Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 55

Discussione: Oculari Mak 127

  1. #1
    Meteora L'avatar di manuel002
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    L'Aquila
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    Oculari Mak 127

    Salve a tutti,

    cerco consigli sull'acquisto di nuovi oculari per il mio telescopio , Celestron NexStar 127 SLT. Stavo pensando , avendo a disposizione unicamente gli oculari di serie da 25 mm e da 9 mm , di comperare un oculare da 7 mm e un secondo da 15 mm . Pensavo alla serie Luminos e X-Cel-LX. Ho letto tuttavia che , soprattutto l'oculare Luminos , sono abbastanza pesanti. Non so se questo possa compromettere il funzionamento del motore del tele o qualcosa del genere. Dovrei acquistare secondo voi i due oculari in questione oppure prendere una Barlow??

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,335
    Taggato in
    1010 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    Per quanto riguarda il peso, basterà bilanciare il tubo, completo di tutti gli accessori necessari per l'osservazione.
    Il Mak ha un rapporto focale chiuso e si possono usare un po' tutti gli oculari, quale che sia lo schema ottico.
    La scelta dell'oculare dipende in massima parte dal tipo di oggetto che si andrà a osservare in prevalenza.
    Oculari buoni per un uso generale, sono i Tecnosky Flat Field e gli economici Tecnosky WA: http://shop.tecnosky.it/Categoria.as...9&Categoria=37
    Per le focali più corte, dove nitidezza e definizione sono indispensabili, da valutare gli ottimi Ortoscopici Fujiyama: http://shop.tecnosky.it/Articolo.asp...Tortho&Score=1

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  3. #3
    Meteora L'avatar di manuel002
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    L'Aquila
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Per quanto riguarda il peso, basterà bilanciare il tubo, completo di tutti gli accessori necessari per l'osservazione.
    Perfetto , grazie mille della risposta.

    Cieli sereni!
    Ultima modifica di etruscastro; 01-08-2017 alle 16:17 Motivo: non quotare il messaggio precedente

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,588
    Taggato in
    1845 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    i Flat Field te li consiglio veramente.

    p.s. non quotare il messaggio interamente per rispondere!

  5. #5
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    mi accodo a questa discussione già aperta,

    recentemente ho potuto fare qualche osservazione per capire bene quale tipo di oculari potrebbero servirmi per integrare/sostituire quelli che già ho, innanzitutto ci sono degli oculari che ho, ma che non utilizzo mai, il 20mm wa tecnosky e il 6,7mm explore scientific, il primo perchè ha una focale che non mi fa cambiare molto le cose dagli altri che ho e il secondo perchè ho già dei seri problemi a scendere sotto gli 8mm dell'oculare zoom...
    mi spiego meglio....meno degli 8mm ( 187x ) con qualsiasi condizione atmosferica, ho molta difficoltà a distinguere i particolari, e la luminosità degli oggetti è talmente flebile ( anche se guardo la luna.... ) che faccio parecchia fatica a mettere a fuoco bene, potrebbe essere un problema solo mio, magari della mia vista, ma questo è quello che accade....

    volevo sostituire il 25mm perchè ha il bordo frastagliato e il campo visivo veramente ridotto, per l'osservazione a largo campo utilizzavo il baader asferico da 32mm e 82°, però non mi trovavo bene, perchè era come guardare in un tunnel stretto con un'apertura molto più grande, il bordo risultava sempre molto scuro e sfuocato, quindi l'ho barattato con un 27mm flat field tecnosky e un pickup per chitarra di un amico.
    devo dire che sono soddisfatto dello scambio, riesco a sfruttare tutto il campo visivo dello strumento ed è molto luminoso, un po' pesante però....

    comunque non ho capito una cosa, avendo un oculare le cui caratteristiche permettono di sfruttare totalmente il campo massimo ottenibile dallo strumento, si ottiene più luminosità dal punto di vista visivo?
    cioè....se con un oculare da 24mm 40° ho 0.64° di campo reale, con un oculare da 27mm 53° ho 0.96° di campo reale, quindi più o meno hanno lo stesso ingrandimento, ma mi sembra di aver notato che il 27mm è più luminoso, però volevo una conferma da voi che siete più esperti.

    anche perchè il tizio di cui parlavo prima ha anche un 9mm tecnosky da 100° che vorrei barattare con l'explore scientific da 6,7mm però non saprei se ne vale la pena, sicuramente per quanto detto prima il 6,7mm non lo userei, mentre il 9mm mi andrebbe bene, ma 100° di campo apparente non sono troppi? non ci sono delle aberrazioni fastidiose poi?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  6. #6
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,335
    Taggato in
    1010 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    meno degli 8mm ( 187x ) con qualsiasi condizione atmosferica, ho molta difficoltà a distinguere i particolari, e la luminosità degli oggetti è talmente flebile ( anche se guardo la luna.... ) che faccio parecchia fatica a mettere a fuoco bene
    io uso l'8mm per centrare bene l'oggetto, poi (seeing permettendo) 5mm, 4mm e 3,2mm... Luna, ammassi globulari, nebulose planetarie e talvolta i pianeti.

    comunque non ho capito una cosa, avendo un oculare le cui caratteristiche permettono di sfruttare totalmente il campo massimo ottenibile dallo strumento, si ottiene più luminosità dal punto di vista visivo?
    No. È la pupilla d'uscita, che determina la luminosità.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,588
    Taggato in
    1845 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    allora, facciamo un po' di chiarezza:

    Citazione Originariamente Scritto da DavideP Visualizza Messaggio
    meno degli 8mm ( 187x ) con qualsiasi condizione atmosferica, ho molta difficoltà a distinguere i particolari, e la luminosità degli oggetti è talmente flebile ( anche se guardo la luna.... ) che faccio parecchia fatica a mettere a fuoco bene, potrebbe essere un problema solo mio, magari della mia vista, ma questo è quello che accade....
    quello è il limite dato dal seeing e dal diametro/focale del tuo telescopio.
    mi spiace dirlo, ma non ascoltare Angelo che spara il 4mm o il 3.2mm, ancora ci chiediamo come fa solo a distinguere un solo dettaglio a quegli ingrandimenti!

    volevo sostituire il 25mm perchè ha il bordo frastagliato e il campo visivo veramente ridotto, per l'osservazione a largo campo utilizzavo il baader asferico da 32mm e 82°
    non esiste questo oculare, esiste il 31mm da 72°

    però non mi trovavo bene, perchè era come guardare in un tunnel stretto con un'apertura molto più grande, il bordo risultava sempre molto scuro e sfuocato,
    la questione è semplice, 1500/31=48x 72°/48=1.5° vai a vignettare l'immagine data dal paraluce interno del mak, che si ferma orientativamente a 1.1°

    quindi l'ho barattato con un 27mm flat field tecnosky e un pickup per chitarra di un amico.
    devo dire che sono soddisfatto dello scambio, riesco a sfruttare tutto il campo visivo dello strumento ed è molto luminoso, un po' pesante però....
    e grazie, 1500/27=55x 53°/55=0.96°

    comunque non ho capito una cosa, avendo un oculare le cui caratteristiche permettono di sfruttare totalmente il campo massimo ottenibile dallo strumento, si ottiene più luminosità dal punto di vista visivo?
    cioè....se con un oculare da 24mm 40° ho 0.64° di campo reale, con un oculare da 27mm 53° ho 0.96° di campo reale, quindi più o meno hanno lo stesso ingrandimento, ma mi sembra di aver notato che il 27mm è più luminoso, però volevo una conferma da voi che siete più esperti.
    tecnicamente non dovresti notare differenze, però possono subentrare altri fattori extra che potrebbero farti percepire una "maggiore" luminosità... come un C.R. maggiore e totalmente illuminato.
    vien da se che l'unico parametro che ci dice "quanta" luce ci arriva è la Pupilla di Uscita.

    anche perchè il tizio di cui parlavo prima ha anche un 9mm tecnosky da 100° che vorrei barattare con l'explore scientific da 6,7mm però non saprei se ne vale la pena, sicuramente per quanto detto prima il 6,7mm non lo userei, mentre il 9mm mi andrebbe bene, ma 100° di campo apparente non sono troppi? non ci sono delle aberrazioni fastidiose poi?
    per il mak è un oculare quasi del tutto inutile, i 100° sono adatti ai dobson e se calcolati bene comunque sui grandi diametri, hanno quasi tutte le marche tra i 7 e le 9 lenti e assorbono molta luce, te lo dico perché ne ho, ho tutta la serie da 82° degli ES e volevo passare ai 100° ma onestamente gli 82° sono otticamente migliori.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #8
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    grazie dei consigli sempre preziosi e chiari

    quindi se volessi sostituire l'oculare da 9mm che c'era in dotazione col telescopio che è scomodissimo e pessimo cosa mi consigliereste?
    pensavo di provare ad usare un oculare su quella focale perchè è quella massima a cui mi trovo bene, però di qualità un po' superiore e che abbia un campo apparente superiore di quello dello zoom ( 60 ° )

    per le altre focali per ora, per quel che voglio fare, sono a posto, poi si vedrà...
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,588
    Taggato in
    1845 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    se ci pensi bene con un 9mm a 1500 di focale hai 166x che con un 60° hai 0.36°, quasi un diametro lunare, mica pochi a quegli ingrandimenti!
    se no non ti rimane di cambiare il 6.7 con l'8.8 mm della ES o se le casse permettono un Antares!
    se poi vuoi risparmiare, avere un oculare maggiormente corretto anche se con i "soliti" 60° ci sono anche i Celestron x-cel

  10. #10
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Oculari Mak 127

    in effetti sai cosa mi induceva a puntare sul maggior campo apparente, il fatto che pensassi che avessero una maggior luminosità, ma ora che mi avete spiegato che non è così, tecnicamente parlando...
    pensavo infatti che occupando tutto il campo reale ottenibile dal telescopio la luce passasse senza subire riduzioni, ma ora ho capito che passa comunque dalla pupilla d'uscita, e che tutto va in funzione di quella.

    non penso che mi orienterò mai verso gli xcel, ne avevo uno, ma l'ho venduto perchè l'effetto parallasse era insopportabile, gli es ( almeno l'unico che ho ) da quel punto di vista sono migliori, secondo me...

    del 9mm che ho mi danno fastidio l'estrazione pupillare bassa e il campo ridotto, però hai ragione, ho comunque l'8mm dello zoom che, a sto punto, visto che non cambierebbe nulla in resa luminosa per quanto detto prima, mi terrei così e sarei a posto

    però una cosa non mi è chiara, tutti i telescopi hanno un ingrandimento minimo giusto? che si ottiene dividendo l'apertura per la pupilla d'uscita massima ( circa 6mm ) quindi per il mio, per esempio, 127/6=21x il che richiederebbe un oculare con una focale di 1500/21=71mm che non credo neanche esista....
    ma a questo punto meglio usare un binocolo o un altro tipo di telescopio penso...

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

Discussioni Simili

  1. oculari
    Di BR150 nel forum Accessori
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 04-12-2014, 08:23
  2. Oculari
    Di 180° nel forum Accessori
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-05-2014, 10:27
  3. Oculari
    Di luca11 nel forum Accessori
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-04-2014, 18:28
  4. Oculari
    Di nicola66 nel forum Accessori
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-02-2014, 00:32
  5. Oculari ES da 82°
    Di medved nel forum Accessori
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07-09-2013, 11:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •