Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Fotografia in proiezione oculare, test e considerazioni

    Ciao a tutti, ho voluto fare un piccolo test e volevo condividerlo con voi, scusate il soggetto poco "astronomico"...

    si tratta di un'antenna posta circa a 600 metri, questi sono gli accessori che ho usato per il test:

    IMG_3282.jpg

    Un oculare FF da 27mm con la cella portaoculare stampata in 3d, lo zoom Baader, due prolunghe da 15mm e 30mm

    Telescopio rifrattore ED 66/400, montando l'adattatore t2 sulla fotocamera e direttamente il 27mm con la cella ottengo una distanza di proiezione di 90mm, quindi una focale equivalente ( fe ) di 1100mm

    IMG_3266.jpg

    questa è la foto senza prolunghe

    IMG_3268.jpg

    questa con la prolunga da 15mm ( fe 1300mm )

    IMG_3272.jpg


    queste invece sono le foto scattate con l'adattatore che ho costruito per il baader zoom alle diverse focali

    IMG_3273.jpg

    24mm

    IMG_3274.jpg

    20mm

    IMG_3275.jpg

    16mm

    IMG_3276.jpg

    12mm

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  2. #2
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Fotografia in proiezione oculare, test e considerazioni

    Continuo qui perchè non posso inserire più di 8 immagni...

    IMG_3281.jpg

    8mm


    Le foto sono diciamo i "migliori" scatti scelti tra tanti, mi sembra di notare una considerevole aberrazione cromatica introdotta da entrambi gli oculari, forse un pelo meno dal baader, ma comunque presente, cosa che non si verifica a fuoco diretto, anche con la barlow 2x.

    Nel 27mm forse il risultato migliore si ottiene con la prolunga da 30mm cioè allontanando la macchina fotografica dall'oculare, mentre con il baader la focale che mi sembra dare risultati migliori forse è quella da 24mm con la quale si ottiene un ingrandimento più o meno uguale all'oculare da 27mm con la prolunga da 15mm, per le altre focali direi di scartare assolutamente 16mm e 8mm, discreto risultato con quella da 20mm e buono direi con la 12mm

    Un'altra cosa che ho notato è la difficoltà di messa a fuoco nettamente migliore quando si procede da extrafocale verso il fuoco rispetto al contrario, tutto sommato la cosa che mi sembra più evidente è che forse conviene utilizzare oculari di focale alta ( superiore ai 25mm ) allontanando la fotocamera piuttosto che oculari a focale corta e avvicinando la fotocamera

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  3. #3
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,187
    Taggato in
    95 Post(s)

    Re: Fotografia in proiezione oculare, test e considerazioni

    Vignettatura a parte (visibile in quasi tutte le immagini), il problema della ripresa tramite proiezione dell'oculare è proprio il limitato campo corretto dato da questo metodo (vuoi per la curvatura di campo, vuoi per le aberrazioni dello strumento, spesso accentuate dall'oculare, ecc), infatti viene (anzi, ormai "veniva") utilizzato esclusivamente per le riprese planetarie, quindi con sensori piccoli e su oggetti angolarmente molto piccoli, così da utilizzare solo la parte centrale (e più corretta) del campo.

    In breve tutto questo pippotto, per dire che quello che hai notato facendo queste prove è del tutto normale. L'unica maniera con tale metodo di avere un campo corretto abbastanza ampio (al netto della vignettatura "genetica") è utilizzare uno strumento principale già di suo corretto (rifrattori petzval o standard con correttore, cassegrain puri o DK moolto lunghi, ecc) insieme ad oculari ortoscopici.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  4. #4
    Sole L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    824
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Fotografia in proiezione oculare, test e considerazioni

    Queste sono le foto che ho fatto ai pianeti....così, tanto per provare...

    Stesse modalità di ripresa, telescopio mak 127, uculare Zoom Baader
    Singolo scatto

    IMG_3229.JPG

    IMG_3260.JPG


    Mi viene da chiedere una cosa in merito, ho sentito parlare di filtri tipo questo

    https://www.staroptics.it/dettaglio-...mi-apo-31-8mm/

    che, a detta delle specifiche, promettono di alleviare l'aberrazione cromatica introdotta dalle lenti che si può ben vedere anche dalle foto di cui sopra, mi chiedevo se qualcuno li avesse provati e mi potesse dare qualche delucidazione iin merito...

    ho visto che il suddetto filtro ha anche un filtro uv/ir cut incorporato, siccome volevo scattare delle foto al sole durante il transito di mercurio utilizzando sempre il metodo in proiezione, dovendo acquistare un filtro uv/ir cut magari acquistando questo avrei due accessori in uno che mi permetterebbe anche di ridurre un pochino l'aberrazione cromatica, che dite? potrebbe funzionare?

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di DavideP; 01-10-2019 alle 18:51
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  5. #5
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,347
    Taggato in
    1012 Post(s)

    Re: Fotografia in proiezione oculare, test e considerazioni

    A suo tempo, feci delle prove fotografiche utilizzando gli oculari TS Expanse con il relativo anello di raccordo Baader compatibile, utilizzando una DSLR Canon 1100D con anello T2.
    Risultato? Metodo inadeguato, in confronto alla qualità ottenibile con una ripresa a fuoco diretto con o senza lente di Barlow, con o senza riduttore di focale, utilizzando una DSLR o una camera CCD/CMOS.
    Metodo abbandonato.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 20-08-2019, 21:18
  2. Proiezione oculare
    Di dave75 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 16-09-2018, 10:22
  3. Help fotografia in proiezione
    Di dave75 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-09-2018, 09:59
  4. Adattatore oculare vixen npl per proiezione da oculare.. Aiuto!
    Di Alessio78 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-04-2016, 07:41
  5. Calcolo Focale / Ingrandimenti fotografia in proiezione
    Di marcom73 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-01-2013, 17:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •