Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,824
    Taggato in
    1207 Post(s)

    Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    In un angolo del magazzino del Gruppo Astronomico Viareggio, giaceva da anni un Cassegrain da 150mm.
    A forza di vederlo là, buttato in angolo, mi sono impietosito e l'ho raccolto ed esaminato.
    Una struttura bella solida, un focheggiatore elicoidale rudimentale e totale assenza di sistemi di puntamento.
    Venni poi a sapere che la sua funzione era di fare da telescopio guida (e forse, anche da cercatore) a un telescopio di 400mm.
    Si presentava così
    20150718_175001.jpg
    Il focheggiatore
    20150718_175117.jpg
    Vista posteriore
    20150718_175101.jpg
    Vista anteriore
    20150718_175023.jpg

    Gli specchi furono poi mandati a rialluminare presso Marcon.

    20160402_211225.jpg

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.
    0 4 0
     

  2. #2
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,824
    Taggato in
    1207 Post(s)

    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    Mi sarebbe piaciuto tanto poterlo utilizzare.
    Il peso non è indifferente: 8 chiletti.
    Apertura di 150mm e lunghezza focale stimata di 1700-1800mm. In linea col ben noto Maksutov-Cassegrain Skywatcher.
    Non ci sono paraluce interni, i riflessi parassiti la fanno da padrone; al punto che di giorno è inutilizzabile.

    L'obiettivo: realizzare i paraluce interni; rivestire l'interno col vellutino nero; montare uno zoccolino per il cercatore; applicare una barra di tipo Vixen.

    I riflessi interni sono stati totalmente eliminati, il telescopio è ora utilizzabile "stand alone", va benissimo con le camere planetarie, ma... non è più lui!
    Ora è come un MC di tacca media come lo Skywatcher 150. La perdita di definizione è palpabile e non regge più gl'ingrandimenti esasperati come faceva prima. Colpa anche dell'ostruzione, che è aumentata...
    D'altra parte, come telescopio guida andava bene così com'era; anche in considerazione del fatto che i cieli dell'epoca sua erano un tantino migliori di quelli attuali. Pazienza!

    IMG_20190818_185806.jpg
    Paraluce del primario (tubo PVC da 30mm)

    ATTACH=CONFIG]35820[/ATTACH]
    IMG_20190819_091630.jpg
    Paraluce del secondario (bicchiere di plastica)
    Neanche a farlo apposta, il bicchiere l'hi trovato delle dimensioni perfette!
    In futuro, proverò con un paraluce cilindrico più piccolo, se non taglierà parte del fascio di luce.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.
    0 0 0
     

  3. #3
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,824
    Taggato in
    1207 Post(s)

    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    IMG_20190819_105650.jpg
    IMG_20190819_111713.jpg
    Lo zoccolino per cercatore di tipo Vixen.

    IMG_20190819_111935.jpg
    IMG_20190819_113700.jpg
    La barra di tipo Vixen.

    IMG_20190819_114142.jpg
    IMG_20190819_133435.jpg
    Il prodotto finito.

    Ora si rappresenta l'enorme problema della sostituzione del focheggiatore, perché il fuoco è talmente all'interno che non si possono usare diagonali (e io ho l'artrosi cervicale).
    Dal punto di vista meccanico, l'operazione sarebbe anche semplice.

    Sfortunatamente, le geometrie ottiche dello strumento richiedono un focheggiatore a bassissimo profilo da 1,25"... praticamente introvabile.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.
    0 2 0
     

  4. #4
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,524
    Taggato in
    218 Post(s)

    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    Un consiglio spassionato, togli quell'immenso paraluce dal secondario e mettigliene uno non più lungo di 15 mm (anzi, taglia direttamente a misura il paraluce secondario), l'aumento (molto relativo) di luce diffusa sara ampiamente compensato dalle enorme riduzione dell'ostruzione; tanto quello che fa quasi tutto il lavoro è il paraluce del primario.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/
    0 0 0
     

  5. #5
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,824
    Taggato in
    1207 Post(s)

    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    Grazie, Angelo.
    Il coro è unanime e infatti la cosa è piuttosto logica. In origine era senza i paraluce, ma ricorderai di certo i bei cieli di mezzo secolo fa, l'epoca dello strumento...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.
    0 0 0
     

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,069
    Taggato in
    2143 Post(s)


    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    mi domando come mai hai aperto un thread identico a dove già si stava discutendo...
    0 1 0
     

  7. #7
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,824
    Taggato in
    1207 Post(s)

    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    Due motivi:
    Non volevo disturbare per estrarre questa parte dall'altra discussione, che mi sembrava un po' caotica.
    Volevo dare più risalto alla semplicità di esecuzione di un restauro fatto con mezzi poveri.

    Temevo che l'altra discussione passasse inosservata, ma così non è stato. Non ne azzecco mai una...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.
    0 0 0
     

  8. #8
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,069
    Taggato in
    2143 Post(s)


    Re: Restauro e "tuning" di un Cassegrain puro

    il problema è che stanno rispondendo nell'altra discussione, anzi, i commenti più tecnici sono propria la.

    questa la chiudo e riporto il link per seguire tutta la discussione dall'inizio:
    https://www.astronomia.com/forum/sho...sto-arnese-qui

    1 0 0
     

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-10-2020, 11:11
  2. Opinioni su un cassegrain puro
    Di fjelltronen nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 18-04-2020, 20:27
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-08-2013, 18:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •