Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Sole L'avatar di Giova84
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Caserta
    Messaggi
    713
    Taggato in
    102 Post(s)

    Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Causa impegni già previsti per il primo fine settimana di maggio, anticipo l’uscita per il novilunio di quel mese al 25 aprile, complice il solito e fidato @alextar.
    Luogo designato è ancora una volta Prato Gentile a Capracotta, che si conferma “usato garantito”, al di là delle condizioni meteorologiche generali, contro le quali non c’è sito che regga.

    Arrivo alle 19.25 (col sole che sarebbe tramontato alle 19.52), quando si registrano temperature pari a 14°C e UR al 58%; velature diffuse coprono, purtroppo, gran parte della volta celeste e lo faranno per il resto della serata, garantendo poche finestre utili all'osservazione, ma comunque in condizioni di scarsa trasparenza. A complicare il tutto, un vento moderato, ma costante e insistente, non mi permette di montale telo e paraluce del dobson. Alla ripartenza, quando il cielo sarà del tutto coperto, si registreranno 11°C e il 73% di UR.
    Le condizioni di IL del luogo si confermano molto buone, nonostante la scarsa trasparenza e il cielo lattiginoso, che favoriscono il riverbero delle luci provenienti dai paesini della vallata sottostante, soprattutto a sud e a ovest. SQM non misurato. Seeing più o meno stabile su valori pari a 7/10.

    Il programma fissato è rispettato solo in minima parte, a causa della variabilità della copertura nuvolosa e della scarsa trasparenza, poco congeniale alle galassie che erano il principale obiettivo di serata. Di seguito gli oggetti osservati:

    NGC3344 (LMi; GX; osservata con 16mm, 6,7mm). Galassia piuttosto evanescente. Posta di tre quarti, ellittica a moderata eccentricità con asse maggiore ONO-ESE, ha bulge puntiforme, non molto brillante, attorno al quale si sviluppa un corpo grigiastro abbastanza definito, che sfuma rapidamente verso l'esterno.

    M38 (Aur; OC; osservato con 16mm). Grande e luminoso ammasso aperto, visibile già nel cercatore. Non particolarmente denso, è composto da numerosissime stelle dalla luminosità apparente abbastanza omogenea, che si distribuiscono a formare cinque bracci, quattro più pronunciati e un quinto più corto.

    NGC1907 (Aur; OC; osservato con 16mm, 5mm). Un grumetto composto da una ventina di stelle principali, di forma irregolarmente circolare, poco denso. Risolto a 305x.

    NGC3486 (LMi; GX; osservata con 16mm, 11mm; 6,7mm). Resa migliore a 138x, oltre l’immagine diventa troppo scura. Galassia non particolarmente accattivante, ellittica, posta di tre quarti, con rapporto tra i due assi, di cui quello maggiore disposto in senso N-S, di circa tre su cinque; bulge stellare, contorni sfumati.

    NGC4448 (Com; GX; osservata con 16mm, 11mm). Galassia di forma ellittica, piuttosto eccentrica e allungata in senso E-O, posta di tre quarti; ha bulge della medesima conformazione, con cuore puntiforme piuttosto brillante e corpo ben distinguibile e dalla LS omogenea; attorno ad esso la parte più esterna dell’oggetto si perde rapidamente nel fondo cielo.

    NGC4414 (Com; GX; osservata con 16mm, 6,7mm). Resa migliore a 228x. Galassia posta di piatto, gemello diverso di una stellina di dodicesima magnitudine che l’accompagna da vicino. A primo acchito ha l’aspetto di una stella fuzzy, ma in realtà, soprattutto in distolta, si coglie il bulge circolare, di diametro discreto, e alone circostante ellittico, leggermente più allungato lungo l’asse ONO-ESE, che sfuma rapidamente verso l’esterno.

    M3 (CVi; GC; osservato con 24mm, 5mm). Globulare risolto completamente a 305x: ha nucleo ellittico, a sviluppo leggermente maggiore in direzione ONO-ESE, molto denso, con LS omogenea; da esso si dipartono diverse ramificazioni, di cui due a prolungamento dell’asse maggiore presso le sue estremità, uno proteso verso SO e due verso NE.

    M53 (CVi; GC; osservato con 24mm, 5mm). Osservato e risolto a 305x. Ha nucleo che assume, seppur irregolarmente, la forma un triangolo equilatero, con un vertice rivolto a E e lato opposto orientato in senso N-S. Tutt’attorno, una serie di sbuffi di stelle tracciano una figura che ricorda vagamente un uccello: due ali spiegate e lievemente ricurve s’innestano su un corpo terminante a un’estremità arrotondata (la coda) e una affusolata (la testa).

    NGC4147 (Com; GC; osservato con 16mm, 6,7mm). La resa migliore è a 228x e, forse anche a causa di un lieve peggioramento del seeing, non si riesce a spingersi oltre, riuscendo a risolverne solo la porzione più esterna: il nucleo, poco brillante, appare come un indistinto batuffolo grigio leggermente schiacciato lungo l’asse N-S.

    M100 (Com; GX; osservato con 16mm, 11mm). Osservata a 138x, la galassia è ellittica, poco eccentrica, posta di piatto, con asse maggiore E-O. Ha bulge brillante e puntiforme, corpo piuttosto evanescente, cui solo la visione distolta rende merito quanto a estensione e caratterizzazione interna, con la possibilità di cogliere, seppur ai limiti della percezione, delle striature interne di diversa tonalità che sembrano tracciare bracci che si avvolgono a vortice.

    M87, NGC4478, NGC4476, NGC4486 (Vir; GXs; osservate con 16mm, 11mm, 6,7mm). Resa migliore, per tutte queste galassie, a 228x. La prima è ellittica, poco eccentrica, con asse maggiore E-O; si dispone di piatto e ha bulge circolare e sfrangiato, che sfuma rapidamente verso l’esterno, a coprire un’area dai contorni indistinti. NGC4478 ne è la compagna più prossima, piuttosto luminosa e simile nell’aspetto alla precedente, ma più piccola; ha bulge luminoso e leggermente allungato lungo l’asse OSO-ENE, attorno a cui il corpo della galassia va a disperdersi rapidamente nel fondo cielo. NGC4476 è un po’ più distante verso O ed è ai limiti della visibilità; è di tre quarti, ellittica piuttosto eccentrica, con asse maggiore OSO-ENE. NGC4486 è riconosciuta con certezza solo a 305x: una coppia di stelline prossima alla piccola galassia ne consente il riconoscimento in una stella fuzzy, dal bulge puntiforme e molto brillante.

    M88 (Vir; GX; osservato con 16mm, 6,7mm). Uno dei migliori oggetti della serata, con ottima resa a 228x. Un disco ellittico stretto e allungato in senso E-O, con estremità tondeggianti, ne costituisce il corpo; nel suo centro geometrico geometrico s’incastona il bulge, con centro stellare e brillante che poi si protende ad assumere una conformazione simile a quella della galassia nel suo insieme. La visione distolta offre diversi dettagli: innanzitutto, se ne apprezza meglio l’estensione, grazie alla percezione delle aree periferiche; inoltre, se ne intuisce appena la conformazione a vortice, con due bracci che si avvolgono attorno al bulge con una doppia curva, seguendo le due direttrici principali lungo cui si sviluppa l’oggetto, ENE e OSO.

    M13 (Her; GC; osservato con 24mm, 6,7mm). Visione migliore a 228x, che consente di risolvere l’ammasso completamente. L’oggetto appare ampio, con nucleo ricchissimo ed esteso, molto luminoso e di forma circolare, dal quale si diparte una serie di raggi di stelle che contribuiscono a delineare, nel complesso, la forma di un ragno.

    M92 (Her; GC; osservato con 24mm, 5mm). A 305x è risolto completamente. Più piccolo di M13, ma forse ancor più bello, ha un nucleo ricchissimo ed estremamente brillante, a forma di virgola protesa in direzione N-S. Attorno ad esso, altre stelle si organizzano a tracciare una sorta a spirale con bracci concentrici, che nel complesso sembra quasi una rosa coi suoi petali, circondata da una serie di sbuffi più diradati. A 228x, con maggior campo visivo, si apprezza meglio la conformazione generale dell’oggetto, che appare irregolarmente romboidale.

    NGC6229 (Her; GC; osservato con 16mm, 5mm). Globulare piccolo e non particolarmente brillante, non risolto neanche a 305x: soltanto in distolta, si riesce a isolare con certezza una parte delle stelle che ne compone la corona esterna. In generale, si presenta come un batuffolo grigio, con nucleo circolare, piuttosto esteso e moderatamente luminoso, dal quale sembrerebbero protendersi, almeno in distolta, alcune diramazioni che ne compongono la porzione più esterna.

    M57 (Lyr; PN; osservata con 24mm, 5mm). Bassa sull’orizzonte, ma ne ricavo comunque la migliore osservazione mai fatta, complice il buon seeing. Meglio la visione senza filtri rispetto a quella con O-III, che fa perdere qualche particolare. L’anello è allungato in senso E-O e appare proprio come un occhio con gli angoli non chiusi, ma separati nelle due palpebre, le cui estremità terminano con sbuffi che tendono ad allargarsi e sfrangiarsi verso l’esterno. La parte più luminosa è caratterizzata per una fascia centrale più intensa e un’area periferica più sfumata; la cosa più sbalorditiva è però il fatto che mi sembra d’intuire, ma è più una sensazione che una percezione, dettagli di natura cromatica, che constano in sfumature tendenti al giallo-verdastro. Possibile?
    La porzione interna si presenta in una scala di grigio facilmente distinguibile rispetto al fondo cielo, più scuro, e si presenta differenziata in gradazioni che, dal centro, tendono a schiarirsi man mano che ci si avvicina all’anello luminoso.

    Giove (osservato con 24mm, 5mm). Chiude la serata in bellezza, anche se pure lui, come M57, è ancora basso sull’orizzonte. Regge tranquillamente i 305x e, nonostante la turbolenza atmosferica inevitabile, l’immagine è a tratti molto ferma e ricca di particolari: GMR non visibile; SEB e NEB arancioni, molto evidenti, adornate di festoni bluastri; EZ giallastra e maculata; STZ bianca piuttosto uniforme, che delimita a settentrione la regione polare meridionale, al cui interno s’intuiscono, entro una colorazione omogeneamente aranciata, delle bande di tonalità differente. La visione peggiora per annuvolamento e non consente di descrivere in dettaglio l’aspetto della porzione settentrionale del pianeta.
    rifrattore acro SW 120/600, Messier MC 127/1900; ES Twilight I, ES Dobson UL 12"; oculari MaxVision 68° 24mm, Plossl NT 17mm, AP UWA 16mm, ES 82° 11-6,7mm, Planetary-ED 8-5mm.

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,692
    Taggato in
    1857 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    hai ottimizzato la serata come un astrofilo "navigato" e con oggetti neanche del tutto scontati, ottimo!

  3. #3
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Citazione Originariamente Scritto da Giova84 Visualizza Messaggio
    SQM non misurato.
    Perché sei ossessionato da un certo 21.7...
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  4. #4
    Sole L'avatar di Giova84
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Caserta
    Messaggi
    713
    Taggato in
    102 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Che poi si dovrebbe verificare questo 21.7...ma soprattutto non l'ho misurato perché @nicola66 non mi presta il suo strumento!
    rifrattore acro SW 120/600, Messier MC 127/1900; ES Twilight I, ES Dobson UL 12"; oculari MaxVision 68° 24mm, Plossl NT 17mm, AP UWA 16mm, ES 82° 11-6,7mm, Planetary-ED 8-5mm.

  5. #5
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Citazione Originariamente Scritto da Giova84 Visualizza Messaggio
    Che poi si dovrebbe verificare questo 21.7...
    Basterebbe una foto del display al momento della misurazione...
    ma soprattutto non l'ho misurato perché @nicola66 non mi presta il suo strumento!
    Che cazzimma
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

  6. #6
    Sole L'avatar di Giova84
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Caserta
    Messaggi
    713
    Taggato in
    102 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Basterebbe una foto del display al momento della misurazione...
    Ma di uscire sta foto non se ne parla proprio, a quanto pare...

    Che cazzimma
    O gioca a golf o riprende, ma ancora finge di essere visualista!
    rifrattore acro SW 120/600, Messier MC 127/1900; ES Twilight I, ES Dobson UL 12"; oculari MaxVision 68° 24mm, Plossl NT 17mm, AP UWA 16mm, ES 82° 11-6,7mm, Planetary-ED 8-5mm.

  7. #7
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    6,774
    Taggato in
    662 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Sono giorni 😱anzi mesi che non faccio più niente 🤦*♂️
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

  8. #8
    Nana Bianca L'avatar di garmau
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    olbia
    Messaggi
    6,256
    Taggato in
    485 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    L'sqm è una fede, ci si crede a prescindere.
    P.S. la prossima volta non vi dico nulla, me lo tengo per me..

    Inviato dal mio Redmi S2 utilizzando Tapatalk
    -MAURIZIO-
    Leggi di Murphy sul big bang: all'inizio era il nulla. Poi qualcosa ando' storto.

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,149
    Taggato in
    785 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Quando vi capiterà un cielo da 21.7, non osserverete piú! Ne da Capracotta, ne da qualsiasi altro posto
    Ma fare una stima della MV a occhio nudo?

    Io da ossessionato misuratore di SQM, mi sono reso conto che fare una stima della Nelm é cosa buona. Perché il fantomatico gingillo, sicuramente ottimo, ci dice quanto é buio il nostro cielo , ma non tiene conto di tanti altri fattori come ad esempio altitudine ( più si é alti, più trasparenza, maggiore limite visibilità occhio nudo) ecc...

    Lasciando la parentesi, complimenti Giova per la serata sfruttata. Aprile-Maggio é stato proficuo per tutti. Incrociamo le dita per il prossimo Novilunio.

    https://www.astronomia.com/forum/sho...+nero+sempione qui una foto del mitico 21.7
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ;Intes MN 68 ( 154/1200) ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  10. #10
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Cercola
    Messaggi
    4,507
    Taggato in
    818 Post(s)

    Re: Liberazione sì, ma non dalla malasorte: il combattuto pre-novilunio di maggio

    Citazione Originariamente Scritto da Salvatore Visualizza Messaggio
    qui una foto del mitico 21.7
    Non era del tuo sul quale si scherzava, ma su ciò che ci ha riferito @garmau , io non ci credo, tu?
    Non credo in nessun dio, né nell'amore, né nella giustizia, credo solo nella Scienza e nell'amicizia. Da quest'ultima vengo spesso delusa, ma continuo a crederci...

Discussioni Simili

  1. 07 - La liberazione della Luce
    Di Francesca Diodati nel forum C'era una volta l'Universo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-12-2018, 13:53
  2. 18.05.2018: l'ultima spiaggia per il novilunio di maggio.
    Di Giova84 nel forum Report osservativi
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29-05-2018, 12:03
  3. Luna della Liberazione
    Di robj nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-04-2018, 00:10
  4. Novilunio Maggio , Sempione - Sternenberg
    Di Salvatore nel forum Report osservativi
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 22-06-2017, 09:40
  5. Un paio di cartoline dalla Luna del 30 maggio
    Di Darkstar nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-06-2015, 22:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •