Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21
  1. #11
    Pianeta L'avatar di Matteo
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    82
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Sarà Enzo ma io in queste nuove/vecchie risorse energetiche non rinnovabili non vedo la salvezza.. vedo solo un nuova dimensione dello sfruttamento. Lo shale gas non è innocuo ( pompare milioni di litri d'acqua e solventi nel sottosuolo non mi sembra cosa da poco) il metano idrato come dici tu qualche dubbio lo desta già ed il petrolio non è affatto in via di esurimento (vedi sabbie bituminose) diventa solo un po' più difficile estrarlo.
    Non stò dicendo che non siano risorse valide ma solo che sono più o meno al livello del petrolio, se mi parli delle prossime centinaia di anni voglio sperare che l'uomo sia finalmente in grado di sfruttare la fusione a freddo o almeno di avere pannelli solari ad alta efficenza e durata di vita.
    Se una risorsa non è rinnovabile si sposta solo il problema non lo si risolve.
    Se si vuole fare la rivoluzione bisogna trovare il modo di sfruttare egregiamente le energie rinnovabili o trovare i sacro graal della fusione a freddo, tutti gli altri combustibili fossili sono solo palliativi che non risolvono il problema alla radice.

    Questa ovviamente era solo la mia opinione. Spero che il dibattito prosegua nel più costruttivo dei modi.

  2. #12
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalà
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    Sarà Enzo ma io in queste nuove/vecchie risorse energetiche non rinnovabili non vedo la salvezza.. vedo solo un nuova dimensione dello sfruttamento. Lo shale gas non è innocuo ( pompare milioni di litri d'acqua e solventi nel sottosuolo non mi sembra cosa da poco) il metano idrato come dici tu qualche dubbio lo desta già ed il petrolio non è affatto in via di esurimento (vedi sabbie bituminose) diventa solo un po' più difficile estrarlo.
    Non stò dicendo che non siano risorse valide ma solo che sono più o meno al livello del petrolio, se mi parli delle prossime centinaia di anni voglio sperare che l'uomo sia finalmente in grado di sfruttare la fusione a freddo o almeno di avere pannelli solari ad alta efficenza e durata di vita.
    Se una risorsa non è rinnovabile si sposta solo il problema non lo si risolve.
    Se si vuole fare la rivoluzione bisogna trovare il modo di sfruttare egregiamente le energie rinnovabili o trovare i sacro graal della fusione a freddo, tutti gli altri combustibili fossili sono solo palliativi che non risolvono il problema alla radice.

    Questa ovviamente era solo la mia opinione. Spero che il dibattito prosegua nel più costruttivo dei modi.
    in realtà io dico proprio le stesse cose. Il metano idrato o cose del genere servirebbero solo per dare tempo a ricerche serie e veramente fruttuose sulle risorse alternative. Secondo me, però, non sono certo quelle attuali. Considerandole come risoluzione dei problemi ( incentivandole e pompandole sui media) non facciamo altro che impedire (per mancanza di fondi e idee) a ricerche veramente innovative. Ripeto bisogna pensare all'idrogeno... e al Sole ma imitando in qualche modo la Natura stessa (fotosintesi e cose simili). Non voglio assolutamente che si pensi solo ai combustibili fossili!

  3. #13
    Nana Rossa L'avatar di davide1334
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    emilia
    Messaggi
    399
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    su questi temi non intervengo mai perchè sono ignorantissimo in materia,proprio una capra...non vorrei andare ot,comunque proprio oggi al tg1 hanno fatto un servizio su un laboratorio italiano o con tecnici italiani- non ho capito- dove si parlava della possibilità della fusione nucleare stellare,si insomma una sorta di piccolo sole qua sulla terra....è fantascienza?io non ne so mezza eh,che differenza sostanziale ci sarebbe dalle attuali centrali nucleari che usiamo a livello mondiale?

  4. #14
    Pianeta L'avatar di Matteo
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    82
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da davide1334 Visualizza Messaggio
    su questi temi non intervengo mai perchè sono ignorantissimo in materia,proprio una capra...non vorrei andare ot,comunque proprio oggi al tg1 hanno fatto un servizio su un laboratorio italiano o con tecnici italiani- non ho capito- dove si parlava della possibilità della fusione nucleare stellare,si insomma una sorta di piccolo sole qua sulla terra....è fantascienza?io non ne so mezza eh,che differenza sostanziale ci sarebbe dalle attuali centrali nucleari che usiamo a livello mondiale?
    Centali nucleari odierne: funzionano con la fissione nucleare di elementi pesanti.
    Fusione nucleare: funziona un po come quello che succede in una stella il problema è riuscire a creare la fusione senza la stella. Appunto la cosidetta fusione a freddo. Per come funziona precisamente la fusione all'interno delle stelle Enzo ci ha scritto parecchio!!
    Fornirebbe immani quantità di energia senza rischi di esplosioni nucleari, fughe radioattive, e smaltimento di scorie.

  5. #15
    Pianeta L'avatar di Matteo
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    82
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalà Visualizza Messaggio
    in realtà io dico proprio le stesse cose. Il metano idrato o cose del genere servirebbero solo per dare tempo a ricerche serie e veramente fruttuose sulle risorse alternative. Secondo me, però, non sono certo quelle attuali. Considerandole come risoluzione dei problemi ( incentivandole e pompandole sui media) non facciamo altro che impedire (per mancanza di fondi e idee) a ricerche veramente innovative. Ripeto bisogna pensare all'idrogeno... e al Sole ma imitando in qualche modo la Natura stessa (fotosintesi e cose simili). Non voglio assolutamente che si pensi solo ai combustibili fossili!
    Ok avevo mal interpretato la tua posizione.
    Secondo te ce la faremo mai con la fusione?
    Siamo ancora così lontani da livelli di efficenza dei pannelli solari che definiresti accettabili?

    Avevo letto di un sistema di acquiloni molto evoluto per sfruttare l'energia eolica e anche di strutture per sfruttare il moto ondoso, pensi siano solo false proposte o credi prima o poi si possano utilizzare concretamente?

  6. #16
    Nana Rossa L'avatar di davide1334
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    emilia
    Messaggi
    399
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    Centali nucleari odierne: funzionano con la fissione nucleare di elementi pesanti.
    Fusione nucleare: funziona un po come quello che succede in una stella il problema è riuscire a creare la fusione senza la stella. Appunto la cosidetta fusione a freddo. Per come funziona precisamente la fusione all'interno delle stelle Enzo ci ha scritto parecchio!!
    Fornirebbe immani quantità di energia senza rischi di esplosioni nucleari, fughe radioattive, e smaltimento di scorie.

    grazie matteo,si si come funziona a livello stellare lo so,ignoro completamente il processo di quella che utilizziamo nelle centrali odierne...il problema è "creare" la stella....ma siamo lontanissimi da soluzioni del genere?

  7. #17
    Pianeta L'avatar di SuperMagoAlex
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    86
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    nelle fusioni stellari vengono liberati i raggi gamma, non è che siano proprio salutari eh

  8. #18
    Pianeta L'avatar di Matteo
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    82
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da davide1334 Visualizza Messaggio
    grazie matteo,si si come funziona a livello stellare lo so,ignoro completamente il processo di quella che utilizziamo nelle centrali odierne...il problema è "creare" la stella....ma siamo lontanissimi da soluzioni del genere?
    Provo a darti una prima risposta grossolana: le centrali odierne funzionano a fissione nucleare chè è un po' l'opposto della fusione. Nella fissione si "spacca" un atomo pesante per ottenere due atomi più leggeri. La somma delle masse degli atomi leggeri è leggeremente inferiore rispetto a quella dell'atomo che gli ha dato origine, la parte di massa mancante si è trasformata in energia secondo la famosa formula E=mc^2. E' lo stesso principio della bomba atomica solo che nella bomba il materiale fissile ha dei tempi di reazione molto veloci nelle centrali invece il rilascio di energia è graduale. Però ci sono molti rischi, si può perdere il controllo della fissione e far esplodere la centrale (vedi cernobyl) e comunque le scorie che restano sono radioattive e devono essere stoccate in modi particolari e smaltirle è molto costoso. In realtà più che smaltimento io lo definirei nascondiglio a lunga scadenza.

    La fusione non lascia scorie e non è pericolosa come la fissione. Il problema è ricreare le condizioni per farla partire, ottenendo più energia di quella impiegata. Altro problema è controllare questo plasma che ha temperature elevatissime, non c'è un contenitore fisico in grado di adempiere questo scopo bisogna ricorre a potenti campi magnetici che "imbrigliano" questa energia.

  9. #19
    Nana Rossa L'avatar di davide1334
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    emilia
    Messaggi
    399
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    Provo a darti una prima risposta grossolana: le centrali odierne funzionano a fissione nucleare chè è un po' l'opposto della fusione è [...] Altro problema è controllare questo plasma che ha temperature elevatissime, non c'è un contenitore fisico in grado di adempiere questo scopo bisogna ricorre a potenti campi magnetici che "imbrigliano" questa energia.

    ri-grazie matteo,io da profanissimo non sapevo neanche degli studi sulla possibilità di un procedimento di fusione nucleare di tipo stellare "in scala" da tentare qua sulla terra....mi pare totalmente fantascientifico(quale penso che attualmente sia,no?)...chissà se ci si arriverà un giorno,certo che sarebbe la scoperta del millennio,anche se non certo priva di pericoli o problematiche
    Ultima modifica di etruscastro; 27-03-2013 alle 14:28 Motivo: C.d.C. 3.10 non quotare per intero il messaggio immediatamente precedente!

  10. #20
    Nana Bruna L'avatar di Mario Fiori
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Firenze
    Messaggi
    148
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Il metano idrato: stuzzicare il can che dorme? Sì, ma con attenzione.

    Citazione Originariamente Scritto da davide1334 Visualizza Messaggio
    ri-grazie matteo,io da profanissimo non sapevo neanche degli studi sulla possibilità di un procedimento di fusione nucleare di tipo stellare "in scala" da tentare qua sulla terra....mi pare totalmente fantascientifico(quale penso che attualmente sia,no?)...chissà se ci si arriverà un giorno,certo che sarebbe la scoperta del millennio,anche se non certo priva di pericoli o problematiche
    Se non erro e da profano credo ci abbiano provato già alcune volte con i fatidici campi magnetici, ma anche questi , al momento, sono durati talmente poco che non si è prodotta energia o almeno talmente esigua che...
    Comunque credo che tentativi ce ne siano.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 21-10-2013, 17:39
  2. Un fiume di metano
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 28-12-2012, 20:29
  3. C'è vita su Marte? Sulla Terra sì... Attenzione!
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 08-09-2012, 11:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •