Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40
  1. #21
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,403
    Taggato in
    123 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Valerio, quindi tirando le fila il meglio rimane un bel Mak 180/2700.
    Sbaglio o è più gestibile anche a livello di seeing?
    C9,25 e Maksutov uno vicino all'altro (visuale e foto) rivolti verso Luna e pianeti con seeing mediocre, vedi come vincitore il Mak? Anche a livello di immediatezza? (Meno acclimatamento e nessuna preoccupazione per la collimazione a vantaggio del Mak?)

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  2. #22
    Nana Bruna L'avatar di kernberg
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    127
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Stando così le cose, secondo voi, come mai celestron non estende i modelli cpc (o comunque qualcosa di simile) anche ai mak? Sarebbe commercialmente un flop?
    Orion Skyquest XT8i 203/1200; Skywatcher Mak 127/1500 AZ GTi Wi-Fi; Binocolo Busch 11x80

  3. #23
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Per quanto ne so io, solo Meade e Questar hanno prodotto dei Mak con montatura altazimutale/equatoriale a forcella.
    Marcon li fa (o li faceva) con montatura sì a forcella, ma solo equatoriale.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  4. #24
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,738
    Taggato in
    370 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Citazione Originariamente Scritto da Richard1 Visualizza Messaggio
    Valerio, quindi tirando le fila il meglio rimane un bel Mak 180/2700.
    Sbaglio o è più gestibile anche a livello di seeing?
    C9,25 e Maksutov uno vicino all'altro (visuale e foto) rivolti verso Luna e pianeti con seeing mediocre, vedi come vincitore il Mak? Anche a livello di immediatezza? (Meno acclimatamento e nessuna preoccupazione per la collimazione a vantaggio del Mak?)
    Acclimatamento serve anche al Mak,alla fine siamo là. Sensibilità alla scollimazione stravince il Mak perché lo SC è intrinsecamente più delicato (un poco meno il C9,25") anche se tutto è relativo: chi possiede un Ritchey-Chretien da 10" considera collimare uno Schmidt-Cassegrain una passeggiata...).

    Ecco: ho notato che forse per lo spessore considerevole del menisco, il makkone tende a soffrire MOLTO meno di problemi di condensa sulla lastra anteriore di un SC.

    Probabilmente sotto i cieli reali stanno lì, con un vantaggio tendenziale per il Mak meno sensibile al seeing sia per il rapporto focale elevato che per la minore ostruzione ed il maggior contrasto.

    Il vero asset vincente dei Mak è il fatto che nei Mak-Gregory TUTTE le superfici sono sferiche; non serve la sofisticata lavorazione che deve produrre la doppia curvatura iperbolica di una lastra SC, quindi l'inevitabile variabilità da esemplare ed esemplare si sente meno. A macchina, lavorare con grande precisione superfici tutte sferiche è molto più facile, molto.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    INQUINAMENTO LUMINOSO- segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  5. #25
    Sole L'avatar di cicciohouse
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Paola (CS)
    Messaggi
    816
    Taggato in
    82 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Mi permetto di aggiungere un dettaglio che per ragioni intrinseche non potrà mai essere "codificato" in leggi dell'ottica e pertanto oggettivato: il feeling con lo strumento.
    Per esperienza personale (poca in realtà) posso dire che tra l'astrofilo e i propri strumenti si instaura una sorta di rapporto strettamente personale che fa propendere la scelta verso l'uno o verso l'altro telescopio, al di là di qualsivoglia considerazione di natura fisica/ottica. E' semplicemente come indossare un paio di occhiali o di fotografare attraverso una fotocamera di una marca piuttosto che di un'altra. E' una questione "a pelle"...
    Telescopi: SC 8; MAK 127; SW 80ED; Montature: HEQ5 PRO; Auriga EQ 3.2 modificata; treppiede AmazonBasics; Binocoli: 10x50 S&V; 20x80 General Hi-T

  6. #26
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    È vero, ma la faccenda è molto più complessa di quanto possa sembrare e presenta molte sfaccettature.
    Un insieme di fattori molteplici, anche inconsci, indirizza la preferenza verso uno strumento piuttosto che verso un altro.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  7. #27
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,403
    Taggato in
    123 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Cicciohouse, non ho capito se propendi per il Mak o per il C9,25. Io continuo a sentire opinioni diametralmente opposte.. c'è chi dice che vince il diametro, chi invece dice che per riprendere i pianeti non occorre tutta quella raccolta di luce visto che sono già luminosi, e che quindi 8 cm bastano e avanzano. C'è chi dice che il C9,25 sia imbattibile, chi invece dice che per il seeing medio che ci ritroviamo il Mak offra già il massimo e che quei 5 cm in meno siano un regalo quando il seeing non è buono--
    Io posso dire che almeno tre volte alla settimana riprendo Luna o pianeti con il mio Mak 127 e devo sempre tenere campionamento 1500 mm di focale, visto che il seeing mi impedisce di mettere la barlow e portarmi a 3000. che sarebbe il campionamento ideale. Mi chiedo in quale monte si posizioni chi riprende a 4000 o 6000 di focale. Io potrei avere anche un C14 ma dalla mia postazione, giardino o balcone che sia, con telescopio collimato e in temperatura, non posso fare di più.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  8. #28
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,403
    Taggato in
    123 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Scusate volevo scrivere 18 cm bastano e avanzano (ovvero i 18 cm del Mak 180)
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  9. #29
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Prendiamo per buono quel proverbio che recita: "nel più, ci sta il meno".
    Vale a dire che puoi sempre diaframmare un telescopio, ma non puoi certo gonfiarlo!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  10. #30
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,403
    Taggato in
    123 Post(s)

    Re: Mak vs SC in fotografia planetaria

    Eppure, Angeloma, io quel detto non lo prenderei per buono per quel che riguarda i pianeti.
    Spesso si diaframma proprio per l'osservazione planetaria.
    Tant'è che all'Osservatorio di Sormano hanno uno specchio da 40 cm e un rifrattore da 15 cm.
    Prova a indovinare con quale telescopio osservano i pianeti? Con il rifrattore da 15.
    E ti parlo di un osservatorio..

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

Discussioni Simili

  1. Fotografia planetaria e lunare vs visuale
    Di Huniseth nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 02-04-2016, 14:00
  2. toucam e vesta per fotografia planetaria
    Di Francesco. nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2014, 15:06
  3. fotografia planetaria con reflex
    Di nicola66 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-03-2014, 15:03
  4. REFLEX per fotografia planetaria
    Di cherubino nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 25-01-2014, 15:45
  5. Fotografia planetaria
    Di Gianluca97 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-12-2013, 13:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •