Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: disastro Meade: ETX-70

  1. #21
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    8,648
    Taggato in
    586 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    L'ETX70 non è un rifrattorino acromatico a corta focale? Per rapporto qualità prezzo si intende tutto l'ambaradan diciamo di .."controllo" o l'ottica?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  2. #22
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    4,045
    Taggato in
    407 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    E' un rifrattorino acromatico a MOLTO corta focale montato su una cosa con molta elettronica e troppo pochi materiali "tangibili e solidi" per quanto attiene il suo supporto... che vuole fare quel che fa una CEM60 ma "con mille lire".

    Intento lodevole, ma... se ho considerato - avendone vista aperta una che si era rotta - un attentato alla dignità dell'essere umano la monobraccio che viene data con sopra il Makkino da 102 o da 127... non guardo con eccessiva fiducia una GoTo che si prende con telescopino e tutto con 140 euro nuova...

    Non si può fare una buona carbonara con le uova in polvere e un tubetto di pasta di guanciale soffritto IMHO.

    Per me già è un "mezzo assurdo ottico" mettere a fuoco spostando avanti e indietro il primario dei catadiottrici di ogni schema e risma, figuriamoci...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  3. #23
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    8,648
    Taggato in
    586 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Hai visto una ETX aperta? Ora mi spiego molte cose..... tipo la precoce canizie....
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  4. #24
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    4,045
    Taggato in
    407 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Ehm no, una montatura GoTo ETX no... una Nextar del tipo più piccolo che viene venduta di solito coi Mak 102 o 127 (forse mi pare anche un newtonino 114/500) di SkyWatcher. Suggerisco a chi l'ha di trattarla con MOLTA delicatezza e di sorriderle con garbo, parlando sempre a bassa voce quando sta funzionando. Se - e sinché funziona - è oggettivamente ok, no?

    Lo standard elettromeccanico una volta aperta mi ha fatto ricordare da vicino il T-Rex con radiocomando che cammina da solo che ho cercato con parziale successo e infinita pazienza (mo' cammina di nuovo, se non altro, ma non fa più "UAAAARRRGGHHH!!!!" e non apre e chiude le fauci quando si ferma ) di riparare al figlio di mio cugino...
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  5. #25
    Pianeta L'avatar di Gianf
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Rome
    Messaggi
    84
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Citazione Originariamente Scritto da Valerio Ricciardi Visualizza Messaggio
    Suggerisco a chi l'ha di trattarla con MOLTA delicatezza e di sorriderle con garbo, parlando sempre a bassa voce quando sta funzionando

    io ce l'ho con su il Nexstar 127 SLT della Celestron e ho capito cosa intendi .

    Ad ogni modo anche se arrivo un po' in ritardo volevo spezzare una lancia a favore del 70ino così tanto criticato in questo thread. Io ce l'ho dal 2008 e da allora la montatura non ha mai dato segni di cedimento, sebbene di fattura con materiali non al top, e con i soldi che costa direi che ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Anche l'inseguimento è egregio (sempre rapportato al prezzo dello strumento), se messo perfettamente in bolla, allineato anche ad una sola stella, dopo 4 o 5 sincronizzazioni su corpi diversi si aggancia all'oggetto puntato e non lo molla più (almeno il mio fa così), l'altra sera ho fatto una prova fotografica su M42 e la gripresa è durata più di 20 minuti con l'oggetto sempre inquadrato. Quando ho stoppato la ripresa continuava comunque a seguirlo. Ho fatto anche altre foto Deep che sebbene non sono paragonabili a capolavori che si vedono in giro, le ho fatte comunque col 70ino in oggetto, e con quello che costa secondo me sono uscite fuori molto bene.

    L'importante è essere consapevoli di ciò che si sta acquistando, cioè se voglio spendere poco comprando un ETX70 e poi ci voglio vedere dentro le stesse cose che vedo con un C8 ... allora forse il problema è quello.

    Saluti
    Gianf
    ETX 70; Nexstar 127 SLT; ASI178 MC; oculari vari; 1 moglie 2 figli + 1 cane e 1 gatto

  6. #26
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,628
    Taggato in
    428 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Citazione Originariamente Scritto da Gianf Visualizza Messaggio


    L'importante è essere consapevoli di ciò che si sta acquistando, cioè se voglio spendere poco comprando un ETX70 e poi ci voglio vedere dentro le stesse cose che vedo con un C8 ... allora forse il problema è quello.

    Saluti
    Gianf


    Non credo che il mio problema sia questo.

    A mio modo di vedere un oggetto male realizzato resta male realizzato anche se costa poco.
    Se poi vogliamo dire che "per poco" posso anche rischiare di buttare l'investimento o accontentarmi possiamo parlarne fermo restando che "accontentarsi" di un oggetto che è e resta un "capriccio" è un concetto che ha una contraddizione in termini.


    Paolo

  7. #27
    Pianeta L'avatar di Gianf
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Rome
    Messaggi
    84
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Citazione Originariamente Scritto da cherubino Visualizza Messaggio
    Non credo che il mio problema sia questo
    Salve Paolo, il mio commento non era riferito a te, ci mancherebbe non mi permetterei, ma non era riferito a nessuno in particolare! Ho visto che la discussione è abbastanza vecchia, parte dal 2017, e leggendo tutto da qualche parte mi pare di aver letto di ottica scadente e che non si vede bene.
    Quindi ho riportato la mia esperienza rispetto a questo strumento che, invece, è positiva, ma è del tutto soggettiva e ovviamente opinabile.

    Citazione Originariamente Scritto da cherubino Visualizza Messaggio
    A mio modo di vedere un oggetto male realizzato resta male realizzato anche se costa poco
    Sono d'accordo in parte, perché oggettivamente la realizzazione di un oggetto, materiali e tecniche, non prescinde mai dal costo.
    E comunque si dovrebbe capire qual è il codice univoco di comunicazione, ad esempio cosa intendiamo per fatto male.
    Io lo posseggo dal 2008, l'ho usato abbastanza, e quando uso il GOTO trova sempre l'oggetto che cerco, una volta centrato lo insegue anche bene, e questo ormai da oltre 12 anni senza mai nessuna manutenzione o riparazione, quindi ad esempio per me è fatto bene (ripeto, sempre considerando quanto l'ho pagato).
    Se tu dici che è fatto male sicuramente avrai i tuoi validi motivi ed avrai considerato altri parametri rispetto ai miei (mi riferivo a questo con codice univoco di comunicazione).

    Citazione Originariamente Scritto da cherubino Visualizza Messaggio
    Se poi vogliamo dire che "per poco" posso anche accontentarmi
    Beh in un certo senso sì. Per come la vedo io se spendo poco mi devo accontentare. Non posso pretendere di spendere poco ed ottenere il massimo.

    Poi bisognerebbe trovare un termine di paragone altrimenti non si può valutare. Ad esempio trovare un altro oggetto fatto "bene" che in totale (treppiede+montatura GOTO+tubo) costa uguale o meno dell'ETX70. Se esiste allora ok.

    Ad ogni modo, se con il mio post ho offeso qualcuno garantisco che non era mia intenzione, è stato involontario e chiedo scusa.

    saluti
    Gianf
    ETX 70; Nexstar 127 SLT; ASI178 MC; oculari vari; 1 moglie 2 figli + 1 cane e 1 gatto

  8. #28
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,619
    Taggato in
    1129 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Io ce l'ho da vent'anni, pagato 200€ verso Natale alla LIDL.
    200€ per un telescopio "rich field" GOTO a forcella da 70mm; ovvio che non non ci sia da pretendere troppo: 100x sono già troppi. C'è tanta plastica nella meccanica (l'ho smontato), ma i pesi da muovere sono pesi piuma. La messa a fuoco per traslazione del doppietto col nottolino è una pena infinita, la visione attraverso uno specchio diagonale è opinabile, ma ha una porta posteriore (purtroppo di passo proprietario) alla quale collegare l'incluso Prisma di Amici 1,5x o l'adattatore per fotocamera (non fornito) e c'è un cavo d'interfaccia per il collegamento al PC e da questo gestibile. Tutto questo vent'anni fa.
    Dimenticavo: c'è pure un simpatico zainetto per contenere il tutto: telescopio con forcella, lente di Barlow corta 3x, tre pessimi oculari, prisma di Amici e il treppiede legato all'esterno.
    Con cosa lo vogliamo confrontare, con un LX400?
    È uno strumento unico. Telescopio da vacanza, cannocchiale per escursionisti e naturalisti, giocattolo per ragazzi.
    L'ha preceduto l'ETX60 e gli è succeduto l'ETX80.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #29
    Gonariu
    Guest L'avatar di Gonariu

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Concordo con Angeloma e con Gianf. Ottiche come un 70/300, un 70/350 o un 70/400 sono belle per panorami, osservazioni mordi e fuggi decise all'ultimo momento tra un acquazzone e l'altro in cui il cielo si schiarisce, per portarli in vacanza e per il cielo profondo. Se uno vuole li può usare anche per Luna, Sole e pianeti (chi glielo vieta?) ma chiaramente non si possono avere i risultati di un 70 mm a lungo fuoco, il cromatismo e l'aberrazione sferica ad un certo ingrandimento si fanno sentire. La mia esperienza personale col mio 70/400 (Travelscope 70 della Celestron) è su questa lunghezza d'onda. Aggiungo in più che è plasticoso ma anche leggero perché la plastica non è un materiale pesante, classico telescopietto da viaggio. Per il mio rifrattorino 80/400 (Konus Vista-80) sono una voce eretica, (sapete già ciò che ho scritto quest'estate), la maggior parte delle opinioni sono come per i 70/300 o i 70/400.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #30
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,628
    Taggato in
    428 Post(s)

    Re: disastro Meade: ETX-70

    Non vi è alcuna offesa.

    Ho espresso solo un dato di fatto.
    Lo strumento in questione, come altri del resto, è fatto male e questo non è modificato nella sua essenza "assoluta" dal costo a cui viene proposto.

    Posso ricevere in regalo un oggetto (qualsiasi) e quindi averlo pagato "ZERO", ciò non varia la qualità con cui è realizzato.
    Se poi vogliamo dire: "ah.. ma costa così poco? Allora han fatto miracoli!" possiamo parlarne e potreste anche incontrare il mio favore ma ciò non toglie che l'oggetto sia malamente realizzato e i materiali con cui è assemblato sono di serie "B".

    Esistono "raccordi" di blasonati produttori che sono osceni per quanto incapaci di mantenere correttamente gli assi ottici, e sono pezzi di metallo ruotanti che costano 1/3 del Meade ETX 70 completo.
    Il fatto che siano sproporzionatamente costosi non li rende fatti "ancor peggio". Restano fatti male, in più costano anche uno sproposito.

    Dobbiamo chiarire quale è il parametro di riferimento.

    Un compito in classe che riceve un "6" perché tutti gli altri sono inqualificabili NON vale come un compito in classe che prende "6" quando tutti gli altri sono da "8".
    Eppure magari il numero di errori è esattamente il medesimo.

    Valutiamo la realtà di un oggetto, poi vestiamola, se desideriamo farlo, del suo posizionamento sul mercato in relazione al prezzo di commercializzazione.
    Indipendentemente dal secondo l'oggetto "resta esattamente il medesimo", cambia semmai il punto di riferimento ma non l'essenza dell'oggetto.

    Il fatto che sulla terra l'ORO valga tanto dipende dal riferimento in cui lo contestualizziamo. Se fossimo su un pianeta pieno d'oro dove la sabbia scarseggia il primo varrebbe nulla e la sabbia molto. Ciò non modifica le proprietà intrinseche né dell'oro né della sabbia...

    Paolo

Discussioni Simili

  1. report di un disastro martedi' 4 ottobre
    Di iaco78 nel forum Report osservativi
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 12-10-2016, 14:26
  2. Giove primo disastro ...
    Di Enry61 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 10-03-2016, 13:07
  3. MEADE 254 f6.3
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 04-06-2014, 11:59
  4. MEADE 152-ED e 102-ED
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2013, 21:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •