Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 35

Discussione: Webcam e astri

  1. #21
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,648
    Taggato in
    1041 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Non tanto, OT. Io l'ho pensato, tu l'hai detto.
    Il casco del Predator permette di vedere lo spettro visibile e invisibile: infrarosso, ultravioletto, raggi X e chissà che altro.
    Tutte cose possibili con l'attrezzatura giusta, che permette di vedere emissioni di varie lunghezze d'onda con colori simulati.
    Cosa che viene fatta sia con telescopi ottici che radio, a terra e nello spazio.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  2. #22
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,248
    Taggato in
    106 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    @Angeloma e torniamo al punto di partenza ovvero come si fa a “vedere” l’ultravioletto, l’infrarosso e i raggi x captati dalla camera? Come sono resi gli ultravioletti? Gialli?viola? Verdi? E gli infrarossi? E i raggi x? Era e rimane questa la mia domanda.

  3. #23
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,648
    Taggato in
    1041 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    L'infrarosso viene reso impiegando tutto lo spettro visibile dal rosso cupo (caldo) all'indaco (freddo).
    L'ultravioletto con una gamma tonale del viola a seconda dell'intensità del segnale.
    I raggi X non ricordo, mi sembra anche con una simulazione di colori a seconda dell'intensità del segnale e così pure per i raggi Gamma.
    Le microonde e le onde radio, con un display a cascata.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  4. #24
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,767
    Taggato in
    1863 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Visualizzare qualcosa che l'occhio umano non potrebbe in ogni caso vedere è "scienza" ma non è "realismo"
    non è così, ci sono spettrografi e spettrografi, io parlo di spettrografi professionali, ce ne sono di elettronici che scansionano addirittura l'ultravioletto che, come sappiamo, non è visibile all'occhio umano.

  5. #25
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,518
    Taggato in
    821 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Visualizzare qualcosa che l'occhio umano non potrebbe in ogni caso vedere è "scienza" ma non è "realismo"
    Non ho capito
    Allora lo stesso si può dire anche di un microbo osservato al microscopio?
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  6. #26
    Nana Rossa L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    390
    Taggato in
    15 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Citazione Originariamente Scritto da SVelo Visualizza Messaggio
    Non ho capito
    Allora lo stesso si può dire anche di un microbo osservato al microscopio?
    non so come si vedrebbe un microbo se fosse grande come un gatto comunque mi sembra di aver chiarito, giusto o sbagliato, come la penso
    Dato che il discorso tende al filosofico si può discutere fino all'eternità

    in ogni caso

    Se un telescopio mi fa vedere una stella doppia che ad occhio nudo mi appare singola io la considero un immagine "realistica" perché la stella è effettivamente doppia e doppia la vedrei se potessi avvicinarmi
    se una camera CCD mi fa vedere dei colori che in ogni caso non potrei vedere, secondo me non è un immagine realistica anche se può avere una valenza scientifica dato che la distribuzione dei colori è coerente con la composizione chimica dell'oggetto
    lr camera CCD ci fanno vedere gli oggetti celesti come se avessero una luminosità superficiale più alta di quella che effettivamente hanno alterando una proprietà "intrinseca " dell'oggetto
    Si tratta quindi di una manipolazione digitale del segnale e non di una semplice amplificazione o aumento della risoluzione come farebbe uno strumento ottico ( forse anche un microscopio )
    se poi aggiungiamo che le camere CCD traducono in colori visibili anche le frequenze non visibili allora il realismo va farsi a benedire
    rimane solo il fattore estetico

    rimane aperto il discorso sui pianeti
    i colori di Marte visualizzati da una camera CCD sono quelli che tra qualche anno vedranno gli astronauti trovandosi a pochi km dal pianeta ?
    Ultima modifica di Albertus; 23-11-2018 alle 13:31

  7. #27
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,648
    Taggato in
    1041 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    i colori di Marte visualizzati da una camera CCD sono quelli che tra qualche anno vedranno gli astronauti trovandosi a pochi km dal pianeta ?
    I colori saranno gli stessi che puoi vedere tutte le volte che usi il sensore della fotocamera, dello smartphone, della webcam. Fatto salvo il bilanciamento del bianco. Ed eventuali dominanti.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #28
    Nana Rossa L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    390
    Taggato in
    15 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    I colori saranno gli stessi che puoi vedere tutte le volte che usi il sensore della fotocamera, dello smartphone, della webcam. Fatto salvo il bilanciamento del bianco. Ed eventuali dominanti.
    quindi le fotografie ccd dei pianeti sono realistiche
    ok, c'è una certa differenza tra le immagini digitali e quelle naturali ma è poca cosa
    far vedere a colori un oggetto che ci apparirebbe in bianco e nero invece e tutt'altra cosa

  9. #29
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,518
    Taggato in
    821 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Perdonami, ma continuo a non capire... Se le fotocamere ci fanno vedere a colori delle immagini che a occhio nudo si vedrebbero in scala di grigi, è un problema dell'occhio umano, non una questione di quanto siano reali quelle immagini. Magari una mosca le vedrebbe colorate proprio come una fotocamera, chissà...
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  10. #30
    Sole L'avatar di Gimo85
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Trieste
    Messaggi
    896
    Taggato in
    66 Post(s)

    Re: Webcam e astri

    Mi inserisco anche io, la domanda di @Richard1 è molto interessante e penso che @paperbike abbia già quasi completamente risposto.

    Effettivamente chi può dire di vederci bene davvero?
    Non voglio essere frainteso, ma chiamo in causa @robj e questo suo Marte, sul quale ha chiesto quale fosse quello 'giusto'.
    E' chiaro che rendere i colori come li vede l'occhio umano è una sorta di media falsata funzionale allo scopo, che è quello di godere della fotografia.
    Se sbarcassimo un gatto su Marte quale sarebbe ai suoi occhi la tavolozza giusta?

    Parlando invece di applicazioni scientifiche i colori sono funzionali ad evidenziare dettagli di rilevanza scientifica, così come lo sono per esempio i gradienti di temperatura resi a colori. Io nel mio piccolo ho fatto qualche simulazione numerica e uso più volentieri la tavolozza RGB, mentre altri colleghi preferiscono un gradiente bi-colore sfumato. Chi ha ragione? Nel visualizzare l'interfaccia aria/acqua io scelgo il blu per l'acqua, il rosso per l'aria e l'interfaccia risulta giallo/verde.
    Qui di seguito un riassunto che ho trovato su otticatelescopio.com a proposito dell'Hubble Palette, che è uno dei tanti modi possibili di rendere visibile ciò che non lo è.
    Ultima modifica di Gimo85; 23-11-2018 alle 14:54 Motivo: correzione ortografia - SVelo online
    Misurate ciò che è misurabile e rendete misurabile ciò che non lo è (Galileo Galilei)
    SW 70/400 70/700 70/900 120/1000 tutti rifrattori, tutti acromatici, tutti su equatoriale.

Discussioni Simili

  1. Astri cattura i suoi primi lampi gamma dal cielo
    Di Red Hanuman nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-06-2017, 20:04
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-11-2016, 16:01
  3. identificazione astri
    Di skidolino nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-01-2016, 12:51
  4. Inseguimento astri
    Di Rop nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 11-02-2015, 22:05
  5. Astri danzanti sull’orlo della gravità
    Di Red Hanuman nel forum Astrofisica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-09-2014, 21:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •