Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Meteora L'avatar di GiulioM
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Battipaglia (SA)
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Primo strumento, come al solito!

    Salve a tutti,
    Come potete notare sono nuovissimo nel forum. Mi son gia presentato brevemente nella sezione nuovi arrivati quindi non mi dilungherò oltre: son alla ricerca di un telescopio idoneo alle mie esigenze. Premetto che sto leggendo e imparando pian piano tutte le guide e i consigli a disposizione in questo forum, proprio per non essere soverchiato dalla mole di informazioni e parole che non potrei comprendere . Ho dei dubbi su alcune nomenclature e diciture in campo telescopico ma di questo ne parleremo in seguito magari, per adesso vorrei concentrarmi sul mio primo strumento e a tal proposito questo è il mio questionario compilato.

    1) Cosa voglio osservare principalmente

    c- Planetario e Cielo Profondo in quantità uguali

    2) Uso del telescopio

    a- Solo visuale

    3) La cosa più importante per me è

    a- Un diametro importante per vedere il più possibile di oggetti

    4) Osservo più spesso:

    b- Dal giardino, casa in campagna.

    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    c- Cielo rurale; la Via Lattea è visibile, l'IL è basso e localizzato solo in direzione delle città.

    6) Quando mi sposto:

    b- Ho spazio in macchina, con un po’ di sforzo.. (ho una panda, ma anche una peugeot 3008 molto più capiente)

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    c- Ho postazione fissa

    8) Posso trasportare facilmente:

    c- 30 kg

    9) Messa a punto:

    b- Con un cacciavite me la cavo …

    10) Quando sono sul posto:

    b- Sono disposto ad aspettare un po' per preparare la serata

    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa

    12) Quando ho trovato l'oggetto:

    b- Sono disposto a girare o spingere qualcosa ogni tanto per centrarlo nel campo visivo

    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:

    € 400 (tasto dolente come sempre)

    Vorrei giusto avere una dritta per adesso, non intendo lanciarmi a capofitto su un acquisto.La voglia è tanta ma ho troppa paura di rimanere scottato dal ritrovarmi un giocattolino per mano

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Nana Bruna L'avatar di Save
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Terontola, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Via Lattea, Gruppo Locale, Superammasso Locale
    Messaggi
    279
    Taggato in
    25 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Incredibile, sembra che hai fatto il perfetto identikit di un Dobson!

    Consiglio spassionato: aggiungici un centone e prendi un Dobson GSO Deluxe 200/1200 f/6. Ma proprio senza neanche stare a pensarci, è proprio una scelta naturale nel tuo caso come lavarsi il viso appena alzati. Vedrai che non rimarrai deluso.

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di Coco
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    327
    Taggato in
    20 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Un bel dobson da 20cm!

    p.s.: il buon @Save mi ha preceduto e abbiamo scritto insieme
    Forse il deluxe sfora un pò il budget, ma se trova una bella offerta ci rientra
    Federico - GRAG - Gruppo Astrofili Galileo Galilei - DOBSON ES 10" Truss UL II GEN - ES 5,5/62° - Pentax SMC XF 8,5 & 12 /60° - Plano 24/68° - Celestron Ultima x2

  4. #4
    Meteora L'avatar di GiulioM
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Battipaglia (SA)
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Grazie! In effetti studiando un po' i vari parametri sentivo che il dobson fosse quello più portato per me Mi spaventa giusto un pizzico di questa collimazione così frequente. Ho dimistichezza con utensili e fai da te però sarebbe comunque il primo strumento su cui metto le mani. La collimazione è una questione demonizzata ma che in realtà non è niente di che, o a volte potrei avere davvero delle rogne?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di Save
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Terontola, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Via Lattea, Gruppo Locale, Superammasso Locale
    Messaggi
    279
    Taggato in
    25 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Su questo strumento specifico la collimazione la fai una volta e poi te la dimentichi.

    Ho sballottolato questo telescopio in auto per mezza Toscana per tanti anni e ti assicuro che la collimazione non si muove di un millimetro. Ancora devo capire perchè la controllo ogni volta. Proprio alle brutte potresti dover ritoccare periodicamente la collimazione del primario, ma ti devi impegnare per scollimarlo, devi veramente dare dei notevoli scossoni al telescopio.

    La prima volta ovviamente dovrai collimare bene il telescopio, sia il secondario che il primario.

    In tema di collimazione è importante prima capire bene, poi procurarsi i giusti strumenti di collimazione (ci sono anche tante schifezze in circolazione a cominciare dai Cheshire lunghi con lo scalino) e solo alla fine agire. Se uno segue questa logica non avrà problemi, a maggior ragione se è pratico di lavoretti.

    Considera che tutti i telescopi devono essere collimati, anche quelli diversi dai riflettori.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    338
    Taggato in
    34 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Se è per questo, la collimazione sul mio Skywatcher 200/1200 da 370 euro la faccio una volta ogni 6-8 mesi eppure lo strapazzo abbastanza.

    Io propenderei per modificare proprio la descrizione dei Dobson fornita in particolare per i suoi "difetti". Occorre sempre fare una distinzione: i truss (collassabili) sono quelli che più di tutti necessitano di ri-collimazione e dunque sì, in linea generale per loro ci sta. Per i Dobson a traliccio il problema si pone molto meno, mentre per i monolitici direi che non esista proprio, essendo in tutto per tutto *identici* (sia come manutenzione che come qualità costruttiva) agli equivalenti tubi ottici montati su EQ6 o superiori.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  7. #7
    Nana Rossa L'avatar di Jeck
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    398
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Io la collimazione la farei sempre prima di iniziare ad osservare.. qualche aggiustatina serve sempre, ho visto gente con dei monolitici non rendersi neanche conto di essere estremamente scollimati (non so come facesse ad osservare). Dopotutto è un'operazione molto semplice, punti una stella luminosa al centro del campo dell'oculare con l'ingrandimento massimo che hai a disposizione, giochi con le tre manopole di tilt esterne sotto la cella del primario e sfocheggiando in intra ed extra (io mi trovo meglio in extrafocale) cerchi di rendere i cerchi il più concentrici possibile attorno al puntino centrale, non tensionare troppo lo specchio che ti fa astigmatismo. Tutto qua, se impari a fare ed interpretare lo star testing tra l'altro impari anche a giudicare la bontà delle ottiche.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    338
    Taggato in
    34 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    @Jeck assolutamente senza polemica, ma io invece ho visto di persona Dobson a traliccio da 50, 64 e 71 centimetri trasportati per oltre 100 km sulle strade australiane, montati e coi test ottici più che lusinghieri (al punto da osservare un Saturno meravigliosamente scolpito anche a 600x), senza quindi dover procedere ad alcuna collimazione. Lo stesso faccio io col mio Dobson. Poi dipende molto dalla filosofia osservativa di ciascuno: se ci si concentra sull'altissima risoluzione dei pianeti o sullo sdoppiamento di stelle con separazioni dell'ordine di un decimo di secondo d'arco allora potrebbe (ma non è detto) essere utile collimare ogni volta per affinare al massimo possibile le ottiche, dove anche un centesimo di giro di vite più fare anche una discreta differenza. Ma se si osserva principalmente deep sky fino a 150x (ed è raro, specialmente con strumenti da 200mm, andare oltre i 100x, la vocazione primaria di questo genere di Dobson per me resta quella del grande campo visivo a ingrandimenti moderati dove si respira a pieni polmoni pur senza rinunciare ai dettagli principali degli ammassi e delle galassie), una lievissima scollimazione non inficia assolutamente la qualità osservativa generale. Anche doppie più "ostiche" della media come la Epsilon Bootis si possono risolvere con uno strumento un pelino scollimato... senza contare il seeing.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  9. #9
    Sole L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    891
    Taggato in
    46 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    prendi un Dobson GSO Deluxe 200/1200 f/6
    Qui c'è ad un buon prezzo:

    https://teleskopy.pl/product_info.ph...%20model%20680

    In teoria per l'Italia le spese di spedizione dovrebbero essere di 25 euro, giusto giusto nel budget:

    https://www.teleskopy.pl/shipping.php
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Cassegrain TS 6". Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-9-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  10. #10
    Meteora L'avatar di GiulioM
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Battipaglia (SA)
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo strumento, come al solito!

    Citazione Originariamente Scritto da Mulder Visualizza Messaggio
    Qui c'è ad un buon prezzo:

    https://teleskopy.pl/product_info.ph...%20model%20680

    In teoria per l'Italia le spese di spedizione dovrebbero essere di 25 euro, giusto giusto nel budget:

    https://www.teleskopy.pl/shipping.php
    Interessante Ma è polacco giusto? Quelli sono zloti, quindi circa 366 euro (senza spedizione). Chissà se accettano una postepay evolution nel market online. Premetto che andrei avanti a botte di traduttore perchè il polacco non lo capisco xD

Discussioni Simili

  1. Solito tripletto del Leone
    Di manumilian nel forum Deep Sky
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-05-2017, 18:45
  2. (Non é) Il solito tramonto
    Di corrado973 nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 05-02-2017, 02:14
  3. Primo strumento
    Di Ale_jk nel forum Primo strumento
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 09-01-2017, 18:53
  4. Quasi primo strumento, anzi no secondo strumento ...
    Di Anton nel forum Primo strumento
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 09-11-2015, 11:43
  5. il mio primo strumento
    Di millo nel forum Primo strumento
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-10-2013, 17:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •