Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Telescopio spitzer

  1. #11
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,050
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: Telescopio spitzer

    Sfiga ? Povero professore

    Stimolato da Enrico ho racimolato dal web qualche info che spero possa essere di vostro interesse.
    Il telescopio Spitzer era in origine il telescopio SST, Spitzer Space Telescope. Il telescopio è stato rinominato il 18 dicembre 2003 dopo che le prime osservazioni avevano dimostrato la sua efficienza; dopo un concorso internazionale a cui hanno partecipato oltre 7000 persone il nome scelto è stato quello di Lyman Spitzer, uno dei più influenti astrofisici del XX secolo, il primo a proporre la costruzione di un telescopio nello spazio. Infatti fu nel lontano 1946 che Lyman Spitzer propose una soluzione brillante anche se impraticabile: porre un telescopio in orbita nello spazio. Ovviamente al tempo fu guardato un po così ma le basi di Hubble forse furono gettate allora.
    Professore di fisica e astronomia (1939-42) e di astrofisica (1946-47) a Yale, ottenne poi la cattedra di astronomia a Princeton. Oltre a numerose ricerche sulla materia interstellare, sulle atmosfere stellari e sulla fisica del plasma, Spitzer ha svolto studi pionieristici sulla fusione termonucleare controllata. In questo contesto Spitzer riuscì a convincere la Commissione americana per l'energia atomica a indagare sulla combustione di idrogeno alle temperature registrate sul sole. La ricerca, chiamata "progetto Matterhorn" fece del laboratorio di fisica del plamsa dell'università di Princeton, diretto da Spitzer fino al '61, l'avamposto scientifico della fusione termonucleare.
    Morì nel marzo del 1997.
    Per i 12 anni di attività del telescopio fu creato questo calendario:
    https://s11.postimg.org/vk0n5exr7/spitzer_calendar.jpg
    Ultima modifica di corrado973; 10-09-2016 alle 17:03
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  2. #12
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,050
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: Telescopio spitzer

    La metto qui, è attinente col Telescopio.

    Guardate che immagine:
    https://s23.postimg.org/vai5s4mmz/ngc6357.jpg

    Situato a 5500 anni luce da noi, NGC 6357 è un ammasso stellare costituito da almeno tre gruppi distinti, composti da stelle molto giovani e calde

    Questa immagine multispettrale contiene sia i dati del satelliti per raggi X Chandra e ROSAT (in viola), sia quelli nell'infrarosso dal satellite Spitzer (arancio), sia quelli nel visibile della "SuperCosmos Sky Survey" (blu), fatta tramite lo "United Kingdom Infrared Telescope".

    Fonte Alive universe
    Originale qui:
    https://www.nasa.gov/mission_pages/c...onderland.html
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  3. #13
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,050
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: Telescopio spitzer

    Decisamente attinente:

    Il telescopio spaziale Spitzer della NASA ha scoperto 14 oggetti sconosciuti appartenenti alla categoria dei transienti, eventi simili alle nove o supernove, ma con luminosità diversa. Chiamati SPRITE, i nuovi fenomeni sono descritti in un articolo su Astrophysical Journa

    Studiare la stessa porzione di cielo da punti di vista e con tecniche differenti è fondamentale in astronomia, perché questo sguardo ‘integrato’ permette di scoprire oggetti e fenomeni altrimenti impossibili da osservare.

    È il caso dei cosiddetti ‘transienti’, eventi transitori di natura spesso irregolare o esplosiva, la cui durata varia da pochi secondi a diversi anni.

    L’esempio più famoso è forse quello delle nove e delle supernove, esplosioni di stelle super energetiche, ma esistono molti tipi diversi di fenomeni transienti.
    Per esplorare questo terreno ancora in gran parte sconosciuto, un team di scienziati coordinati dal Caltech statunitense ha messo in piedi nel 2014 il progetto SPIRITS, da Spitzer Infrared Intensive Transients Survey.

    Leggi tutto
    http://www.asi.it/it/news/gli-sprite-di-spitzer
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  4. #14
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,050
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: Telescopio spitzer

    Ciao amici,
    è l'ora del caffè e niente di meglio per stupirci con questo scatto:

    cats-paw-16.jpg

    Questa immagine del telescopio spaziale Spitzer della NASA mostra la Nebulosa della zampa del gatto, così chiamata per le grandi caratteristiche rotonde che creano l'impressione di un'impronta felina. La nebulosa è una regione che forma una stella nella galassia della Via Lattea, situata nella costellazione dello Scorpione. Le stime della sua distanza dalla Terra vanno da circa 4.200 a circa 5.500 anni luce.

    http://www.spitzer.caltech.edu/news/...t-s-Paw-Nebula
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  5. #15
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,050
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: Telescopio spitzer

    Condivido con voi un bellissimo scatto del potente telescopio della NASA, che ha immortalato Cepheus B e C, due regioni ricche di oggetti celesti uniti dalle comuni origini. Gli ammassi, le nebulose, gli astri e le nursery stellari, infatti, derivano dallo stesso grumo denso di gas e polveri, ma si trovano in condizioni evolutive differenti per cui alcuni oggetti sono più anziani ed altri più giovani, come se nella foto avessero posato bisnonni e pronipoti. La foto è il frutto di un collage di dati raccolti da due strumenti del telescopio, Irac (Infrared Array Camera) e Mips (Multiband Imaging Photometer); i diversi colori presenti nell’immagine corrispondono alle varie lunghezze d’onda registrate dai due dispositivi.

    spitzer.jpg


    http://www.spitzer.caltech.edu/news/...amily-Portrait

    Vi linko anche il video...

    https://www.youtube.com/watch?list=P...&v=p7YQ-KvGbJQ
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •