Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Data
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Rovigo area
    Messaggi
    44
    Taggato in
    2 Post(s)

    Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    Buongiorno a tutti
    Secondo quanto scritto da un noto astronomo Italiano, un buon sistema di guida dovrebbe avere una focale di almeno la metà la focale del telescopio principale/strumento utilizzato per la fotografia. Vi riporto brevemente la una tabella riassuntiva riportata nel libro:

    Fino a 300-400mm = no autoguida
    Da 400 a 500mm (rifrattori) = Cercatore in parallelo con 200-300mm di focale
    Da 500 a 800mm (rifrattori) = Piccolo telescopio di guida da 400/700mm di focale
    Da 800 a 1200mm filettori Newton = Telescopio di guida da almeno 700mm di focale o CCD con doppio sensore
    Da 800 a 1200mm catadiottrici o cassegrain = Ottima guida fuori asse o doppio sensore se si usa un CCD per la ripresa
    Oltre i 1200mm (catadiottrici o cassegrain) = Doppio sensore

    Il dubbio nasce dal suggerimento che mi è stato dato da un utente, quando con un APO 714 mm mi è stato detto di poter omettere un sistema di autoguida.

    E' possibile che si riferisse ad una situazione dove la durata massima di esposizione fosse compresa nei famosi "30 secondi"?

    Ho visto molti video su youtube dove appassionati del genere utilizzano APO tra 80/100mm abbinati ad un autoguida da 50-60mm. Le loro esposizioni però superano abbondantemente il minuto

    Opinioni in merito?

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    Be'... c'è chi afferma di fare pose di 30 minuti non guidate, ma con una 10Micron da 13-14.000 Euro...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  3. #3
    Pianeta L'avatar di Data
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Rovigo area
    Messaggi
    44
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    Credo sia un caso limite e non applicabile ai comuni mortali

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,764
    Taggato in
    2063 Post(s)



    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    diciamo che ciò che scrivi dovrebbe essere la "regola", ma... c'è un ma, con quale montatura vuoi montare tutto il set up? che tipo di oggetti vorresti riprendere (700mm non sono molti e gli oggetti al suo potenziale non richiedono esposizioni eterne)?

    io ad esempio conosco un tipo che c9.25" lo guida col cercatore 9x50, poi vedo altri tipi che CGM non riescono ad inseguire 5 minuti... insomma, vediamo a consuntivo di cosa vogliamo parlare, se no facciamo confusione e basta.

    p.s. sposto in -Telescopi e Montature-

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Pianeta L'avatar di Data
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Rovigo area
    Messaggi
    44
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    diciamo che ciò che scrivi dovrebbe essere la "regola"[...]-
    Se genero confusione dovresti prendertela con l'autore, non certo con me
    Si sta parlando di fotografia del deepsky e rileggendo il capitolo incriminato, non viene menzionata la montatura.
    L'autore semplicemente afferma che un tele guida con una lunghezza focale troppo corta rispetto al main, farà "fatica" ad accorgersi di eventuali errori. Ovvero, è rischioso perchè quando la camera di guida si accorge di un piccolo scostamento, questo si sarà già manifestato sul sensore di ripresa.

    Addirittura secondo lui, se usiamo telescopi di ripresa con focale olre 600mm, una buona regola è quella che la focale del telescopio di guida sia simile a quella del telescopio di ripresa. Più propriamente è meglio parlare di campionamento.

    I moderni software di guida possono arrivare a precisioni anche di 1/10 di pixel, quindi in teria sarebbe possibile ottenere buone riprese autoguidate anche se la scala dell'immagine del telescopio di guida fosse quasi 10 volte più grande di quella dello strumento che riprende. Per non lavorare al limite, sarebbe meglio se i capionamenti usati fossero simili.


    Ecco spiegato perchè il tuo conoscente è in grado di guidare un C9.25" con un cercatore da 9x50 Al limite ma evidentemente possibile, grazie sicuramente ad una buona montatura a sorreggere il tutto. Da profano (e lettore del libro) devo dedurre però che se utilizzasse un cercatore più adatto allo scopo, potrebbe ottenere dei risultati di gran lunga superiori

    P.S. L'autore si chiama Daniele Gasparri e non mi sembra lo scemo del villaggio

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di etruscastro; 21-10-2017 alle 17:53 Motivo: non quotare il messaggio precedente

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,764
    Taggato in
    2063 Post(s)



    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    mai detto che sia lo scemo del villaggio, ma se tu riprendi con una eq5 o una avx e ci metti il tele di ripresa + tele di guida+camera di ripresa+reflex o ccd+cavetteria, o sei un mago o ti dice c**o tanto, per questo Angelo ti ha fatto la battuta della Gemini....

    p.s. per rispondere non usare il -Quote-, mi sembra di averlo già fatto presente!

  7. #7
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    una buona regola è quella che la focale del telescopio di guida sia simile a quella del telescopio di ripresa
    Oh, be'! Quando si guidava con l'occhio incollato al telescopio guida con oculare a reticolo, maggiore era la focale e meglio era. In osservatorio, abbiamo un Cassegrain 200/3000 e il suo tele guida, un altro Cassegrain, ma 150/2250...

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #8
    Pianeta L'avatar di Data
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Rovigo area
    Messaggi
    44
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    etruscastro non capisco dove tu voglia andare a parare. Io la montatura non l'ho nemmeno menzionata. Qui si sta parlando di un "principio ottico" dove il telescopio di guida deve essere dimensionato in modo che sia in grado di risolvere un errore di tracking prima che diventi troppo evidente al telescopio di guida. Questo in linea di principio. Poi ovvio che una montatura adatta aiuti parecchio ed in alcuni casi possa sopperire ad uno "sbilanciamento" tra main scope/guide. Il tutto si gioca entro un range di tolleranza più o meno amplio data dalla qualità di tutta l'attrezzatura.

    Ora, io che sono abbastanza ignorante in materia, devo fidarmi del parere di un'esperto come l'autore del libro e di quello che dicono gli altri appassionati del settore. Ma se molti utilizzano un tele guida anche con un APO 80/100 e mount EQ5-Pro un motivo ci deve essere.

    Lui per esempio (www.astrobackyard.com) fino a ieri fotografava con:
    - Explore Scientific 80mm APO focale 480mm
    - Tele guida Altair Astro 50mm focale 210mm
    - Mount Skywatcher EQ5-Pro
    - Camera Canon EOS 1200D mi sembra di ricordare

    ed ha tirato fuori fotografie che io mi sogno.

    Adesso utilizza un Explore Scientific 102mm APO focale 714mm accoppiato con una guida William Optics Zenithstar 71 Doublet ED focale 418mm su montatura iOptron CEM60

    Come vedi, ha sempre utilizzato un telescopio di guida anche con focale modesta. Ora, io non sto dicendo che sia SBAGLIATA una configurazione del genere ma, leggendo quel libro, mi è venuto il dubbio del perchè mi fosse stato detto che un APO 100mm potevo anche non guidarlo.
    Certo, le fotografie vengono fuori lo stesso ma ci sono risultati e risultati

    P.S. Non ricordo la faccenda del quote ma terrò presente

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,764
    Taggato in
    2063 Post(s)



    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    dove voglio andare a parare te lo dico subito, io non metto in dubbio nella maniera più assoluta la teoria dello strumento e della sua focale in fase di inseguimento e guida, dico solo che parlare di astrofotografia senza menzionare la montatura è il classico "fare i conti senza l'oste"!

    ciò che voglio dire, e forse lo scrissi proprio a te in un altro thread, è che se tu usi un telescopio con una bassa focale (diciamo 4/600mm) ed hai una buona montatura (che buona in ambito fotografico non è una eq5!) puoi anche fotografare senza telescopio guida ammesso però che tu faccia un ottimo stazionamento alla Polare e bilanci bene tutto il set up; ammettiamo tu abbia una eq5 con un 80/400 io ti sconsiglio di usare un tele guida, questo sto dicendo.
    poi lascia stare se Gasparri che fa astronomia da quando era in fasce o altri astrofotografi ca**uti scattano foto da paura, questo a te per il momento non interessa perché non puoi sapere dietro a "quello" scatto cosa c'è dietro!

    se tu inizi ora a scattare devi partire dalle basi, sia tecniche che strumentali, questo non è un hobby dove si saltano gli step perché rischi veramente di spendere un sacco di soldi o trovarti prima o poi davanti a delle difficoltà che potrebbero allontanarti da questo hobby, e questo indifferentemente dalla tua indiscutibile preparazione personale.

    poi, prendi il buon libro di Comolli (se ne parlava qui!) e inizia a farti le basi, ma soprattutto prima dello strumento e di come guidarlo, iniziamo a parlare di cosa metterci sotto...

  10. #10
    Sole L'avatar di ten
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Marina di Carrara
    Messaggi
    961
    Taggato in
    127 Post(s)

    Re: Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale

    Io darei un'occhiata a questo: non si possono tralasciare le dimensioni dei pixel dei sensori di guida e di ripresa, anzi, sono proprio quelle che fanno la differenza. E' un documento un po' datato ma le regole di base non cambiano:
    http://www.renzodelrosso.com/articoli/autoguida.htm
    Certo, le 10micron con gli encoders assoluti guidano anche se nel frattempo inizia a piovere... ma non sono certo alla portata di tutti.
    CEM60 RC10 + 80ED + 80/400 + 90/900 + OAG + Lodestar X2 + QHY163M + Ruota portafiltri + filtri LRGBHaS2O3 + QHY8L

Discussioni Simili

  1. Telescopi con diametro uguale ma lunghezza focale differente
    Di pagno nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-01-2017, 17:16
  2. Dovevo provarci, 6mt di lunghezza focale sulla ISS
    Di turi lo vecchio nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 04-02-2016, 22:41
  3. Dubbi su lunghezza focale e tempi d'esposizione
    Di zeppo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19-11-2015, 17:48
  4. Ancora su guida in parallelo e fuori asse.
    Di puntodariete nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 14-05-2014, 15:44
  5. Consiglio telescopio guida parallelo
    Di Fov Ler nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 05-03-2014, 11:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •