Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Meteora L'avatar di Antonella Bellecca
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    2
    Taggato in
    0 Post(s)

    2011/09/19/il-saturn-v-le-missioni-apollo

    https://www.astronomia.com/2011/09/1...ssioni-apollo/

    Buongiorno,

    ho letto questo articolo sul vostro portale (non tutto), e vorrei chiedere chiarimenti in merito a questi dati:

    "I 5 enormi motori F-I consumano circa 13 tonnellate di propellente al secondo e, in poco più di due minuti e mezzo, riescono a sollevare l’intera struttura fino ad un’altitudine di 61 Km raggiungendo una velocità di 8450 Km/h".

    Ora, secondo l'equazione velocità = spazio / tempo, per percorrere 61 km in due minuti e mezzo non è certo necessaria una velocità di 8450 Km/h. Forse si spiega col fatto che il razzo corre obliquamente, quindi percorre molto di più di 61 km?

    La stessa cosa dicasi per la distanza percorsa durante l'accensione del secondo e del terzo stadio.

    Inoltre ho letto di tutto e di più sull'altitudine raggiunta, in particolare a causa della confusione tra le miglia terrestri e quelle nautiche (internazionali o statunitensi?); qui per esempio:

    https://www.nasa.gov/audience/forstu...turn-v-58.html

    è scritto "The first stage lifted the rocket to an altitude of about 68 kilometers (42 miles)".

    Grazie mille se vorrete rispondere!

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,573
    Taggato in
    467 Post(s)

    Re: 2011/09/19/il-saturn-v-le-missioni-apollo

    Citazione Originariamente Scritto da Antonella Bellecca Visualizza Messaggio
    https://www.astronomia.com/2011/09/1...ssioni-apollo/

    Buongiorno,

    ho letto questo articolo sul vostro portale (non tutto), e vorrei chiedere chiarimenti in merito a questi dati:

    "I 5 enormi motori F-I consumano circa 13 tonnellate di propellente al secondo e, in poco più di due minuti e mezzo, riescono a sollevare l’intera struttura fino ad un’altitudine di 61 Km raggiungendo una velocità di 8450 Km/h".

    Ora, secondo l'equazione velocità = spazio / tempo, per percorrere 61 km in due minuti e mezzo non è certo necessaria una velocità di 8450 Km/h. Forse si spiega col fatto che il razzo corre obliquamente, quindi percorre molto di più di 61 km?
    No. Quella che leggi è la velocità finale, ma non è raggiunta istantaneamente. L'accelerazione non può essere istantanea, altrimenti gli astronauti verrebbero spiaccicati contro i sedili, e comunque un fisico umano non reggerebbe troppi g di accelerazione. In sostanza, sull'astronave non si superano i 2 - 3 g di accelerazione per lunghi periodi.

    Citazione Originariamente Scritto da Antonella Bellecca Visualizza Messaggio
    La stessa cosa dicasi per la distanza percorsa durante l'accensione del secondo e del terzo stadio.

    Inoltre ho letto di tutto e di più sull'altitudine raggiunta, in particolare a causa della confusione tra le miglia terrestri e quelle nautiche (internazionali o statunitensi?); qui per esempio:

    https://www.nasa.gov/audience/forstu...turn-v-58.html

    è scritto "The first stage lifted the rocket to an altitude of about 68 kilometers (42 miles)".

    Grazie mille se vorrete rispondere!
    Mi informerò meglio, ma se ricordo bene gli stadi non venivano sganciati immediatamente dopo l'esaurimento del combustibile, ma poco dopo. Stante le altre velocità raggiunte, la differenza di pochi chilometri (61 - 68) è facilmente spiegabile. Tutto dipende da cosa consideri: la fine della propulsione o il distacco del modulo.

  3. #3
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    4,054
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: 2011/09/19/il-saturn-v-le-missioni-apollo

    Ciao,
    per il primo punto ti ha risposto Red.
    L'altitudine di cui parli è 68 km circa (42 miglia terrestri). Il razzo restò acceso per 161 secondi e portò la velocità del mezzo a 8604 km orari. Inoltre devi sapere che dopo la separazione, il primo stadio continuava la sua traiettoria fino ad un'altitudine di 110 km. Infatti, il motore periferico continuava a funzionare fino a quando i sensori del sistema di pompaggio non misuravano l'esaurimento di uno dei due propellenti. In seguito il primo stadio cadeva nell'oceano Atlantico a circa 560 km dalla rampa di lancio. (pare che l'abbiano anche recuperato)

    Ti linko anche il sito dove trovi info su stadio 2 e stadio 3, magari trovi quello che cerchi.

    https://tranquillitybase.wordpress.c...t-1-la-storia/
    Ultima modifica di corrado973; 30-05-2019 alle 08:19
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  4. #4
    Meteora L'avatar di Antonella Bellecca
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    2
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: 2011/09/19/il-saturn-v-le-missioni-apollo

    Grazie mille, in effetti la risposta sull'accelerazione era ovvia, non ci avevo pensato. Anche la differenza nei chilometri dell'altitudine, ora l'ho capita.


Discussioni Simili

  1. Saturn 10 x 50
    Di pedro60 nel forum Binocoli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-12-2015, 23:58
  2. NASA: oltre 9200 immagini inedite delle missioni Apollo su FLICKR
    Di Valerio Ricciardi nel forum Planetologia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06-10-2015, 20:06
  3. Le missioni Apollo sulla Luna
    Di Pierluigi Panunzi nel forum Astronautica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-07-2013, 14:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •