Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Meteora L'avatar di Br3m3n
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Autocostruzione power bank da 24v

    Ciao a tutti.
    Apro questa discussione per chiedere consiglio a chi è più esperto di me in elettronica...
    Mi sto per cimentare con il mio collega di uscite nella costruzione di una power bank che permetta di alimentare due montatore più qualche accessorio. Per evitare il problema dell’abbassamento di tensione delle batterie al piombo in fase di scarica con conseguente riduzione di capacità “fruibile”, la mia idea sarebbe quella di collegare in serie due batterie da 12v (20ah) e poi installare un convertitore dc dc che mi riporti il voltaggio a 12v, permettendo così una profondità di scarica maggiore delle batterie.
    Secondo gli esperti è una cosa fattibile o potrei incorrere in qualche problema?
    Il convertitore che intendo usare sarebbe tipo questo: https://www.cariatielettronica.eu/re...a-125-35v.html
    Ringrazio già tutti per le risposte!

  2. #2
    SuperNova L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    4,856
    Taggato in
    230 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Non si farebbe prima con una batteria 12v e una capacità di amperaggio maggiore? una 60Ah per esempio...
    https://www.ebay.it/itm/BATTERIA-12V...4AAOSwDFBaBJTa
    Quel trasformatore si frega da solo 3.0Ah ad alimentarlo 10A 300W 8-40V e ha un conduttore di 10A quanto assorbite con le due montature più accessori?
    Ultima modifica di frignanoit; 09-07-2019 alle 17:02
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  3. #3
    Gigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma nord
    Messaggi
    1,972
    Taggato in
    236 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Considera che non sono affatto esperto di elettronica ma alcune nozioni sulle batterie le conosco essendo un "ebiker" da moltissimi anni:
    Una batteria da auto, antifurto, gruppo di continuità... ha una corrente nominale di 12 V ma caricata a fondo arriva a 13,8 V (e la montatura ci va a nozze!).
    Quasi tutte le montature hanno in dotazione anche la presa accendisigari per l'auto che fornisce 13,8 V (se in moto qualcosa in più...).
    La profondità di scarica è inversamente proporzionata alla vita di qualunque tipo di batteria (più a fondo la scarichi e meno durerà).
    Le batterie da auto sono fatte per dare molti Ampere per brevi periodi ma si danneggiano velocemente se scaricate (l'amperometro le tiene sempre in carica).
    Le uniche batterie che sopportano abbastanza bene una scarica profonda sono quelle da trazione (bici elettriche, dispositivi per disabili, servizi di camper ed imbarcazioni. Queste "batterie cicliche" hanno un costo leggermente superiore a parità di Ampere ma, come si dice, chi più spende meglio spende!
    Ultima modifica di Fazio; 09-07-2019 alle 17:48
    Celestron OMNI 120/1000 "customized"; iOptron iEQ 45 Pro; Kenko 80/1000; NES QS. Fabrizio.

  4. #4
    SuperNova L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    4,856
    Taggato in
    230 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Il tuo discorso è annesso a una batteria come quella che ho linkato, al piombo per fotovoltaico, antifurto, automatismi, elettronica, hanno una profondità di scarica ciclica superiore a quelle a eletrolite da auto, il discorso dell'impianto al di la del tipo di batteria usata è che per ottenere 40Ah 12v, si uniscono due batterie da 20Ah e un trasformatore che da 24v deve trasformare a 12v, questo va comunque alimentato e ha un assorbimento di 10A, da come la vedo io con una batteria 12V da 60Ah al piombo si ottiene molto di più di quanto possa garantire quell'impianto..
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  5. #5
    Gigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma nord
    Messaggi
    1,972
    Taggato in
    236 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Citazione Originariamente Scritto da Br3m3n Visualizza Messaggio
    ... la mia idea sarebbe quella di collegare in serie due batterie da 12v (20ah) e poi installare un convertitore dc dc che mi riporti il voltaggio a 12v, permettendo così una profondità di scarica maggiore delle batterie...
    Non vedo il vantaggio di mettere in serie 2 batterie da 12 V per avere 24 V e poi usare un convertitore (che non lavora certo gratis e quindi qualche Ampere lo consumerà) per riportarla a 12 V.
    Se messe in parallelo ti daranno i 12 V nominali che ti servono.
    Celestron OMNI 120/1000 "customized"; iOptron iEQ 45 Pro; Kenko 80/1000; NES QS. Fabrizio.

  6. #6
    Meteora L'avatar di Br3m3n
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Citazione Originariamente Scritto da Fazio Visualizza Messaggio
    Non vedo il vantaggio di mettere in serie 2 batterie da 12 V per avere 24 V e poi usare un convertitore (che non lavora certo gratis e quindi qualche Ampere lo consumerà) per riportarla a 12 V.
    Se messe in parallelo ti daranno i 12 V nominali che ti servono.
    Il vantaggio sarebbe quello di poter continuare a lavorare anche se le batterie sono scese a 10v...

  7. #7
    Gigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma nord
    Messaggi
    1,972
    Taggato in
    236 Post(s)

    Re: Autocostruzione power bank da 24v

    Citazione Originariamente Scritto da Br3m3n Visualizza Messaggio
    Il vantaggio sarebbe quello di poter continuare a lavorare anche se le batterie sono scese a 10v...
    Effettivamente se il convertitore restituisce 12 V indipendentemente da quelli in entrata avresti ottenuto quello che cerchi.
    Tuttavia le batterie non ti sarebbero riconoscenti per esser scese così in basso!
    Considera che anche una batteria ciclica (la tipologia che meglio tollera scariche profonde) da 12 V nominali e che parte da almeno 13,8 V già ad 11 V sarà agli sgoccioli e, se la spremi ancora, avrà sicuramente vita breve!
    Celestron OMNI 120/1000 "customized"; iOptron iEQ 45 Pro; Kenko 80/1000; NES QS. Fabrizio.

Discussioni Simili

  1. Power bank
    Di lucamaya nel forum Accessori
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-02-2019, 14:17
  2. Power Bank
    Di Trek nel forum Accessori
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-02-2018, 13:45
  3. power bank lithium Celestron
    Di Trek nel forum Accessori
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-02-2018, 07:10
  4. Consiglio su power bank
    Di detabn nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 18-06-2017, 09:23
  5. Domanda sui power bank
    Di vaiper nel forum Accessori
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 17-02-2016, 06:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •