Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    Meteora L'avatar di Maxim
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    14
    Taggato in
    1 Post(s)

    Primo strumento anche per me..

    Finalmente dopo essermi iscritto un po’ di tempo fa e dopo aver colmato (almeno in parte) il gap teorico, sono quasi pronto a partire con l’aspetto pratico….il primo telescopio. Ovviamente la prima cosa che ho fatto è rispondere al questionario ��

    1) Cosa voglio osservare principalmente

    Per via della location prevalentemente cercherò di vedere Pianeti, togliendomi qualche piccola soddisfazione con oggetti del deep sky

    2) Uso del telescopio

    Vorrei impratichirmi partendo col visuale, ma sfruttare la versatilità della tecnologia (reflex e addirittura cellulari) per fare qualche semplice foto. Poi chissà…si entra nel mondo della astrofotografia con la A maiuscola…

    3) La cosa più importante per me è

    Avendo non troppo spazio a casa e volendo in alcuni casi anche sportarmi, sarei a preferire la versatilità piuttosto che un diametro enorme.

    4) Osservo più spesso: 5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    Al 90% in ambito cittadino almeno per ora, ma durante le vacanze o saltuariamente potrei spostarmi anche in ambiti con miglior cielo ma principalmente cielo cittadino e ovviamente dal balcone)

    6) Quando mi sposto:

    Fino a dimensioni non eccessive non ho problemi…non possiedo un furgone per intenderci

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    Se rurale ovviamente faccio pochi passi, altrimenti ascensore o al max un paio di piani a piedi

    8) Posso trasportare facilmente:

    a 30 Kg ci arrivo

    9) Messa a punto:

    Mi adatto ad imparare a collimare, ma non è una attività che preferisco

    10) Quando sono sul posto:
    Ci vuole il tempo che serve, fa parte del divertimento

    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa e fare star hopping

    12) Quando ho trovato l'oggetto:

    b- Sono disposto a girare o spingere qualcosa ogni tanto per centrarlo nel campo visivo
    ma sicuramente mi servirà prima o poi qualcosa che rende tutto più comodo…

    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:

    € 1.000


    In base al questionario ho sfoltito la schiera delle opzioni e sarei giunto (sperando di aver ragionato bene) al Maksutov 150/1800 su Eq5.
    Molti amici usano il Newton che costa meno, ma preferisco la compattezza e trasportabilità se serve.

    Secondo voi è una scelta che può andare?
    Posso dare un occhio anche alle Nebulose (con 150mm secondo le formule dovrei guadagnare circa 7 magnitudini o sbaglio?)

    Posso eventualmente adattarlo facilmente per Astrofotografia con un riduttore di focale? O devo in seguito orientarmi ad altro es 72ED?

    Posso in seguito acquistare i motori (per le foto a inseguimento penso servano) successivamente in modo da procastinare la spesa?

    Sono magari domande banali ma un conto è la teoria un conto è la pratica..es magari teoricamente può fare alcune cose invece nella pratica no o viceversa.
    Grazie mille per l'aiuto e per la disponibilità con cui nel forum mettete a disposizione le vostre esperienze!

    Max

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,316
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    In base alle tue risposte il Mak 150 su EQ5 mi sembra un'ottima scelta. I motori li puoi acquistare certamente in un secondo momento (io sulla EQ 3-2 li ho acquistati un anno dopo).
    Io ho il Mak 127/1500, lo uso su balcone cittadino ed è davvero un ottimo telescopio.
    Ultima modifica di Richard1; 13-12-2019 alle 19:05
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di Coco
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Lido di Ostia
    Messaggi
    376
    Taggato in
    28 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    Io opterei per un C6, più versatile rispetto al Mak, dal peso più contenuto e di conseguenza più stabile su una eq5, a maggior ragione se in un futuro la vorrai motorizzare.
    Federico - GRAG - Gruppo Astrofili Galileo Galilei - DOBSON ES 10" Truss UL II GEN - ES 5,5/62° - Pentax SMC XF 8,5 & 12 /60° - Plano 24/68° - Celestron Ultima x2

  4. #4
    Meteora L'avatar di Maxim
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    14
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    La Eq5 porta fino a 10Kg giusto?

    E in quei 10Kg devo considerare anche i contrappesi?
    Mi studio il Celestron non lo conosco bene...

  5. #5
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,775
    Taggato in
    1057 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    Se hai future velleità fotografiche, sì forse è meglio il C6.

    No, i contrappesi sono esclusi dall'importo...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #6
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,316
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    In quei 10 kg NON devi contare i contrappesi. Con il C6 hai meno focale e puoi inquadrare campinpiù ampi effettivamente. Dunque è più versatile. Ma sui pianeti in visuale vince il Mak a livello di contrasto (parlo per esperienza diretta).
    Conta che il Mak non dovrai mai collimarlo. Il C6 sì.
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  7. #7
    Meteora L'avatar di Maxim
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    14
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    @Angeloma

    Se usassi un riduttore di focale? potrei ridurre il divario tra i 2?

  8. #8
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,775
    Taggato in
    1057 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    Cominciamo dalla montatura: montare a posteriori i motori con funzione goto costa.
    Prendendola completa si risparmia.
    Poi ci vuole tutto il kit per l'autoguida.
    Poi serve il riduttore di focale.
    Poi ci si accorge che la montatura è inadeguata e ce ne vuole una superiore.

    Lascia perdere la fotografia e dedicati al visuale. Quando vincerai al Superenalotto, ti rifarai. Per farsi un'attrezzatura decente, ci vogliono 3000 Euro circa.

    Un bel Cassegrain puro 150 GSO, che costa meno e in più non avrai problemi di condensa, visto che il tubo è aperto. Preferisco questo, ai vari MC e SC.

    Il riduttore di focale abbrevia il tempo di esposizione e aumenta il campo inquadrato dal sensore. Funziona con questo, funziona con quello.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #9
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,006
    Taggato in
    53 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    Un bel Cassegrain puro 150 GSO
    Stavo per scriverlo io. Come resa visuale sta nel mezzo tra il C6 ed il mak 150 e da quello che ho visto in giro, con un riduttore di focale, fa il suo bel lavoro anche in foto. Oltre che per la condensa, essendo un tubo aperto ha anche un bel vantaggio rispetto agli altri due sull' acclimatamento. "Scancheri" una volta per collimarlo e poi non lo tocchi più. Il fok è micrometrico ma non è il massimo della vita meccanicamente... Nota negativa, vero che con 400 euro lo prendi, ma è nudo, senza oculari, diagonale e cercatore.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-9-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  10. #10
    Armando De Pace L'avatar di Capitano
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    Carosino (TA)
    Messaggi
    445
    Taggato in
    32 Post(s)

    Re: Primo strumento anche per me..

    @Angeloma consigliare un RC a un neofita ?
    la collimazione una bella rogna poi un 150mm che ha una ostruzione del 50% non propio ideale in visuale. personalmente prenderei un un RC da 200mm pero non rientra nel badtget di @Maxim
    Possego un mak 150 con un oculare da 32mm a 56X faccio un discreto deep inserendo in treno un riduttore da 0.50x riesco a fotografare.


    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    EQ6-R Pro, 200/800 f4, 90/500, Mak 150/1800 Binocolo 12X60 Oculari GSO 15mm 70° GSO 20mm 70° Celestron e-Lux 25mm 52° Celestron 32mm 50° Canon 1200D, ZW290MC ZWO ASIAIR

Discussioni Simili

  1. Anche io ho un primo Marte!
    Di nfeddu nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 09-05-2016, 22:32
  2. Quasi primo strumento, anzi no secondo strumento ...
    Di Anton nel forum Primo strumento
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 09-11-2015, 11:43
  3. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 22-06-2015, 07:48
  4. Primo Strumento
    Di Supernova2015 nel forum Primo strumento
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 31-03-2015, 17:10
  5. Primo anche per me
    Di Dil3mm4 nel forum Primo strumento
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 09-09-2014, 17:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •