Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20
  1. #11
    Pianeta L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    74
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: pubblicità

    Uhm ... e se all'opinione pubblica invece piace un casino avere una Times Square nel cielo? A pubblicità si aggiunge pubblicità e tanti saluti ... quanto all'opinione degli scienziati, sinceramente non mi faccio più molte illusioni sul suo potere di influire su masse e governi.
    Al più otterrebbero un osservatorio sulla "faccia oscura" della Luna.

    Penso più probabile una limitazione imposta dai governi che non vogliono che i loro satelliti spia vadano a cozzare contro qualche cartellone pubblicitario!

    Comunque della società ho già sentito parlare, non credo sia una bufala "tout court".

  2. #12
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,569
    Taggato in
    467 Post(s)

    Re: pubblicità

    Orribile... Speriamo non si avveri mai....

  3. #13
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,250
    Taggato in
    100 Post(s)

    Re: pubblicità

    Versione cortissima:
    E' una fesseria.


    Versione corta:
    Facendo due conti è di fatto impossibile.


    Versione lunga:
    Facciamo finta che io voglia scrivere "bevi il chinotto cicciocacace" su due righe, questo occuperà (per essere letto decentemente da persona normodotata) almeno 0,5 x 1,5° (in pratica tre Lune piene affiancate), a una quota media di 250 km (400 km e 150/180 km no per via di ISS, satelliti polari scientifici e quelli militari "bassi", quote ancora piu basse sono impossibili per la frizione atmosferica che farebbe deorbitare troppo velocemente i satelliti), la trigonometria mi dice che il "cartellone" fatto di satelliti dovrebbe essere ampio circa 2,5 x 7,5 km e quindi una lettera dovrebbe essere "alta" circa 1 km, per aver la densità sifficiente ad essere letta come lettera ogni satellite "pixel" dovrebbe stare non oltre i 100 m di distanza dal precedente e dal successivo, quindi ci vorrebbero da un minimo di 12 ad un massimo di 20 satelliti per ogni "lettera" (media 16 satelliti), quindi per scrivere "bevi il chinotto cicciocacace", servirebbero poco piu di 400 satelliti, se questi sono abbastanza compatti (ma non troppo, i pannelli solari che riflettono la luce solare in stile iridium devono avere una superficie sufficiente ad essere visti da terra), sarebbero necessari almeno 20 lanci del lanciatore piu grosso disponibile (l'ariane 5).

    Ora fatevi i conti del costo per progettare (soprattutto il sistema di posizionamento reciproco), testare e costruire 400 satelliti (piu quelli di backup), il costo di 20 lanci dell'ariane 5, il tempo necessario a farli tutti questi lanci e quanto deva pagare il produttore di chinotto cicciocacace; e nel caso il messaggio fosse variabile, conteggiare anche la durata del propellente dei satelliti per il riposizionamento e quindi dei prezzi di ammortamento per singolo messaggio pubblicitario.

    Ora per fare un conto spannometrico del tutto, non credo esista una singola multinazionale di questo pianeta in grado di spendere i soldi necessari per una singola pubblicità.
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  4. #14
    Nana Rossa L'avatar di Coco
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    327
    Taggato in
    21 Post(s)

    Re: pubblicità

    È sempre un piacere leggere i tuoi commenti @Angelo_C
    Mi hai rincuorato
    Federico - GRAG - Gruppo Astrofili Galileo Galilei - DOBSON ES 10" Truss UL II GEN - ES 5,5/62° - Pentax SMC XF 8,5 & 12 /60° - Plano 24/68° - Celestron Ultima x2

  5. #15
    Pianeta L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    74
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: pubblicità

    Per carità io mi auguro siano tutte fesserie, ma se invece di pannelli solari a riflettere il sole fossero vele solari che servirebbero anche come "motori" per tenere in posizione i satelliti?
    E magari poche grandi vele e pochi satelliti ...
    Per me non è impossibile, spero che le questioni di sicurezza delle orbite per altri impieghi blocchino certe idee.

  6. #16
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,250
    Taggato in
    100 Post(s)

    Re: pubblicità

    Le vele solari non sono fatte per tenere in posizione alcunché, ma solo come sistema propulsivo monodirezionale (normale al vento solare che è colui che da la spinta), per mantenere la posizione un satellite necessita di vernieri almeno su sei assi (tre + tre distanziali dal baricentro) con spinta opportunamente dimensionata, la vela non sarebbe adatta allo scopo, anche ne avesse tre (una per ogni asse, solo in teoria, in quanto sarebbe di fatto impossibile per questioni di spazio) la reattività per le correzioni di posizione sarebbero del tutto insufficienti, in quanto la vela solare ha il pregio di avere una spinta costante per lunghissimi tempi (fin quando c'è il Sole) quindi con un impulso specifico enormemente alto, ma una spinta ridicolmente bassa.
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  7. #17
    Pianeta L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    74
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: pubblicità

    In realtà si può "manovrare" con una singola vela restringendo o allargando l'orbita

    http://wiki.solarsails.info/index.ph...ng_Solar_Sails

    per le manovre sugli altri assi puoi usare dei piccoli propulsori ionici, o anche ricorrere ad una vela frazionabile, nel corso dei decenni sono state presentate molte varianti.

    In quanto alla reattività bisogna tenere presente che in questo caso (pubblicità) la vela è anche il carico utile, non tanto il motore di un carico utile.

    Quanto allo spazio che occupano le vele, tutti i progetti di cui ho letto nel corso degli anni (almeno dagli anni '80) parlavano sempre di vele che si srotolavano anche su chilometri quadrati partendo da posizioni "ripiegate" con volumi pari a quelli di un medio satellite.

    Vero è che tutti questi grandi progetti sono rimasti finora solo progetti, ma credo che se mai proveranno a farne davvero qualcosa di questa idea pubblicitaria, la possibilità che usino delle vele solari sia alta.

  8. #18
    Pianeta L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    74
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: pubblicità

    Poi forse andiamo oltre la questione "pubblicità", che magari è solo una trovata pubblicitaria molto terrena, però in merito al controllo attitudinale dei satelliti mossi da vele solari:

    https://www.researchgate.net/publica...ynamics_Part_1

    e per l'uso di vele orientabili a questo scopo (Section IV):

    https://www.researchgate.net/publica...amics_Part_Two

  9. #19
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,700
    Taggato in
    1857 Post(s)

    Re: Pubblicità dallo spazio? No grazie!!!

    uniti i due thread simili!

  10. #20
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,250
    Taggato in
    100 Post(s)

    Re: Pubblicità dallo spazio? No grazie!!!

    Forse non ci siamo capiti, parlando solo dei satelliti pubblicitari (tema di questa discussione), è necessario un sistema di riposizionamento reciproco dei satelliti, tale sistema deve essere "reattivo" ovvero ad alta spinta (relativamente alla massa del satellite da movimentare), ovvero in grado di riposizionare i satelliti al massimo in poche ore, di conseguenza sia la vela solare che il propulsore ionico NON vanno bene, poiché entrambi hanno bisogno di tempi lunghissimi in virtù della bassissima spinta, inoltre la vela dovrebbe avere superfici immense (non compatibili per una serie di satelliti in orbita bassa, le vele sono solo per lo spazio profondo, altrimenti durano 5 minuti), il propulsore ionico anche lui è per lo spazio profondo è fatto per essere sempre attivo, l'accendi/spegni non gli fa bene, in quanto prima di emettere ioni, necessita di un sistema di "preriscaldamento" della griglia, tutto questo insieme alla spinta ridicola (poche centinaia di grammi) porta ad avere una inerzia di reazione che si misura in giorni, senza contare l'immensa complicazione tecnica.
    E' come se io volessi far partire un'auto un terza marcia anziché in prima, ammesso che parta ci mette mezz'ora a muoversi e prendere velocità, per quello dico che è di fatto la notizia è una boutade, sia dal punto di vista economico che logistico.
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

Discussioni Simili

  1. Immagini dallo spazio! Il concorso per il numero 12 di PLaNCK
    Di corrado973 nel forum Appuntamenti ed Eventi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-06-2017, 08:04
  2. la terra vista dallo spazio [doc]
    Di rossala nel forum Astronautica
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 05-03-2014, 17:17
  3. La vita viene dallo Spazio?
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 16-08-2012, 10:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •