Risultati da 1 a 10 di 67

Discussione: Materia oscura

Visualizzazione Ibrida

  1. #1
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Materia oscura

    Sembra che le galassie siano tenute insieme dalla materia oscura, la stessa accelera la velocità delle stelle man mano che ci si allontana dal centro, anziché diminuire le velocità orbitali sono più o meno simili a quelle delle stelle dei bulbi galattici in contraddizione con la seconda legge di Keplero.

    La materia oscura ha una massa di 5 volte superiore a quello della materia ordinaria: 26% contro il 4,9%
    Ho letto che l’unica caratteristica in comune con la materia ordinaria è, sono i suoi effetti gravitazionali appunto sulla materia ordinaria.

    Quindi non riesco a capire come la sua distribuzione nelle spirali delle galassie possa accelerare le velocità orbitali senza influire sui bulge e su tutto il resto delle galassie.

    1. Come è distribuita la materia oscura nelle galassie a spirale? Se il grosso fosse al centro la velocità di rotazione delle stelle in periferia non dovrebbe seguire la legge di Keplero?

    2. Se invece fosse distribuita in modo uniforme in tutto il disco galattico questa massa 5 volte superiore alla materia ordinaria, barionica, non dovrebbe agire e disgregare il centro visibile delle galassie?

    3. Se fosse distribuita in modo ancora piu uniforme e quindi sia al centro che alla periferia anche in questo caso le velocità delle varie stelle dovrebbe seguire la legge di Keplero.

    4. Al di la di dove sia, come si aggrega questa materia oscura, ho visto alcune mappe di questa stranissima materia e mi appare piuttosto disomogenea e grumosa, se cosi fosse i suoi effetti gravitazionali dovrebbero dare instabilità sulla materia barionica e non viceversa

    Immaginiamo che la materia oscura sia solamente materia oscura barionica, nel senso che la sua percentuale sia del 26% e che questa sia distribuita esattamente come lo è la vera materia oscura, cambierebbe qualcosa?
    Come dovrebbe essere distribuita?
    In sostanza se segue la legge gravitazionale come dovrebbe essere disposta per poter osservare quello che appare?

    Ciao a tutti

  2. #2
    Sole L'avatar di Gaetano M.
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Venaria
    Messaggi
    959
    Taggato in
    104 Post(s)

    Re: Materia oscura

    Un po' di risposte (?) le trovi qua, forse ti era sfuggito: https://www.astronomia.com/forum/sho...niverso-Oscuro

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: Materia oscura

    Citazione Originariamente Scritto da Gaetano M. Visualizza Messaggio
    Un po' di risposte (?) le trovi qua, forse ti era sfuggito: https://www.astronomia.com/forum/sho...niverso-Oscuro
    Ho letto i 4 articoli, mi pare di capire che la materia oscura interagisce con la materia ordinaria solo per i suoi effetti gravitazionali, inoltre sarebbe presente anche nei nuclei galattici.
    Quindi non capisco perchè non sia rispettata la seconda legge di Keplero.

    Al di là di questa mi curiosità grazie per la segnalazione dei 4 articoli.

  4. #4
    Staff • Autore L'avatar di Enrico Corsaro
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,004
    Taggato in
    310 Post(s)

    Re: Materia oscura

    In che senso non sarebbe rispettata la terza legge di Keplero?

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: Materia oscura

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Corsaro Visualizza Messaggio
    In che senso non sarebbe rispettata la terza legge di Keplero?
    Ho scritto la seconda.
    Le stelle più lontane dal centro di una galassia dovrebbero avere velocità minori mentre invece alle varie distanze dal centro delle galassie sono più o meno simili è quello che ha indotto Vera Rubin a pensare alla materia oscura.

  6. #6
    Staff • Autore L'avatar di Enrico Corsaro
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,004
    Taggato in
    310 Post(s)

    Re: Materia oscura

    Scusami ho letto male io ma il principio è identico poichè se non rispetta la seconda, non rispetta anche la terza legge. Cerco di fare un pò di chiarezza sui punti da te forniti.

    Da quello che so la materia oscura risulterebbe più abbondante negli aloni galattici, cioè nelle zone periferiche. Il perchè sarebbe dovuto alla sua mancata interazione elettromagnetica. Il centro della galassia ha temperature elevate, contrariamente alle zone periferiche. L'addensarsi di materia è anche legato alla temperatura del mezzo, e durante le fasi di collasso e riscaldamento della materia la presunta materia oscura non avrebbe potuto interagire nelle zone più dense poichè non assorbe nè emette radiazione. Questo significa che la materia oscura sostanzialmente può addensarsi fino ad un certo punto, oltre il quale viene fermata dalla mancanza di scambio di radiazione (un pò come se subisse un frenamento).

    Le leggi di Keplero non vengono rispettate nel senso di ciò che ti aspetti assumendo che ci esista solo materia barionica.

    Ti faccio un esempio semplice:
    - Assumiamo che non esista materia oscura e che sappiamo quanta massa (visibile) ci sia in una determinata galassia. Misuriamo il periodo orbitale (o se vuoi la velocità orbitale) di un corpo intorno al centro galattico e vediamo che esso rispetta la legge di Keplero con la massa considerata. Tutto torna, e dunque possiamo dire che la quantità di materia considerata nelle nostre equazioni è corretta.
    - Assumiamo ancora una volta quanto prima, cioè che non esista materia oscura e che sappiamo la massa visibile di una galassia in esame. Se misuriamo il periodo orbitale di un corpo intorno al centro galattico e vediamo che questo periodo non torna con quanto previsto dalla legge di Keplero per quella massa visibile, allora deduciamo che manca qualcosa. Quello che si fa generalmente è assumere che ciò che manca all'appello sia di fatto altra materia che non vediamo, ma che ha lo stesso effetto gravitazionale di quella visibile.

    Dunque quando si parla di leggi di Keplero non rispettate si intende proprio questo. Che assumendo una massa data da quella visibile, i valori ottenuti non sono sufficienti a riprodurre quelli che osserviamo. Servirebbe più massa, che chiamiamo materia oscura.

    Infine non diciamo che la materia oscura abbia una massa pari a 5 volte quella ordinaria (è concettualmente errato dirlo), ma che la materia oscura è in termini di abbondanza (o di percentuale relativa rispetto ad un totale energetico dell'Universo) 5 volte più presente di quella ordinaria. Questo significherebbe che se la misurassimo in kilogrammi, per ogni Kg di materia barionica dovrebbero esistere 5 Kg di materia oscura.
    Ultima modifica di Enrico Corsaro; 23-01-2017 alle 16:58

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,954
    Taggato in
    502 Post(s)


    Re: Materia oscura

    Pure a me. E molto...

Discussioni Simili

  1. E se la materia oscura si consumasse?
    Di Red Hanuman nel forum Cosmologia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-11-2014, 21:00
  2. Materia oscura? No, tu no
    Di Red Hanuman nel forum Cosmologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-05-2014, 08:40
  3. Materia oscura si o no?
    Di SharPPP nel forum Astrofisica
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-01-2013, 22:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •