Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40
  1. #1
    Gigante L'avatar di carkinzo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Collesalvetti (LI)
    Messaggi
    1,149
    Taggato in
    54 Post(s)

    Info "nuova" tecnica di ripresa

    E' un po' di tempo che si sta diffondendo sempre di più,
    questa nuova interessante tecnica di ripresa per il deep- sky.
    Non so se possiede un nome proprio, quindi non so neanche
    come chiamarla, ma mi piacerebbe saperne qualcosa in più.
    In pratica si eseguono scatti molto brevi, rispetto alla tecnica
    normale, però ne vengono eseguiti moltissimi (centinaia).
    Sembra che questa tecnica che ricorda un po' il planetario,
    abbia tutta una serie di vantaggi e di semplificazioni,
    che la rendono molto interessante e ho visto anche dei lavori,
    dove uno rimane un po' di stucco che con pose brevissime,
    si possa avere tutto quel segnale e quel dettaglio.
    Da quanto ho capito, per ottenere certi risultati, è necessario
    un CCD con il sensore C-MOS, perché sembra che abbia un
    rumore più contenuto, così da poter aumentare la sensibilità,
    che compensa le pose brevi e fino a qui ci siamo.
    Però mi piacerebbe capire se la cosa potrebbe essere fattibile
    anche utilizzando la Reflex, oppure no.
    In più la domanda che mi pongo è riferita al numero delle
    immagini, perché leggendo libri, o ascoltando tutorial fatti da
    persone esperte, ti dicono che quando si vanno a sommare
    le immagini, più il numero aumenta e più migliora il rapporto
    segnale/rumore, però ti dicono anche che oltre un certo numero,
    non vale la pena andare, perché il guadagno è talmente minimo,
    che appunto non conviene andare oltre le 40/50 pose.
    Invece con questa tecnica, ho letto alcuni dati riferiti alla foto,
    dove sono stati eseguiti anche 1500 scatti!!!
    Allora io mi chiedo: c'è qualcosa che mi sfugge?
    Perché se da una parte ti dicono di non superare i 40/50 scatti,
    mentre dall'altra ne eseguono più di 1000, è vero che i tempi
    sono molto brevi, ma perché ho tutto questo guadagno che
    dichiarano ed effettivamente nei risultati si vede eccome?
    Se qualcuno ne sa qualcosa in più, o conosce qualche sito
    dove la cosa viene spiegata per bene, mi farebbe piacere saperlo.
    Grazie.

  2. #2
    Sole L'avatar di Matteo F
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Giussano - MB
    Messaggi
    635
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Ho iniziato ad utilizzare questa tecnica da poco tempo e ti posso dire che trovo la gestione del set up e dell'acquisizione molto più semplice rispetto agli scatti che ho provato a fare con la reflex.
    La strumentazione è molto semplificata, vista la brevità degli scatti non uso nessuna autoguida, come software di acquisizione Sharpcap che mi permette anche un allineamento polare assistito, inoltre consiglio vivamente un programma per effettuare il plate solving per riuscire a centrare bene gli oggetti celesti. Per ora ho usato la mia camera planetaria non raffreddata, i risultati migliori li ho ottenuti integrando per 3 o 4 ore per avere meno problemi a contenere il rumore di fondo. Con scatti da 15 o 20 secondi e gain a 1500 ho trovato la combinazione migliore per il mio 80ED, non vedo l'ora di provare il newton da 200mm per vedere la differenza in termini di luce raccolta!
    ---> La mia galleria di astrofoto! <--- Strumentazione: ZWO ASI 294MC Pro, TS65Q, Skywatcher NEQ-6

  3. #3
    Gigante L'avatar di carkinzo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Collesalvetti (LI)
    Messaggi
    1,149
    Taggato in
    54 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Grazie per l'info, quindi ritieni che non valga la pena
    farlo con la reflex?

  4. #4
    Sole L'avatar di Alessbonsai
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Schwäbisch Hall
    Messaggi
    609
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Quindi alla fine basterebbe fare un video di un paio di ore, scegliere le foto migliori, e lavorarle come si fa per i video del planetario?
    Vixen A70Lf, Dielettrica TS, 6mm,10mm OR Baader, HD-ORTO18mm HD-OR12,5mm Fujiyama, 5mm Tecnosky ED, Baader 24mm hyperion, 10/20/25mm Ploss, Bino 8x42 Olympus, Neq6Pro

  5. #5
    Sole L'avatar di Alessbonsai
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Schwäbisch Hall
    Messaggi
    609
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Poi alla Fine riempire un secchio goggia a goccia, o con il tubo, poco cambia, si integra sempre la luce "totale".
    La cosa pesante potrebbe essere la gestione e rotazione di migliaia di foto.
    Vixen A70Lf, Dielettrica TS, 6mm,10mm OR Baader, HD-ORTO18mm HD-OR12,5mm Fujiyama, 5mm Tecnosky ED, Baader 24mm hyperion, 10/20/25mm Ploss, Bino 8x42 Olympus, Neq6Pro

  6. #6
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    896
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Non credo funzioni così, qui si parla di scatti brevi, ma sempre da 15-20 secondi!
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  7. #7
    Sole L'avatar di Alessbonsai
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Schwäbisch Hall
    Messaggi
    609
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Si tratta sempre di riempire un secchio a bicchierate, col cucchiaino, col tubo o con le orecchie.
    Vixen A70Lf, Dielettrica TS, 6mm,10mm OR Baader, HD-ORTO18mm HD-OR12,5mm Fujiyama, 5mm Tecnosky ED, Baader 24mm hyperion, 10/20/25mm Ploss, Bino 8x42 Olympus, Neq6Pro

  8. #8
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    896
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Ma c'è una soglia minima di esposizione sotto la quale il sensore semplicemente non registra nulla sopra il rumore di fondo.

    Con i pianeti la questione è diversa, perchè data la loro grande luminosità il segnale contenuto in una frazione di secondo è sufficiente ad essere captato dal sensore, ed emerge dal rumore.
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  9. #9
    Sole L'avatar di Matteo F
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Giussano - MB
    Messaggi
    635
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    No no, niente video... sequenze di scatti! In Sharpcap basta aumentare l'esposizione oltre il secondo e scegliere il formato di acquisizione (.tiff o .fit) e poi sommare il tutto con DSS o con il programma che si è abituati ad usare. Per l'utilizzo della reflex sinceramente non so cosa rispondere, i sensori delle camere astronomiche di ultima generazione hanno alta efficenza e sono molto sensibili, quindi dovrebbero avere una marcia in più nell'utilizzo di qiesta tecnica, parlo comunque per deduzione logica quindi sono pronto a qualsiasi smentita
    ---> La mia galleria di astrofoto! <--- Strumentazione: ZWO ASI 294MC Pro, TS65Q, Skywatcher NEQ-6

  10. #10
    Nana Rossa L'avatar di kilis
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Località
    Pisa
    Messaggi
    468
    Taggato in
    24 Post(s)

    Re: Info "nuova" tecnica di ripresa

    Ho i miei dubbi per questa tecnica con pose di 20 sec. Ti arriva poco segnale rispetto ai 7 o 10 min. E non credo che il risultato finale a parità di tempo totale di esposizione sia uguale, poi gestire migliaia di foto è più impegnativo e lungo in post produzione. Il vantaggio è che sprechi meno foto per vari passaggi di aerei o satelliti e non usi l'autoguida. Ma rimango scettico sul risultato finale. Ci vorrebbero due foto uguali fatte con le 2 tecniche ma con espesizione totale uguale, per fare un confronto.

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk
    https://pisaniastrofili.wixsite.com/kilis
    SW ED100, EQ6, Canon 1100 mod.Baader CoolBox filtro CLSCCD

Discussioni Simili

  1. nuova "Legge Luce" Reg.Lombardia
    Di Sergio75 nel forum Leggi e decreti per la lotta all'I.L.
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-03-2018, 13:58
  2. Una nuova "bilancia" per pesare le Stelle
    Di Enrico Corsaro nel forum Astrofisica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-12-2017, 11:31
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 04-03-2014, 17:40
  4. SN2013he del 9/12/2013: Una nuova supernova... "molto italiana"
    Di Valerio Ricciardi nel forum Astrofisica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-12-2013, 00:20
  5. Cielo "nuovo" da casa nuova...
    Di cicciohouse nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-09-2013, 10:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •