Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,398
    Taggato in
    72 Post(s)

    Una scia inattesa e misteriosa

    La notte del 18 agosto (tra le 21.30 fin verso le 23) stavo effettuando un'osservazione ad Ovindoli insieme ad altri amici e mi accingevo a spiegare come di consueto ad una folta platea di appassionati i concetti basilari su stelle e costellazioni, osservandole dal vivo.

    Arrivato dalle parti di Bootes, subito sulla destra della costellazione appariva una striscia rettilinea decisamente poco luminosa e lievemente diffusa, che si interrompeva dopo una certa lunghezza.
    Osservandola per lungo tempo insieme ad almeno una decina di persone, ci siamo subito domandati di cosa si trattasse, visto che non mi era mai capitato di osservarne una. Con Stellarium e successivamente con Adobe Illustrator ho cercato di rappresentare quanto osservato (scia1.png)

    scia1.jpg

    Ho subito pensato si trattasse della scia lasciata da un aereo, illuminata dalla Luna (che era appena sorta dall'altra parte del cielo), ma è stata subito accantonata l'ipotesi, dato che una scia lasciata da un aereo è effimera e dopo qualche minuto sparisce, mentre quella che osservavamo era ancora lì ben visibile.
    Con il passare del tempo la scia rimaneva sempre visibile con la stessa debole luminosità, spostandosì però tra le costellazioni verso Nord

    scia2.jpg
    scia3.jpg

    E' stato solo allora che ci siamo accorti che la scia, dopo l'interruzione ed un tratto "invisibile" riprendeva ad essere visibile con la stessa forma ed intensità luminosa in direzione della Luna.

    In questa immagine
    scia4.jpg
    ho cercato di sintetizzare quanto visto: una debole ma persistente scia luminosa iniziava dalle parti di Bootes ad W per interrompersi in vicinanza del Nord e riprendere successivamente con la stessa luminosità dopo un breve tratto invisibile e per terminare ad Est in prossimità della Luna.

    E apparso subito chiaro si trattasse del percorso di un satellite sulla sfera celeste, percorso che per qualche motivo rimaneva visibile: altri satelliti visti nel frattempo mostravano il consueto comportamento con un puntino di luce fissa (non lampeggiante come gli aerei) di luminosità differente da caso a caso e che all'improvviso si spegneva, una volta entrati nell'ombra della Terra (verificato in quasi tutti i casi con l'app di Heavens-Above).
    Inizialmente ho ipotizzato che il satellite fosse esploso in un certo punto della sua orbita lasciando dunque una scia di detriti visibili, oppure si trattava più semplicemente dell'accensione dei propulsori che analogamente avrebbero lasciato una scia, ribadisco ben visibile, stabile, ma che si spostava tra le costellazioni.
    Nei giorni successivi ho cercato in internet informazioni riguardanti satelliti esplosi oppure che avevano lasciato una scia, senza trovare assolutamente nulla.
    A questo punto mi domando se vi sia capitato mai di osservare qualcosa di simile. Sono curioso di conoscere la spiegazione di quanto abbiamo osservato e che viceversa mi ha alquanto spiazzato.
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale HEQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma nord
    Messaggi
    2,050
    Taggato in
    243 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    Mai visto qualcosa del genere. Che sia stata visibile per ben 1 ora e 1/2 è poi veramente incredibile!
    Il fatto che si sia spostata rispetto alle costellazioni, e non di poco, ed che abbia anche cambiato inclinazione (nella prima rappresentazione è inclinata a circa 45° mentre nell'ultima è quasi orizzontale rispetto all'orizzonte) mi fa pensare a qualcosa di molto basso nel cielo.
    Presumo rimarrà un mistero.
    Celestron OMNI 120/1000 "customized"; iOptron iEQ 45 Pro; Kenko 80/1000; NES QS. Fabrizio.

  3. #3
    Pianeta L'avatar di astrobaltassarre
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Località
    Pesaro
    Messaggi
    79
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    Potrebbe essersi trattato della scia lasciata da un bolide?
    Ricordo anni fa di aver avvistato un bolide. Era bello grosso, molto luminoso e si udii perfino il rumore mentre sfrecciava a tutta velocità. Per diverso tempo nel cielo fu visibile la scia lasciata per poi dissolversi lentamente.

    Oppure potrebbe essere stata una scia di un aereo illuminata dalla luce lunare. In realtà le scie aeree non spariscono subito. Forse le condizioni atmosferiche particolarmente adatte hanno tenuto i gas che, come una nuvoletta, sono rimasti compatti per molto tempo.

    Ad ogni modo… il cielo stupisce sempre!
    Celestron C8 XLT; EQ5 Motor; TS Planetary ED 5-8-18-25; Moon&Skyglow; SkySafary6 Plus

  4. #4
    Staff • Autore L'avatar di corrado973
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Quartucciu (CA)
    Messaggi
    3,996
    Taggato in
    358 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    A me la cosa che potrebbe venire in mente è una condensazione nuvolosa locale. Non saprei proprio come spiegarlo altrimenti
    Dobson gso 10",oculari:30mm,25mm,16mm,9mm,5mm. Barlow televue 2x,vari binocoli.
    Fotocamera bridge Panasonic FZ72 S C B2 La Sardegna col Bepop2

  5. #5
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,398
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    ribadisco vari concetti...
    la scia si è vista chiaramente per più di due ore ed era scura (una piccola striscia diffusa, azzardo di terza-quarta magnitudine), uniforme (in tutti i punti della traiettoria aveva lo stesso spessore), con una sola zona centrale invisibile (come se fosse stata all'interno dell'ombra della terra) : nessuna scia di aereo ha caratteristiche simili, perchè prima o poi alcune sue parti sono smosse dal vento in quota e si comportano di solito come piccole nuvole che si deformano. La scia in questione praticamente copriva circa 180° (considerando anche la parte in ombra): una scia d'aereo è senz'altro molto più breve...

    Ho provato a cercare con heavens above, sia l'app che il sito: è come cercare un ago in un pagliaio dal momento che la traccia osservata non era l'orbita percorsa in quel momento dal satellite (che bene o male sarebbe stato puntiforme), ma in altri momenti: non sapendo il periodo del satellite si possono solo fare ipotesi.

    se avessi visto un puntino seguito dalla scia che poi rimaneva costante, allora avremmo avuto la conferma con HA, che avrebbe indicato senz'altro quale satellite stesse passando in quel punto del cielo e in quel momento: invece il satellite era evidentemente già passato da tempo nella sua orbita e in quel momento senz'altro si trovava nella parte al di sotto dell'orizzonte...

    pensate alla ISS: noi la vediamo passare ed in casi fortunati la vediamo passare di nuovo dopo circa un'ora e mezza , ma in un'altra zona di cielo: se la ISS si comportasse come il satellite misterioso noi ne vedremmo la scia e vedremmo che questa si sposta nel cielo (senza ovviamente la ISS!) fino ad arrivare nella nuova zona dove dopo un'ora e mezza si ripresenterà, seguendo la scia tracciata in precedenza...

    pensate a proiettare in cielo il percorso indicato da HA e di lasciarlo evolvere nel tempo fino al passaggio successivo: mi sa che forse con l'app SkySafari Pro è possibile fare qualcosa del genere, dato che selezionando un oggetto ne traccia l'orbita...
    ora ci provo e poi mi riaffaccio!
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale HEQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

  6. #6
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,398
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    più difficile di quanto pensassi...
    SkySafari traccia il percorso tra le stelle di un pianeta o satellite o asteroide per un certo numero di ore/giorni (a seconda dell'oggetto) e non c'è la possibilità di settarlo in qualche modo (magari lo chiedo al forum, ma non sono molto rapidi ed interessati a rispondere... ) (*)
    bisognerebbe cliccare su ogni satellite visibile in zona, mostrando i satelliti anche di giorno, sperando che poi disegni le tracce per periodi successivi e una di queste tracce corrisponda a quanto osservato...
    davvero una mission impossible...

    in definitiva mi sembra di poter affermare che si è trattata della traccia di un satellite che spontaneamente o su comando del centro di controllo ha azionato i motori e, caso più unico che raro, le particelle emesse sono risultate visibili finché illuminate dal Sole, mentre nell'ombra della Terra erano invisibili...
    Il tutto salvo smentita !!


    (*) che differenza con Stellarium!
    SkySafari non è certo economico, ma obiettivamente è molto completo e bello, ma comunicare con gli sviluppatori è molto difficile...
    con Stellarium invece è assolutamente differente, e Stellarium è gratuito...
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale HEQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,543
    Taggato in
    462 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    A me hai fatto venire in mente questo... Non so se c'entri molto... Tracers - Clouds and Trails

  8. #8
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,246
    Taggato in
    245 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    Ultima modifica di frignanoit; 22-08-2019 alle 22:54
    Bino-10-30x60 New-150/750 AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  9. #9
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,398
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    @Red Hanuman
    magari è proprio un esperimento di quel genere... ma con una traccia finale stabile e continua...
    delle tre tracce quella del litio (la seconda) è quella che ci assomigliava di più, ma decisamente più rettilinea...
    però noi l'abbiamo osservata nel visibile, non nell'infrarosso...

    chissà, magari fra un po' di tempo leggeremo notizie in merito: questo affascinante mistero va risolto!!
    intanto rimaniamo sintonizzati


    @frignanoit
    puoi spiegare meglio come hai ottenuto la prima immagine?
    potrebbe essere utile in altre situazioni...
    Ultima modifica di Pierluigi Panunzi; 23-08-2019 alle 09:40
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale HEQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

  10. #10
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,398
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Una scia inattesa e misteriosa

    direi che il mistero si sta piano piano svelando...

    mi sono appena fatto una piccola cultura sui cosiddetti "sounding rockets" (che non sono razzi che suonano, come una prima traduzione potrebbe far pensare , ma semplicemente sono razzi-sonda)...
    praticamente spiegano benissimo quanto abbiamo osservato! anche se non mi sembra siano mai stati segnalati avvistamenti tipo quello nostro... potrebbe trattarsi di un nuovo tipo di esperimenti!
    la conferma finale si avrà soltanto quando in qualche sito troveremo la segnalazione che intorno al 18 agosto è stato lanciato un razzo sonda...
    fortunatamente si tratta di esperimenti di breve durata, che non impattano sull'ecosistema già maltrattato in mille altri modi, con l'utilizzo di materiali che si trovano in misura nettamente maggiore nei fuochi d'artificio!

    @astrobaltassarre
    Ad ogni modo… il cielo stupisce sempre!
    pienamente d'accordo!
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale HEQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

Discussioni Simili

  1. Inattesa trasferta per il novilunio di agosto
    Di Giova84 nel forum Appuntamenti ed Eventi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-09-2018, 17:04
  2. Un'enorme, misteriosa nube cosmica
    Di Red Hanuman nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-02-2017, 17:46
  3. una lunga scia nel cielo
    Di alextar nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-07-2016, 08:24
  4. congiunzione interna con scia
    Di alextar nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-07-2016, 07:53
  5. cometa misteriosa
    Di oregon103 nel forum Sistema Solare
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-02-2015, 12:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •