Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    447 Post(s)

    SATURNO: comparazione e seeing

    La prova ès stata condotta in due sere di fina maggio 2013, con condizioni di seeing identiche (o quasi) tra le due sessioni. In entrambi i casi non si andava oltre il valore di 4/10 e la divisione di cassini era appena percepibile all'oculare grazie alla consocenza della sua esistenza.
    Ho messo a confronto, usando la stessa camera ASI 120MM. il medesimo filtro, e grossomodo focali comparabili, tre strumento molto diversi per costo e, in due casi, schema ottico.
    Un economico rifrattore acromatico marchiato Heyford da 90/900 mm., un superbo rifrattore acromatico Takahashi FC 100-N (fluorite cristallina minerale aperto a f10 in configurazione steinheil) e un cassegrain classico da 150mm. aperto a f20 (quindi con 3 metri di focale nativa).
    I primi due strumenti hanno visto l'aggiunta di una barlow Celestron Ultima 2x che portava le loro focali a rispettivamente 1,8 metri e 2 metri.
    I filmati hanno grossomodo lo stesso numero di frame (circa mille cad.) e valori di settaggio della camera comparabili. Il tipo di elaborazione è la medesima per tutte e tre le riprese.
    Il risultato è sconvolgente. Seppur di poco, il rifrattore apocromatico ha generato l'immagine migliore, anche nei confronti del ben più "grosso" Cassegrain.
    L'acromatico cinese, oltre a "poca apertura" (ma solo il 10% in meno del Takahashi) esibisce una qualità chiaramnete inferiore che si palesa sia in visuale che in fotografia.

    QUi ho scritto tutta la cronistoria di questa "esperienza".

    http://www.dark-star.it/astronomia/f...urno/?logout=1

    Paolocomparazione saturno.jpg

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di robj
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Torino
    Messaggi
    2,421
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    Se posso dire la mia ,pero' il 150 SCT dona un pelo di luminosita' in piu'!E quindi in sede di elaborazione forse si puo' giocare un po' di piu' con i vari parametri!
    Newton 130 f5 slt,philips webcam,canon 600d...poi si vedra'.

  3. #3
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    447 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    le immagini non sono "prima" dell'elaborazione, ma dopo, anche con photoshop e ho dovuto giocare molto, soprattutto su quella del 15 cm., per tirare fuori qualcosa di decente.
    Un 15 cm. raccoglie "quella luce" e bon, inoltre questo non ha nemmeno il minimo assorbimento della lastra correttrice e ha una ostruzione inferiore a quella di un C6 (quindi dovrebbe essere avvantaggiato addirittura).
    Figurati che nel filmato originale quasi non si vede la divisione di Cassini.
    Le condizioni di ripresa sono in questo periodo, dalla mia posizione, assolutamente ingestibili.
    Probabilmente in condizioni a 7/10 le cose sarebbero state diverse, boh!

    Paolo

  4. #4
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    447 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    Stavo guardando le tue immagini, Robj, che sono sicuramente belle ma molto scure.
    Tu hai però usato la barlow in una posizione in cui il suo fattore di amplificazione è maggiore e questo abbassa la luminosità.
    Inoltre vedo che sono anche molto "granulose", il che significa che hai tirato molto o il GAIN oppure l'elaborazione con le wave.
    Io credo che qui conti tutto il seeing.
    Bisogna attendere momenti migliori e vedere cosa salta fuori.

    Paolo

  5. #5
    SuperNova L'avatar di marcom73
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma città
    Messaggi
    3,530
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    all'inizio della mia "carriera" ero molto attratto dai "FUSTINI", il C8 era il sogno da raggiungere... oggi che possiedo un rifrattore, non tornerei mai indietro. la qualità che restituisce il telescopio è in una parola APPAGANTE.
    il contro è ovviamente una focale non adatta a fare quello che invece mi piace molto fare, L'HI RES .... ma quel poco che produce comunque mi piace moltissimo.... quindi viva i rifrattori !
    C11 - RC8 - SharpStar 65Q - AZ EQ6 GT
    Astrobin : http://www.astrobin.com/users/marmony73/

  6. #6
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,013
    Taggato in
    697 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    Sarebbe interessante colmare la differenza diametro e vedere le immagini, perchè non è il 10 per cento ma molto di più.. 6358mmq vs 7850mmq..... che ridurrebbe la differenza fra i due .. ma non quella di prezzo...

    Per me è meglio la foto del Cassegrain.....
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  7. #7
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    447 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    La differenza del 10% è sul diametro, per calcolare la risoluzione, qui non siamo in riprese a lunga posa.
    Inoltre tra i due strumenti, sia dal punto di vista ottico che meccanico non c'è storia.
    Se poi dovessimo diaframmare il FC100 prenderemmo un TS90 fluorite takahashi originale (prezzo sui 2000 euro ma tanto non si trova da nessuna parte, ho provato per anni a cercarlo: trovato solo 1 in Giappone che non spediva...)
    A quel punto passeremmo da un rapporto 5000 euro vs 150 (quindi 33 a 1) a 2000 vs 150 (13 a 1). Sempre una enormità, ma sempre anche una notevole differenza prestazione.

    Paolo

  8. #8
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,013
    Taggato in
    697 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    Però secondo me sulle riprese con una webcam le differenze prestazionali non dovrebbero essere eclatanti.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  9. #9
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,837
    Taggato in
    447 Post(s)

    Re: SATURNO: comparazione e seeing

    Beh, forse l'elaborazione del filmato dovrebbe tendere a livellare un poco le prestazioni ma una differenza resta ed è importante. E' questione di qualità ottica globale. Poi l'intervento dell'elaborazione tende a falsare i parametri di differenza, ma qualcosa resta a cominciare dalla differente qualità dei filmati originali (nel mio caso pessimi entrambi visto il seeing presente, ma comunque significativamente diversi tra loro).

    Paolo

Discussioni Simili

  1. Saturno di stanotte e il movimento dell'ombra di Saturno
    Di Andrea Vanoni nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 07-06-2014, 00:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •