Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di lu.ke
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Torino
    Messaggi
    115
    Taggato in
    3 Post(s)

    Impossibile osservare da città

    Buonasera. Dopo il fallimento nella ricerca di ieri sera di M31, ho riprovato stasera con M22, quindi cambiando completamente posizione. Ho tentato con M22 perchè dovrebbe essere abbastanza luminoso e abbastanza facile da trovare. In effetti ero nella zona giusta, seguendo stellarium ho riconosciuto il gruppetto di stelle che gli sta di fianco, ma niente, non sono riuscito a vederlo. Ora mi pare chiaro che con 70mm di apertura e un cielo molto inquinato non si può vedere altro che pianeti e stelle doppie. Qualcuno di voi è riuscito con un 70ino a vedere M31 e M22 (che quindi dovrebbero essere "molto" visibili) sotto un cielo molto ma molto inquinato?? Se tutto andrà bene proverò sabato a spostarmi in una zona decisamente più buia e vediamo se ottengo risultati migliori (ma credo proprio di si).

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Christopher
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Località
    Vibo Valentia
    Messaggi
    363
    Taggato in
    24 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Il principale problema dell'osservazione in città non è l'inquinamento luminoso in sè, ma la mancata dilatazione pupillare. Magnitudine limite da dove osservi? Ci sono lampioni/luci che puntano verso di te nelle tue vicinanze? Se sì, probabilmente non riesci a vedere gli oggetti citati da te perchè la pupilla non si dilata abbastanza.
    Occhio che anche l'umidità peggiora sensibilmente la qualità e la trasparenza del cielo.

    Io ho iniziato qualche anno fa con l'astronomia osservando con un 70/700 della konus, da un cielo mediamente inquinato (m. limite 4.5 in media). Non l'ho usato molto, ma M13, M57 ed M22 me li ricordo. Fiochi, molto fiochi, ma me li ricordo.
    Tele: newton 130/650 - Oculari: plossl 20, 10 e 4 mm; più qualche Huygens buttato chissà dove - Binocoli: un 20x50 , e poi...i miei occhi

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di lu.ke
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Torino
    Messaggi
    115
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Beh che la pupilla non riesca a raggiungere la massima dilatazione ne sono sicuro, ho delle luci abbastanza forti a 50/60 metri che danno parecchio fastidio, infatti ho provato a coprirmi con una maglietta e in effetti andava sicuramente meglio...ma fa ancora troppo caldo per stare coperto da una maglietta!! 😁😁 Diciamo che come magnitudine limite credo non sopra i 4....Albireo che è alta nel cielo (quindi in una zona più scura) la vedo ma non granché, ma per esempio M22 che era molto più bassa era in una zona molto più inquinata, quindi diciamo un cielo decisamente pessimo per osservare 😁

  4. #4
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    900
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Citazione Originariamente Scritto da lu.ke Visualizza Messaggio
    Ho tentato con M22 perchè dovrebbe essere abbastanza luminoso e abbastanza facile da trovare.
    Facile da trovare sì, più luminoso non per forza, se vuoi un globulare luminoso prova M13. Non confondere la magnitudine integrata degli oggetti deep sky con la magnitudine stellare: più l'oggetto è esteso e più sarà evanescente perchè quella magnitudine integrata si distribuisce su una superficie angolare maggiore.
    Citazione Originariamente Scritto da lu.ke Visualizza Messaggio
    Ora mi pare chiaro che con 70mm di apertura e un cielo molto inquinato non si può vedere altro che pianeti e stelle doppie.
    Il cielo di città è molto inquinato fino a una certa altezza sull'orizzonte, diciamo 35°-40°, poi progressivamente si scurisce ed è lì che devi puntare, programmando un po' in anticipo gli orari di osservazione in base a ciò che vuoi cercare.
    Citazione Originariamente Scritto da lu.ke Visualizza Messaggio
    Qualcuno di voi è riuscito con un 70ino a vedere M31 e M22 (che quindi dovrebbero essere "molto" visibili) sotto un cielo molto ma molto inquinato?
    M22 mai, ma M31 sì, è inconfondibile, poi non dimenticare gli ammassi aperti più luminosi e ricchi, che nel 70 mm si vedono eccome, penso al doppio ammasso in Perseo o M11. Prova anche M25, che è nella zona di M22 ma è più in alto seppure di poco.

    edit: la mia postazione balconara di Trieste è super inquinata, è da lì che uso il 70 mm. Non escludo che sotto cieli più bui M22 si possa scorgere, ma quando esco mi porto il 120 mm
    Ultima modifica di Gimo85; 12-09-2018 alle 07:51
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  5. #5
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,185
    Taggato in
    1901 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    @Christopher ha dato l'imput giusto, il problema è la dilatazione della pupilla che in zone con forte I.L. non permette mai di scendere sotto una soglia accettabile di dilatazione, la classica maglietta infilata al contrario e rigirata sulla testa potrebbe essere un buon compromesso in fase di osservazione, ma bisogna controllare anche tutte le luci che si osservano prima di mettere l'occhio all'oculare.
    M22... luminosissimo, ma in un 70mm la domanda che mi faccio e ti faccio è: a quanti ingrandimenti lo hai cercato?

  6. #6
    Nana Bruna L'avatar di lu.ke
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Torino
    Messaggi
    115
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Si che non riesco a raggiungere la massima dilatazione pupillare (per non parlare dell’adattamento al buio ovviamente impossibile), l’avevo calcolato che poteva essere un forte problema, ma speravo di riuscire non a vedere ma a scorgere qualcosa. M22 così come M31 la sera prima li ho cercati con l’oculare con più lunghezza focale che ho, il 20mm, quindi 45 ingrandimenti. Ho provato per poco anche con il 10mm ma tra il campo più ristretto e il fatto che l’immagine diventa più buia non mi aspettavo risultati migliori del 20mm. Devo cercare qualcosa che sia più alto nel cielo da provare dal balcone di casa in attesa di te tentare sotto un cielo migliore

  7. #7
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    900
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Se osserverai dopo le 23.00 Andromeda sarà già bella alta nel cielo, il mio consiglio è riprovarci!
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di lu.ke
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Torino
    Messaggi
    115
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Il problema di Andromeda è che essendo verso Nord / NordEst mi è più scomoda e più in alto ancora peggio! Guardo pur sempre a due balconi di casa 😁 ... ci proverò comunque eh, non mollo di certo, però il problema di Andromeda è che tolto Cassiopea non ho altri riferimenti...non vedo nulla di più ad occhio nudo, quindi vado abbastanza alla cieca con il 20mm, spazzolando la zona dove “in teoria” dovrebbe essere

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,185
    Taggato in
    1901 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    per M31 va bene il 20mm ma per M22 ti occorre il 10mm per non rischiare di confonderlo con una stella, soprattutto se non sai cosa aspettarti all'oculare!

  10. #10
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    900
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Impossibile osservare da città

    Citazione Originariamente Scritto da lu.ke Visualizza Messaggio
    il problema di Andromeda è che tolto Cassiopea non ho altri riferimenti...non vedo nulla di più ad occhio nudo, quindi vado abbastanza alla cieca con il 20mm, spazzolando...
    Io solitamente procedo in questo modo: individuo Mirach (beta Andromedae) che è una bella gigante rossa, di magnitudine +2 (provala a 120-140x, uno spettacolo!), poi seguendo la costellazione incrocio mu e ni, di magnitudine +3.85 e +4.50, visibili nel cercatore. A quel punto procedo in altezza e mi si presenta Andromeda, uso un plossl da 25 mm (36x).

    andromeda.png
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

Discussioni Simili

  1. Per osservare la Luna in città?
    Di Mr Superstar nel forum Primo strumento
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 07-06-2017, 07:09
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-09-2016, 21:35
  3. Mak 180 vs Mak 127 - la sfida impossibile.
    Di Huniseth nel forum Autorecensioni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-12-2014, 14:46
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-04-2014, 15:02
  5. È impossibile fare astrografia planetaria con una reflex?
    Di Chri nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 13-01-2014, 07:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •