Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 18 di 18
  1. #11
    Meteora L'avatar di Val_Ter
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Castelrosso-Chivasso
    Messaggi
    20
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Earthless, m'hai dato lo spunto per scrivere la parte che mancava...

    ***

    La mattina seguente m'alzo alle sei sebbene sia domenica ed abbiano pure cambiato l'ora nella notte, per cui sarebbero le cinque cioe' l'ora solita a cui inizio la giornata.

    Mi piacerebbe poter vedere M13 che ieri sera era troppo basso perche' lo ricordo tanti anni fa in un venti centimetri quasi completamente risolto e spero di rivederlo cosi', quindi mi vesto in fretta, ignoro il cane che pensando di andare a correre mi viene incontro festoso -andiamo dopo, adesso lasciami giocare- e porto il tubone con relativo supporto nel cortile ma, ahime', e' gia' troppo chiaro per cui non riesco piu' a inquadrare il mio obiettivo.

    Poco male allora provo a puntare Giove ma mi accorgo subito che il seeing non e' granche', per cui vedo un dischetto tremolante sul quale distinguo a malapena un paio di fasce equatoriali -della grande macchia rossa neppure l'ombra, magari non e' periodo- ma e' troppo luminoso perche' lo specchio e' grande, la focale corta e quindi l'immagine rimane poco contrastata, credo sia un difetto tipico di questo schema ottico e quindi pace, me lo tengo cosi'. Bello comunque lo spettacolo dei satelliti, adesso pero' passiamo a Saturno che mi mostra senza difficolta' gli anelli -e vorrei vedere non lo facesse- ma pure qui poco altro se non Titano o almeno credo sia lui, poco discosto.

    L'ultimo tentativo lo faccio sulla Luna, che in effetti nonostante il seeing non buono e' un gran bello spettacolo, ma ormai il giorno avanza e il cane reclama la sua corsetta, per cui ritiro il telescopio ed esco con l'immonda bestiaccia che gia' tira come un treno nella fretta di andare ad annusare chissa' cosa, chissa dove.

    A un certo punto la strada taglia in due un grande prato, ad est la luce dell'alba e' sempre piu' forte mentre Giove si distingue ancora nettamente a sud e Saturno invece e' quasi sparito nel chiarore, poco lontano dalla falce di luna.

    Non c'e' nessuno, il silenzio e' assoluto, mi fermo e guardo verso l'alto: e' bello anche cosi', pure senza telescopio.

    E' difficile da spiegare, pero' e' cosi'.

    Il cane alza la zampa per l'ennesima volta, ma come fara' ad averne cosi' tanta da fare, e tirando stavolta delicatamente il guinzaglio mi riporta sulla terra.

    A volte ho la sensazione che sia lui a portare me, ma va bene lo stesso.

  2. #12
    Meteora L'avatar di Val_Ter
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Castelrosso-Chivasso
    Messaggi
    20
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Breve aggiornamento riguardo M3, che nel post iniziale ho scritto non si risolveva: in realta' e' sufficiente aumentare un po' l'ingrandimento per risolvere l'alone, che specialmente con visione distolta si presenta composto da numerosissime stelle. Anche M82 ingrandendo un po' lascia intravedere un accenno di struttura, ma e' davvero evanescente e di sicuro per apprezzare questi dettagli necessita un cielo decisamente piu' buio del mio.

    Permane una certa scattosita' del movimento in azimut, dovuto al modo in cui la base ruota intorno all'asse verticale: sto cercando una soluzione, non dovrebbe essere difficile rendere il movimento un po' piu' fluido, ovviamente sono gia' intervenuto regolando il dado centrale ma la situazione non e' cambiata di molto, se riusciro' lo scrivero' su queste pagine.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #13
    Nana Bruna L'avatar di davidem27
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    41°N 16°E
    Messaggi
    111
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    E' il secondo tuo report che leggo, Val_ter, e per la seconda volta lo finisco con molto gradimento.
    Quel giocattolo, quell'asciugatrice di luce, è il ponte di collegamento tra te e la pace interiore che arriva dalle stelle.ò
    Il cane, invece, lo vedo come la quotidianità che ti porta via con sé, senza badare ai tuoi, di bisogni.

    Un dobson da 25 cm comincia a essere una bella macchina.
    Collimato e acclimatato (ricorda che portarlo fuori per osservarci subito non è mai una grande idea) ti saprà far divertire molto.

    Marte, assieme a tutti gli altri pianeti -che poi sono Giove, Saturno e Luna- potranno regalarti ottime visioni, altroché!
    Collimato e acclimatato (da ripetere come un mantra ), ci vorrà "solo" un buon seeing e pazienza per imparare a osservarli.
    Però mi pare che tu, di pazienza, ne abbia.

    Vorrei poterti aiutare con il movimento a scatti dell'asse di azimuth, ma qual è il tuo modello?

    Il classic? Hai controllato se tra i due sandwitch di azimuth c'è un disco con i cuscinetti?

    Una cosa come questa:
    https://www.teleskop-express.de/shop...D---320mm.html
    www.volpetta.com - Dobson 60cm f/4 powered by TeleVue - SCT 20cm f/10 powered by Takahashi

  4. #14
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,759
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Avevo lo stesso problema per il movimento in azimuth, ho risolto proprio con quella specie di disco a rulli.
    Se vogliamo, è talmente fluido il movimento che in caso di forte vento, il tele punta in autonomia!
    A parte questo, mi trovo molto bene.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  5. #15
    Meteora L'avatar di Val_Ter
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Castelrosso-Chivasso
    Messaggi
    20
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Ciao Davide, Marco

    Credo di aver risolto per quanto riguarda la fluidita' del movimento in azimut, o almeno ho migliorato la situazione.

    L'intervento e' consistito nel separare i due dischi che costituiscono la base del supporto e nello spruzzare la faccia rivolta in basso di quello superiore con abbondante spray al silicone: il movimento e' ora molto piu' fluido ed e' diminuita drasticamente la resistenza a iniziare il moto, che poi era il motivo per cui si muoveva a scatti.

    Per adesso funziona, anche se credo che sara' necessario ripetere una volta che sara' passato un po' di tempo.

    Mi piace del dobson la possibilita' di usarlo senza dovermi preoccupare dello stazionamento, magari spostandolo nel corso della sessione se un albero o un tetto ostacolano la vista.

    Il problema dell'inseguimento che non c'e' non e' poi cosi' grave, l'unica cosa che rimpiango sono i movimenti micrometrici di una montatura equatoriale che, specialmente ad alti ingrandimenti, consentono di piazzare bene l'oggetto al centro del campo.

    Per il resto e' vero, osservare la volta stellata da' una sensazione di pace assai piu' che non navigare su internet o peggio ancora guardare la TV, peccato che sia sempre piu' difficile farlo.

    Mi piacerebbe ritornare sull'argomento anche se se ne sara' parlato di sicuro in passato sul forum.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #16
    SuperNova L'avatar di Marcos64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Biella
    Messaggi
    3,759
    Taggato in
    577 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Lo spray al silicone lo avevo provato anch'io, funziona alla grande, solo che ogni tanto
    deve essere sostituito e a temperature molto basse non fa bene il suo dovere, almeno così
    è stato per me.
    Dob SW 254/1200 - Mak SW 127/1500 Oculari: TS Paragon ED 35, Baader Hyperion 21, UWA 7 82°, Luminos 10 82

  7. #17
    Nana Bruna L'avatar di davidem27
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    41°N 16°E
    Messaggi
    111
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Citazione Originariamente Scritto da Val_Ter Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe ritornare sull'argomento anche se se ne sara' parlato di sicuro in passato sul forum.
    Parliamone!
    www.volpetta.com - Dobson 60cm f/4 powered by TeleVue - SCT 20cm f/10 powered by Takahashi

  8. #18
    Pianeta L'avatar di Robicek
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    67
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200

    Bravo Val_ter, ben scritto. Condivido le tue impressioni...
    Forse sara' l'eta'? :-) Anche io mi ricordo quando ho iniziato ad appassionarmi di astronomia ( anni 80 ), un 25 cm era il punto di arrivo di qualunque astrofilo, mentre ora sembra quasi uno strumento normale...

Discussioni Simili

  1. Torretta binoculare su Dobson 200/1200 e 150/1200
    Di musiker64 nel forum Accessori
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 05-12-2018, 07:21
  2. Ingombro base Telescopio Dobson 250/1200 GOTO Skywatcher
    Di barcellona67 nel forum Primo strumento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-12-2017, 09:04
  3. HELP Skywatcher 200/1200 dobson
    Di cricetoolandese nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 05-12-2016, 10:26
  4. Due Dobson a confronto: SW 150/1200 vs GSO 200/1200
    Di musiker64 nel forum Autorecensioni
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 30-01-2016, 22:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •