Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Sole L'avatar di manumilian
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    645
    Taggato in
    35 Post(s)

    nuova illuminazione a led aTrieste

    Ero in dubbio se postarla qua, in quanto in realtà non esiste ancora un caso vero e proprio.
    Tuttavia oggi mi sono imbattuto in questo articolo:
    http://www.triesteprima.it/cronaca/n...mbre-2016.html

    Per carità mi sta bene il risparmio energetico ma..
    Onestamente la cosa mi fa parecchia paura.. Già la situazione è pessima, quando passeranno al led non ci sarà filtro che tenga. Spero solo che utilizzino lampioni opportunamente schermati verso l'alto.
    Vedo se riesco a trovare qualche progetto a riguardo..
    Strumentazione: TS GSO RC10, Vixen VMC200L, Vixen AX103S, Tecnosky ED70/420, Avalon M1, QHY168C, Astrobin: https://www.astrobin.com/users/manumilian/

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Dinamo
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Vicenza, Veneto
    Messaggi
    465
    Taggato in
    78 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    E' deprimente...
    Se fossimo soli l'immensità sarebbe proprio uno spreco.

  3. #3
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,278
    Taggato in
    870 Post(s)


    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Citazione Originariamente Scritto da manumilian Visualizza Messaggio
    quando passeranno al led non ci sarà filtro che tenga.
    Perché dici ciò?

  4. #4
    Sole L'avatar di manumilian
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    645
    Taggato in
    35 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Perchè normalmente i filtri anti inquinamento luminoso sono tarati sullo spettro limitato delle lampade a vapori di sodio (quelle giallo-arancioni) e forse, ma non sono sicuro, quella a vapori di mercurio (quelle azzurrognole).
    Putroppo il led di recente generazione usati per l'illuminazione hanno un spettro molto ampio (ricordano quasi le vecchie lampade ad incandescenza), quindi non si riesce a filtrarle adeguatamente.
    Per gli "astrofili cittadini" sarà un disastro nei prossimi anni.
    Strumentazione: TS GSO RC10, Vixen VMC200L, Vixen AX103S, Tecnosky ED70/420, Avalon M1, QHY168C, Astrobin: https://www.astrobin.com/users/manumilian/

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di PHIL53
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    2,750
    Taggato in
    690 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Per il poco che (confusamente) ne so, i filtri attuali sono bravi a filtrare alcune frequenze emesse dalle vecchie lampade a vapori di sodio (luce giallina) ma impotenti davanti allo spettro emesso dalle luci a led soprattutto in ambito fotografico.

    Tuttavia, per lo meno per noi visualisti, bisogna anche dire che, in genere, le nuove lampade a led sono progettate meglio, evitando quasi completamente di disperdere luce inutile verso il cielo (ma ovviamente non possono impedire che venga riflessa dall'asfalto)
    Grag - Dobson Expl. Scientific 16" - ES 82° 18mm & Meade 24mm 2" - ES 14mm & 8,8mm - Telrad - Filtri UHC - OIII - SkySafari 4 Plus

  6. #6
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,278
    Taggato in
    870 Post(s)


    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Non ne sono tanto sicura, mi informerò meglio.

  7. #7
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,743
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Di questa difficilta' a filtrare luci led avevo letto, anche vero che probabilmente potenze piu' basse e orientamento adeguato potrebbero fare la differenza. Ci vorrebbe un contributo di un esperto a caso, @Valerio Ricciardi.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  8. #8
    Sole L'avatar di manumilian
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    645
    Taggato in
    35 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Più che di potenza vera e propria credo che bisognerebbe valutare la "capacità illuminante" credo si misuri in lumen su metro quadro (non sono esperto di illuminotecnica perdonate se ci sono imprecisioni). Vero, come già scritto, che i led sono più direzionali come fascio luminoso.

    Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
    Strumentazione: TS GSO RC10, Vixen VMC200L, Vixen AX103S, Tecnosky ED70/420, Avalon M1, QHY168C, Astrobin: https://www.astrobin.com/users/manumilian/

  9. #9
    Nana Rossa L'avatar di Dinamo
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Vicenza, Veneto
    Messaggi
    465
    Taggato in
    78 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Speriamo bene! Di norma quando c'è da risparmiare tutti si buttano a capofitto...
    Se fossimo soli l'immensità sarebbe proprio uno spreco.

  10. #10
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    385 Post(s)

    Re: nuova illuminazione a led aTrieste

    Per prima cosa si parla di Trieste, quindi Friuli, quindi esiste
    (solo Calabria e Sicilia platealmente "rifiutano" l'idea di una normativa in tema di IL)
    una Legge regionale, vari allegati e regolamenti di attuazione. Trovi tutto qui:
    http://www.cielobuio.org/index.php?o...1142&Itemid=92

    DOPODICHE'
    Io scriverei alle seguenti persone:

    1) ROBERTO DIPIAZZA [SINDACO con funzioni di "(...) politiche di area vasta, (...) progetti strategici, (...) innovazione (...)]

    2) LUISA POLLI [ASSESSORE con deleghe di funzione su: "città territorio, urbanistica e ambiente"]

    3) ELISA LODI [ASSESSORE con deleghe di funzione su: "lavori pubblici"

    e, p.c. anche a

    4) MICHELE LOBIANCO [ASSESSORE con deleghe di funzione su: " (...) servizi al cittadino (...)"]

    5) LORENZO GIORGI [ASSESSORE con deleghe di funzione su: "(...) contratti e affari generali, (...)"]

    Rimarcando l'esistenza della Legge e dei suoi regolamenti, e sottolineando come sia essenziale per avere in prospettiva il rispetto anche futuro della normativa orientarsi verso corpi illuminanti di temperatura di colore quanto possibile bassa (fra i max 4000 °K e, meglio ancora sarebbe i 3200 °K).

    Spesso è l'importo degli appalti, peraltro, a rendere tanto attraenti i LED.
    1,5 milioni di euro di investimento. Quanto consumeranno davvero meno? Si parla di un consumo da 200 KWh a 100 KWh. Ma non è che quello è il confronto fra le POTENZE INSTALLATE sui corpi illuminanti? Mentre il consumo (e quindi il costo di gestione a règime) deve considerare anche la potenza dissipata dai costosi e complessi alimentatori elettronici, che spesso debbono essere alettati in alluminio all'esterno per disperdere tutto il calore prodotto. Quelli, son KWh di consumo reale... il consumo non si esaurisce "nella lampadina".

    Quanto vale il risparmio reale per anno? In quanti anni si arriva a risparmiare, per una città piccola come Trieste, un milione e mezzo di euro? Sarebbe da sguinzagliare un bravo giornalista locale, magari simpatizzante con l'opposizione. Che spero non sia solo grillina, perché spessissimo è fatta di gente di modestissima scolarizzazione e preparazione tecnica (nemmeno l'opposizione è più quella di una volta figuriamoci le mezze stagioni): tanta ambizione all'onestà ma attorno a un tavolo tecnico finiscono per tacere o dire cose improbabili.

    Comunque l'industria illuminotecnica mondiale ormai ha sterzato decisamente in direzione dei LED, e questo è un fatto non contrastabile. "Lottare contro i LED" purtroppo già oggi ha senso ormai solo in casi specifici: quando andrebbero a sostituire lampada ad alta pressione ai vapori di sodio (c.d. Sodio HP) le quali oltre ad essere efficientissime son di solito montati su corpi illuminanti già "otticamente" a norma quanto a direzione e ampiezza del fascio luminoso.

    Anzi: a momenti, purché si tratti di corpi illuminanti non a luce "fredda", sarebbe meglio che dove proprio si deve passare a LED lo si faccia ...presto: e sapete perché? Perché al momento l'efficienza del LED, per permettere un risparmio reale, impone di abbassare un po' i flussi luminosi (come accaduto a Milano).
    Ossia dove installavano un corpo illuminante da 150, a LED ce lo devono mettere massimo da 90-100, se no non giustificano l'operazione e l'appalto con un risparmio. E 100 di LED per ora non illuminano tanto come 150 di Sodio HP. Il giorno in cui l'efficienza per ora pian piano sempre crescente dei LED avrà raggiunto e superato quella del Sodio HP, ecco che con 100 a LED farai più luce che con 150 a Sodio HP, e ti ritroverai non solo con luce a spettro continuo difficilmente filtrabile, ma anche con un livello di illuminazione a terra superiore, cosa di molto poco desiderabile assai.

    Oggi come oggi, si possono utilizzare gli argomenti della verifica del reale risparmio non possibile su impianti che non avevan bisogno di essere sostituiti; i LED costan cari, ed ancora più cari costano i loro alimentatori elettronici. MOLTO più cari del Sodio HP.

    Per fare un esempio, se io per sostituire una vettura comprata a 16000 euro da sei mesi e che fa 17 km a litro (rivendendola ci ricavo che so, 12500) spendo 20000 euro e ne compro tutto contento una nuova che fa 19,7-19,9, è COMUNQUE per me un pessimo affare perché ammortizzare 20000+3500=23500 euro col risparmio del valore del combustibile consumato di meno, ossia 2,7-2,9 km/l... , non mi riuscirà forse prima che la nuova vettura sia usurata e da sostituire.

    Se considerato che i corpi illuminanti smontati vengon rottamati... insomma, un buon grimaldello è se le amministrazioni si propongono di rifar di sana pianta impianti recenti (in linea di massima già a norma secondo le regole anti IL).
    Se invece era roba vecchia che ha senso rimpiazzare, allora, che almeno non sia a luce fredda.
    INQUINAMENTO LUMINOSO- segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

Discussioni Simili

  1. Città Sant'Angelo (Pescara): primo borgo con illuminazione automatica anti-IL
    Di Valerio Ricciardi nel forum ... Si può fare! Casi affrontati e risolti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-08-2016, 15:24
  2. Illuminazione Fori Romani...a norma ?
    Di PHIL53 nel forum Segnalazioni e denunce
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 27-04-2016, 11:49
  3. N-EQ6 SW nuova
    Di Fazio nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 22-04-2015, 14:15
  4. Nuova M42
    Di Brisk nel forum Deep Sky
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-01-2015, 15:52
  5. nuova
    Di galaxyperla nel forum Mi presento
    Risposte: 128
    Ultimo Messaggio: 09-07-2012, 21:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •