Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 39

Discussione: 1,5esimo telescopio

  1. #21
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    900
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Certo che sono visibili le aberrazioni ottiche, lo schema newton è affetto da coma, è invece esente da aberrazione cromatica, essendo uno strumento a specchi.

    Il newtoniano non è uno strumento specializzato per tutti i campi, nel planetario ad esempio si predilige avere un alto rapporto focale e una bassa ostruzione per favorire il contrasto delle immagini.
    Il limite dello schema di Newton è che per avere una lungezza focale di 2 metri ti serve un tubo lungo circa 2 metri; tipicamente i grossi newtoniani amatoriali sono al massimo f5 proprio per un problema di ingombri.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  2. #22
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,309
    Taggato in
    1907 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da francler Visualizza Messaggio
    Ok, altra domanda: come mai allora non si usano soltanto newton per tutto (astrofotografia, deep sky, sistema solare, etc...)?
    perché lo schema ottico newton non è la panacea di tutti i mali, se ti guardi intorno esistono decine di schemi ottici diversi e ognuno è ottimizzato per un certo tipo di fare astronomia.
    se si fa visuale e si vuole diametro ci vuole un newton assumendosi i pro e i contro di questa pur semplice configurazione ottica.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #23
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Non riesco a trovare spiegazioni approfondite del coma. Quando si verifica? A bassi ingrandimenti? Ad alti? O meglio, come si fa a indurla? Perché nel mio 114mm non ho mai riscontrato questo effetto (riportato da numerosi esempi in rete). Il coma "ellittico" quindi si verifica per gli oggetti ai lati del campo visivo, e si accentua di più mano a mano che sono lontani dal centro? Il telescopio è scollimato quando si verifica coma sferico al centro del campo visivo?
    Quindi un telescopio con un piccolo diametro presenta meno coma?

    Scusate la tempesta di domande, ma mano a mano che capisco cose sui tubi ottici, vorrei capire molto a fondo questo genere di fenomeni.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #24
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    900
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Il coma è un'aberrazione ottica intrinseca nello schema ottico, non dipende dagli ingrandimenti.
    E' un difetto che si palesa soprattutto in fotografia, ma anche in visuale se ci fai caso, ovviamente l'ingrandimento te lo fa notare meglio. Uno strumento molto aperto (con basso rapporto focale) ne è più affetto, mentre sopra un certo rapporto (attorno a f6 sapevo io, ma non ne sono certo) diventa praticamente trascurabile.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  5. #25
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    6,016
    Taggato in
    287 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 UWA-10 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  6. #26
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Ottimo. Altra mole di domande:
    1) quanto è fastidiosa la coma in visuale? Sarebbe più soddisfacente se non ci fosse o chissenefrega?
    2) Quanto sono "effective" i riduttori di coma su un newtoniano f/4 - 4.5 (sempre in visuale)? Vale la pena prendersene uno?
    3) Ci sono altre aberrazioni ottiche cui sono soggetti i newtoniani? (Quindi non dipendenti da collimazione, termo-fluidodinamica, errori umani ecc...);
    4) e invece gli oculari? Possono indurre le aberrazioni tipiche dei rifrattori? Tipo, nel newtoniano non è presente aberrazione cromatica, ma la può indurre un oculare?

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #27
    Nana Rossa L'avatar di Christopher
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Località
    Vibo Valentia
    Messaggi
    363
    Taggato in
    24 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da francler Visualizza Messaggio
    quanto è fastidiosa la coma in visuale? Sarebbe più soddisfacente se non ci fosse o chissenefrega?
    Se osservi pianeti li tieni al centro, quindi non dà fastidio. Se osservi ammassi aperti particolarmente estesi potrebbe dare un po' di fastidio. Diminuendo il rapporto focale, diminuisce anche il campo corretto; e di conseguenza la coma sarà avvertibile in una zona più ampia del campo dell'oculare.

    Quanto sono "effective" i riduttori di coma su un newtoniano f/4 - 4.5 (sempre in visuale)? Vale la pena prendersene uno?
    So che si usa solo in fotografia dove la coma è parecchio fastidiosa, in visuale non penso sia una necessità primaria.

    Ci sono altre aberrazioni ottiche cui sono soggetti i newtoniani?
    Quelle che si notano maggiormente sono aberrazione sferica, se viene usato un primario sferico (usati soprattutto nei newton entry-level); astigmatismo see gli specchi non sono lavorati bene o mal allineati.

    Tipo, nel newtoniano non è presente aberrazione cromatica, ma la può indurre un oculare?
    Certo, se si tratta di oculari/barlow di scarsa qualità.

    Questo post contiene 6 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Tele: newton 130/650 - Oculari: plossl 20, 10 e 4 mm; più qualche Huygens buttato chissà dove - Binocoli: un 20x50 , e poi...i miei occhi

  8. #28
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,928
    Taggato in
    1070 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    So che si usa solo in fotografia dove la coma è parecchio fastidiosa, in visuale non penso sia una necessità primaria
    In realtà lo è, per rapporti focali sotto f5. Diciamo che è sopportabile (ma dipende dalla sensibilità individuale) fino a f4,5; comincia a essere invadente da f4 in poi.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #29
    Pianeta L'avatar di francler
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    48
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    Ok, quindi come primo upgrade (solo visuale) cosa ne pensate di montatura EQ6 (o equivalente, magari con ghiere) + Newtoniano 250-300mm, f >= 4.5 + pochi oculari di buona fattura? (+ correttore di coma, se l'effetto mi è troppo fastidioso).

    Se in un futuro volessi upgradare, ad esempio con un 8'' SC o fare astrofotografia, la EQ6 può andare comunque bene oppure conviene che prenda una montatura più adatta? Tendenzialmente vorrei tenere sempre la stessa. Ovvio, se il salto richiesto in termini economici è da 1500€ a 5000€ allora punto sulla EQ6 e aspetto per la prossima, ma se già con poche centinaia di euro in più ne posso prendere una nettamente superiore e che posso usare per più cose allora posso pensarci.

    Domanda più generale riguardante la montatura (e anche un po' il tubo ottico): da quel che è la mia esperienza il mercato dei telescopi è un mercato di nicchia, ma le montature e i tubi ottici sono comunque prodotti industriali che a volte contengono anche molta elettronica. Quanto incide l'usura su questo tipo di strumentazioni? Quanto sono soggette a obsolescenza? Quanto durano, se tenuti in modo consono? Sono come i PC che, anche se tenuti bene, dopo 6-8 anni sono da buttare, oppure ti durano alcuni decenni come i vecchi manufatti elettronici pre-boom economico?

    PS.: per il tubo ottico, cosa ne pensate di altre configurazioni per riflettori, per aumentare la lunghezza focale? Tipo un Cassegrain? Oppure mi conviene avere una bassa lunghezza focale per il visuale?

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #30
    Pianeta L'avatar di Davide_C
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Bruino
    Messaggi
    45
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: 1,5esimo telescopio

    con 1500 euro puoi prendere l'EQ6-R che va benissimo anche per fare astrofotografia (in realtà anche l'EQ6 normale è ottima per quel range) senza doverla poi cambiare in futuro (a meno che non vuoi prendere qualcosa di professionale).

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 22-08-2017, 11:53
  2. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 30-11-2016, 18:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •