Risultati da 1 a 10 di 61

Visualizzazione Elencata

  1. #19
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,402
    Taggato in
    792 Post(s)

    Re: Simpatiche iniziative per questo fine settimana!

    SABATO 6 GENNAIO ORE 10.30
    CIMITERO DELLE FONTANELLE
    Il cimitero delle Fontanelle si trova all'estremità occidentale del vallone naturale della Sanità, appena fuori dalla città greco – romana, nella zona scelta per la necropoli pagana e più tardi per i cimiteri cristiani. Il sito conserva da almeno quattro secoli i resti di chi non poteva permettersi una degna sepoltura e, soprattutto, delle vittime delle grandi epidemie che hanno più volte colpito la città ed accoglie circa 40.000 resti di persone, vittime della grande peste del 1656 e del colera del 1836. E' noto anche perché vi si svolgeva un particolare rito, detto delle "anime pezzentelle", che prevedeva l'adozione e la sistemazione in cambio di protezione di un cranio (detta «capuzzella»), al quale corrispondeva un'anima abbandonata (detta perciò «pezzentella»).

    Il tour comprende:
    - contestualizzare il cimitero nel territorio; - origini e nascita del cimitero; - eventi e catastrofi (peste e colera); - "lo scolatoio"; - leggende e storie del luogo; - i riti delle "capuzzelle" e il culto dei morti; - la risata e la morte, il dolore e l'amore, la superstizione e S. Vincenzo Ferrer.

    Numero chiuso.Prenotazione obbligatoria.
    L'appuntamento è a Via Fontanelle 80 (all'ingresso della struttura);
    alle ore 10.30;
    Il contributo associativo è di 6 euro a partecipante

    -------------------------------------------------
    SABATO 6 GENNAIO ORE 18.30
    GHOST TOUR: LA SERA DEI FANTASMI
    L'associazione OLTRE I RESTI Vi accompagnerà alla scoperta dei FANTASMI di Napoli tra vicoli e case infestate. Lungo il percorso racconteremo di leggende popolari, di delitti amorosi, di spiriti vaganti, di creature mostruose che hanno segnato la storia della città. Partendo da Piazza San Domenico Maggiore con il fantasma di Maria D'Avalos e la storia della famiglia Gray, passando agli Spiriti di Spaccanapoli, tra fatture nere e bianche, si risalirà verso il Decumano Maggiore e passo dopo passo si rivivranno le vicende di Bianchina di Palazzo Spinelli, dei Gemmelli assassini e della "Criatura" di San Pietro a Majella.

    Di seguito l'itinerario:
    - i Fantasmi a Napoli;
    - Piazza San Domenico e la tragedia di Maria d'Avalos;
    - il Medaglione della famiglia Gray;
    - Fattura Nera e Bianca;
    - il Cavallo di fuoco;
    - i Gemelli assassini;
    - Bianchina a Palazzo Spinelli;
    - la Pietrasanta e il cinghiale indemoniato;
    - 'A criatura.

    Numero chiuso. Prenotazione obbligatoria.
    L’appuntamento è a Piazza San Domenico Maggiore all’ingresso della Chiesa di San Domenico davanti alla scala;
    alle ore 18.30;
    il contributo associativo è di 6 euro a persona.
    ----------------------------------------------

    DOMENICA 7 GENNAIO ORE 10.30
    CASTELLO DI BAIA E MUSEO ARCHEOLOGICO
    Situato in un'area di notevole importanza strategica, fu eretto su di un promontorio (51 m s.l.m.) naturalmente difeso a est da un alto dirupo e a ovest dalla profonda depressione data dalle caldere di due vulcani chiamati "Fondi di Baia" (facenti parte dei Campi Flegrei), con l'aggiunta di mura, fossati e ponti levatoi, il castello risultava praticamente inespugnabile. La sua posizione - dalla quale si dominava tutto il Golfo di Pozzuoli fino a Procida, Ischia e Cuma - consentiva un controllo molto ampio della zona, impedendo tanto l'avvicinamento di flotte nemiche, quanto eventuali sbarchi di truppe che avessero voluto marciare su Napoli con un'azione di sorpresa alle spalle. Tra storie e leggende, arte ed archeologia, Vi porteremo alla scoperta del Castello di Baia e delle sue origini: da Villa di Cesare, a sede dell'orfanotrofio nella II Guerra Mondiale, oggi ospita il Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Di seguito l'itinerario:
    - origini del Castello Aragonese da Cesare alla II Guerra Mondiale;
    - Baia e il suo panorama, il porto antico dal belvedere;
    - il mosaico di Magira ed Alexander;
    - la sala dei calchi di gesso ed i Tirannicidi;
    - la sezione Cuma, con tombe, statue, metope e triglifi;
    - sezione Rione Terra con le decorazioni del Capitolium;
    - la testa di Athena Lemnia;
    - sezione Pozzuoli con ritrovamenti dell'Anfiteatro neroniano;
    - la grotta del Wady Minahy.


    Numero chiuso e prenotazione obbligatoria.
    L'appuntamento è all'ingresso del Castello di Baia/ Museo Archeologico Campi Flegrei (fuori dalla struttura, prima di salire);
    a Via Castello, 39 (lungo la strada ci sono parcheggi a pagamento o spazi dove parcheggiare);
    alle ore 10,30 (la durata del tour è di 2 ore).
    Il contributo associativo è di 6 euro a persona.
    Gratis per i bambini fino a 6 anni.

    Preghiamo tutti di essere puntuali
    ... quanta stelle 'n cielo! Che Luna! E c'aria doce! (S. Di Giacomo) Rifrattore TS 80/900 Foch. 1.25" EQ3-1 cerc. 6x30 oculari MEADE 25, PL 12,5, K 9 Barlow 3x

Discussioni Simili

  1. Luna piena di qualche settimana fa
    Di TheDoctor nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-02-2017, 06:19
  2. Dopo una settimana dalla consegna...
    Di Colsarius nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 03-10-2016, 16:26
  3. Settimana Nazionale dell’Astronomia
    Di corrado973 nel forum Appuntamenti ed Eventi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-04-2016, 07:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •