Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Nana Bianca L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,240
    Taggato in
    436 Post(s)

    Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Vorrei avere qualche vostro parere rispetto alla domanda posta, personalmente ritengo che la fotografia dei pianeti e della luna sia al massimo equivalente a quanto possiamo osservare in visuale, sempre in relazione al diametro usato. Nella mia esperienza il livello di dettaglio è lo stesso a più facilmente superiore in visuale. Parlo di osservazione attenta e non un'occhiata alla veloce. - tralasciamo l'ovvia comodità di osservare a tavolino e regolandoci la fotografia come ci piace.
    A prova di ciò riporto che mentre nella fotografia ci sono regole quasi fisse tipo il campionamento e cose del genere, nell'osservazione visuale il fattore occhio è molto importante e consente di vedere dettagli che teoricamente non dovrebbero essere visibili in base al limite di Dawes, ad esempio la Cassini in piccoli telescopi.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  2. #2
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,761
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Interessante quesito, seguiro' lo sviluppo. Personalmente, penso che quanto affermi circa la possibilita' di cogliere uguale o maggiore dettaglio in visuale, sia vero solo in caso di cielo ottimale. Se il cielo non collabora, mi pare che il risultato fotografico sia ampiamente superiore, quindi quasi sempre. Credo anche che, mentre la fotografia e' godibile da tutti, cogliere uguale livello di dettaglio in visuale richieda molta esperienza, che non ho, ed una vista perfetta, che pure non ho. Per questi motivi, credo, la fotografia mi da maggiori soddisfazioni in termini di dettaglio rispetto al visuale, almeno su Giove. Sulla luna sono molto piu' ottimista.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di alextar
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    marcianise (CE)
    Messaggi
    2,728
    Taggato in
    426 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Quesito interessante, sono abbastanza convinto che il tenore delle risposte dipenderà molto dal grado di esperienza e dall'approccio.
    Dici bene quando specifichi che per visuale non deve intendersi uno sguardo veloce ma una osservazione attenta, persino faticosa in certi casi.
    Dobson 200/1200 oculari ortho 6mm ed planetary 5mm, Plossl 15mm superplossl 10mm 25mm, barlow 3x Coma barlow 2x skywatcher dashcamere, la prima che mi capita a tiro

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Federico_ms
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Poggio mirteto (RI)
    Messaggi
    392
    Taggato in
    8 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Allora io posso dare un parere.. ma sono poco più che un neofita.. Sarà un anno e poco più che osservo con 114/1000.
    Detto ciò :
    Quando decido di fare foto, prima osservo un po. Le prmie volte provavo a fotografare anche quando nella luna non c era proprio dettaglio a causa del seeing pessimo. Diverse volte ho provato e sono giunto a conclusione che per avere foto almeno decenti (a MIO gusto) serve almeno di 5/10.
    Detto ciò.
    La luna. Quello che vedo all oculare lo vedo in fotografia. Non trovo differenza a parità di seeing.
    Per i pianeti è un'altra storia.. Giove in visuale è una palla bianca con altre palline intorno (ma c'è un modo per vede le bande con il mio telescopio?) Quindi quello che esce dalla fotografia è guadagnato. E saturno lo vedo piccino piccino.. dalle foto leggermente meglio.
    Pentax k5 ;vivitar 70-300 f4.5 - 5.6 ;pentax 50 f1.7 , 18-55 f3.5 - 5.6;Samyang 14 2.8
    Astroinseguitore autocostruito,studente di ingegneria meccanica.

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,585
    Taggato in
    980 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Per parte mia, sui target a elevato contrasto (Luna, anelli di Saturno) concordo con @Huniseth: anche col mio "portaombrelli" cinese osservo spesso più dettagli di quanti mediamente ne veda nelle fotografie ottenute con diametri equivalenti al mio.

    Viceversa, su oggetti a basso contrasto (Giove, atmosfera di Saturno), mi sembra che molti risultati fotografici siano ampiamente superiori a quanto osservato in visuale.
    Ultima modifica di etruscastro; 01-04-2016 alle 17:06 Motivo: modifica tag
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,905
    Taggato in
    1878 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    secondo me, una fotografia è sempre migliore del visuale, c'è poco da fare, lo scatto planetario riesce a fondere in un'immagine tutto quel che c'è di buono in un'oggetto anche durante diversi minuti di ripresa, il visuale solo a tratti di eccellente seeing regala quello che l'immagine immortala per sempre, e ci vuole anche bravura, esperienza e strumentazione consona per raggiungere quegli attimi.

    poi, su oggetti a maggiore dettagli e bassi contrasti come Giove e Marte (su tutti) la fotografia vince sempre, attenzione, parlo di fotografie eseguite ottimamente.

    l'ultimo buon Giove che ho osservato qualche sera fa al c11" con un seeing 7-8/10 aveva tanti di quei dettagli che pochissime foto viste in internet avevano, ma si sa, l'hires e il deep sky necessitano anche di bravura in elaborazione dati.

    nel deep sky, e lo dico da visualista, la foto straccia il visuale.

  7. #7
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,781
    Taggato in
    1057 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    In fondo, l'elettronica permette elaborazioni dell'immagine che per l'occhio sono impossibili.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #8
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,196
    Taggato in
    791 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Bel 3d!
    Per quanto riguarda il mio caso,visto che sono un assiduo osservatore di pianeti e "fotografo per caso "
    Posso dire questo:
    Agli inizi senza dubbio non riuscivo a vedere molto e la fotografia vinceva a mani basse!
    Col tempo mi sono accorto che a parità di strumento e di seeing quello che riuscivo a vedere nelle foto (con le dovute difficoltà è attenzioni) era quasi del tutto visibile all oculare del mio telescopio.
    Ovviamente i colori al telescopio appaiono un po più flou e i dettagli meno marcati,a volte mi perdo qualche piccola macchiolina (nel caso di Giove)ma solo perché non mi ci sono focalizzato con le giuste attenzioni.
    Anche su Marte circa 2 settimane fa,osservando da casa ho visto le stesse cose che sono uscita in foto.
    Una fotografia è la somma di centinaia/migliaia di Frames sommati e elaborati che danno come risultato un immagine ferma,pulita e sempre pronta per essere guardata.
    Un osservazione planetaria,invece può durare parecchio tempo,anche ore nel mio caso,il nostro cervello si concentra ricostruisce,quel segnale in tempo reale e quando quel dettaglio viene fuori la soddisfazione è grande.Ora per me vince senza dubbio l'osservazione visuale.
    Ultima modifica di Salvatore; 01-04-2016 alle 19:37
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,240
    Taggato in
    436 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    La premessa è che la fotografia, specie usando lo stack di filmati, da un risultato più fermo e comodo da osservare, possiamo regolarla in modo che appaghi il nostro occhio, il seeing se è cattivo darà comunque immagine mediocri. Quel che mi interessa capire e se l'occhio compete con la fotografia, sul deep e pianeti poco visibili il discorso è diverso. Vero che i sensori registrano migliaia di immagini, ma l'occhio in 10 minuti di osservazione ne raccoglie altrettante e fra quelle c'è sicuramente quella competitiva o migliore di una fotografia. Certo, bisogna osservare e con molta attenzione e acutezza, non sempre siamo capaci o lo possiamo, parliamo di condizioni ottimali. E con strumenti ottimali.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  10. #10
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,196
    Taggato in
    791 Post(s)

    Re: Fotografia planetaria e lunare vs visuale

    Sì esatto!
    Secondo me è una questione personale,non tutti la pensano come me.A me piace sentire quella soddisfazione,quel attimo di "adrenalina" che poi ti porti dietro per giorni e giorni.Chi invece si sente orgoglioso dell immagine che ha creato guardandola e gustandosela con tutta la calma ( cosa che faccio anche io)

    Non so dirti se l occhio può competere con un sensore elettronico...non ne ho le conoscenza e ne la giusta esperienza.
    Spero almeno che sia così!
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

Discussioni Simili

  1. toucam e vesta per fotografia planetaria
    Di Francesco. nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2014, 16:06
  2. fotografia planetaria con reflex
    Di nicola66 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-03-2014, 16:03
  3. REFLEX per fotografia planetaria
    Di cherubino nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 25-01-2014, 16:45
  4. Fotografia planetaria
    Di Gianluca97 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-12-2013, 14:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •