Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    domanda da un milione di euro

    presento qui la domanda dato che sul portale gli astrofili non rispondono molto.

    Ipotesi 1: abbiamo un telescopio a lente o a specchio in cui l'obiettivo č di forma circolare. L'immagine di una stella puntiforme, come sappiamo tutti molto bene, č un dischetto molto piccolo e pių piccolo č meglio č.
    Siamo tutti d'accordo direi...

    Ipotesi 2: prendiamo lo stesso telescopio di prima ma tagliamo la lente o lo specchio in modo che abbiano forma quadrata. Le immagini delle stelle continueranno ad essere dei cerchietti o diventeranno anche loro dei quadratini?

    Insomma, cerchietto per cerchi, quadratini per quadrati e triangolini per triangoli? Oppure sempre cerchi perchč il cerchio č la forma perfetta?

    Ovviamente, qualsiasi sia la risposta, voglio anche il perchč, ossia una minima spiegazione.

    Vediamo se qui avete voglia di rispondere alle mie domandine... Se la "conta" č divertente, questa domanda č ancora pių divertente. Non vi pare?
    0 0 0
     

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,403
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: domanda da un milione di euro

    forza ragazzi.....
    facciamo vedere ad Enzo che non siamo capaci solo a parlare di sigle....
    proprio pochi giorni fā ho dato una risposta in un thread molto simile.... e poi... se ci sono 1270 visite nel vademecum qualcuno dovrā pur rispondere... se no mi dō all'ippica!
    0 0 0
     

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    forza ragazzi.....
    facciamoci vedere ad Enzo che non siamo capaci solo a parlare di sigle....
    proprio pochi giorni fā ho dato una risposta in un thread molto simile.... e poi... se ci sono 1270 visite nel vademecum qualcuno dovrā pur rispondere... se no mi dō all'ippica!
    dai ragazzi, forza!!!! fatemi vedere che sapete cos'č un telescopio!!!!!! Sarō il primo a chiedervi scusa!!!! Con tanta felicitā, anche....
    0 0 0
     

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Patric
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localitā
    Verona provincia
    Messaggi
    461
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    Interessante!!!!

    Credo che, che siano lenti o specchi (lavorati per l'utilizzo in un telescopio) la luce venga sempre concentrata in un singolo punto. Quello che intendo č che non conta la forma dello specchio o della lente, ma come viene lavorato il materiale. Se uno specchio e sferico (o meglio parabolico), anche se dovessi tagliare i lati per ottenere una forma quadrata, la curvatura superficiale farebbe comunque convergere la luce in un solo punto; ci sarebbe comunque riflessione a forma di cono. Lo stesso vale per una lente....
    Basti guardare gli specchi compositi di alcuni super telescopi, non hanno certo forma circolare....

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    Citazione Originariamente Scritto da Patric Visualizza Messaggio
    Interessante!!!!

    Credo che, che siano lenti o specchi (lavorati per l'utilizzo in un telescopio) la luce venga sempre concentrata in un singolo punto. Quello che intendo č che non conta la forma dello specchio o della lente, ma come viene lavorato il materiale. Se uno specchio e sferico (o meglio parabolico), anche se dovessi tagliare i lati per ottenere una forma quadrata, la curvatura superficiale farebbe comunque convergere la luce in un solo punto; ci sarebbe comunque riflessione a forma di cono. Lo stesso vale per una lente....
    Basti guardare gli specchi compositi di alcuni super telescopi, non hanno certo forma circolare....
    primo errore... la luce di una sorgente puntiforme non viene concentrata in un punto! Anche al di fuori dell'atmosfera. Sarebbe troppo bello...
    P:S:: non confondiamo aberrazioni con ..... !!

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  6. #6
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localitā
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    A mio avviso č una questione di superfcie che cattura una sorgente luminosa. La sorgente luminosa č l'ambiente davanti all'obbiettivo, stelle buio (che č sempre relativo), la nebulosa etc Se per semplicitā consideriamo la stella possiamo dire che tutta la superficie dell'obbiettivo per diverse angolature viene "toccata" dai fotoni della stella e vengono indirizzati all'oculare. Quindi mi viene da pensare che ad esempio una immagine di una stella sia formata da tantissime "stelline" (i fotoni della stella) che sono passati attraverso la superficie dell'obbiettivo dove l'obbiettivo c'č. Quindi un obbiettivo rettangolare o quadrato formerā una immagine sempre puntiforme o, se si tratta di un pianeta, circolare semplicemente con una quantitā un po' inferiore di fotoni nelle zone tagliate rispetto alla forma circolare. Ma questo non restituisce una immagine deformata ma solo leggermente meno precisa nelle zone di confine tra luce e meno luce e mi viene da pensare quando l'immagine non č perfettamente a fuoco. Ma essendo la stella puntiforme non dovremmo avere differenze. Forse č pių importante una certa simmetricitā, ovvero un quadrato č meglio di un rettangolo e un esagono meglio di un quadrato ma ancora negli oggetti che hanno una superficie o a grandissimo ingrandimenti dove il punto di fuoco non č sempre precisissimo.

    che cavolo ho detto?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  7. #7
    pasqualebh
    Guest L'avatar di pasqualebh

    Re: domanda da un milione di euro

    Allora proseguo con gli errori

    La luce di una sorgente puntiforme non viene concentrata nel fuoco, a meno che questa non sia infinitamente lontana in modo da poter approssimare i suoi raggi a parassiali.
    Diciamo che per un obiettivo da 15 cm e una stella a qualche migliaio di anno luce giā ci siamo.

    Quindi, il fuoco č il punto di convergenza e, a meno di approssimazioni, possiamo dire che č qui che si crea l' immagine. E nel fuoco l' immagine dovrebbe essere comunque circolare (leggi puntiforme), indipendentemente dalla forma dell' obiettivo.

    Questo a condizione di accettare approssimazioni ""accettabili"" nel nostro contesto. Chiaramente sappiamo bene che seppur minimamente l' immagine viene realizzata lontano dal fuoco, e qui invece il fattore di forma dell' obiettivo dovrebbe farsi sentire, EDIT: impendendo una corretta visualizzazione dell' immagine per questioni di simmetria. Quindi la mia risposta č circolare.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di pasqualebh; 12-04-2013 alle 18:23 Motivo: c' ho pensato n' altro poco :D
    0 0 0
     

  8. #8
    Gigante L'avatar di tony70xx
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Roma
    Messaggi
    1,252
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    Poiché vedo persone che portano occhiali sia tondi che quadrati ottenendo sempre l'immagine corretta .......... credo non ci sia differenza.
    La lente quadrata raccoglierā naturalmente meno luce di quella tonda (a paritā di diametro/raggio) .......... č geometria
    S.W. EQ5 Synscan, S.W. MAK 150 pro, RP Optix 15x70, cavalletto RP,Optix T1
    0 0 0
     

  9. #9
    Sole L'avatar di mingo80
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Localitā
    Bologna provincia
    Messaggi
    605
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: domanda da un milione di euro

    Premessa....non ho letto le risposto degli altri ragazzi molto pių esperti di me per non condizionare la mia idea....io credo sia cosė....

    La forma esterna della Lente non penso possa alterare la forma di quello che osservo....ovvero....supponiamo un rifrattore con un'apertura quadrata,lenti interne quadrate,un focheggiatore quadrato e un oculare con uscita quadrata,penso che vedrei la Stella inquadrata dentro a un campo appunto quadrato.....quello che puō dare variazioni di immagine,penso possa essere sulla tridimensionalitā della lente,ovvero lo spessore....quello che mi da da pensare č la forma del tubo,se fosse quadrato penso si possano creare 'rimbalzi' di luce a dir poco sgodevoli,ma magari se bene schermato di materiali apposta antiriflesso non dovrebbe dare trppa noia....

    In poche parole...se ho un paio di occhiali tondi o quadrati,cambia poco,ma č la tridimensionalitā della lente che mi da l'immagine....

    Diversamente ho un gran dubbio sugli specchi,e mi sta facendo un pō pensare.....lo specchio primario č concavo per concentrare la luce in un punto,il secondario..... ....supponendo che si riesca a fare un primario simile,secondo me l'immaggine riflessa sul primario risulta variata per via degli angoli e una volta riflessa sul secondario sarebbe alteratissima.....č anche vero che le specchiere da bagno sono rettangolari,ma č uno specchio piano....se fosse concavo l'immagine visibile nello specchio risulterebbe deformata.....che cosa curiosa

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Skywatcher 130\900 eq2, rifrattore Danubia Jupiter 60\700 az2, binocolo Zuiho 12x50
    0 0 0
     

  10. #10
    pasqualebh
    Guest L'avatar di pasqualebh

    Re: domanda da un milione di euro

    Citazione Originariamente Scritto da tony70xx Visualizza Messaggio
    Poiché vedo persone che portano occhiali sia tondi che quadrati ottenendo sempre l'immagine corretta .......... credo non ci sia differenza.
    La lente quadrata raccoglierā naturalmente meno luce di quella tonda (a paritā di diametro/raggio) .......... č geometria
    Mah questo perchč gli occhiali coprono una superficie molto pių grande della pupilla...se non ho sbagliato qualcosa (verosimilmente ho sbagliato) la lente deve essere sferica per soddisfare specifiche di simmetria le quali venendo meno portano alla costruzione dell' immagine in maniera che scientificamente possiamo definire "a pene".

    Aspettiamo il verdetto di Vincenzo
    0 0 0
     

Discussioni Simili

  1. C9.25: eccolo! (e domanda)
    Di Alan Ford nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 23-03-2013, 15:54
  2. Domanda sul C8
    Di Alan Ford nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 02-03-2013, 07:11
  3. Una semplice domanda?
    Di Vincenzo Zappalā nel forum News
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 27-02-2013, 17:07
  4. La prima domanda
    Di carkinzo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 07-01-2013, 21:02
  5. Domanda skywatcher 70 eq
    Di sorgioM nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 18-06-2012, 17:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •