Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Nana Rossa L'avatar di Gianluca Paone
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Marina di Cerveteri (RM)
    Messaggi
    358
    Taggato in
    5 Post(s)

    Ammassi aperti, come trovarli

    Sono un paio di volte che cerco di osservare M37 e M38 ma senza successo.

    Presupposto: ad occhio nudo non li vedo (sono di mag. >5) e quindi non sò dove puntare il red-dot. Con stellarium mi sono fatto un'idea della posizione ma con il 25mm (42X) dopo aver puntato il red-dot nella zona in cui dovrebbero essere proprio non li trovo.

    La prima domanda: sono osservabili sotto un cielo con inquinamento che consente di arrivare ad occhio nudo ad osservare stelle fino a mag. 3.5 massimo mag. 4 ?

    Se la risposta alla prima domanda fosse "si" mi date qualche dritta per scovarli ?

    PS. Discorso esteso anche a M35 che sarà il mio prossimo obiettivo....
    Ultima modifica di Gianluca Paone; 01-03-2013 alle 14:53
    Gianluca Paone
    AAVSO observer code: PGIA; ----- MPC observatory code: K53"
    Il database delle mie osservazioni: Stazione Osservativa Marina di Cerveteri

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,738
    Taggato in
    2056 Post(s)


    Re: Ammassi aperti, come trovarli

    gli ammassi aperti sono tutti alla portata del tuo 90mm, e con un cielo con IL.
    io ti consiglio, come già fatto da Sandro nell'altra discussione, di preparati delle cartine con degli allineamenti ben precisi,
    ti consiglio, per gli ammassi da te citati, di partire con i più semplici, come M35, partendo dalla stella Tejat (un piede dei gemelli)
    da M35 tracci una retta immaginaria che unisce M35 a Capella, e sulla stessa strada trovi M37 altro ammasso spettacolare.
    per M36-38 è un leggerissimamente più complicato, ma solo perchè sono meno luminose, ma una volta che stai su M37 gli altri sono a portata di .... occhio!
    stellarium-000.jpg

  3. #3
    Sole L'avatar di jkj
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma Nord
    Messaggi
    700
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: Ammassi aperti, come trovarli

    M35 potrebbe risultarti l'obbiettivo più semplice nel trovarlo ed è un bell' ammasso anche da cieli inquinati.
    Propus e Tejat (nei Gemelli) le dovresti vedere a occhio nudo e sono distiguibili partendo in Orione da Alnitak verso Betelgeuse e prolugado circa del doppio una linea immaginaria. Se hai Stellarium (o altro) il tutto risulta più semplice.
    Osservo e... amen. Con un c8 e un doppietto 102/1100. My name is Roberto.

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Gianluca Paone
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Marina di Cerveteri (RM)
    Messaggi
    358
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Ammassi aperti, come trovarli

    Grazie etruscastro e jkj,
    ho appena fatto delle simulazioni su Stellarium seguendo le indicazioni di entrambi.... Ammazza quanto siete forti.
    Ho provato a simulare su stellarium la ricerca degli ammassi simulando sia l' IL che le linee immaginarie che mi avete suggerito ed in effetti seguendo le vostre istruzioni si trovano abbastanza facilmente. Speriamo di farcela la prossima volta.

    Nel prossimo report, se centro M35 e M37, non mancherà un ode dedicata a voi

    Grazie !!!!!
    Gianluca Paone
    AAVSO observer code: PGIA; ----- MPC observatory code: K53"
    Il database delle mie osservazioni: Stazione Osservativa Marina di Cerveteri

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di Patric
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Verona provincia
    Messaggi
    461
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Ammassi aperti, come trovarli

    Io credo ancora che un buon cercatore ottico sia indispensabile nell'osservazione del cielo.
    Il red dot aiuta a puntare bene ma deve essere perfettamente collimato e a volte il punto rosso copre un'area troppo estesa per consentire un puntamento preciso!
    Buona parte degli oggetti Messier sono percettibili anche in un cercatore 8x50 e questo rende il tutto più facile.
    Col dob alterno l'uso dei due, il dot per puntare grossolanamente e un cercatore ottico per la regolazione fine!

Discussioni Simili

  1. Ammassi, Galassie, Giove e Luna - 18/02/13
    Di Giuseppe Petricca nel forum Report osservativi
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 23-02-2013, 18:22
  2. Ammassi e nebulose invernali
    Di mingo80 nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-01-2013, 08:48
  3. Tanti "Plutone" negli ammassi globulari?
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 05-10-2012, 05:23
  4. come nascono gli ammassi globulari?
    Di etruscastro nel forum Cosmologia
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30-05-2012, 09:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •