Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    20,979
    Taggato in
    1727 Post(s)

    DSJ Deep Sky Journal N° 104 Dicembre 2018 (M79)

    Pian pianino si affacciano le costellazioni invernali in orari da prima serata, e nel DSJ n° 104 di Astronomia.com andremo a pescare e a parlare di un oggetto relativamente semplice e alla portata di tutti gli strumenti per astrofili a differenza di molti altri DSJ proposti in questa rubrica di mese in mese, ma a un solo patto però, quello di avere un orizzonte piuttosto libero da intralci naturali e dall'inquinamento luminoso delle nostre città, andiamo a parlare infatti di M79 (anche noto come NGC 1904) nella costellazione della Lepre...

    FOTO M79

    download.jpg
















    Scoperto nel 1780 da P. Méchain l'ammasso globulare è rintracciabile alle coordinate celesti di Ascensione Retta di 5h 24m 11s e di Declinazione -24° 31' 25", ha una buona Magnitudine Integrata che si attesta a +7.7 con una Dimensione Apparente di 9.6', questo lo rende un oggetto molto luminoso visibile anche in piccoli strumenti a patto di avere un cielo molto buio, la sua Distanza è stimata in circa 42.000 anni luce dalla Terra ed è catalogato come 5 (o V) sulla scala della Classe di Concentrazione di Shapley/Sawyer essendo così un globulare di media concentrazione, la sua età è stimata in 11,7 miliardi di anni ed è noto anche come GCL 10


    TROVIAMO M79 CON STELLARIUM

    1.jpg












    2.jpg












    3.jpg












    Come abbiamo già avuto modo di accennare, M79 non è un oggetto ostico da osservare, ma va scelto il luogo giusto per poter scrutare con i nostri obiettivi ad una declinazione di -24°, non è una altezza proibitiva alle nostre italiche latitudini ma, ad esempio, è un oggetto precluso all'osservazione nei medio/grandi centri urbani.

    Rintracciarlo non è difficile, un po' per la sua ottima Magnitudine Integrata, ma anche perché è "segnalato" da diversi punti di riferimento come stelle luminose, personalmente mi aiuto con le stelle Arneb (alfa lepus +2.55) e con Nihal (beta lepus +2.8) entrambe ben visibili anche ad occhio nudo, unendo queste due stelle con una retta immaginaria e proseguendo per altri 3,5° in direzione Sud ci ritroviamo in piena zona M79.


    DA DOVE VIENE...?

    Per la maggior parte dei globulari della nostra galassia, la Via Lattea, sappiamo che la provenienza (o semplicemente la loro formazione) sia da imputare a meccanismi complessi interni alla nostra galassia, M79 però, così come (sembra) anche M54, possa avere una formazione extra-galattica e più precisamente dalla galassia nana del Cane Maggiore, una galassia irregolare composta da "soli" 1.000.000.000 di stelle posta all'interno del nostro Gruppo Locale, una gruppo di galassie legate gravitazionalmente con la Via Lattea, attualmente, dagli ultimi dati degli astrofisici, questa sembra la galassia più vicina alla Terra essendo situata alla incredibile sola distanza di 25.000 anni luce (42.000 dal nostro Centro Galattico).

    Come mai questa ipotesi che M79 possa provenire da questa galassia?

    Diciamo anche che questa teoria deve essere ancora completamente confermata dalla comunità scientifica, ma tale idea nasce dal fatto che la stessa composizione delle stelle poste all'interno di M79 ha la stessa metallicità (ed età) delle stelle poste all'interno della galassia nana del Cane Maggiore.


    CONSIDERAZIONI OSSERVATIVE...

    M79 è un ever green del cielo autunno/invernale boreale, è un DSO osservato da tutti gli astrofili anche con diversi diametri e configurazioni ottiche, ovviamente rende il meglio di sé nei grandi diametri, dove le leggi dell'ottica permettono di separare le stelle periferiche con maggiore semplicità (al netto del fattore "seeing"), ed è per questo che riporto una mia osservazione del 2013 effettuata con il mio CPC 11".

    dagli appunti:
    bellissimo ammasso globulare mediamente denso, per separare ed apprezzare le stelle periferiche bisogna salire con gli ingrandimenti (io mi sono tenuto stabilmente sui 300-330x), a tratti, nei momenti di calma atmosferica si riescono ad osservare alcune stelline dal colore più giallino delle altre. Ottima osservazione!


    RACCOLTA DSJ DEL MESE DI DICEMBRE






    RACCOLTA DSJ DI ASTRONOMIA.COM



  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    20,979
    Taggato in
    1727 Post(s)

    Re: DSJ Deep Sky Journal N° 104 Dicembre 2018 (M79)

    aggiunto il DSJ di dicembre 2018.

    buona lettura, Etruscastro!

  3. #3
    SuperNova L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    4,114
    Taggato in
    190 Post(s)

    Re: DSJ Deep Sky Journal N° 104 Dicembre 2018 (M79)

    Interessante, per me sarà osservabile non prima delle ore 01:00, causa collina con pini alti a SE, devo aspettarlo a Sud, comunque non credo di averlo puntato prima, oggi sembra buono il cielo per adesso, potrebbe essere un occasione..
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

Discussioni Simili

  1. [DSJ] Deep Sky Journal N°50 (Dicembre 2014)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-11-2014, 13:04
  2. [DSJ] Deep Sky Journal N° 49 (Dicembre 2014)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-11-2014, 08:54
  3. [DSJ] Deep Sky Journal N°21 ( Dicembre 2013 )
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07-12-2013, 11:40
  4. [DSJ] Deep Sky Journal N°20 (Dicembre 2013)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-11-2013, 09:02
  5. [DSJ] Deep Sky Journal N°19 (Dicembre 2013)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-11-2013, 10:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •