Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Sole L'avatar di zanzao
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Francavilla Fontana (BR)
    Messaggi
    723
    Taggato in
    246 Post(s)

    09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Introduzione

    Dopo molti noviluni saltati per maltempo, e qualche osservazione fatta da cieli suburbani ecco finalmente una serata sotto un cielo sufficientemente buio da poter avere una sessione visuale di buona soddisfazione. Sono andato in un sito vicino ad Area 21 nel parco dell’Alta Murgia Barese, a circa 610 metri sul livello del mare dove il cielo ha avuto ottime letture sqm tra i 21,10 e 21,30. Inizialmente eravamo in due, Nicola con setup astrofotografico ed io sia col dobson 50cm per il visuale che il rifrattore TS 80 photoline su AZEQ5 per le mie prime prove astrofotografiche.

    In seconda serata ci ha raggiunti Davide col suo nuovo dobson 60cm. E’ stato molto bello seguire gli stessi oggetti con i due strumenti. I dettagli erano simili anche se l’immagine col 60 cm era più piacevole, luminosa e gli aloni galattici mi sembravano più estesi un po’ per tutti gli oggetti. Mi aspettavo però differenze ancor più nette, invece il mio 50cm si è difeso con dignità. L’unico oggetto in cui il 50cm è stato nettamente inferiore è stata la galassia Balena NGC 4631 con la vicina NGC 4656.

    La serata non è stata ricchissima di oggetti, il meteo ha rotto le scatole fin quasi mezzanotte, con velature che andavano e venivano e spesso coprivano l’intero cielo. Poi finalmente c’è stata un’inversione ed ho potuto riprendere il mio piano osservativo che avevo abbandonato dall’anno scorso. Abbiamo lasciato all’alba e devo dire che per la prima volta la fatica si è fatta sentire, sono rientrato davvero provato ma anche appagato avendo sfruttato al massimo questa sessione che stava per saltare nuovamente per il meteo avverso.

    --> CONTINUA
    Dobson 20" F5; Dobson Skywatcher 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mmF7; Oculari ES 100° 20-14-9mm, Baader Morpheus 6,5-4,5mm; Torretta Denk II, ecc

  2. #2
    Sole L'avatar di zanzao
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Francavilla Fontana (BR)
    Messaggi
    723
    Taggato in
    246 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Report di dettaglio

    Riporto di seguito le note osservative prese sul campo, le magnitudini riportate sono state prese da Skysafari 6 pro, per riferimento ho anche messo i link a dso-browser che ha spesso altre magnitudini.

    Le osservazioni sono state fatte con Dobson 50cm F5, e oculari TS Paragon ED 40mm 68° (63x), ES 20mm 100° (125x), ES 14mm 100° (179x), ES 9mm 100° (278x), Baader Morpheus 76° 6,5mm (385x) e 4,5mm (556x).


    - NGC1555 (mag. 10,0) Nebulosa Variabile di Hind e NGC 1554 (mag. 9,4), Nebulosa Perduta di Struve, Nebulose a riflessione in Toro.
    E’ la nebulosa che circonda la famosa stella variabile T-Tauri, nebulosa che ha presentato variazioni nella sua morfologia nel corso degli anni, da cui il nome. L’altra nebulosa sembra essere sparita, anche in questo caso il nome ben la rappresenta.
    Osservata con oculari 20mm, 14mm, 9mm, 6,5mm e 4,5mm. Appare di natura stellare di fianco a T Tauri (mag. 9,8). Si nota un alone grigio-azzurrino molto piccolo intorno ad un corpo stellare. I filtri UHC, OIII e H-Beta non danno alcun beneficio.
    Nessun segno della vicina NGC 1554.

    - NGC 1985 (mag. 12,7), nebulosa a riflessione in Auriga
    Osservata con oculari 14mm, 9mm e 6,5mm. Appare molto piccola di forma indefinita intorno aduna stellina. In distolta sembra poco allungata in direzione NO-SE. La stellina non è proprio centrale ma poco decentrata verso S.

    - PK 194+02.1 (mag. 11,8), Nebulosa Planetaria in Gemelli classificata anche come ARO 92 o Jonckheere 900.
    Osservata con oculari 14mm, 9mm, 6,5mm e 4,5mm. Localizzata in un ricco campo stellare, appare molto piccola di fianco ad una stellina. Dotata di elevata luminosità superficiale, a tratti appare squadrata di colore azzurrino. Non noto stellina centrale.

    - NGC 2174 (mag. 7,8), Nebulosa ad emissione in Orione chiamata Nebulosa Testa di Scimmia.
    Osservata con oculare 40mm, si vede molto debolmente rispetto al fondo cielo come una larga chiazza abbastanza omogenea, forse con un vuoto verso il bordo O. Il filtro UHC non rende, OIII e H-Beta forse danno qualche beneficio, forse con quest’ultimo è più evidente la chiazza nebulosa tondeggiante rispetto al fondo cielo.

    - NGC 4651 (mag. 10,6), galassia a spirale in Chioma di Berenice.
    Osservata con oculari 20mm, 14mm, 9mm e 6,5mm. Appare luminosa, con un bel nucleo corposo di forma ovale e rapporto 1:2 con alone più tenue che si allunga soprattutto in distolta in direzione EO. Nel nucleo appaiono due o tre grumi più luminosi e forse una zona più scura.

    - NGC 4710 (mag. 10,6), galassia a spirale in Chioma di Berenice.
    Osservata con oculari 20mm, 14mm, 9mm e 6,5mm. Galassia spettacolare, la classica lama di luce che lascia folgorati quando la si vede all’oculare. Appare di fianco ad una stellina, di forma allungata in direzione NNE-SSO con rapporto di 1:4 o 1:5. Il nucleo è luminoso, le spirali sono molto ampie con variazioni interne di luminosità superficiale. In particolare appare un’ampia zona scura obliqua sotto al nucleo cioè a N, ed un’altra zona meno evidente della precedente sopra al nucleo. Col 20mm ho avuto l’impressione di una striscia di polveri lungo il bordo O.

    - NGC 4689 (mag. 10,9), galassia a spirale in Chioma di Berenice.
    Osservata con oculari 20mm, 14mm e 9mm. Appare estesa di forma tondeggiante, bassa luminosità superficiale e con nucleo leggermente più luminoso. Col 20mm ho avuto la sensazione di spirali avvolgenti in senso antiorario.

    - ore 1:10, sqm 21,2 allo zenit

    - NGC 4654 (mag. 10,5), NGC 4639 (mag. 11,2), galassie a spirale in Vergine.
    Bella coppia di galassie nello stesso campo visivo, osservate con oculari 20mm, 14mm e 9mm.
    NGC 4654 è estesa, ovale con rapporto 1:3, direzionata circa NO-SE, omogenea, si intuisce una forma ad “S”.
    NGC 4639 è piccolina, ovale direzionata circa NS, di buona luminosità superficiale, con una stellina al centro ed una poco fuori al bordo.

    - NGC 4666 (mag. 10,6), NGC 4668 (mag. 13,6), NGC 4653 (mg. 12,8), galassie a spirale in Vergine.
    Bel gruppo di galassie in Vergine nello stesso campo visivo. Osservate con oculari, 20mm, 14mm e 9mm.
    NGC 4666 è una bella galassia che appare luminosa di taglio con rapporto 1:3 ed asse orientata SO-NE, con un bel nucleo e spirali screziate. Le spirali che si allungano a NE sono più larghe di quelle che si allungano dall’altro lato a SO.
    NGC 4668 è piccolina, ovale con asse NS, luminosità omogenea.
    NGC 4653 è spettrale, tonda, debolissima luminosità superficiale, omogenea, di fianco ad una stellina che disturba la sua visione.

    - Ore 3:25, sqm 21,3 in corrispondenza della Vergine.

    - Q 0957+561A/B (Skysafary 6 pro: mag 16,1; Wikipedia A: mag. 16,7; B: mag. 16,5), Doppio Quasar in Orsa Maggiore.
    Mi sono diretto su questo obiettivo che mi era stato segnalato tempo fa da un amico e non vedevo l’ora di poter tentare una sfida di cui si legge poco in giro. Il quasar in oggetto è localizzato ad una distanza di circa 9 miliardi di anni luce, ed è stato il primo oggetto con lente gravitazionale ad essere stato osservato. Il Quasar è visibile in due immagini distinte, A e B, a causa dell'effetto lente gravitazionale prodotto dalla galassia YGKOW G1, posizionata tra la Terra e il quasar. Leggo che con un 16” alcuni astrofili americani sono riusciti ad evidenziare il quasar come una stella allungata, con un 24” il quasar diventa facile ed è ancora di apparenza di una stella allungata, mentre è facilmente sdoppiato con un 36” (bè sarebbe difficile che non fosse così!). Nel mio caso, la posizione è stata facile da identificare avendo come riferimento la bella galassia NGC 3079 e facendo un piccolo star hop per circa il doppio del diametro della galassia lungo il suo asse in direzione N. Con oculari 6,5mm il quasar sono riuscito a vederlo con molta difficoltà in visione non stabile ed in distolta. Visione ripetuta più volte e confermata, quindi sono sicuro di averlo visto. Ho provato a puntarlo anche col dobson 60cm di Davide con oculare 9 mm (267x) e la visione è stata praticamente identica.

    - NGC 3079 (mag. 10,6), galassia a spirale in Orsa Maggiore
    Usata come riferimento da cui partire per puntare il doppio Quasar Q 0957+561A/B. E’ una bella galassia che appare allungata con rapporto di circa 1:4 e direzionata NS, di debole luminosità superficiale, screziata con sfumature interne non omogenee.
    Osservata anche don dobson 60cm.

    --> CONTINUA
    Ultima modifica di zanzao; 19-03-2019 alle 22:44
    Dobson 20" F5; Dobson Skywatcher 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mmF7; Oculari ES 100° 20-14-9mm, Baader Morpheus 6,5-4,5mm; Torretta Denk II, ecc

  3. #3
    Sole L'avatar di zanzao
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Francavilla Fontana (BR)
    Messaggi
    723
    Taggato in
    246 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    -->CONTIUA

    - NGC 4753 (mag. 9,6), galassia a spirale in Vergine.

    Osservata con oculari 20mm, 14mm e 9mm, appare molto estesa e luminosa, con nucleo corposo ed alone ovale. Di fianco al nucleo e dentro l’alone mi appaiono in visione non stabile delle ombre più scure. Visione confermata in fase di report, ci sono delle strisce scure irregolari interne all’alone.
    Osservata anche don dobson 60cm e oculare 15mm (160x), l’immagine è più luminosa e l’alone più esteso.

    - NGC 4643 (mag. 10,2), galassia a spirale in Vergine.

    Osservata con oculari 20mm, 14mm e 9mm, è una bella galassia luminosa e piccola in un bel campo stellare. Appare con nucleo più luminoso e debole alone ellittico direzionato E-O. La galassia sembra avere un bordo più dolce dal lato S e spigoloso dal lato N.
    Osservata anche con dobson 60cm e oculare 15mm (160x).
    In fase di report mi rendo conto di aver osservato il solo nucleo barrato e di aver mancato completamente l’esteso alone tondeggiante. Lascio questo oggetto come da riosservare.

    - NGC 4636 (mag. 9,1), galassia ellittica in Vergine.

    Osservata con oculari 20mm, 14mm, 9mm, e 6,5mm. Appare estesa, luminosa, di forma tondeggiante e nucleo più corposo. Col 9 mm e col 6,5 mm poco oltre l’alone a NO appare PGC 5064553 (mag. 13,7) come un debole batuffolo.

    Osservata anche con dobson 60cm.

    - NGC 4845 (mag. 10,9), galassia a spirale in Vergine.

    Osservata con oculari 20mm, 14mm e 9mm, localizzata in un bel campo stellare, appare come una piccola e tenue lama di luce, abbastanza omogenea, allungata EO, con bordo N più dolce e bordo S più spigoloso come uno striscia scura che sale ed entra nella spirale superiore a O. Il nucleo appare debolmente stellare. Poco sotto a SE si vede una stellina sovrapposta. La striscia scura che si incunea entro l’alone è stata confermata in fase di report.

    - NGC 4900 (mag. 11,3), galassia a spirale in Vergine.

    Osservata con oculari 20mm, 14mm e 9mm, molto bella, appare di debole luminosità superficiale, di forma tonda, adiacente ad una stellina più luminosa sul bordo S. La superficie è omogenea, si vede una stellina in corrispondenza del centro.

    - NGC 4631 (mag. 8,9) Galassia Balena; NGC 4656 (mag. 9,5) Galassia Mazza da Hockey.

    Sono le uniche galassie che hanno mostrato una vera differenza tra il 50cm ed il 60cm. In quest’ultimo la visione era nettamente superiore, nella Balena erano chiaramente visibili 4 o 5 noduli luminosi e nella Mazza da Hockey il gomito a S aveva un netto rinforzo di luminosità rispetto al resto della galassia.

    - Mice Galaxies, NGC 4676 A (mag. 14,5) e NGC 4676 B
    (14,3), coppia interagente in Chioma di Berenice classificata anche come Arp 242.

    Bellissima coppia di galassie interagenti, col 20mm appaiono piccole e deboli, ma con i due nuclei ben distinguibili. Col 14mm la visione migliora, la B è più piccola e luminosa, la A è più estesa ed allungata in direzione NS. Col 9mm e col 6,5mm si perde contrasto e non appaiono nuovi dettagli.
    Dobson 20" F5; Dobson Skywatcher 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mmF7; Oculari ES 100° 20-14-9mm, Baader Morpheus 6,5-4,5mm; Torretta Denk II, ecc

  4. #4
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    7,188
    Taggato in
    709 Post(s)


    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    È un piacere leggerti , oggetti descritti in maniera impeccabile.
    Ps:
    Ho visto “ tramite @voyager75 “ la foto che avete scattato , sul sito di osservazione , eravate in tre con i due tuboni alle spalle 👍
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

  5. #5
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,743
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Grazie di questo bel Report con i fiocchi, anzi, con i quasar!
    Davvero molto intrigante questa osservazione dei quasar e la spiegazione
    sulla distorsione dovuta a lente gravitazionale.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  6. #6
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,449
    Taggato in
    811 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Ottimo , complimenti anche per le foto eseguite.

    Come sempre , é un piacere leggerti , interessante anche il confronto con il dobson di Davide. Personalmente la Balena e la mazza , con 24" , mi hanno sconvolto.
    Quasar messo in lista.
    La Mia Strumentazione
    Sempre con gli occhi verso il cielo

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di alextar
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    marcianise (CE)
    Messaggi
    2,918
    Taggato in
    450 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Quasar entrato anche nella mia lista... Quella degli oggetti fisicamente impossibili da osservare
    Vabbè, un motivo in più per giustificare un prossimo upgrade
    Dobson 200/1200 oculari ortho 6mm ed planetary 5mm, Plossl 15mm superplossl 10mm 25mm, barlow 3x Coma barlow 2x skywatcher dashcamere, la prima che mi capita a tiro

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di davidem27
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    41°N 16°E
    Messaggi
    118
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    E' stata una bella "metà nottata"

    Il mio record personale: sabato sera in pizzeria con famiglia e amici, rientrato a casa a mezzanotte e mezza. Metto a nanna i bimbi, preparo le ultime cosette. Parto all'1 scarsa e raggiungo il duetto astrofilo in mezz'ora. Ore 2: operativo per osservare :crazy: E meno male che loro erano vicino casa!

    Io gli appunti non sono ancora riuscito a riprenderli.
    Ma, di certo, la nottata è stata un toccasana per l'astro-umore.

    Quei valori SQM in primavera si raggiungono sempre con più facilità: la Via Lattea assente abbatte la brillanza generale del cielo.

    Per quanto riguarda il confronto tra i due diametri ci sarebbe tanto da dire.
    Gli americani (che coi grandi diametri hanno più esperienza di noi italici osservatori) affermano che il salto di diametro lo si nota ogni 4 pollici.
    Possiamo dire di averlo provato direttamente sulle nostre pupille.

    Il punto è che man mano che si sale di diametro, si sale anche di ingombri e la logistica si complica.
    Quindi passare da un 20 a un 24 pollici, forse non è così conveniente nè a livello economico, nè di reale guadagno come è passare, per esempio da un 16" a un 20".

    Se è vero che guadagni più di mezza magnitudine, i nostri cieli (da cui dipende più de 60% della nostra capacità osservativa) non ci permettono di raggiungere con facilità il limite dei nostri vetracci.

    Di contro le differenze si assottigliano andando sempre più al limite.
    Quello che in un 50cm è visibile 2/3, in un 60cm è visibile 3/3.
    Il delicato alone galattico nel 50m diventa un evidente alone galattico nel 60cm.
    Poi, chiaramente, il tutto dipende da oggetto a oggetto.

    Speriamo di poter bissare, trissare, quadrissare presto sotto cieli migliori!

    Intanto, grazie della scorpacciata in compagnia
    Ultima modifica di davidem27; 20-03-2019 alle 14:18
    www.volpetta.com - Dobson 60cm f/4 powered by TeleVue - SCT 20cm f/10 powered by Takahashi

  9. #9
    Pianeta L'avatar di Fra02
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Lecce
    Messaggi
    80
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    Un report veramente incredibile!!! Tantissimi oggetti, alcuni classici e altri decisamente “esotici”...complimenti davvero! Chissà cosa riuscirò a fare io con il 12”! Per la differenza tra il 50 e il 60: mi sembra che entrambi i telescopi hanno 2500mm di lunghezza focale (correggetemi se sbaglio). Quindi a parità di lunghezza focale dell’oculare (e quindi ingrandimenti) il 60 avrà una pupilla d’uscita più grande, quindi si vedrà di più, giusto? Per esempio, se faccio i calcoli con un 20mm, dato che pu=mm/rapp.foc. Si ha 20/5= 4mm per il 50cm e 20/4=5mm per il 60cm. Così a occhio sembra una bella differenza...
    Ultima modifica di Fra02; 21-03-2019 alle 20:15

  10. #10
    Nana Bruna L'avatar di davidem27
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    41°N 16°E
    Messaggi
    118
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: 09 Marzo 2019 – Parco dell’Alta Murgia Barese

    I fatti sono un po' meno semplici di così.
    La pupilla d'uscita non indica quanto vedrai, ma quanto sarà luminosa l'immagine all'oculare.
    Quanto luminosa è la l'immagine raccolta dal diametro X.
    La pupilla d'uscita determina quindi la luminosità della visione a un dato ingrandimento.

    Le nostre lunghezze focali sono diverse (il mio è l'f/4, quello di Oronzo è l'f/5) e quindi, in questo caso, avere due pupille d'uscita uguali non vuol dire avere lo stesso ingrandimento. Per sviluppare una p.u. di 2mm io devo usare un 8mm e Oronzo un 10mm. Fanno 300x per me e 250x per Oronzo.

    Dire, però, di "vedere di più", non è sufficiente e spesso non è così. Dipende dal seeing (a volte 300x non li sfrutti facilmente) o dipende se l'ottica è stabilizzata termicamente o meno (se hai appena montato, col cavolo fai i 300x con facilità).

    Un saluto!
    www.volpetta.com - Dobson 60cm f/4 powered by TeleVue - SCT 20cm f/10 powered by Takahashi

Discussioni Simili

  1. 9-Marzo-2019 - Tripletto del Leone
    Di zanzao nel forum Deep Sky
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-03-2019, 00:10
  2. Il cielo di Marzo 2019
    Di Stefano Simoni nel forum Articoli
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-03-2019, 12:11
  3. Comete dei Mesi Febbraio/Marzo 2019
    Di etruscastro nel forum Sistema Solare
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-02-2019, 13:11
  4. DSJ Deep Sky Journal N° 107 Marzo 2019 (NGC 2419)
    Di etruscastro nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-02-2019, 07:24
  5. 2 Gennaio 2017 - Parco dell'Alta Murgia Barese
    Di zanzao nel forum Report osservativi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-01-2017, 16:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •