Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 34
  1. #21
    Pianeta L'avatar di Robicek
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    67
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Ah, condivido il tuo punto di vista ( https://astrofilocittadino.blogspot.com/). Io sono un osservatore "seriale", ogni sera serena sono fuori sul balcone ad osservare. Diciamo che il 90% delle mie serate osservative sono dal balcone di casa. Il restante 10% lo riservo per cieli di montagna o alta collina ( ad esempio in ferie ).
    Ho preso l'anno scorso il SW 120/600 per completare la serie di telescopi ( C8 e C11 ), perche' mi serviva un rifrattore a corta focale per oggetti estesi. Ne sono molto soddisfatto, a parte forse il focheggiatore.
    Comunque, per me osservare e' un divertimento e lo trovo rilassante. Non e' una gara ne un lavoro.
    Quindi, buon divertimento anche a te :-)

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #22
    Nana Bruna L'avatar di Andrea Castagna
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Località
    Torino
    Messaggi
    182
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Trovo più sconvolgente che le foto siano state scattate a Torino che l'utilizzo del bresser

    un hobby è un piacere, se ti devi fare un cuculo della miseria e nominare molti santi, che piacere è?
    Anch'io sono un tipo molto alla comoda, però c'è da dire una cosa secondo me, ossia il fatto che tu lo utilizzi solo per fotografare.
    In visuale, come dice Robicek, questo telescopio da il massimo sotto cieli scurissimi, e, per questo utilizzo, penso che sacrificarsi in un lungo viaggio ne valga assolutamente la pena, non solo per rifarsi gli occhi, ma anche per vivere l'esperienza a contatto della Natura dimenticandosi per un po' la città.
    Poi ovviamente sono cose molto soggettive, io l'80% delle volte osservo dal triste cielo cittadino, ma devo al restante 20% la "ricarica" di un cielo buio, altrimenti penso che avrei già appeso i telescopi al chiodo.

    Come dicevo all'inizio comunque, l'approccio più fotografico cambia non poco le carte in tavola, in quanto se le foto già soddisfano uno si può chiedere perché farlo, il visuale da città, all'opposto, non soddisfa se non su pochi oggetti.
    Il mio Sito/Blog --> click

  3. #23
    Pianeta L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    50
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Noto ora che sei anche tu di Torino
    E quindi capisco che tu ti stupisca a proposito delle foto dal centro della nostra città (io sono in zona palazzo di giustizia, tanto per intenderci), però la realtà è che gli oggetti stellari (ammassi aperti e globulari) e molte planetarie risentono relativamente poco dell'inquinamento, per la maggior parte delle nebulose si tratta di trovare il filtro giusto, chi ne soffre veramente sono legalassie, tuttavia anche di quelle si tira fuori qualcosa e comunque sempre molto più che in visuale nelle stesse condizioni e anzi, a parità di strumentazione, credo anche meglio che in visuale in qualsiasi situazione.
    In passato ho fatto del visuale e se mi ricordo il puffetto che era M 33 con un 20 cm in campagna, quando dalla città posso tirare fuori i bracci della spirale in fotografia ...
    Ciò detto, i cieli bui garantiscono SEMPRE un miglior risultato, ovviamente anceh in fotografia e qui assolutamente non ci piove.
    Il mio discorso è semplicemente che attraverso la fotografia (in altazimutale e non guidata, quindi "semplice"), ottengo qualcosa che è anche un po' una specie di EAA (Elettronically Assisted Astronomy) che mi permette di vedere molto di più di quello che potrei vedere altrimenti dalla città, ma anche di quello che potrei vedere in assoluto se mi limitassi ad andare una volta ogni tanto in montagna.
    Inoltre penso che se si "esercita" molto raramente, si perde più facilemnte l'interesse.
    Ovviamente tanto di cappello a chi si sobbarca sistematicamente lunghi viaggi e notti al freddo, magari in tenda, per godersi i cieli migliori, io semplicemente non riesco ad essere della partita.

    P.S. @Robicek ... certo, cerchiamo sempre di divertirci e complimenti per il tuo sito.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di altazastro; 20-04-2019 alle 09:51

  4. #24
    Pianeta L'avatar di Robicek
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    67
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    vivere l'esperienza a contatto della Natura dimenticandosi per un po' la città.
    Citazione necessaria, non posso che essere d'accordo :-)

  5. #25
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,039
    Taggato in
    84 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Citazione Originariamente Scritto da Robicek Visualizza Messaggio
    Ho visto anche io i test interferometrici del sito tedesco, e non sono lusinghieri.
    Continuo a pensare che tali test siano inaffidabili e lascino il tempo che trovano.

    Primo perché un solo test non indica la qualità generale del modello, in quanto vi è un "bias" di non poco conto, al tedesco spesso i proprietari portano il loro strumento a far controllare quando ritengono abbia dei problemi, raramente glie lo portano per fargli dire "ma quant'èbbello!!!"

    Secondo, dopo aver letto il disciplinare di una ditta certificata e compreso cosa serve per fare misure interferometriche precise ho grandissimi dubbi dell'interferometro "casereccio" del tedesco (non solo del suo ma di tutti quelli "caserecci"), a meno ché i possessori di tali sistemi di misura non favoriscano il loro disciplinare di procedura delle misure e il certificato di calibrazione periodica di un ente terzo.

    Il mio discorso sembra molto "pignolo", ma come ho detto dopo aver letto degli errori di misura che può portare il mancato controllo delle variabili in gioco, mi fido molto piu di uno star test.
    Qui e dove ne parlai, https://www.astronomia.com/forum/sho...l=1#post278134
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #26
    Pianeta L'avatar di Robicek
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    67
    Taggato in
    3 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Infatti non ho dato giudizi sul telescopio, ma ho solo scritto che i test non erano lusinghieri.
    Credo anche io che ci siano variazioni tra un esemplare e l'altro e infatti il test DOVREBBE essere riferito solo all'esemplare in questione ( come fanno le ditte serie ).
    Le variabili in gioco tra un esemplare e l'altro non sono solo di carattere ottico ma anche meccanico, quindi meglio prendere i test "cum grano salis".
    Io sono di solito pignolo, ma solo sugli esemplari che possiedo e su cui posso eseguire star test, collimazione ed altro.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #27
    SuperGigante L'avatar di robj
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Imperia/Torino
    Messaggi
    2,139
    Taggato in
    65 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    ciao Altazastro,io sono di Beinasco,quindi siamo li come IL,volevo chiederti...lo hai provato anche su qualche scatto lunare,giusto per "assaggiare" come se la cava,anche se con la focale ridotta non è il suo campo!
    AZEQ6 GT MOUNT,Newton 200/1000 TS Photon,,Canon 550d,STAR ADVENTURER,PGR CHAMALEON BN,Canon 40d...e qualche obiettivo zoom.

  8. #28
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,427
    Taggato in
    393 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    E' bello che ognuno cerchi e usi lo strumento che più gli da piacere, e questo non passa necessariamente per la via delle "prestazioni assolute".
    Ricordo però che, a differenza di uno specchio, uno strumento a rifrazione è molto difficile da realizzare "bene" e quando i rapporti tendono ad essere molto forzati le cose si complicano esponenzialmente.
    Si è citata una foto fatta con un 80/400 che è un 8 cm. aperto a f5 che ha uno spettro secondario (a parità di correzione delle ottiche e vetri impiegati) pari alla metà di quello di un 100 f4.6
    A parte questo, e confermandovi che non vi è alcuna lente a bassa dispersione nel 102/460 Bresser, il vero problema non è la aberrazione cromatica intesa come un fantomatico "numero" ma la polistrhel cromatica che vede valori indicativi nelle varie lunghezze d'onda. Un fraunhofer con rapporto focale da f4.6 come il Bresser non riesce nemmeno a focalizzare in alcune lunghezze d'onda questo significa che molta informazione non giunge né all'occhio né al sensore. E questo senza nemmeno prendere in considerazione la sferica non corretta e la curvatura di campo del suo progetto ottico.
    Diventa quindi uno strumento poco utile, se non per bighellonare a 20/30x con oculari a campo ridotto (massimo 40° come i vecchi ortoscopici) tra le plaghe della Via Lattea oppure per eseguire qualche ripresa in banda stretta (strettissima) dove le stelle che produce (immagini stellari) assumono dimensioni "concorrenziali" poiché in luce bianca queste sono 10 volte più grosse di quelle offerte da un obiettivo meglio corretto.
    Con questo: lunga vita al Bresser 102/460 fino a quando incontra le esigenze di qualcuno e lo rende felice. Il resto è solo "chiacchiere e distintivo".

    Paolo

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #29
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,427
    Taggato in
    393 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    In addendum, e affinché le mie parole non rischino di essere male interpretate, vorrei sottolineare che non è impossibile realizzare acromatici con rapporti focali spinti che riescano comunque a lavorare decorosamente.
    Il 152/900 Kumning rivenduto con vari marchi ne è un esempio. 150/900 corrisponde ad un "estremo virtuoso" che infatti utilizza lenti non dichiarate.
    Ha notevole spettro secondario ma riesce comunque a soddisfare se non usato in alta risoluzione ovviamente.
    Un altro esempio, di ridotto diametro, è rappresentato dal Carton 60/360: un F6 di notevole resa anche se con molta incertezza nel rosso.
    Anche questo un f6.
    Entrambi gli acromatici citati riescono a cavarsela e a contenere sia la sferica che la cromatica nelle regioni centrali dello spettro a valori molto buoni o quantomeno accettabili.
    Il vecchio SW 102/500 risulta decisamente peggiore anche se a me tutto sommato piacque e lo reputai usabile sul profondo cielo. Ma già il passaggio da f6 a f5 si sente in modo drastico (e questo indipendentemente dal diametro e quindi in barba ai criteri di Sidgwick e Conrad).
    Scendere ulteriormente significa finire nella terra di nessuno dove anche ottiche di costo altissimo e schema multiplo incontrano tanti problemi (ad esempio usare un FSQ 106 per il visuale in alta risoluzione porta amare delusioni mentre lavora egregiamente a pochi "X" e offre prestazioni fotografiche eccezionali).

    Paolo

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #30
    Pianeta L'avatar di Marco Retucci
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    37
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Bresser Messier AR 102-XS

    Io oramai due anni addietro lo presi giusto per guardarci dentro, e devo dire che quasi quasi ha il suo fascino... a guardarlo da fuori, addirittura ho buttato pure dei soldi sulla micrometrica che a f/4,6 aiuta nel trovare un punto di fuoco che non esiste...
    pessimo trovo il fuocheggiatore, sopratutto il portaoculare, io alla fine lo uso anche abbastanza come ottica da battaglissima, in osservazioni pubbliche a bassi ingrandimenti fa anche il suo dovere dai... certo che fianco a fianco con lo Sky 90 son dolori!

    alla fine forse non lo ricomprerei, ma ora che ce l’ho, dai quasi ci sono affezionato ma temo che lo Sky90 arrivato da poco e totalmente full optional lo rilegherà a fermacarte!

    apprezzo invece il coraggio di chi prova a spremerlo al massimo, anche non convenzionalmente, una volta mi dilettavo anch’io, ora il tempo é poco e ho imparato a non sprecarlo, se proprio perdo tempo per trovare cieli migliori...


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Discussioni Simili

  1. Bresser Messier AR-102/600
    Di KMan nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 23-12-2017, 18:41
  2. Bresser Messier 8"
    Di fjelltronen nel forum Autorecensioni
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 29-01-2017, 22:52
  3. M-C Bresser Messier 127/1900
    Di Darth Fener nel forum Autorecensioni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-03-2016, 10:29
  4. Bresser Messier NT-150S/750
    Di KMan nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 01-03-2015, 19:27
  5. Giove col mio Bresser N 150/1200 Messier
    Di Locamarco1987 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18-03-2014, 16:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •