Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Meteora L'avatar di intelligence.service
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Arrow Una meteora mi è caduta in giardino...

    Ciao ragazzi,

    Premetto che sono ignorantissimo in materia di astronomia e astrofisica. È proprio per questo che ho bisogno di voi.

    Sto scrivendo una storia, nella quale il protagonista per pura fortuna vede arrivare una piccola meteora (dimensione minima) che si schianta nel giardino.
    Avrei bisogno di sapere alcune informazioni.

    1) Quanto dev'essere grande la meteora affinché non distrugga tutto e non mi faccia fuori il protagonista? xD
    Serve che un frammento della meteora rimanga intatto.

    2) Il protagonista, per avvicinarsi e magari tenersi il frammento, quale precauzione dovrebbe adempiere (radiazioni, etc)?

    3) Ammettiamo che il protagonista sia uno scienziato, quali analisi farebbe?

    Grazie di cuore per le eventuali risposte.

  2. #2
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Ciao,
    innanzitutto sarebbe gradita una tua presentazione qua.
    Per il resto credo che @Red Hanuman o @Enrico Corsaro siano i più qualificati per risponderti
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,569
    Taggato in
    467 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Intanto, come già anticipato da @SVelo, ti invito a presentarti...
    Citazione Originariamente Scritto da intelligence.service Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi,

    Premetto che sono ignorantissimo in materia di astronomia e astrofisica. È proprio per questo che ho bisogno di voi.

    Sto scrivendo una storia, nella quale il protagonista per pura fortuna vede arrivare una piccola meteora (dimensione minima) che si schianta nel giardino.
    Avrei bisogno di sapere alcune informazioni.

    1) Quanto dev'essere grande la meteora affinché non distrugga tutto e non mi faccia fuori il protagonista? xD
    Serve che un frammento della meteora rimanga intatto.

    2) Il protagonista, per avvicinarsi e magari tenersi il frammento, quale precauzione dovrebbe adempiere (radiazioni, etc)?

    3) Ammettiamo che il protagonista sia uno scienziato, quali analisi farebbe?

    Grazie di cuore per le eventuali risposte.
    Dipende da che tipo di meteorite parliamo: condrite, ferroso, mesosiderite...
    Non ci sono particolari precauzioni da prendere, se non quella di attendere il raffreddamento del meteorite stesso.
    Le analisi, ovviamente, riguardano la composizione ed i vari bilanci tra gli isotopi.

  4. #4
    Meteora L'avatar di intelligence.service
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Riguardo alla Presentazione, mi avvio a farla. È che appena iscritto ho cominciato a leggere, leggere, e leggere, prima di aprire questo topic.
    Purtroppo non potrò dare chissà che contributo, però mi piace seguirvi.

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    Intanto, come già anticipato da @SVelo, ti invito a presentarti...

    Dipende da che tipo di meteorite parliamo: condrite, ferroso, mesosiderite...
    .
    Perché, che cambierebbe se fosse uno piuttosto che l'altro?

  5. #5
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Citazione Originariamente Scritto da intelligence.service Visualizza Messaggio
    Perché, che cambierebbe se fosse uno piuttosto che l'altro?
    Forse il peso specifico? (Perdonami @Red Hanuman se ho detto una ca...volata )
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,569
    Taggato in
    467 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Citazione Originariamente Scritto da intelligence.service Visualizza Messaggio
    Perché, che cambierebbe se fosse uno piuttosto che l'altro?
    Citazione Originariamente Scritto da SVelo Visualizza Messaggio
    Forse il peso specifico? (Perdonami @Red Hanuman se ho detto una ca...volata )
    La brava SVelo ti ha già dato un contributo importante: la differente densità dei tipi di oggetti fa cambiare le caratteristiche della caduta.
    Un oggetto più denso e compatto potrebbe avere un'energia cinetica ed una velocità maggiore di uno meno compatto, si potrebbe consumare meno nell'atmosfera e magari, non avendo gas al suo interno, non esploderebbe in atmosfera.
    L'impatto col terreno, poi, potrebbe essere più incisivo. E questo è solo l'inizio.
    Pensa che una differente composizione cambia anche il colore e l'intensità del bolide e della sua coda di fumi...

  7. #7
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,506
    Taggato in
    1023 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Meteoriti sono (pare) effettivamente caduti in qualche giardino, su qualche tetto, su un auto. Cerca in rete questi eventi e raccogli più notizie che puoi.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #8
    Meteora L'avatar di intelligence.service
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    La brava SVelo ti ha già dato un contributo importante: la differente densità dei tipi di oggetti fa cambiare le caratteristiche della caduta.
    Un oggetto più denso e compatto potrebbe avere un'energia cinetica ed una velocità maggiore di uno meno compatto, si potrebbe consumare meno nell'atmosfera e magari, non avendo gas al suo interno, non esploderebbe in atmosfera.
    L'impatto col terreno, poi, potrebbe essere più incisivo. E questo è solo l'inizio.
    Pensa che una differente composizione cambia anche il colore e l'intensità del bolide e della sua coda di fumi...
    Quale tipo non ha gas al suo interno e quindi non esploderebbe in atmosfera?

  9. #9
    Meteora L'avatar di intelligence.service
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Meteoriti sono (pare) effettivamente caduti in qualche giardino, su qualche tetto, su un auto. Cerca in rete questi eventi e raccogli più notizie che puoi.
    Lo farò sicuramente.

  10. #10
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Una meteora mi è caduta in giardino...

    Che poi se raggiunge il suolo si chiama meteorite, Giusto?
    meteorite

    me·te·o·rì·te/

    sostantivo maschile o femminile

    • Meteoroide o frammento di meteoroide che raggiunge la superficie terrestre, o quella di un pianeta o di un satellite del sistema solare, che può avere dimensioni e masse molto diverse (da pochi grammi a molte tonnellate); i meteoroidi più grandi si surriscaldano a causa dell'attrito con l'atmosfera, e a seconda delle dimensioni si vaporizzano parzialmente o completamente, producendo fenomeni di eccitazione luminosa e di ionizzazione nei gas dell'alta atmosfera, visibili all'osservazione ottica (fenomeno delle stelle cadenti) e a quella radioelettrica (fenomeno degli echi radar meteorici).

      Meteora


      Una meteora è un frammento di cometa o di asteroide (o di un altro corpo celeste), che entrando all'interno dell'atmosfera terrestre si incendia a causa dell'attrito; è chiamata comunemente stella cadente.[1] I meteoroidi penetrano nella nostra atmosfera con velocità comprese fra 11,2 e 72,8 km/s, subendo una notevole pressione dinamica che ne riscalda la superficie[senza fonte]. Ciascun urto con le molecole d'aria libera un'energia termica dell'ordine di 100 eV; quindi, a una altezza di 80–90 km, la temperatura del corpo raggiunge i 2500 K e la sua materia comincia a sublimare. Proseguendo nella sua caduta, si avvia un processo noto come ablazione: il meteoroide comincia a perdere progressivamente massa, lasciando dietro di sé gocce di materia fusa. Gli atomi del meteoroide e le molecole atmosferiche, a causa degli urti reciproci, si ionizzano. La radiazione emessa nella banda del visibile deriva per il 90% dai processi di ablazione del corpo e per il resto dalla ricombinazione elettronica dei gas atmosferici eccitati. Dal suolo un osservatore vedrà quindi una scia luminosa: la meteora. Una meteora è composta di due parti: la testa e la scia. La testa della meteora contiene il meteoroide in progressivo disfacimento avvolto da gas ionizzati, mentre la scia è una lunga colonna di plasma, visibile solo per qualche secondo. Il meteoroide può essere anche formato da detriti spaziali generati dall'uomo durante le numerose spedizioni orbitali o da satelliti danneggiati da impatti con altri corpi, ma anche da parti dei serbatoi dei razzi o da semplice spazzatura.
      Una meteora molto brillante viene chiamata bolide. L'International Meteor Organization (IMO) definisce bolide una meteora di magnitudine apparente pari a -3 o più luminosa. D'altra parte, la sezione meteore della British Astronomical Association ha una definizione molto più rigorosa, indicando come limite inferiore una magnitudine pari a -5.
      Se non si è già dissolto nell'aria, il meteoroide rallenta fino a 3 km/s, l'ablazione e l'emissione di luce cessano, entrando così nella fase di volo buio; se il meteoroide sopravvive al transito nell'atmosfera e allo schianto sulla superficie, l'oggetto risultante è chiamato meteorite e colpendo la Terra può produrre un cratere meteoritico.
      Il materiale terrestre fuso "schizzato" fuori da un cratere, si chiama impattite.
      Le particelle di polvere meteoriche rilasciate da meteoriti in caduta possono persistere nell'atmosfera per diversi mesi. Possono avere effetti sul clima, diffondendo radiazioni elettromagnetiche e/o catalizzando reazioni chimiche nell'atmosfera superiore.





    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

Discussioni Simili

  1. 21/11/2016: La caduta di un meteorite filmata in Florida
    Di corrado973 nel forum Planetologia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24-11-2016, 11:47
  2. Una interessante meteora luminosa su USA e Canada
    Di Valerio Ricciardi nel forum Planetologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-05-2016, 16:02
  3. Vistosa meteora sui cieli della Thailandia
    Di Valerio Ricciardi nel forum Planetologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-09-2015, 17:16
  4. Meteora
    Di Cagnaccio nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-06-2015, 11:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •