Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,710
    Taggato in
    1934 Post(s)

    DSJ Deep Sky Journal N° 96 Aprile 2018 (M 68)

    Nel numero 96 del DSJ, il giornalino astronomico di Astronomia.com, voleremo basso come si suol dire, dopo avervi parlato di oggetti molto difficili, in costellazioni anch'esse difficili da scovare data la loro bassa posizione come NGC 2818 nella costellazione della Bussola o la NGC 6048 infima ma posizionata nella "nordissima" Orsa Minore , questo mese vi porto all'attenzione un oggetto conosciuto ma solo in apparenza semplice nella sua osservazione, ancor di più in ambito fotografico, parliamo di NGC 4590, altrimenti noto come M68 nella costellazione dell'Idra.

    FOTO M68

    m68-big.jpg





















    Scoperto nel 1780 da C. Messier che lo definiva: Nebulosa senza stelle sopra il Corvo e l'Idra; è estremamente debole, molto difficile da osservare col telescopio; vicino ad essa, una stella di sesta grandezza è rintracciabile alle Coordinate Celesti di Ascensione Retta 12h 39m 28s e di Declinazione -26° 44' 31", ha una Magnitudine Integrale di +7.3 e una Luminosità Superficiale di +21.1, distante circa 33000 anni luce ed ha una Dimensione Apparente di 12'.
    Fu W. Herschel nel 1786 però il primo a risolverlo in singole stelle.

    TROVIAMO M68 CON STELLARIUM:

    1.jpg












    2.jpg












    3.jpg











    Diciamo subito una cosa, non è che anche questo mese vi abbia proposto un oggetto proprio semplice, da individuare senza dubbio dato che, come mostrato nell'ultima immagine, M68 si trova a "soli" a sud da Kraz (Beta Crv +3.12) che con la sua magnitudine è visibile anche da cieli non perfettamente bui, ma rimane pur sempre un DSO che si trova a -26° di declinazione, e questo la dice molto lunga sulla "notorietà" del globulare tra gli astrofili "boreali", vista la sua altezza infatti è un oggetto molto più godibile dai nostri "cugini" dirimpettai di emisfero, nonostante questo è un DSO che non può mancare nelle liste degli astrofili, soprattutto tra chi ama terminare i vari cataloghi astronomici, in questo caso quello di Messier.


    CONSIDERAZIONI OSSERVATIVE

    Ho osservato varie volte nella mia vita M68, ma non ricordo mai una notte che mi abbia veramente sbalordito per bellezza, generalmente si hanno impressi nella memoria i grandi Big dei globulari come M3 o M13, e arrivare a M68 si rimane talvolta delusi, vuoi per la sua bassa altezza sull'orizzonte che inficia l'effetto del seeing potendo alzare raramente gli ingrandimenti, vuoi anche perché nonostante l'interessante Magnitudine del DSO viene sempre "sporcato" dall'Inquinamento Luminoso delle nostre città.
    In realtà M68 è il classico oggetto che richiede vera esperienza osservativa, per cui una buona dose di pazienza e un buon occhio, oltre soprattutto, a uno strumento a posto con la collimazione; sì perché M68 è un globulare rado, di scala X su una minima di XII, quindi si presta benissimo nella sua separazione nelle singole componenti, soprattutto ai possessori di generosi diametri.

    riporto una mia osservazione del 2014 con il mio strumento CPC 11" e oculari ES da 82° nelle focali 18-14-11-8.8mm in una serata dal seeing stimato 6/10 e SQM in zona di 20.4 (in piena bolla di I.L. proveniente dalla città di Civitavecchia).

    dagli appunti:
    individuo il globulare a 155x in un momento della serata non ottimale ma dal basso jet stream, M68 si mostra subito nella sua caratteristica forma di globulare e separo già le componenti stellari più periferiche, alzo gli ingrandimenti fino a 254x che ritengo il giusto compromesso anche se a 318x penetro fin quasi il bulge, il globulare lo separo fin poco oltre i 3/4 ma rimane, come detto, un mero allenamento ottico, l'oggetto è amorfo.


    TUTTI I DSJ DI APRILE DI ASTRONOMIA.COM




    RACCOLTA DSJ DI ASTRONOMIA.COM

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,710
    Taggato in
    1934 Post(s)

    Re: DSJ Deep Sky Journal N° 96 Aprile 2018 (M 68)

    aggiunto il DSJ di aprile.

    Buona lettura

    Etruscastro

Discussioni Simili

  1. DSJ Deep Sky Journal N° 95 Marzo 2018 (NGC 2818)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-02-2018, 14:59
  2. DSJ Deep Sky Journal N° 94 Febbraio 2018 (NGC 6048)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-01-2018, 09:50
  3. DSJ Deep Sky Journal N° 93 Gennaio 2018 (NGC 7354)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-12-2017, 11:18
  4. [DSJ] Deep Sky Journal N°33 (Aprile 2014)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-04-2014, 08:01
  5. [DSJ] Deep Sky Journal N° 32 (Aprile 2014)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-03-2014, 07:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •