Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 57
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di senzatetto
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Città di Castello
    Messaggi
    143
    Taggato in
    7 Post(s)

    Consigli su primo setup astrofotografico

    Ciao a tutti, ho bisogno di un consulto, spero tanto vogliate aiutarmi.

    Disclaimer:

    Post MOLTO LUNGO (ma quando si devono prendere queste decisioni, non si possono scrivere 2 parole e via...)

    Premessa:
    Dopo 3 anni dall'acquisto del mio primo telescopio (un C6 montato su una vecchia Bresser Exos2), sostituito 2 anni fa dal mio attuale CPC800 con cui mi sono molto divertito in visuale (pur avendolo potuto usare poco e quasi esclusivamente da città) ultimamente mi sto appassionando all'astrofotografia, complice il fatto che qualche mese fa mi hanno regalato un mirrorless (Sony A6000) che, ovviamente, non ho resistito alla tentazione di montare sul tubone...

    Mi sto divertendo abbastanza ma, capite che i fattori "Focale di 2030mm" (in realtà ridotta a 1279 ma poco cambia...) + "Montatura Altazimutale" messi in mano a un completo neofita, combinati insieme, non sono proprio il massimo... Quantomeno, non credo possano rappresentare un buon punto di partenza per chi volesse imparare.

    Di qui i pruriti che precedono l'insorgenza di quel male incurabile che tutti conosciamo col nome di... Strumentite!

    Ho sempre pensato, o meglio ho sempre letto e condiviso il consiglio che molti danno a chi si affaccia a questo mondo, che un buon setup fotografico debba partire dalla montatura. Neq6 o superiore, questo sarebbe il mio ideale.

    Ma tra il mondo ideale e il mondo reale... Ci passano parecchi dindini, e, considerando che dovrei investire anche nel tubo e non volendo dare via il mio CPC, devo ridimensionare le mie aspettative, almeno per il momento. Una buona montatura, poi, si può sempre rivendere e sostituire con una migliore, nel caso il nuovo hobby "mi prendesse bene"...

    E ieri sera ho avuto questa pensata.

    Sul sito della Bresser spesso capita di trovare la Exos2 goto "display item" a qualcosa meno di 500€, mi pare di ricordare. Non è una montatura malvagia, ha la porta per l'autoguida (che inizialmente non credo userei, ma più avanti quasi sicuramente sì) è un carico massimo di 13kg (ovviamente da ridimensionare per l'uso fotografico).

    Diciamo che potrebbe essere un buon punto di partenza, credo.

    L'usato per la montatura non lo prenderei in considerazione, non avendo la perizia e l'esperienza per valutare e/o risolvere eventuali problemi che, lo so già, mi farebbero impazzire. In più non ho neanche negozi fisici o tecnici a una distanza ragionevole cui fare riferimento in caso di problemi...
    Meglio, molto meglio, un'occasione sul nuovo, con tuitte le garanzie del caso.

    Ora, partendo da quest'ipotetica montatura, rimane da scegliere il tubo.

    E qui ho molti dubbi.

    Ieri sera ho dato un'occhiata in rete e al momento sarei indeciso tra queste alternative, ma chiedo, oltre che opinioni sulle seguenti opzioni, anche altre idee, eventualmente.

    Newton Skywatcher 130/650 PDS (trovato a 203€)
    Newton Skywatcher 150/750 PDS (trovato a 260€)

    Rifrattore Skywatcher 80ED F7.5 (trovato a 551€ con vari accessori)
    Rifrattore O.T.S. 90ED F5.5 (trovato a 449€)

    Le aperture, nonché il rapporto focale più aperto, mi farebbero propendere per i newton, di contro pesi e dimensioni (soprattutto del 150/750) mi fanno dubitare sull'efficacia della montatura e sono un po' spaventato dal fatto di non aver mai utilizzato un newton, uno strumento che necessita, a quanto ne so, di una certa perizia per la collimazione e, in generale, più problematico nella gestione, rispetto a un rifrattore.

    Coi rifrattori di sicuro non avrei problemi di peso/ingombro, mi piacerebbe, finalmente, vedere stelle puntiformi, non dovrei collimare, ma dovrei sacrificare un bel po' di apertura e, soprattutto per l'80Ed, il rapporto focale è comunque 7.5, non proprio veloce... In più costano il doppio, ma sarebbero sfruttabili anche col treppiede fotografico che ho già, per osservazioni "al volo"... Il 90ED mi incuriosisce molto, essendo più veloce, con più apertura e costando un centone in meno.... Tutti 4 hanno focheggiatore Crayford con demoltiplica e sono "ottimizzati" per fotografia.

    Insomma entrambe le configurazioni hanno pro e contro.

    Mi piacerebbe avere i pareri di chi ha provato gli strumenti sopra citati (sia i tubi che la montatura) o anche di chi volesse propormi alternative.

    In particolare vorrei capire cosa dovrei aspettarmi di poter riprendere proficuamente coi vari tubi, quali accessori dovrei assolutamente acquistare (correttori di coma, spianatori, riduttori...) per capire quale potrebbe fare al caso mio.

    Considerate che riprenderei con la mia A6000 non modificata (sensore APS-C con pixel da 3.9) ed ero intenzionato ad ad acquistare la ASI224MC per riprese planetarie (che ovviamente farei col CPC) ma penso che sia sfruttabile anche sul deep, senza esagerare con i tempi di esposizione, non essendo raffreddata, e potrei usare anche come guida, più avanti.

    Probabilmente non è un acquisto che farò nell'immediato, o comunque aspetterò di trovare la exos2 in offerta (a meno che qualcuno non mi faccia cambiare idea sulla montatura).

    Grazie a chi avrà avuto la pazienza di leggere tutto il pippone ancor di più a chi vorrà aiutarmi nella scelta.*
    Aspetto consigli.



    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Nana Bruna L'avatar di atp
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    158
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    I tubi che indichi (tra newton e rifrattori) hanno focali molto diverse, questo mi fa capire che forse non hai chiara la differenza del campo inquadrato che è molto importante.
    Il newton 130 se vuoi fare deep te lo sconsiglio. Il 150 è un ottimo tubo dal buon compromesso per iniziare.
    L'80 ED anche è buono, ma cambiamo genere di oggetti da riprendere. I costi e gli accessori necessari anche sono imparagonabili.

    La montatura Bresser Exos due dimenticala se vuoi fare astrofotografia, ti darà solo grattacapi. Prendi piuttosto almeno una sw HEQ5 e vai sul sicuro, ne trovi in ottime condizioni usate sui 500/600 euro.
    La montatura è la cosa più importante, se sbagli ad acquistarla dovrai cambiarla per forza.

    Ciao
    Bresser AC127L 1200 Sw EQ6 R, SW 200/800 carbon ZWO Asi 294 Pro, ZWO Asi 120MM, UltraGuide Artesky 60

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,940
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Ciao , si, brutta bestia la strumentite...io pensavo di essermela tolta invece ho deciso di rivoluzionare di nuovo il mio setup e ora sono in fase di test...
    Comunque, veniamo alla richiesta e ti diro' la mia, da prendere con le pinze dal basso della mia esperienza..ti dico subito che fai bene ad abbandonare (per ora!) il C8 per la fotografia deep sky. Ottimo anche che lo userai per planetario e in un futuro quel tubo potra' essere usato anche per deep sky ma con un altra montatura se ti sale la scimmia...
    Non conosco la montatura da te citata, quindi non posso giudicare direttamente. dichiarano 13 KG? allora pensa ad un set up che sia 5-6 Kg massimo, e compatto, cioe' tubi non lunghi.
    Ovviamente i 5-6 Kg sono per stare tranquilli, nessuno ti vieta di metterne 8 ma li poi si entra una una fase di superottimizzazione del bilanciamento, zero vento, non respirarci vicino....insomma, tieniti un po di peso di margine...
    Io non sono un amante dei grossi diametri per ora, troppi problemi che si sommano a quelli che sono impliciti nell'astrofotografia...detto cio' io andrei di rifrattorino. L'80 ED e un riduttore-correttore mi sembra a naso la soluzione piu' sensata. Di sicuro non sara' quella definitiva ma ti puoi intanto iniziare a divertire con tutte le nebulose grosse, galassie grosse (andromeda, triangolo) ecc... poi se ti prende bene e hai disponibilita' di investire allra passerai poi ad una montatura seria , il C8 in assetto fotografico e il rifrattorino lo recicli come guida...

    Bho, questo e' il mio consiglio, ma il fulcro di tutto e' capire la bonta' della montatura...speriamo che se qualcuno la ti dica la sua opinione...
    Ciao e auguri per la scelta

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  4. #4
    Nana Bruna L'avatar di senzatetto
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Città di Castello
    Messaggi
    143
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Citazione Originariamente Scritto da atp Visualizza Messaggio
    I tubi che indichi (tra newton e rifrattori) hanno focali molto diverse, questo mi fa capire che forse non hai chiara la differenza del campo inquadrato che è molto importante.
    Infatti chiedevo per quello, stasera farò delle simulazioni con stellarium per rendermi conto...

    Citazione Originariamente Scritto da atp Visualizza Messaggio
    Il newton 130 se vuoi fare deep te lo sconsiglio. Il 150 è un ottimo tubo dal buon compromesso per iniziare.
    Eppure avevo letto in qualche intervento qualcuno che la consigliava perché, a fronte di un calo di luminosità tutto sommato modesto, si guadagnano 2kg di peso, che con una montatura un po' al limite non sono pochi...

    Citazione Originariamente Scritto da atp Visualizza Messaggio

    La montatura Bresser Exos due dimenticala se vuoi fare astrofotografia, ti darà solo grattacapi. Prendi piuttosto almeno una sw HEQ5 e vai sul sicuro, ne trovi in ottime condizioni usate sui 500/600 euro.
    La montatura è la cosa più importante, se sbagli ad acquistarla dovrai cambiarla per forza.
    Dici che non è sufficiente neanche per un rifrattore da 80/90? Io leggevo che è considerata leggermente migliore di una EQ5.
    L'usato mi spaventa, per i motivi che scrivevo. Se beccassi un "furbetto" che mi volesse rifilare una montatura problematica, probabilmente non saprei rendermene conto e sicuramente sarei in difficoltà a sistemarla, non avendo nessun conoscente in grado di metterci le mani e non avendo negozi/laboratori nelle vicinanze...

    Per quanto riguarda i rifrattori, perché consigliate l'80ED piuttosto che il 90 a focale più lunga (di poco) e rapporto più veloce (oltre che più economica)?

    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di senzatetto
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Città di Castello
    Messaggi
    143
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Citazione Originariamente Scritto da iaco78 Visualizza Messaggio
    Ovviamente poi se ti prende bene e hai disponibilita' di investire allra passerai poi ad una montatura seria , il C8 in assetto fotografico e il rifrattorino lo recicli come guida...
    "purtroppo" il C8 è in configurazione CPC, e non credo valga la pena sforcellarlo e neanche montarlo sul cuneo...
    Ma non lo vendo perché è comodissimo e performante per le osservazioni e le riprese planetarie.

    L'ASI224MC può andar bene sui rifrattori citati? Immagino di sì...

    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Meteora L'avatar di Sidus
    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    20
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Per iniziare ti consiglio un Evostar 72ED (360€) è un rifrattore Apocromatico con lente FPL53 essendo un F 5.8 e un'ottica veloce in campo fotografico, accoppiato al suo spianatore/riduttore da 0.85X (240€) hai un quadrupletto da 72 mm di diametro e 357 di focale, puoi utilizzarlo anche senza guida. In seguito puoi acquistare una Asi 385 mc (400€) che puoi usare sia per il planetario che per il deep o se il portafoglio te lo consente anche una Asi 294 mc. Considera che con questo setup sei ben sotto i 2,5 kg quindi non hai bisogno di un monolite di montatura. Il rifrattore è ottimo anche per osservazioni mordi e fuggi e per essere montato, come hai detto, su un treppiede fotografico. Cerca su google ci sono molte belle foto fatte con quel piccolo rifrattore.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    Nana Bruna L'avatar di atp
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    158
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Citazione Originariamente Scritto da senzatetto Visualizza Messaggio
    Infatti chiedevo per quello, stasera farò delle simulazioni con stellarium per rendermi conto...



    Eppure avevo letto in qualche intervento qualcuno che la consigliava perché, a fronte di un calo di luminosità tutto sommato modesto, si guadagnano 2kg di peso, che con una montatura un po' al limite non sono pochi...



    Dici che non è sufficiente neanche per un rifrattore da 80/90? Io leggevo che è considerata leggermente migliore di una EQ5.
    L'usato mi spaventa, per i motivi che scrivevo. Se beccassi un "furbetto" che mi volesse rifilare una montatura problematica, probabilmente non saprei rendermene conto e sicuramente sarei in difficoltà a sistemarla, non avendo nessun conoscente in grado di metterci le mani e non avendo negozi/laboratori nelle vicinanze...

    Per quanto riguarda i rifrattori, perché consigliate l'80ED piuttosto che il 90 a focale più lunga (di poco) e rapporto più veloce (oltre che più economica)?

    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

    Non si può paragonare un 150 con un 80, la quantità di luce (e in questo caso anche la focale) sono troppo diversi. L'80 se usi un riduttore (e ti servirà usarlo) ti riduce la focale a 510 e comunque rimarrà un F6.4 con una lente da 80mm. I tempi di posa dovranno essere molto più lunghi, il campo inquadrato molto più largo, si inizia a parlare di largo campo.
    Man mano ch esali di diametro con un rifrattore i costi lievitano di molto.

    Per contro il riflettore (newton) di offre una raccolta luce molto più grande e una focale che ti permette di avvicinarti di più (ma dipende sempre dal tipo di oggetto che vuoi riprendere).

    Il 130 per fare deep è veramente piccolo, un pò troppo, ci puoi fare tante cose ma ha anche tanti limiti.

    E' una scelta che devi fare in base al campo che vuoi inquadrare (focale / diagonale del sensore = campo inquadrato)

    La montatura,
    non guardare solo la portata, la Exos2 non è una buona montatura per astrofotografia (te lo dico perchè l'ho posseduta), fare astrofotografia significa risolvere di continuo una marea di problemi, ma se userai questa montatura ti troverai tutta la notte a lottare con lei...e quando avrai finito (se avrai tempo) dovrai ancora risolvere i problemi del resto dell'attrezzatura che ogni notte si inventa qualcosa.
    Ascoltami, questa montatura ti darà problemi troppo grandi, alla fine dovrai venderla.

    Con queste due ottiche puoi anche stare su una semplice eq5, ma non potrai fare altri passi perchè è troppo piccola e non offre altre funzioni che poi vorrai avere se continui in questo hobby.

    Con una Heq5 potresti anche fare anche qualche passo in avanti... di solito nell'usato si trovano buonissime occasioni, le skywatcher sono montature semplici ed economiche, se la paghi 5-600 euro puoi anche permetterti di farla revisionare e ti resterà comunque nelle mani una macchina che vale se devi rivenderla e che funzionerà dignitosamente.
    Se trovi usata anche una eq6 meglio ancora, solo che è un pò pesante...

    Chi inizia ha queste difficoltà:

    1) Gestire la montatura e l'inseguimento, quindi meno rognosa è la montatura meglio è. (Quando funziona tutto i problemi sono grandi, se la montatura fa i capricci diventa impossibile)
    2) Tempi di posa, all'inizio più corti sono meglio è, meno seccature con lì'inseguimento. Per potersi permettere tempi di posa corti serve: A Diametro grande B Rapporto focale veloce.
    Se ha una montatura decente, un tubo grande e un pò veloce (F5) con pose brevi riuscirai a fare grandi cose da subito. Poi passerai ad altro...

    Spero di esserti stato d'aiuto....

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bresser AC127L 1200 Sw EQ6 R, SW 200/800 carbon ZWO Asi 294 Pro, ZWO Asi 120MM, UltraGuide Artesky 60

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di senzatetto
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Città di Castello
    Messaggi
    143
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Il 72 è di sicuro un ottimo telescopio, ma rispetto al 90 perdo quasi 2cm di apertura, contro circa mezzo chilo di peso... Non so, peoveniendo da un 20cm (anche se ostruito) non vorrei correre il rischio di rimanere, diciamo, deluso... Anche la focale mi pare un po' corta, a naso credo di preferire qualcosa di più lungo, anche se sicuramente più difficile da gestire...

    Per quel che riguarda le camere, la 294 è (e resterà sempre) molto fuori budget... Cosa ha di meglio la 385 rispetto alla 224? Come dimensioni di pixel (3,75) è uguale (quindi anche campionamento). Cosa determina la differenza di prezzo?

    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Nana Bruna L'avatar di senzatetto
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Città di Castello
    Messaggi
    143
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Citazione Originariamente Scritto da atp Visualizza Messaggio
    Spero di esserti stato d'aiuto....
    Enormemente.
    Quindi scarterei la exos2 "d'occasione". Anch'io l'ho avuta, una versione un po' vecchiotta con l'autostar 497, ma usandola solo in visuale, grossi problemi non me ne ha dati...

    Per quel che riguarda i tubi... Perché allora non prendere l'ED90 che già di suo è un F5.5 e costa pure meno?

    Un altro dubbio è che a me piacerebbe riprendere, oltre a grandi nebulose, anche qualche galassia non piccolissima o, idem, qualche planetaria... Ma penso ci voglia più focale....

    Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #10
    Nana Bruna L'avatar di atp
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    158
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Consigli su primo setup astrofotografico

    Citazione Originariamente Scritto da senzatetto Visualizza Messaggio
    Enormemente.
    Quindi scarterei la exos2 "d'occasione"...
    La Exos 2 non mi è mai andata male neanche a me in visuale, ma purtroppo il visuale è un altro "sport..."

    Non ho mai sentito parlare molto dell'ED90... e non lo conosco come tubo, quindi starei attento... tra gli astrofotografi i tubi "buoni" sono molto conosciuti...

    Con il 150/750 accoppiato ad una asi224 con pose brevi senza autoguida le galassie più famose e moltissime nebulose "piccole" verranno stupende, prova su stellarium il campo inquadrato.

    Ciao
    Ultima modifica di etruscastro; 24-09-2019 alle 09:57 Motivo: non quotare il messaggio precedente!
    Bresser AC127L 1200 Sw EQ6 R, SW 200/800 carbon ZWO Asi 294 Pro, ZWO Asi 120MM, UltraGuide Artesky 60

Discussioni Simili

  1. Primo setup per astrofotografia e osservazione
    Di Spacewalker nel forum Primo strumento
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 13-01-2019, 19:44
  2. Primo setup astrofotografia, accessori?
    Di Jeck nel forum Accessori
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24-08-2018, 22:06
  3. Consigli su rifrattore per cambio setup
    Di Bubbe88 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 20-08-2018, 15:19
  4. Upgrade setup...si ricercano consigli
    Di detabn nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 29-05-2018, 16:44
  5. Setup astrofotografico
    Di blackstrat nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 30-11-2015, 13:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •