Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    68
    Taggato in
    5 Post(s)

    Progetto LAZAR: automazione completa di un telescopio GoTo

    Salve,

    Ho intrapreso la realizzazione di un ambizioso (per me) progetto di autocostruzione per l'automazione e il controllo a distanza (WiFi o cavi) di un telescopio (il mio, Celestron N200/1000) e lo svolgimento assistito di tutti i compiti tediosi e proni ad errori che sottraggono tempo all'osservazione.
    L'ho forse pomposamente battezzato LAZAR, dove il Laz sta per LAZY (pigro, io) e il resto per AstroRobot

    Dopo ore di ricerche sono riuscito a trovare molta documentazione sia su hardware che su software, e a pianificare il lavoro che si dimostra meno complesso del previsto.

    Funzioni
    La mia specifica, o cahier de charges. Le funzioni automatizzabili e gestibili da remoto (tablet, smartphone, PC) devono essere le seguenti:

    - allineamento montatura tramite porta ST4 e montatura compatibile ASCOM (comandi Slew e Sync)
    - controllo puntamento (GoTo) tramite porta ST4
    - plate solving, in italiano: riduzione astrometrica
    - allineamento polare "all star"
    - inseguimento automatico con fotocamera guida
    - controllo fotocamera/ruota filtri e acquisizione immagini
    - EAA, electronic assisted astronomy, visualizzazione in tempo reale di oggetti celesti su schermo
    - gestione focheggiatore motorizzato e messa a fuoco automatica
    - liste di osservazione in base a posizione stagione etc
    - cataloghi celesti a volontà
    - (cupola astronomica)

    Materiali di Base
    Il materiale è piuttosto economico, si va dal classico RaspBerry (~30 euro) ai SBC (single board computer) più potenti (e costosi) come la Tinker Board di Asus (~70-85 euro). In funzione della massima espandibilità e dei risultati di chi mi ha preceduto io ho optato per la Tinkerboard, identica al Rasp per forma e connettori ma più potente. La Tinker ha un processore Rockchip RK3288 ARM a 4 core e 1,8 GHz, 2 GB di RAM e un veloce bus SPIO per le memorie microSD esterne.

    Qui una lista iniziale di base:

    1. Asus Tinkerboard / Tinkerboard S (esistono due versioni che differiscono solo per la memoria interna, eMMC da 16 GB per la versione S), da 70 a 85 euro. Purtroppo ha due difetti, l’alimentazione microUSB con tutti i problemi di amperaggio (vuole un ali da 5V/2.5A) e una certa tendenza a scaldare.
    2. Scheda microSD da 64 GB, almeno classe 10
    3. Chiavetta USB
    4. Box in plastica o alluminio, quelli per RaspBerry sono compatibili. Se optate per l’alluminio dovrete installare un’antenna WiFi esterma e il segnale BT sarà molto attenuato. Io ho optato per questa in plastica.
    5. Alimentazione adeguata per la Tinker e tutte le periferiche. Io ho un PowerPack Celestron 7Ah, ma per uso nomade intenso una batteria a capacità superiore (es. 17Ah) è decisamente preferibili. La batteria dovrà fornire tutte le tensioni necessarie Tinker, telescopio e periferiche.
    6. Hub USB autoalimentato: la Tinkerboard con le sue porte USB2.0 non riesce a dare potenza alle periferiche che attaccheremo. Io ho preso un Anker
    7. Mouse, tastiera e schermo con HDMI per l’installazione e l’inizializzazione della Tinker
    8. PC o tablet/smartphone per il controllo da remoto del sistema tramite WiFi o cavo

    Materiali Avanzati

    Cattura fotografica
    - Camera CCD/CMOS compatibile Ekos (CAM8x, un eccellente progetto di origine ucraina di autocostruzione con CCD Sony, è disponibile su diversi siti).

    Focheggiamento automatico:
    - Fok motorizzato compatibile INDI
    - Focheggiamento manuale possibile, assistito in automatico e il motofok non è disponibile

    Autoguida :
    - CCD/CMOS + telescopio o cercatore con porta ST4.

    Software
    La scelta del software è caduta su open source, in particolare

    1. Armbian v kernel 4.4.152 per TinkerBoard
    2. INDI versione >= v1.2.0, protocollo server sw multiclient che assicura la comunicazione tra driver delle periferiche (montatura, camera, fok, ruota portafiltri etc) con KStar/Ekos. È una libreria disponibile per Ubuntu 15.10 e superiori
    3. Ekos, ambiente di controllo delle periferiche astronomiche citate sopra
    4. KStars, planetario in versione >= v2.6.0
    5. Astrometry.net >= v0.46 per la riduzione astrometrica
    6. VNU per il controllo da remoto con Tablet Android



    Risorse Online
    Le risorse online principali che utilizzo sono francesi, in particolare il forum webastro.org e un sito dedicato, sempre francese:

    https://www.webastro.net/forums/topi...raphie-nomade/

    https://lroge.scenari-community.org/...tarsEkosIndi_1

    Il sito contiene tutte le informazioni necessarie, i link ai software e anche un comodo script di installazione di tutti i pacchetti citati.

    Avanzamento
    Ho ricevuto i materiali di base e installato Armbian, tutto sembra OK. In serata installo i pacchetti SW. Causa lontananza dal telescopio potrò testare le funzioni solo tra qualche tempo. Vi tengo aggiornati, e non esitate a chiedere se siete interessati.

    Ciao!

    IMG_20180913_093526.jpg

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Zoroastro; 14-09-2018 alle 14:08

  2. #2
    Nana Bruna L'avatar di Anteo
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    147
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Progetto LAZAR: automazione completa di un telescopio GoTo

    Questa cosa mi interessa molto.
    Ma veramente molto!
    Resto in ascolto e seguo gli sviluppi.
    Anzi, auspico realizzerai un mini trattato, modello etruscastro...
    La miglior strumentazione è quella che userai di più!

Discussioni Simili

  1. Ingombro base Telescopio Dobson 250/1200 GOTO Skywatcher
    Di barcellona67 nel forum Primo strumento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-12-2017, 09:04
  2. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 22-08-2017, 11:53
  3. Treppiede+testa o montatura completa?
    Di riccardorela nel forum Accessori
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 29-07-2017, 07:08
  4. Il mio primo telescopio, Il mak 127 AZ GOTO della SW
    Di AstroMak nel forum Autorecensioni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-07-2013, 10:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •