Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 52
  1. #11
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    325
    Taggato in
    33 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Io sostengo da sempre la filosofia Dobson, ma prevede comunque che chi manovra un Dobson sia un visualista puro (o quasi), oltre che sapere bene dove si trovano gli oggetti da osservare perché non c'è un programma che ti indirizza verso i pianeti. per le osservazioni ciò che conta più di tutto è il diametro: conta poco avere elettronica per anche 3000 euro, se il telescopio è da 130mm di diametro avrà un potere risolutivo più che dimezzato rispetto a un telescopio da 200mm. E sui pianeti la risoluzione è dannatamente importante...

    Però, come detto, col Dobson ti devi dimenticare la fotografia. Potresti anche rimandare lo sfizio fotografico e puntare inizialmente solo sul visuale, prendere un Dobson da 200mm (costa 370 euro circa) e poi mettere da parte i soldi per un altro telescopio, di diametro più piccolo ma con una montatura e un'elettronica di tutto rispetto, per fotografare.

    Se invece desideri avere tutto subito, il 127 suggerito mi sembra una buona soluzione, essendo un catadiottrico.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  2. #12
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,274
    Taggato in
    247 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Io mi soffermerei un attimo sulla questione trasporto, adesso non so con cosa ci va in Val d'Aosta, ma se sono una famiglia con bagagli e accessori per fare le ferie un Dobson 200/250mm si prende mezza macchina da solo, salvo che non ha un camper che lo ripone in verticale in un angolo servirà un carrello per portarlo a mo di moto, io mi sono permesso una volta di portare il 150 in Salento, nel fuoristrada in due avevamo riempito la macchina con tutto l'insieme e avevo i sedili dietro abbassati...
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  3. #13
    Meteora L'avatar di Touareg
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Scusate la domanda stupida da principiante: un Dobson prevede che sia poggiato su una superficie perfettamente in piano o può funzionare anche su superfici inclinate?

  4. #14
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    325
    Taggato in
    33 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Il Dobson è il più ruspante dei telescopi, si adatta a qualsiasi situazione che non sia magari una scarpata o un crepaccio. Se proprio è difficile trovare una situazione di stabilità, basta usare una pietruzza come zeppa.
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  5. #15
    Meteora L'avatar di Touareg
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Ho visto che di Dobson 200 ne esitono parecchi, con oscillazioni di prezzo considerevoli, normalmente maggiore la spesa, maggiore la qualità, ma vista la mia totale ignoranza in merito, potete darmi qualche consiglio?

  6. #16
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    325
    Taggato in
    33 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    L'ottica è sostanzialmente identica, nel senso che ci può essere un pelino di qualità in più in certe configurazioni più costose, ma non si apprezza facilmente e in ogni caso rientrano nella variabilità industriale. Ciò che fa aumentare il prezzo nei Dobson a parità di diametro solitamente è la ventola di acclimatazione dietro il primario (per accelerare un pochino il raggiungimento dell'equilibrio termico con l'ambiente) e/o la presenza della rotellina micrometrica nel focheggiatore.
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  7. #17
    Nana Bruna L'avatar di lcipo76
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Località
    pinerolo
    Messaggi
    165
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    piu' leggo cose riguardo al dobson piu' mi viene voglia di prenderne uno

  8. #18
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,274
    Taggato in
    247 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Se vuoi le prestazioni e spendere poco proporzionato ad altre configurazioni non c'è di meglio che il Dobson, la sua costruzione semplice permette di abbassare i costi perché gli specchi costano meno delle lenti e per queste non si può aspirare a grandi diametri perché peserebbero uno sproposito e costerebbe troppo la lavorazione, questi pesi comportano montature pesanti, basti guardare un riflettore su equatoriale che poi sempre un Newton è, solo la montatura costa due volte il tubo, l'unica configurazione che permette un diametro di rilievo è Dobson, poi ci sono configurazioni sempre Dobson che a costi non sono da meno ai Newton equatoriali, vediamo i truss collassabili o traliccio... le differenze commerciali sono state spiegate, riguardano gli optional per il resto specchi sono e tutti Cinesi, per il GSO Deluxe si può apprezzare anche la meccanica, la Omegon ha fatto un buon prodotto a costi accessibili con l'advanced 250mm e con gli optional citati prima.. l'unico neo ingombri e pesi da valutare per esigenza, se ce ne sono. .

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  9. #19
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    325
    Taggato in
    33 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Per altro, oggi si trovano in commercio dei Dobson anche motorizzati e con GoTo, costano ovviamente di più ma a parità di diametro sempre molto ma molto meno delle equivalenti soluzioni su montatura equatoriale.

    Una volta si diceva che le montature non equatoriali non erano adatte alla fotografia e questo è vero, perché con un'altazimutale (come quelle dei Dobson) si verifica una "rotazione di campo" col passare del tempo che rendeva impossibile fare foto a lunga esposizione. Oggi le foto si fanno in modo totalmente diverso, sommando centinaia di frame della durata di 10-20 secondi, che non sono sufficienti per apprezzare la rotazione di campo (c'è sempre ma è davvero minima), per cui anche coi Dobson motorizzati si possono fare delle belle foto... se l'inseguimento meccanico è buono.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III; Baader 36 asferico.

  10. #20
    Meteora L'avatar di Touareg
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    19
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Principiante al primo acquisto, qual'è la miglior scelta iniziale?

    Ringrazio tutti per i pareri e consigli espressi sino ad oggi.

    Mi sono preso un giorno per riflettere su cosa voglio veramente ottenere dal mio primo telescopio, valutando i pro e i contro che ogni soluzione portam, ho effettuato ricerche varie su internet, soprattutto all'interno di questo sito (rendendomi conto che le domande di noi principianti sempre quelle sono....grazie a tutti per la pazienza) e alla fine ho deciso di optare per uno Skywatcher Maksutov MC 127/1500 SkyMax BD AZ-S GoTo.
    Ho visto che la nuova versione indicata anche sul loro sito ufficiale propone un goto Wi-Fi (Skywatcher Maksutov MC 127/1500 SkyMax-127 AZ-GTi GoTo WiFi) , peraltro più costoso, ma non riesco a capire se ci sono anche dei vantaggi a livello di struttura cavalletto, altrimenti sarei più propenso a muovermi sulla vecchia versione con Tastiera che costa anche circa 60 Euro in meno.
    Qualcuno ha esperienza in merito alle due soluzioni?

    Un'ultima domanda, avete dei siti da consigliare per l'acquisto?

    Grazie,
    Toaureg

Discussioni Simili

  1. ennesima principiante.. acquisto primo strumento
    Di Emanuela77 nel forum Primo strumento
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-03-2017, 07:34
  2. Primo strumento per principiante.
    Di Gianluca1977 nel forum Primo strumento
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 19-09-2016, 01:52
  3. Primo telescopio per principiante
    Di Darek nel forum Primo strumento
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 17-07-2016, 21:22
  4. Primo strumento da Principiante con budget limitato
    Di city_hunter80 nel forum Primo strumento
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 03-10-2015, 18:12
  5. Scelta primo acquisto (si predilige telescopio :P)
    Di ema.muna95 nel forum Primo strumento
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 16-12-2014, 10:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •