Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 39

Discussione: 1,5esimo telescopio

  1. #1
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    1,5esimo telescopio

    Salve a tutti.

    Mi sono appena iscritto a questo forum, e vorrei iniziare con la classica domanda: che telescopio mi prendo?

    Premetto che sono già in possesso di un terribile 114mm riflettore, che mi ha fatto capire cosa un telescopio debba avere. Inoltre, data la grande mole di domande, la mia richiesta potrebbe anche diventare "che telescopi mi prendo?".

    Strutturerei il post come segue:

    1) Cosa voglio fare.

    2) Quale montatura (con annessa discussione su elettronica).

    3) Quale tubo ottico.

    4) Optional.


    1) Come scritto nel post di presentazione, vorrei fare prevalentemente due cose:
    1a) osservazione puramente visuale. So - più o meno - cosa aspettarmi del sistema solare e dalla luna, ma cosa posso darmi le più grandi aperture sul deep sky? Riuscirò mai a vedere, anche vagamente, i colori della nebulosa di Orione (diametro e location permettendo)? Oppure solo delle vaghe ombre luminescenti, come nel mio 114mm? Vorrei sentire le vostre esperienze in merito. Domanda extra: per quanto riguarda i pianeti, cosa incrementa il numero di dettagli e gli ingrandimenti? Esempio (esagerato), se voglio vedere le strutture turbolente della Grande Macchia Rossa di Giove, sarà mai possibile?
    1b) osservazione pesantemente tecnica. Partiamo dall'hardware: quanto sono diffuse le strumentazioni più "tecniche" come interferometri o spettrometri tra gli astrofili? Ne avete mai sentito parlare in giro? Sono oggetti che conosco, ma non sono sicuro che esistano già adattabili a un portaoculari, o se devo costruirmi da solo degli adattatori. Inoltre, vorrei condurre personalmente delle analisi di immagine sui dati acquisiti, per questo necessiterei di immagini più "verosimili" possibili, e meno soggette possibile ad aberrazioni ottiche, e anche molto dettagliate. Inoltre, domanda di curiosità personale (astrofotografia): è possibile/ esistono strumenti che ti permettono di "spalmare" un'esposizione su più notti? Perché potrebbe servirmi per alcune cose.

    2) Ho bisogno della massima stabilità possibile. Sono abituato al mio 114mm che traballa tutto, e balla pure quando appoggio l'occhio all'oculare. La mia è un'esperienza traumatica. Inoltre, avrei delle domande più specifiche: siccome mi piace puntare gli oggetti manualmente, un astrofilo di esperienza media, quanta precisione ha nel puntamento manuale (manuale = usare SOLO le ghiere di AR e DEC, e un cannocchiale polare per allineare)? Qual è il limite di ingrandimenti oltre il quale è necessario avere un sistema di puntamento automatico, e l'essere umano fallisce?
    Le montature a puntamento automatico permettono anche di puntare manualmente? Qual è la tolleranza ai "colpi" esterni rispetto ai traballamenti? Cioè, sono io che penso sia assurdo che il mio 114mm traballi ogni volta che mi appoggio all'oculare (a volte fino a far andare fuori campo l'oggetto, se mi appoggio troppo velocemente) oppure è normale anche per un telescopio power?

    3) Brancolo nel buio.

    4) Riguardo alla domanda 1b, cosa mi consigliate? Chiedo più che altro per hardware (oculari, CCD, etc...) e software di digitalizzazione/acquisizione. Una volta che ho un'immagine digitalizzata mi diverto io.

    Ultima osservazione: trattasi di strumentazione che ho intenzione di accumulare negli anni. Non ho intenzione di prendere subito il telescopio, ma comunque avrei bisogno di una base da cui partire. Budget parecchio variabile, appunto anche a seconda di quando acquisterei. Se entro un anno non oltre 1k - 1.5k. Se già aumento di un altro anno posso arrivare anche a 2-3k per la strumentazione iniziale. Valuterei anche una cosa sequenziale e stratificata, del tipo: prima prendo una montatura come si deve, con un tubo ottico discreto (per imparare a muovermi con dei dati astronomici raw, per iniziare, perché sono dati che non ho mai analizzato), e poi upgradare il tubo ottico, etc... Per questo il budget è molto variabile. Potrei metterci 1.5k di montatura subito e 250-300€ di tubo ottico. Insomma, vorrei buttar giù una strategia. Cosa ne pensate a riguardo?

    In generale, vorrei sentire le vostre esperienze dirette sul campo, così da farmi un'idea di cosa mi posso aspettare. Vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi risposta o consiglio.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Pianeta L'avatar di Davide_C
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Bruino
    Messaggi
    45
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Provo a dare il mio piccolo contributo sperando possa essere corretto (nel caso mi smentiranno i più esperti). Per la visualizzazione non me ne intendo molto ma credo che un riflettore anche con 20 cm di diametro non sia possibile vedere i colori delle nebulose. Per per quanto riguarda l'astrofotografia, per rispondere alla tua domanda è possibile acquisire immagini dello stesso oggetto per più notti di seguito. I software che mi hanno consigliato sono PHD2 Guiding, APT (Astrophotography Tool) e PixInsight. Per l'astrofotografia la cosa più importante è la montatura equatoriale motorizzata per cui direi che ti conviene investire il grosso in quella, io personalmente ho preso sotto suggerimento la EQ6-R in combinazione con un rifrattore, ma io ero interessato unicamente alla fotografia, nel tuo caso credo che ti convenga prendere un newtoniano in modo da poter fare anche visualizzazione. Per quanto riguarda il puntamento automatico nulla ti vieta di puntare manualmente quando fai osservazione se vuoi farlo ma per l'astrofotografia è necessario avere un inseguimento al limite della perfezione cosa che non puoi fare in manuale.

    In breve per fare astrofotografia ti serve:

    Telescopio principale
    Telescopio guida
    Camera principale (CMOS, CCD o una Reflex modificata)
    Camera guida
    Montatura
    Portatile

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #3
    Sole L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    893
    Taggato in
    46 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Per la domanda 1a, spero che questo articolo possa esserti di aiuto:

    https://www.astronomia.com/forum/sho...ssono-vedere-)
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Cassegrain TS 6". Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-9-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  4. #4
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da Mulder Visualizza Messaggio
    Per la domanda 1a, spero che questo articolo possa esserti di aiuto:

    https://www.astronomia.com/forum/sho...ssono-vedere-)
    Grazie, post molto chiaro e completo. Ora è tutto un po' meno nebbioso!

  5. #5
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,496
    Taggato in
    1023 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    ma credo che un riflettore anche con 20 cm di diametro non sia possibile vedere i colori delle nebulose
    Ma neanche fosse da 20 metri!

    Le montature a puntamento automatico permettono anche di puntare manualmente?
    Ho usato una montatura manuale per una trentacinquina d'anni; attualmente uso un Dobson (rigorosamente manuale) due cavalletti video e due montature altazimutali goto. Meglio le montature elettroniche: si guadagna un bel po' di tempo, tempo che è meglio dedicare all'osservazione piuttosto che alla ricerca (non ho la vocazione del segugio).

    Montatura bella solida: 1500 Euro? È grossomodo il prezzo di una robusta montatura economica con buona portata, classe eq6.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #6
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,312
    Taggato in
    247 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Qui c'è molte delle tue aspirazioni, ti aggiungi un rifrattorino guida al posto del cercatore e poi gli accessori che servono, resta un Newtoniano 200/1000 f5 o 200/800 f4 su EQ6 se vuoi mantenere anche un range di livello sul visuale...
    https://www.astroshop.it/telescopi/c...x-goto/p,33055

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  7. #7
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Grazie a tutti per le risposte. Però, ho un dubbio, sia sulla EQ6 che sulla Celestron AVX GoTo non vedo le ghiere di AR/DEC. Se volessi puntare gli oggetti manualmente come dovrei fare?

    (Forse non ho scritto nel post che mi piace ogni tanto provare la soddisfazione di puntare un oggetto manualmente con solo le due coordinate celesti)

  8. #8
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,496
    Taggato in
    1023 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Se volessi puntare gli oggetti manualmente come dovrei fare?
    Ma le hai mai usate, le ghiere graduate?
    Hanno un senso e un'utilità quelle dei vecchi telescopi professionali, strumenti da osservatorio.
    Chissà se, usando le ghiere degli strumenti amatoriali, sia possibile puntare qualcosa prima che giunga l'alba...

    Se si vuole procedere alla ricerca manuale, si può usare la tecnica dello "star hopping", oppure l'accoppiata RACI con Telrad.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,312
    Taggato in
    247 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Qui puoi farti un idea dei vari setup sulle montature i cerchi graduati ci sono anche...
    http://www.staroptics.it/astronomia/...atcher_eq6.htm
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  10. #10
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Ma le hai mai usate, le ghiere graduate?
    Certo, sul mio amazing 114mm reflector. Però, avendo una montatura che sta insieme per miracolo, più instabile del meteo in questi giorni, sono sempre riuscito a usarle per "portarmi nei paraggi", ma non sono mai riuscito a puntare un oggetto posizionandolo al centro del campo. Ho sempre dovuto correggere col cercatore.

    Ho chiesto delle ghiere fondamentalmente perché "mi piace il vintage", soprattutto per quanto riguarda la cara vecchia ingegneria meccanica electronic-free. Gli strumenti graduati e manuali esercitano un loro fascino, e mi piacerebbe essere in grado di usarli.

    Siccome nelle montature dagli 1k in su non ho mai visto ghiere, nella mia domanda iniziale avrei dovuto anche scrivere: "ma sta roba si usa o è obsoleta?".

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 22-08-2017, 12:53
  2. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 30-11-2016, 19:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •