Pagina 6 di 9 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 86
  1. #51
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,246
    Taggato in
    862 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Citazione Originariamente Scritto da Giova84 Visualizza Messaggio
    (non faccio nomi ).
    Colui che ha fatto copiosamente nevicare a Napoli per 2 giorni di seguito?

  2. #52
    Sole L'avatar di Giova84
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Caserta
    Messaggi
    801
    Taggato in
    112 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    C'è chi sta facendo di peggio.
    E quando avrà finito ne pagheremo tutti le conseguenze!

    Però taccio, anche per non incorrere nel giusto rimprovero di qualche amministratore per OT. Passo e chiudo.
    Rifrattore acro SW 120/600 e Messier MC 127/1900 su montatura altazimutale ES Twilight I; ES Dobson UL 12"; oculari MaxVision 68° 24mm, AP UWA 16mm, ES 82° 11-8,8-6,7-4,7mm.

  3. #53
    Sole L'avatar di Alessbonsai
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Schwäbisch Hall
    Messaggi
    609
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Posso dire la mia... rifrattore acro SW 120/600 costa poco, butti gli accessori in dotazione e li prendi medio buoni, ti diverti hai poco ingombro, non lo devi collimare, lo usi per i pianeti e per il cielo, ti assicuro che non è cosi pessimo come ne parlano.
    Hai un campo di visione largo, e quando si è all'inizio secondo me è meglio, cosi si può pensare a cosa si farà da grandi
    Se ti stanchi dell'astronomia lo rivendi con tutti gli accessori e non ci perdi molto.
    Se lo cambi con uno strumento più specifico hai già gli accessori buoni e lui lo tieni per le visioni al volo.
    Tanto alla fine non sai cosa osservare, e con questo vedi un po di tutto, ne troppo ingrandito ne troppo largo.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Vixen A70Lf, Dielettrica TS, 6mm,10mm OR Baader, HD-ORTO18mm HD-OR12,5mm Fujiyama, 5mm Tecnosky ED, Baader 24mm hyperion, 10/20/25mm Ploss, Bino 8x42 Olympus, Neq6Pro

  4. #54
    Meteora L'avatar di Azancan
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    16
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Grazie per i suggerimenti...
    Oggi se riesco passo in un negozio a dare un occhio. Qualche strumento l'ho gia' visto in passato, ma non l'ho guardato con gli occhi giusti.

  5. #55
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    899
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Citazione Originariamente Scritto da Alessbonsai Visualizza Messaggio
    ...rifrattore acro SW 120/600 costa poco...lo usi per i pianeti e per il cielo, ti assicuro che non è cosi pessimo come ne parlano.
    Io sono un appassionato di rifrattori acromatici, ma un acromatico f/5 per un neofita è uno strumento un po' deludente, soprattutto sul planetario. E' molto buono per il deep sky a parità di diametro con altri schemi ottici, ma avrebbe bisogno di una solida montatura, magari computerizzata, data l'inesperienza. Non lo vedo tanto uno strumento per chi è alle prime armi e non ha altri strumenti.

    Citazione Originariamente Scritto da Azancan Visualizza Messaggio
    devo resistere al fascino del manuale e degli strumenti che richiedono più manutenzione a favore di qualcosa il più pratico possibile.
    Condivido in pieno. Il telescopio che viene usato una manciata di volte l'anno, per impegno o per ingombro non è una buona scelta, indipendentemente dalla qualità del telescopio stesso. Il diametro è importante, ma all'inizio io dico è fondamentale INIZIARE, e più la cifra è alta, più la scelta diventa critica, per paura di sbagliare! Prenditi il tempo necessario e se riesci la serata pubblica vale più di mille liste pro e contro.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  6. #56
    Nana Bruna L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    256
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Manca una considerazione: un Dobson non consente di fare astrofotografia seria, ma permette comunque di divertirsi con una webcam, ve ne sono anche wifi; questo permetterebbe a tutta l'astrofamiglia di guardare la ripresa in tempo reale su uno o più tablet o smartphone.

    Inoltre si trovano Dobson dotati di goto, con 20 cm di diametro, attorno ai mille euro. Rimarrebbero i soldi per gli indispensabili accessori.

    A mio avviso, è proprio questo lo strumento tuttofare, adatto al deepsky grazie al generoso diametro, ma anche buono sui pianeti. Certo non è proprio piccolo ( vi sono però modelli collassabili, che non richiedono montaggio ) , e come dicevo, sull' astrofotografia bisogna accontentarsi.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #57
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    è proprio questo lo strumento tuttofare
    No, non lo è. Ma il prezzo è accattivante: costa la metà di un C8.

    permette comunque di divertirsi con una webcam
    Divertimento che però finisce presto... i bersagli sono pochi e sempre quelli (quando ci sono). Ma hai visto mai? Comunque, una webcam non è una mirrorless Sony A7 S.
    Durante un'osservazione pubblica, sarebbe una "gran figata"!

    come dicevo, sull' astrofotografia bisogna accontentarsi
    Beh, insomma... dipende dal media di ripresa.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #58
    Nana Bruna L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    256
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Giusto per chiarire un aspetto che ritengo importante: @Angeloma , dici che non è uno strumento tuttofare a causa della scarsa resa in fotografia?
    O ti riferisci anche al planetario in visuale?
    Allo stesso prezzo si potrebbe comprare un catadiottrico su montatura equatoriale, superiore in fotografia, ma inferiore in diametro quindi nell'osservazione deepsky. Ma sarebbe equivalente sul planetario?

    Credo siano precisazioni importanti per chi deve scegliere il primo telescopio e , come appurato, non ha intenzione di comprare due strumenti, ma uno solo che possa essere accettabile un po' in tutto.

    Chiarendo maggiormente questi punti, la scelta si semplificherebbe.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #59
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Credo siano precisazioni importanti per chi deve scegliere il primo telescopio e , come appurato, non ha intenzione di comprare due strumenti, ma uno solo che possa essere accettabile un po' in tutto
    Non è uno strumento "tuttofare" perché, per postulato, o concetto primitivo, lo strumento tuttofare non esiste!
    Qualsiasi telescopio avrà una predisposizione per essere usato in un settore, piuttosto che in un altro. Ciò che più si avvicina all'idea di base, è lo Schmidt-Cassegrain, che però, a causa di questa predisposizione "universale", non eccelle in niente.

    A titolo di esempio, nel caso particolare di un Newton 200 f6, ancorché discreto, sull'alta risoluzione viene bistrattato da un 150 f8, per non parlare di un 150 f10, che pure hanno un'apertura minore.

    Se si prevede di fare astrofotografia, con dedizione grande o piccola che sia, una montatura equatoriale è imprescindibile.
    Se la si pratica con soluzioni "di fortuna", è perché si comincia da una parte e nel prosieguo subentrano nuovi interessi, ma partire da soluzioni inadatte porta, a mio avviso, a delusione.

    Consapevoli di tutto ciò e con alcune eccezioni, qualsiasi telescopio andrà bene, perché può fare tutto nei limiti imposti dalla sua natura, ma a patto però di accettare i dovuti compromessi.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angeloma; 29-04-2018 alle 09:59
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  10. #60
    Nana Bruna L'avatar di Tensai75
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    125
    Taggato in
    21 Post(s)

    Re: Primo Telescopio: un po' confusa...

    Ne vendono uno uguale al mio a 700 euro su Astrosell ...praticamente è regalato....
    Sempre se ti interessa ancora...
    Ultima modifica di Tensai75; 29-04-2018 alle 15:11
    CELESTRON NEXSTAR 6SE

Discussioni Simili

  1. Il mio primo telescopio
    Di Damy76 nel forum Primo strumento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-09-2017, 12:10
  2. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 30-11-2016, 18:12
  3. Il mio primo telescopio!
    Di Gio1997 nel forum Primo strumento
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 09-01-2016, 18:28
  4. Primo messaggio per primo telescopio
    Di blackstrat nel forum Primo strumento
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 18-10-2014, 12:50
  5. HELP - Primo telescopio!
    Di Mr Superstar nel forum Primo strumento
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 05-05-2014, 16:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •