Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di mbrio76
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    Varese Malpensa
    Messaggi
    220
    Taggato in
    40 Post(s)

    Dura scuola di vita osservativa

    Ciao a tutti,

    prima di tutto un grandissimo grazie: i vostri report osservativi sono qualcosa di eccezionale, sembra di essere lì con voi a guardare il cielo! Per un appassionato alle prime armi sono veramente importanti per capire come muoversi lassù.

    Quindi, non pretendendo di arrivare ai vostri livelli, per ora mi accontento di riassumere in questo post, a mo' di diario, le mie esperienze casalinghe che, come dice il titolo, spero possano essere una valida palestra per quando sarò sotto cieli bui.

    La location è il praticello di casa, tra Malpensa e Gallarate (quindi IL a livelli disumani), con case attorno, lampioni stradali, luci sui balconi, alberi nei giardini attorno. In pratica come sbattere una recluta al campo dei marines.

    A gennaio, alla prima esperienza assoluta, sono riuscito ad osservare M42 con discreta soddisfazione (vista poi meglio all'osservatorio di Suno), le Pleiadi, Venere.

    Ieri sera ci ho riprovato, più che altro per fare esperienza e conoscere il cielo: rispetto ad un mese fa ho un telrad in più (e devo dire che è di una comodità incredibile), un oculare 6mm economico da 66° oltre alla dotazione standard (24mm, 10mm) e il paraluce yoga

    La serata era limpida, allo zenith con buono sforzo sono arrivato alla mag 4,5 circa (quindi ne deduco un bortle 8, spero di non scrivere stupidaggini). Il seeing non mi appariva disastroso in relazione al luogo, le stelle erano discretamente puntiformi ma per esempio Venere (comunque abbastanza basso e immerso nell'IL aeroportuale ad ovest) friggeva parecchio.

    Primo approccio sulla Luna verso le 19, per fare felici le bimbe, la moglie e me stesso (non l'avevo ancora guardata): il nostro satellite è emozionante! Col 24mm sta nell'oculare, il 6mm mi ha dato una notevole quantità di dettagli ed alla prima prova mi ha soddisfatto per questo uso.
    Sono riuscito persino a scattare una foto col cellulare dall'oculare 24mm, a "mano libera"
    IMG_20170302_194750.jpg

    Nel dopocena mi sono dedicato allo studio delle porzioni di cielo visibili, per famigliarizzare con gli strumenti, le costellazioni e Stellarium.

    Mi ha dato soddisfazione l'ammasso del Presepe M44 col 24mm, mentre non sono riuscito a vedere per esempio la nebulosa Cono ma solo la stella 15 unicorno, niente nebulosità.

    E' stata nonostante tutto una serata molto utile, terminata con la prima e meravigliosa visione di Giove verso le 23:30 con i satelliti medicei: sia col 24 che col 6mm le bande erano ben visibili nonostante la posizione bassa sopra la città e la frittura evidente.

    Spero di non annoiarvi troppo con i miei appunti da principiante
    * Massimo * - Dob SW 8" - Use what you have from where you are to see what you can

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di alextar
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    marcianise (CE)
    Messaggi
    2,918
    Taggato in
    450 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Dobson wins!
    Mica è facile all'inizio beccare il Praesepe... Complimenti!
    Dobson 200/1200 oculari ortho 6mm ed planetary 5mm, Plossl 15mm superplossl 10mm 25mm, barlow 3x Coma barlow 2x skywatcher dashcamere, la prima che mi capita a tiro

  3. #3
    Gigante L'avatar di carlodob300
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    1,594
    Taggato in
    101 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Ah il presepe...il mio primissimo dso osservato in assoluto, con strumenti ottici..ovvero col binocolo..fu proprio quell'ammasso di stelle a farmi innamorare dell'astronomia visuale..

    Ps..la nebulosa cono e' normale che tu non l'abbia vista..e' molto ostica come oggetto serve diametro e cielo..
    Dobson SW 12" truss+binoscopio autocostruito 127/820+70/500-torretta w.o.- Oculari 24mm/82°- Baader zoom 8-24+ Barlow baader 2,25x - Filtri OIII TS baader uhc-s.

  4. #4
    SuperNova L'avatar di Giuseppe Petricca
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Stornoway - Outer Hebrides - Scotland
    Messaggi
    3,001
    Taggato in
    154 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Complimenti per i tuoi primi passi osservativi, sono quelli che ricorderai per sempre!

    M44 è decisamente un bell'oggetto... ma personalmente, aspetta di buttare l'occhio su Melotte 111 nella Chioma di Berenice (alla massima elevazione intorno alle 2:30 del mattino in questi giorni). Fa impallidire qualsiasi altra cosa che abbia mai visto, almeno per la mia esperienza!


    P.s. Sono cattivo a dire che da qui posso vedere entrambi ad occhio nudo?
    Vi aspetto per una visita ovviamente, anche se non posso garantire meteo favorevole
    Blog Astronomia Pratica - IZ6GSM - Astrobin - Archivio RAW
    SW BD 200/1000 - EQ5 motor - Canon EOS 700D - ASI 120 MM - Tasco 10x50 - Voglia e Passione

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di mbrio76
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    Varese Malpensa
    Messaggi
    220
    Taggato in
    40 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Sì, sei decisamente cattivo!

    Melotte 111 segnata, grazie!


    Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk
    * Massimo * - Dob SW 8" - Use what you have from where you are to see what you can

  6. #6
    SuperNova L'avatar di Giuseppe Petricca
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Stornoway - Outer Hebrides - Scotland
    Messaggi
    3,001
    Taggato in
    154 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Citazione Originariamente Scritto da mbrio76 Visualizza Messaggio
    Melotte 111 segnata, grazie!
    Figurati!

    Ah, e già che ci sei, segnati anche M3 ed M13, rispettivamente nei Canes Venatici e in Hercules. Sono due gioielli, come NGC 869 e NGC 884 in Perseus... in questi ultimi è difficile che riuscirai a distogliere lo sguardo dalla vista dell'oculare!
    Blog Astronomia Pratica - IZ6GSM - Astrobin - Archivio RAW
    SW BD 200/1000 - EQ5 motor - Canon EOS 700D - ASI 120 MM - Tasco 10x50 - Voglia e Passione

  7. #7
    Sole L'avatar di Giova84
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Caserta
    Messaggi
    801
    Taggato in
    112 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Citazione Originariamente Scritto da carlodob300 Visualizza Messaggio
    Ah il presepe...il mio primissimo dso osservato in assoluto, con strumenti ottici..ovvero col binocolo..fu proprio quell'ammasso di stelle a farmi innamorare dell'astronomia visuale..:oops
    Esattamente quello che è successo a me (anche se non col binocolo)!
    Rifrattore acro SW 120/600 e Messier MC 127/1900 su montatura altazimutale ES Twilight I; ES Dobson UL 12"; oculari MaxVision 68° 24mm, AP UWA 16mm, ES 82° 11-8,8-6,7-4,7mm.

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di mbrio76
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    Varese Malpensa
    Messaggi
    220
    Taggato in
    40 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe Petricca Visualizza Messaggio
    Figurati!

    Ah, e già che ci sei, segnati anche M3 ed M13, rispettivamente nei Canes Venatici e in Hercules. Sono due gioielli, come NGC 869 e NGC 884 in Perseus... in questi ultimi è difficile che riuscirai a distogliere lo sguardo dalla vista dell'oculare!
    Non vedo l'ora
    * Massimo * - Dob SW 8" - Use what you have from where you are to see what you can

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,357
    Taggato in
    2002 Post(s)


    Re: Dura scuola di vita osservativa

    anche M67 è un oggetto che merita tanto rispetto per la sua bellezza, purtroppo rimane "affogato" dalla notorietà di M44 ma posso assicurare che visto una volta ci si torna sempre sopra appena possibile!

    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe Petricca Visualizza Messaggio
    P.s. Sono cattivo a dire che da qui posso vedere entrambi ad occhio nudo?
    beh, ma quelli anche a Lasco di Picio, ricordo ancora una serata insieme a @cosmax che oltre a M31 abbiamo visto in distolta anche M110

  10. #10
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,449
    Taggato in
    811 Post(s)

    Re: Dura scuola di vita osservativa

    Mel 111 lo vedo da casa nelle serata migliori e anche M44 , cielo con mv 5 , certo non sono spettacolari come vederli da un cielo ancora piú scuro , pero si vedeno. @Giuseppe Petricca ma da dove osservavi prima ?

    A parte M 31 che é facile ad occhio nudo , un buon test é la M33 , se si vede almeno in distolta , vuol dire che il cielo inizia ad essere degno di nota.
    Ultima modifica di Salvatore; 06-03-2017 alle 10:42
    La Mia Strumentazione
    Sempre con gli occhi verso il cielo

Discussioni Simili

  1. La "dura" vita dell' Astrofotografo.....
    Di Max13 nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-02-2016, 14:56
  2. Vita dura attorno alle nane rosse
    Di Enrico Corsaro nel forum News
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-11-2015, 15:25
  3. Serata con la scuola
    Di paperbike nel forum Report osservativi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-10-2014, 17:24
  4. Com’è dura la vita là fuori
    Di Red Hanuman nel forum Esobiologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-06-2014, 08:15
  5. ..a scuola guida. M13 e M27
    Di rubens nel forum Deep Sky
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-06-2013, 08:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •