimento.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di PHIL53
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    2,725
    Taggato in
    685 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Ottimo bottino, da un cielo romano poi...da che zona osservi ?

    Considerando il tuo avatar, non appena avrai un oculare a maggiori ingrandimenti del tuo 25mm, ti consiglierei qualche doppia bicolore, come Almaak (l'estremità di Andromeda verso Perseo), Albireo (le testa del Cigno), Gamma (sulla punta del muso) del Delfino e Iota Cancri che "rendono" bene anche con l'inquinamento luminoso.
    Grag - Dobson Expl. Scientific 16" - ES 82° 18mm & Meade 24mm 2" - ES 14mm & 8,8mm - Telrad - Filtri UHC - OIII - SkySafari 4 Plus

  9. #9
    Pianeta L'avatar di Ele
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    50
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Grazie mille a tutti per i commenti, riceverli da gente molto più navigata di me che conosce bene questa passione mi fa moltissimo piacere! Finora ero rimasta ai "ma come ti va di stare tutte quelle ore al freddo a perdere sonno, guarda che ti ammali" di mia madre

    Sicuramente altri oculari arriveranno, prima devo mettere da parte un po' di soldi perché già il telescopio è stata una bella botta, ma sto già pregustando quello che potrò vederci Anche il tubo per la condensa me lo voglio assolutamente fare, quello anche nell'immediato... così, giusto (magari un po' più carino perché anche l'occhio vuole la sua parte!)? http://fstop138.berrange.com/wp-cont...222_164501.jpg

    La zona di Roma da cui osservo è, diciamo, quella di Corso Trieste vicino alla Nomentana (piena città, ma sono fortunata perché dove abito io è tutto residenziale con stradine piccole, quindi, a parte quelli del palazzo a fianco che non hanno capito che Natale è finito e le luminarie si potrebbero anche levare , grossi disturbi notturni non ce ne sono). Come dicevo il lato un po' sfortunato è quello nord-est, dove c'è una piazza con illuminazione pubblica da cui non posso "nascondermi", ma non ce l'ho proprio addosso, sono più lontana e più in alto. Ah poi ieri notte a un certo punto sono anche partiti i fuochi artificiali, non so perché, ma per fortuna non è frequente I cieli da cui avevo osservato più spesso finora sono quelli estivi di Rimini, ossia meno IL ma più umidità nell'aria, una bella pappa che impasta tutto... infatti incredibilmente ho visto meglio ieri notte dal mio C6 romano che dal C6 di un amico riminese quest'estate!

    Giove sì, era bassino, ma me lo vedevo lì nel cielo e non resistevo più, dovevo puntarlo! Avrei volentieri "aspettato" anche Marte, ma tra la condensa e un abbigliamento non proprio adeguato non ce l'ho fatta, sarà per la prossima, ossia non appena è di nuovo sereno!

    Grazie anche per i consigli di osservazione, ora voglio vedermi tutto quello che posso con il mio strumento e il mio cielo... sempre facendo le cose per gradi e con la testa; nel senso che, pur avendo il GoTo che mi aiuta sul cielo profondo, quando punto qualcosa devo già sapere cos'è e dove sta, altrimenti diventa un premere bottoni a caso e almeno per me se ne va parte della magia

  10. #10
    SuperGigante L'avatar di PHIL53
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    2,725
    Taggato in
    685 Post(s)

    Re: Report della mia prima osservazione con telescopio nuovo

    Citazione Originariamente Scritto da Ele Visualizza Messaggio
    nel senso che, pur avendo il GoTo che mi aiuta sul cielo profondo, quando punto qualcosa devo già sapere cos'è e dove sta, altrimenti diventa un premere bottoni a caso e almeno per me se ne va parte della magia
    Miele per le mie orecchie di Dobsoniano !

    Con un occhio al portafogli, per il tubo anticondensa, consiglio questo ottimo per mille usi !
    Grag - Dobson Expl. Scientific 16" - ES 82° 18mm & Meade 24mm 2" - ES 14mm & 8,8mm - Telrad - Filtri UHC - OIII - SkySafari 4 Plus

Discussioni Simili

  1. Prima osservazione col nuovo Skywatcher
    Di kinkajou nel forum Report osservativi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-08-2014, 09:43
  2. Primo report, prima galassia
    Di StarMark nel forum Report osservativi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-05-2014, 16:51
  3. Prima osservazione della luna
    Di Ariete nel forum Report osservativi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-03-2014, 11:41
  4. Nuovo Forum: Report Osservativi
    Di Stefano Simoni nel forum Novità dal Forum
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06-07-2012, 11:43
  5. la mia prima osservazione della luna....
    Di achille nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 05-06-2012, 22:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •