Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20
  1. #11
    Nana Bruna L'avatar di condorito9
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Casnigo, Bergamo
    Messaggi
    238
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    se finisci con il tasto destro non conta il backlash, quindi è meglio!!!
    EQ6-R Zeq25Pro RC8 Canon 60d starshoot proTSED70Q66ED STELLARVUE 90APO Carbon atik GP

  2. #12
    Nana Bruna L'avatar di Free
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Castrovillari
    Messaggi
    181
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Ho capito quindi terminare sempre, alto destro.

  3. #13
    Nana Bruna L'avatar di Avenar
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Liguria
    Messaggi
    165
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Grazie per le ttime spiegazioni...

    Piccolo consiglio che mi sento di dare ovvero terminare sempre gli allineamenti con il tast alto e poi destro, ma mettendo però la velocità a 1 in modo di non perdere l'allineamento, ed appena si nota lo spostamento minimo richiesto (ovvero che gli ingranaggi sono in tiro) il gioco è fatto!
    Newton 200/1000 F5 su Orion Atlas EQG - ASI294/224MC - ES 20/8,8/6,7mm - PE 5mm

  4. #14
    Nana Bruna L'avatar di Free
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Castrovillari
    Messaggi
    181
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Io usavo la velocità numero tre, dici che è troppo alta e quindi introduce degli errori?

  5. #15
    SuperGigante L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,992
    Taggato in
    269 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Ottima guida per chi inizia a fotografare.
    Io non ho visto sulla mia IEQ45 Pro grandi differenze tra lo stazionamento con il cannochiale polare e lo stazionamento assistito del GoTo Nova. Se si vuole avere uno stazionamento davvero preciso e veloce credo che in assoluto il metodo piu' efficace sia il Pole master anche se io personalmente non l'ho mai utilizzato. In alternativa suggerisco sempre , ed e' il mio attuale Sistema di stazionamento , un primo stazionamento "grezzo" con il cannochiale polare e poi l'ottimizzazione con PHD2 (funzione drift alignment ) che trovo molto veloce ed efficace.

    Aggiungo una considerazione personale....Spesso si legge "ho equilibrato e stazionato alla perfezione ma dopo due minuti avevo le stelle strisciate....." e ci credo... per le pose a lunga esposizione e' assolutamente necessaria una guida.... con le nostre montature di fascia medio-bassa piu' di un minuto senza difetti non seguono...io con la mia IEQ45 senza guida vedo il mosso dopo 40-50 sec. se non c'e' il vento.....
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  6. #16
    SuperGigante L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,992
    Taggato in
    269 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Citazione Originariamente Scritto da condorito9 Visualizza Messaggio
    l'allineamento polare da cannocchiale, oppure da polemaster, tiene riferimento solo ed esclusivamente del asse ar (che dovrebbe essere giusto), ma perde precisione perché non prende in considerazione gli errori (conico ed ortogonali del telescopio), del asse dec.
    ).
    Trovo tutto estremamente corretto e preciso ma vorrei approfondire questo concetto perche' lo trovo importantissimo e ho una nozione diversa, vorrei confrontarmi e chiarirmi le idee....
    L'errore conico e' fondamentalmente un disallineamento tra il nostro telescopio e l'asse AR e/o non perpendicolare all'asse DEC. L'errore conico influisce solo ed esclusivamente sul GoTo ma non sulla guida....il motivo per cui si fa l'allineamento a tre stelle e' proprio per compensare l'errore conico delle montature equatoriali (puo' esser eventualmente corretto "a mano" a patto di lasciare poi il telescopio fisso in postazione e senza mai rimuovere l'OTA.... ). Esiste poi un altro errore che si chiama NPE ma anche questo problema si risolve con la calibrazione a tre stelle e anche questo influisce solo ed esclusivamente sul GoTo...

    Per assurdo si puo' avere un errore conico "enorme" ma se staziono con il metodo Bigourdan non ho problemi nella guida fino a quando non intervengono I problemi meccanici e di accuratezza negli accoppiamenti e stazionamento (e qui ritorna il discorso di utilizzare una guida) .
    Mi piacerebbe approfondire questi concetti perche' anche per me sono ancora un po avvolti nel mistero e ognuno ha idee e teorie diverse...
    Un saluto e a presto.
    Ultima modifica di iaco78; 09-10-2019 alle 08:38
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  7. #17
    Nana Bruna L'avatar di Avenar
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Liguria
    Messaggi
    165
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Citazione Originariamente Scritto da Free Visualizza Messaggio
    Io usavo la velocità numero tre, dici che è troppo alta e quindi introduce degli errori?
    Si va benissimo, però ti consigliavo dopo aver centrato la stella, di passare a velocità minima 1 per fare alto e destra in modo da non spostarti il meno possibile. Tutto qui.
    Newton 200/1000 F5 su Orion Atlas EQG - ASI294/224MC - ES 20/8,8/6,7mm - PE 5mm

  8. #18
    Nana Bruna L'avatar di condorito9
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Casnigo, Bergamo
    Messaggi
    238
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Per Iaco: se quanto dici è vero, sia l'errore conico che la ortogonalità si correggono con l'allineamento a tre stelle nel synscan (la 10 micron ne usa 27, ed il gotonova il numero lo decidi tu), adesso divento malvagio e ti chiedo. Come mai se fai un allineamento a tre stelle, e sul display del synscan compare un errore xxxxxxxxx in ar ed xxxxxx x i dec, tiene comunque dentro la stella al oculare per tempi infiniti o quasi?
    Semplicemente, perché l'algoritmo di correzione creato dal synscan deve correggere nelle 4 direzioni intervenendo sia sul ar che sul dec.
    Di sicuro, mettere al polo celeste con il cannocchiale polare,lungo neppure 20cm polemaster o quello che sia,con fuoco al infinito, sicuramente un errore meccanico rimane, ed e proprio qui che interviene l'elettronica a correggere l'errore.
    Quindi fare finire alto destro è giusto e coerente con il principio di eliminazione meccanica del backlash, quindi creando un algoritmo abbastanza preciso.
    Dopo, hai parlato di NPE (no periodic error), e qui entriamo nel vivo della vera precisione delle nostre orientalmontaturedim....a!!
    Il NPE, non è altro che errori meccanici e non, che si presentano di rado, o comunque in tempi oltre quelli impiegati della vsf in ra (innanzitutto) a fare un giro completo, quindi impossibili da prevenire oppure d'anticipare (con il pec o ppec).
    Anche una follata di vento crea un NPE, ma dura quanto la follata!!!
    In questi ultimi anni, le case costruttrici, hanno cambiato i sistemi di trasmissione passando dagli ingranaggi, alle attuale cinghie sincrone, dichiarate a backlash zero (tranne le cinesi).
    Ora, prendiamo come esempio una tradizionale eq6 (celestron, meade, SW, sono quasi uguali)per trasmettere il moto alla corona si serve di tre ingranaggi, il pignone al motore + uno centrale+ quello collegato alla VSF, che alla fine, trascina la corona.
    Tutti questi ingranaggi, siccome devono costare poco, non sono rettificati, quindi delle piccole imperfezioni tra un dente e l'altro c'è. Oltre ad un vistoso backlash fra dente e dente.
    Adesso, supponiamo che tutti questi ingranaggi si trovino in contatto al dente uno, che chiameremmo punto di partenza zero, bene, facciamo partire il tracking.
    Dopodiché, per che tutti i denti numero uno si trovino un altra volta nella stessa posizione di partenza zero, il motore deve fare 705 giri, invece gli ingranaggi hanno fatto una quantità di combinazioni fra i loro denti non perfetti, generando dei piccolissimi NPE, nel frattempo sono passate 24 ore.
    Quindi eliminando questi ingranaggi, per le cinghie, il 99% degli NPE sono scomparsi. Il 1% restante sono le follate di vento, i calci al buio del treppiede, e assolutamente i carichi dinamici dovuti allo sbilanciamento dell setup.
    Quindi, dopo tutto questo ci rimane aggiustare o annullare gli errori periodici, che sono il risultato degli errori meccanici tra la VSF e la corona. Ma siccome la elica, che fa avanzare di un dente la corona ci mette 8 minuti, eccoli qui i famosi 8 minuti minimi di registrazione richiesti dal PEC (vecchie montature) PPEC (quelle nuove).-
    Per il resto ci affidiamo di nuovo alla tecnologia guidando con il protocollo st4 (analogico), oppure il pulse guide (digitale) .
    Ma di auto guida parleremmo dopo.-

    Quindi gli NPE, non vengono corretti del allineamento a tre stelle.-
    EQ6-R Zeq25Pro RC8 Canon 60d starshoot proTSED70Q66ED STELLARVUE 90APO Carbon atik GP

  9. #19
    SuperGigante L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    2,992
    Taggato in
    269 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Ciao @condorito9 , grazie per la risposta e provero' a spiegare il mio messaggio . Innanzi tutto e' una regola fondamentale e l'ho ribadita non piu' di una settimana fa in un altra discussione il fatto di terminare i movimenti di calibrazione con Alto- Destra sempre,sono al 100% daccordo con te su questo .
    Io prima di utilizzare la IEQ45 usavo una montatura con solo i motori sull'asse AR e DEC, senza GoTo o altri software ma la porta per l'autoguida (e' la Bosma EM100). Ebbene, con uno stazionamento fatto bene (con ausilio della deriva di PHD2) ed equilibrando il tutto bene e con la guida riuscivo a fare i miei 5 minuti di foto con stelle puntiformi...di piu' non ho mai provato perche' avevo una reflex...
    Non capisco onestamente come l'errore conico della montatura possa influenzare il tracking...influenza si il puntamento , e qui torniamo sulla calibrazione a tre stelle, ma l'inseguimento ho seri dubbi che ne risenta....idem per il NPE che per me e' il "non perpendicular error" cioe' una non esatta perpendicolarita' tra AR e DEC simile ma non uguale all'errore conico ma anche questo e' un non problema se si fa la calibrazione a tre stelle.
    Per assurdo, se il nostro errore conico fosse 0 la calibrazione ad una stella sarebbe sufficiente. Purtroppo non e' mai cosi e lo sappiamo benissimo...

    Altro discorso e' il PE (periodic error) e questo si che influenza la guida ma ci si puo' fare poco, se non sperare di avene poco... hai spiegato tu benissimo il concetto e smontatndo e ottimizzando montature hai ben chiaro cosa sia....
    Il PEC se si usa una guida oltretutto e' sempre meglio disattivarlo per evitare di mandare i segnali in conflitto.. (PEC da una parte, guida che corregge dall'altra per via del vento...) .
    Il PE o quelli che tu chiami NPE ( per me sono errori umani o situazioni fuori controllo del set up o appunto problemi di costruzione) non vengono certamente mai corrette dalla calibrazione a tre stelle....sarebbe un miracolo ,e le montature che oggi definiamo di fascia alta (per la realizzazione meccanica di alto livello) non avrebbero senso di esistere...una EQ6 farebbe lo stesso lavoro...
    un saluto e a presto
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  10. #20
    Nana Bruna L'avatar di condorito9
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Casnigo, Bergamo
    Messaggi
    238
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Un buon stazionamento aiuta tanto

    Devo, chiedere scusa, NPE per quanto riguarda la nomenclatura Synscan, ha ragione iaco78,si riferisce alla perpendicolarità. Io, invece l'uso come in altri siti (vixen, onstep eccetera), come errore non periodico.-
    Nulla, in realtà gli errori conici e di perpendicolarità, non influiscono direttamente sul tracking, ma si quando si fa l'allineamento. quindi il Synscan tiene in considerazione quel piccolo errore, alla fine della procedura per compensare questi errori e far si che in goto centri i versagli richiesti.
    Dopo, sono assolutamente d'accordo con il discorso pec, che a prove fatte, non va usato in fotografia. a questo serve per forza, o quasi, l'auto guida.
    EQ6-R Zeq25Pro RC8 Canon 60d starshoot proTSED70Q66ED STELLARVUE 90APO Carbon atik GP

Discussioni Simili

  1. * Cielo buio aiuta, o chi altri?
    Di Riccardo Giuliani nel forum Segnalazioni e denunce
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-05-2019, 15:50
  2. La Fortuna Aiuta gli Audaci....
    Di etruscastro nel forum Report osservativi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-07-2014, 09:23
  3. Primo collage, chi mi aiuta ?
    Di maxidvd nel forum Sole
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-06-2014, 17:13
  4. Satelliti di Saturno, chi mi aiuta ad identificarli?
    Di amorospo nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 30-06-2013, 11:12
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-05-2013, 10:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •