Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: BARLOW CINESE 5x: test

  1. #1
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,481
    Taggato in
    402 Post(s)

    BARLOW CINESE 5x: test

    Ho comprato una barlow cinese acromatica con fattore moltiplicativo nominale 5x. E' giunta dall'altra parte del mondo a meno di 20 euro compreso il viaggio (che ha impiegato due mesi a compiersi). Avrebbe dovuto essere una schifezza (mi si conceda il termine) e invece risulta molto ben fatta, dimensionata senza incertezze, e con prestazioni ottiche di ottimo livello. Sorge spontanea una domanda e una considerazione: sicuramente non saranno tutte così ma, anche ammettendolo, dove vanno i soldi di differenza che si pagano per acquistare un marchio "blasonato"? Miracoli della globalizzazione, forse dello sfruttamento, ma il risultato, almeno nelle mani dell'utilizzatore, apre scenari su cui è quantomeno necessario soffermarsi.

    Buona lettura!

    http://www.dark-star.it/astronomia-a...low-5x-cinese/

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,761
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    Interessante articolo, fa veramente riflettere.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di PHIL53
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    2,710
    Taggato in
    684 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    ...e pensare che la mia Televue 2x (pagata 5 o 6 volte tanto) che non mi ha mai convinto sul Dobson, giace inutilizzata nel fondo di un cassetto...mah..
    Grag - Dobson Expl. Scientific 16" - ES 82° 24mm & 18mm 2" - 14mm+11mm+6,7mm+Planetary ED 5mm - Telrad - Filtri UHC - OIII Nikon 10x50 Action EX - SkySafari 4 Plus

  4. #4
    SuperNova L'avatar di paperbike
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,013
    Taggato in
    260 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    A volte "cineseria non vuol dire per forza materiale scadente, quando lavoravo per una multinazionale molto famosa mi arrivò una circolare con scritto che avrebbero spostato una fabbrica dalla Germania alla Cina,ma i progetti e la costruzione erano rigorosamente come quelli fatyi in patria tedesca.
    ......e così scoprii la luce..... www.beyondtheligth.com
    Grag . Galleria Flickr:https://www.flickr.com/people/146316700@N05/

  5. #5
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,792
    Taggato in
    1057 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    Io lo avevo detto in un'altra discussione, che Barlow cinesi di plastica, quelle che vengono rifilate come dotazione di base, sembrano non lavorare peggio di una ben più costosa apocromatica (meccanica a parte) almeno su telescopi catadiottrici.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #6
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,481
    Taggato in
    402 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    MMM..

    Questa però di "plastica" non ha davvero nulla.
    Il che fa capire che i reali costi di produzione sono bassissimi, almeno la...
    Ora sarebbe giusto domandarsi se ha senso, alcuni articoli, comprarli ancora con il marchio TeleVue, Baader, etc..

    Paolo

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,910
    Taggato in
    1879 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    un'altra considerazione potrebbe essere:

    ma allora perché se tu l'hai pagata 20$ (quindi al produttore sarà costata una manciata di $ non di più) non la mettono in dotazione a certi strumenti invece di metterci quelle schifezze improponibili e inusabili?

  8. #8
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,481
    Taggato in
    402 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    E questa è una domanda che ha più che senso.
    Credo che la risposta più logica sia:

    "perché agli strumenti da poco affibbiano oculari e barlow che costano, qui, 1,99 euro".
    20 euro sono una enormità!

    Paolo

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #9
    Sole L'avatar di Aldir
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Udine
    Messaggi
    635
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    Basta vedere che un c8 ora cinese e migliore dei primi c8 arancioni americani . Li ho entrambi ma nel xlt si vede molto meglio...sara per il trattamento che ha o per la lavorazione migliore, comunque la differenza c,e specialmente su oggetti luminosi. Come anche gli acromatici cinesi proprio dopo aver letto la recensione di Cherubino ho acquistato un 102/500. e devo concordare con cosa lui ha scritto. Pure questo strumanto un f5 dovrebbe essere un disastro invece lo uso spesso.

  10. #10
    SuperNova L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,144
    Taggato in
    291 Post(s)

    Re: BARLOW CINESE 5x: test

    Ciao a tutti
    Non so a livello di ottiche,non me ne intendo e non e' il mio campo....
    Ma su ogni altro prodotto industriale qualitativamente e tecnologicamente parlando negli ultimi 6 o 7 anni la Cina ha fatto dei passi da gigante.Io vivo qui piu' o meno da quel tempo e lo sto' vedendo.....
    La tecnologia che si usa nelle varie produzioni e' la stessa che si usa negli USA o in Europa,non cambia niente.
    In piu' hanno il vantaggio di riuscire a mantenere un prezzo di realizzo basso (tutti sappiamo bene perche')..
    L'altra faccia della medaglia e che si nota sempre piu' spesso e' che in altri paesi dove per produrre costa di piu' si stanno abbassando notevolmente gli standard qualitativi per mantenere un prezzo concorrenziale con questi mercati....
    Paradossalmente alcuni beni hanno una qualita' migliore se prodotti in Cina o in india,Korea,ecc.... che non in Europa.

    Complimenti @cherubino per le tue recensioni,le leggo sempre con molto piacere....
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

Discussioni Simili

  1. Saturno 3 agosto, test barlow 2x
    Di Winnygrey nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-08-2016, 07:30
  2. TMB Planetary II Cinese, a 40$ che ne dite?
    Di LukaNyan nel forum Accessori
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-05-2015, 18:33
  3. Missione cinese
    Di Ivan Priano nel forum Astronautica
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-06-2013, 10:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •