Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
  1. #1
    Meteora L'avatar di EleF83
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    16
    Taggato in
    2 Post(s)

    Risposte questionario primo strumento

    Ecco le mie risposte

    1) Cosa voglio osservare principalmente

    c- Planetario e Cielo Profondo in quantità uguali

    2) Uso del telescopio

    a- Solo visuale


    3) La cosa più importante per me è

    a- Un diametro importante per vedere il più possibile di oggetti

    c- Un grande diametro e qualità



    4) Osservo più spesso:

    a- Dal balcone
    b- Dal giardino


    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    a- Cielo di città; l'IL è pesante, sono visibili solo i pianeti o le stelle principali.


    6) Quando mi sposto:

    c- Ho poco spazio in macchina ..

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    b- Ho un breve tragitto e pochi passi


    8) Posso trasportare facilmente:

    a- 10 kg
    b- 20 kg



    9) Messa a punto:

    a- Non ne voglio sentir parlare!


    10) Quando sono sul posto:

    a- Voglio iniziare a guardare subito!


    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa

    c- Non ho tempo, voglio cliccare su un pulsante e trovare l’oggetto

    12) Quando ho trovato l'oggetto:

    b- Sono disposto a girare o spingere qualcosa ogni tanto per centrarlo nel campo visivo


    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:
    € 300
    € 500

    Grazie a tutti !!!

  2. #2
    Sole L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    730
    Taggato in
    40 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Difficile dare una risposta con un unico strumento...

    Provo a dare 3 alternative.

    1. Il solito dobson. Il miglior diametro usufruibile per il budget. Al limite del peso che hai indicato, è completamente manuale, ogni tanto va collimato.
    https://www.astroshop.it/telescopi/g...ersion/p,14189

    2. Dobson push to.Diametro ancora generoso, ha una focale non eccelsa per gli alti ingrandimenti, necessita ogni tanto di collimazione, ha un sistema elettronico che ti aiuta a trovare gli oggetti da osservare.
    https://www.astroshop.it/telescopi/o...pe-dob/p,16720

    3. Mak go to. Completamente automatico, la montatura è il minimo necessario per il telescopio abbinato, ha una focale più indicata per luna e pianeti, ma il diametro non preclude anche una discreta quantità di oggetti deep, è poco sopra il budget.
    https://www.firstlightoptics.com/slt...r-127-slt.html

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Cassegrain TS 6". Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,122
    Taggato in
    1803 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    alcune risposte sono in contrasto tra loro, visto il prezzo direi dobson visto l'esigenza un mak o uno SCT

  4. #4
    Meteora L'avatar di EleF83
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    16
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Effettivamente alcune risposte possono sembrare in contrasto, ma questo dipende proprio dal fatto che parto da zero... stavo guardando un po’ sui siti specializzati e mi stavo orientando sul Dobson , visto che comunque per la fotografia astronomica ci penserò più avanti. Per il sistema Go To potrebbe essere utile per un neofita ?

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di Save
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Terontola, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Via Lattea, Gruppo Locale, Superammasso Locale
    Messaggi
    271
    Taggato in
    24 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Il Dobson è un telescopio di utilizzo prettamente manuale, che normalmente non si avvale dell'ausilio di sistemi go-to.

    Il Dobson è antitetico ad un balcone di medie dimensioni, di profondità 1 mt circa. Richiede i sedili posteriori sgombri ed il bagagliaio libero per essere trasportato in auto. Inoltre necessita di essere collimato, più o meno frequentemente a seconda del modello.

    Queste sono le caratteristiche di un Dobson che si pongono in contraddizione con alcune delle esigenze che hai notificato.

    Il sistema go-to secondo me è più utile all'astrofilo esperto per ottimizzare i tempi di osservazione. Certo è utile anche ad un neofita, in particolar modo per ricercare gli oggetti del cielo profondo e le stelle doppie; tuttavia è anche altamente diseducativo, perchè con la pappa già scodellata non si imparano mai a conoscere le costellazioni e la meccanica celeste. È bene invece farsi le ossa sul cielo, possibilmente iniziando con un binocolo 10x50 sotto un cielo buio, imparando le costellazioni e la tecnica dello star hopping.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Save; 16-01-2019 alle 21:56

  6. #6
    Meteora L'avatar di EleF83
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    16
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Ho cercato di approfondire un po’ leggendo anche altre discussioni. Mi sto orientando sempre più verso un Dobson. Ho un balcone di 1,5 metri di larghezza e un muretto di 1 m cosa che potrei superare con un tavolino stabile su cui appoggiare il telescopio. Per la visuale di planetario e deep sky ( abito nella pianura padana in un paese piccolo , ma comunque con luci ecc ... ) meglio un dobson 200 o 150? Non mi è ancora ben chiaro il problema della focale , un f5 o f8 cosa comporta ? E sono molto dubbiosa però sul sistema GO TO ...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    SuperNova L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    216 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Dei 2 dobson il 150mm ha un rapporto focale più lungo, risulta meno ostruito e in caso di cattivo seeing l'anomalia è meno percepibile che al 200mm per il minor diametro, ciò non toglie al 200mm che sia più risolutivo e quindi andrà a rendere sempre di più che il 150mm..
    Valuterei il sistema GoTo per il fatto che un dobson si usa in manuale anche per la ricerca e se non hai molti riferimenti visivi a occhio nudo risulta complicata, è più indicato sotto cieli bui...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  8. #8
    Sole L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    730
    Taggato in
    40 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Dobson con goto più piccoli e convenienti di questo non ne ho trovati:

    https://teleskopy.pl/product_info.ph...SON%208%20GOTO

    Sono circa 830 euro più spese di spedizione.
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Cassegrain TS 6". Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  9. #9
    Meteora L'avatar di EleF83
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    16
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    830 euro sono decisamente fuori dal mio budget..
    È davvero indispensabile il sistema GO TO?
    E il sistema Push to?
    Che differenze ci sono tra questi 2?

    https://www.astroshop.it/telescopi/o...pe-dob/p,16720

    https://www.astroshop.it/telescopi/g...b_bar_1_select
    Ultima modifica di EleF83; 19-01-2019 alle 21:03

  10. #10
    Sole L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    730
    Taggato in
    40 Post(s)

    Re: Risposte questionario primo strumento

    Nel sistema goto, una volta stazionato il telescopio, questo si muove autonomamente tramite motori elettrici verso l'oggetto che si desidera osservare e lo insegue.
    Il push to non è altro che un cercatore elettronico, dove una volta stazionato il telescopio, questo ti indicherà dove muoverlo manualmente per trovarti poi nell'oculare l'oggetto selezionato.

    Sono tecnologie utili, ma non indispensabili. Vuoi mettere la soddisfazione di guardare una mappa (anche per telefonino), mettersi a fare star hoping e trovare l'oggetto . Oppure spazzolare il cielo, trovare qualcosa e poi guardare sulla mappa cosa stai osservando.. Però questi sono punti di vista soggettivi, e poi ognuno decide cosa è meglio per sé, in base ad i gusti e più spesso, purtroppo, in base al budget.

    Riguardo ad i due telescopi postati, il 200mm Gso è superiore in tutto, ma anche di dimensione purtroppo...
    Qui ti metto un video della onnipresente signorina che ne spiega chiaramente il funzionamento, 🤔, ma soprattutto ne da un idea degli ingombri:

    https://youtu.be/X-u4xC58ZVs

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Cassegrain TS 6". Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

Discussioni Simili

  1. Risposte questionario - Grazie
    Di viort nel forum Primo strumento
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 19-01-2019, 05:47
  2. Ciao, risposte al questionario
    Di Ivangualco nel forum Primo strumento
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 19-12-2018, 08:14
  3. Ciaooo risposte al questionario
    Di Malva85 nel forum Primo strumento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-11-2018, 01:56
  4. Primo strumento e risposte al questionario
    Di neromaori nel forum Primo strumento
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 21-01-2018, 19:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •