Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Celestino SLT 130

  1. #1
    Meteora L'avatar di BlkAngel
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    San Benedetto Val di Sambro (BO)
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Smile Celestino SLT 130

    Buon giorno (Celestino= Celestron per il mio dizionario automatico),
    chiedo il vostro supporto per capire se la mia strumentazione è in grado di catturare ciò che vorrei vedere, cioè nebulose e galassie.
    Possiedo (il mio primo telescopio) un Celestron Nexstar 130 SLT Telescopio Newtoniano da 130 mm con montatura altazimutale computerizzata ( http://www.celestron.it/prodotto/nexstar-130-slt/), ed i seguenti accessori:

    il Telescopio aveva a corredo due oculari, da 9mm e 25 mm, così da subito ho acquistato un kit celestron con oculari (Plossl a 4 elementi con campo apparente 52° focali 6, 8, 13, 17, 32 mm diam. 31.8 mm), Lente di Barlow 2X acromatica diam. 31.8mm e filtri (Lunare, Wratten #12, #21, #25, #56, #58A, #80A diam. 31.8 mm)
    ... poi una webcam Neximage 5
    ... poi ancora un filtro UHC Baader

    non sono riuscito a vedere nulla, soltanto la galassia di Andromeda ( come un pallido bagliore sfuocato) e risolvere Mizar da Alcor!

    Nonostante la mia frustrazione iniziale devo ammettere che restare per ore a guardare il cielo di notte è un'esperienza che mi sta regalando emozioni, passione e serenità come nient'altro, però vorrei riuscire a capire cosa sto sbagliando:

    1- il mio telescopio può osservare solo oggetti del sistema solare?
    2- devo usare delle ottiche che non conosco?
    3- il filtro UHC non basta?
    4- devo rivolgermi ad un bravo oculista?

    Grazie mille.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Pianeta L'avatar di XellOs126
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Marsala
    Messaggi
    86
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Ciao e benvenuto!
    Il tuo telescopio può osservare anche deep sky, ma purtroppo per una buona visione di questi oggetti il fattore principale non è il telescopio, bensì il tuo cielo! Gli oggetti deep sono molto sensibili all'inquinamento luminoso e visti dalla città perdono tantissimo in termini di dettaglio e nitidezza... in generale ricorda che non vedrai mai immagini stile hubble ultra dettagliate e colorate, quello è dominio astrofotografico, i poveri visualisti si accontentano di immagini sbiadite, fantasmi e aloni che il 99% delle volte sono in bianco e nero

    Non conosco il filtro UHC quindi non so aiutarti, sono anche io un novellino

    Da dove osservi? Per il puntamento hai utilizzato il computer del telescopio oppure sei capace anche a mano?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #3
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,166
    Taggato in
    997 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Io faccio con un Mak 127 le stesse cose che fai tu; l'apertura è simile, la lunghezza focale no, ma incide relativamente.
    Non è certo come osservare attraverso un 200 o un 300mm, ma possono regalare grandi soddisfazioni relativamente alle loro capacità.

    Hai tutto quello serve, più tanta altra roba inutile o quasi; quello che ci vuole veramente, è un cielo buio sotto il quale sia possibile, come minimo, vedere la galassia di Andromeda a occhio nudo. A proposito di questa galassia: si estende per 3 gradi circa, 6 volte il diametro della Luna piena, se fosse possibile vederla nella sua interezza. Se il cielo fosse stato abbastanza scuro, sarebbe stato possibile vedere anche M32 e M110.
    Qualsiasi oggetto nebulare, anche se osservato con telescopi amatoriali di grande apertura, si mostrera come un gioco di chiaroscuro di filamenti e nebbie; niente di paragonabile alle foto e niente colori o quasi.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  4. #4
    Meteora L'avatar di BlkAngel
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    San Benedetto Val di Sambro (BO)
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    grazie per la risposta,
    Io osservo dall'Appennino Bolognese a circa 750 m di altezza, tra Monzuno e San Benedetto Val di Sambro, in realtà il celo è abbastanza nitido, riesco a vedere la via lattea quasi tutte le sere. Pensavo si potessero vedere questi oggetti più nitidamente dal mio punto di osservazione

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Pianeta L'avatar di XellOs126
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Marsala
    Messaggi
    86
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Non sei messo male allora, buon per te!
    Hai provato a puntare qualche pianeta? Forse il tuo telescopio deve essere collimato, ossia bisogna allineare lo specchio primario (quello grosso sul fondo) con lo specchio secondario (lo specchietto "sotto" il portaoculari) così facendo avrai delle immagini nitide

    Qui trovi un'ottima guida, avrai bisogno di un oculare cheshire, possibilmente quello con la canna liscia, che a detta di molti è quello più preciso... anche se io uso quello con lo scalino e fin ora non ho avuto problemi
    L'operazione sembra complicata ma in realtà è abbastanza semplice

    PS: qui puoi farti un'idea di cosa significa deep sky in visuale... siamo lontani anni luce (e ci sta!) dalle immagini dell'hubble, o dalle foto scattate con strumentazioni professionali ed editing

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,166
    Taggato in
    997 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Pensavo si potessero vedere questi oggetti più nitidamente dal mio punto di osservazione
    La faccenda è un po' più complessa di quanto possa apparire.
    Se in sospensione c'è dell'umidità, questa causa diffrazione anche se la sorgente luminosa è a grande distanza.
    Se la Luna è presente, l'osservazione degli oggetti deep sky è molto limitata.
    Poi c'è la turbolenza atmosferica: quando le stelle scintillano, il seeing è pessimo.
    Non trascuriamo l'adattamento dell'occhio all'oscurità: basta poco per influenzarlo.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,563
    Taggato in
    973 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Aggiungo un paio di precisazioni.

    Il filtro UHC serve soprattutto sulle nebulose a emissione, meno (almeno in linea generale, con le dovute eccezioni) sulle nebulose planetarie.
    È controproducente su galassie e nebulose a riflessione.

    Il cheshire lungo senza scalino non è "più preciso" di quello con lo scalino.
    Potendo infilarsi nel focheggiatore per intero, ha il vantaggio che si può scegliere di quanto farlo entrare, in modo tale che guardando dal suo forellino si veda il secondario contornato da pochissimo spazio a sua volta delimitato dai bordi del cheshire: questo consente di verificare con buona precisione la circolarità del secondario e la sua concentricità nel cheshire e quindi nel focheggiatore.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III

  8. #8
    Meteora L'avatar di BlkAngel
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    San Benedetto Val di Sambro (BO)
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    In effetti per la collimazione mi sono affidato alla guida celestron she semplicemente dice di guardare l'immagine dell'occhio riflesso nello specchio secondario e fare in modo che sia al centro.

    Per quanto riguarda l'osservazione dei pianeti, non vedo l'ora di poterlo fare, perché il mio giardino confina con il bosco di e si inerpica su un fianco di montagna, quindi per adesso luna saturno, plutone e marte sono dietro la montagna e non posso osservarli.
    Con i pianeti potrò finalmente testare la Camera CCD ed il suo software.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #9
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,166
    Taggato in
    997 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    Il cheshire lungo senza scalino non è "più preciso" di quello con lo scalino.
    Preciso o no, se avessi dato retta al Cheshire non avrei collimato il telescopio che era stato smontato completamente. Eppure non ha difetti, l'ho usato con SC, Mak e Cassegrain.
    Siccome non ero convinto, ho fatto tutto "a occhio" (non è difficile) senza ausili; lo star test a 600x, al netto del seeing, è stato positivo e non c'è stato bisogno di ritocchi.

    Ma ho come il sospetto che, rifacessi 10.000 la stessa operazione, non otterrei lo stesso risultato...

    Il filtro UHC, a volte, è efficace anche sui soggetti più insospettabili e di tutte le categorie, galassie comprese; per le nebulose planetarie è molto efficace (basta provare).
    Per altri oggetti, può essere più efficace il filtro O-III, con banda passante più stretta; per alcune nebulose (non molte) è utile il filtro H-beta.

    Non di rado, fanno la differenza tra il non vedere o il vedicchiare e il vedere bene. E sono efficaci anche con i binocoli da 50mm e perfino a occhio nudo; la loro efficacia è tanto più grande quanto più è scuro il cielo.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  10. #10
    Meteora L'avatar di BlkAngel
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    San Benedetto Val di Sambro (BO)
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Celestino SLT 130

    onestamente mi rinfrancate molto, pensavo di non aver capito nulla (un po' è così!).
    Stasera sarò di nuovo in giardino... con sciarpa e cappello, da me di notte ci sono circa 12°

    Mi consigliate su cosa concentrarmi con la mia attrezzatura se c'è un cielo favorevole?

    P.S. ( come faccio a far comparire la mia attrezzatura sotto i post che scrivo)

    Grazie mille.

Discussioni Simili

  1. celestino nexstar e mac
    Di Mork nel forum Software Generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-10-2015, 11:30

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •